Manjoo

primavera

0
Paccheri con carciofi, pomodorini e ricotta
10
Pulire i carciofi, rimuovendo il gambo e le foglie esterne. Tagliare la parte centrale a metà e, dopo aver rimosso il fieno interno, ridurla a fettine. Immergere i carciofi in una ciotola colma d'acqua e succo di limone per non farli annerire.Far soffriggere in un tegame con un filo d'olio l'aglio, il prezzemolo tritato e il peperoncino. Far insaporire per qualche minuto a fiamma viva, quindi aggiungere anche i pomodorini tagliati a pezzi e una presa di sale.Dopo qualche minuto unire anche i carciofi e proseguire la cottura a fiamma media per circa 10-15 minuti. A cottura ultimata, prelevare una parte del condimento e frullarlo in un contenitore dai bordi alti con un frullatore ad immersione.Lessare i paccheri e poi scolarli al dente, tenendo qualche mestolo di acqua di cottura da parte. Aggiungere la pasta al condimento, accendere la fiamma e mantecare con la ricotta, aggiungendo all'occorrenza l'acqua di cottura.Impiattare e servire con un ciuffo di prezzemolo fresco.
1
Focaccia agliata e piccante
27
Fare un'acqua aromatizzata mettendo acqua ed aglio nel frullatore fino a che non si vedono più in pezzetti d'aglio. Si fa questa procedura per fare il modo che tutto l'impasto abbia un'aroma uniforme agliato.Prendere la bacinella e mettere la farina, peperoncino, sale e zucchero.Mettere ora l'acqua (nel quale era stato precedentemente sciolto il lievito) nella bacinella e mescolare molto velocemente con un cucchiaio giusto il tempo di amalgamare.Far lievitare questo impasto molle fino al raddoppio coprendo con una pellicola per alimenti.Oliare la teglia e versare l'impasto con il tarocco. Intanto impostare il forno a 200°C.A questo punto è necessario ungersi le mani per stendere l'impasto.Cuocere a 200°C per 20 min con ventilazione. Prima di servire far raffreddare perchè l'aroma dell'aglio sarà più evidente rispetto alla focaccia calda.
2
Crema di carote e patate
26
Per preparare questa crema iniziare con il pulire e ridurre a dadini sia le carote che le patate.In una casseruola far soffriggere la cipolla con l’olio ed aggiungere anche i dadini di carote e patate. Cuocere per qualche minuto a fuoco dolce.Dopodichè aggiungere nella casseruola anche il brodo e lasciar cuocere per circa 20 minuti.A questo punto frullare il tutto con un frullatore ad immersione, salare e pepare secondo i vostri gusti. Servire in tavola trasferendo la preparazione nei singoli piatti e spolverizzare con del prezzemolo
3
Mimosa cupcakes
31
Preparazione Muffin: Per cominciare sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare. Nel frattempo in una ciotola unite tutti gli ingredienti liquidi (latte uova ed infine il burro) mescolate e tenete da parte. In un'altra ciotola ponete setacciando la farina e il lievito aggiungendo in un secondo momento anche lo zucchero, la vanillina, un pizzico di sale ed infine la buccia grattugiata di un limone. Unire poco alla volta gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolare il tutto.Fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Versate il composto per muffin nei pirottini che avrete sistemato nella leccarda. Cuocete a forno statico per 35' a 180°. Una volta cotti lasciateli raffreddare. E' arrivato il momento di preparare la crema pasticcera al limone. Innanzitutto montate i due tuorli con lo zucchero, aggiungere poi la fecola e il latte e mescolate. Trasferite il composto in un pentolino e fate cuocere la crema con la buccia di limone. Cuocete la crema a fuoco lento e mescolate di continuo per evitare la formazione di grumi. Appena la crema inizia ad addensarsi aggiungete il succo di limone filtrato. A questo punto togliete la scorza di limone e lasciate raffreddare. I muffin sono ormai freddi la crema è pronta non vi resta che guarnire come più desiderate.
4
Biscotti integrali alle carote
4
Innanzitutto mettiamo l'uvetta in ammollo in acqua calda per circa 20 minuti. Peliamo e laviamo le carote dopodichè grattugiamole finemente.minuti. Peliamo e laviamo le carote dopodichè grattugiamole finemente. In una terrina andiamo a mischiare tra loro le due farine, lo zucchero, la bustina, la buccia grattugiata di un limone, la frutta secca tritata grossolanamente, le carote e infine l'uvetta ammorbidita e ben strizzata Dopo aver mischiato tra loro il tutto andiamo ad impastare aggiungendo il latte e l'olio.Lavoriamo fino ad ottenere un bell'impasto omogeneo che andremo a far riposare in frigo per un'oretta.A questo punto, trascorso il tempo del riposo non resta che riprendere l'impasto e andare a formare i nostri biscotti. Possiamo stendere la pasta e aiutarci con uno stampino o semplicemente ricavare delle palline e poi schiacciarleDisponiamo i nostri biscotti integrali alle carote su una teglia coperta da carta da forno, spolverizziamo la loro superficie con dello zucchero di canna a inforniamo per 20 minuti in modalità statica.
5
Treccia brioche salata
39
Scaldare per qualche secondo al microonde il latte, poi sciogliervi dentro il lievito sbriciolato, mescolando con un cucchiaino.Nella ciotola di una planetaria versare la farina setacciata, il sale, lo zucchero, l'uovo e il composto di latte e lievito: far amalgamare gli ingredienti con la frusta a foglia. Poi unire l'olio a filo e, utilizzando la frusta a gancio, iniziare ad impastare, finché l'impasto non risulti liscio e compatto.Lasciare riposare l'impasto in forno spento con luce accesa per 2 ore coperto da pellicola.Trascorso questo tempo, stendere l'impasto (consiglio di dividerlo in due parti uguali e seguire lo stesso procedimento per entrambe), finché non diventa un rettangolo abbastanza sottile.Spennellarlo con dell'olio, cospargerlo di basilico, origano e pepe nero, poi in maniera omogenea con la pancetta, la scamorza, il prosciutto e i pomodori secchi tagliati a pezzettini. Dopodiché, arrotolare l'impasto per il verso lungo per ottenenere un salsicciotto, che sarà tagliato per la lunghezza e poi intrecciato. Riporre la treccia (o le 2 trecce) in una teglia da ciambella leggermente unta e lasciar riposare per 1 ora, coperta, in forno spento con luce accesa. Preriscaldare il forno statico a 180°. Trascorso il tempo necessario, spennellare la treccia con un uovo sbattuto ed infornarla per 30-35 minuti.Sfornate la treccia e lasciatela raffreddare nello stampo, dopodiché estraetela con attenzione e servitela su un tagliere!
6
Polpette di cous cous vegetariane
39
Lessate il cous cous in acqua salata seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, per quanto riguarda quantità e tempi. Aggiungete un cucchiaio d'olio, mescolate e fate raffreddare.Tagliate a piccoli dadini la cipolla, le zucchine e la melanzana; fate scaldare 2-3 cucchiai di olio evo , aggiungete le verdure e fate cuocere fino a quando risulteranno tenere ma non disfatte. Aggiustate di sale, aggiungete pepe nero e peperoncino piccante macinati al momento a piacere, fate raffreddare. Sbattete un uovo, versate sul cous cous, aggiungete le verdure cotte ed amalgamate il tutto. In un piatto, mescolate il pane grattugiato con i semi di sesamo, la paprika e volendo, altro peperoncino piccante macinato.Prelevate un cucchiaio di cous cous alla volta, formate le polpette e rotolatele nel pane grattugiato. Disponete le polpette sulla teglia coperta da carta forno, irrorate ciascuna con olio evo e fate cuocere in forno a 200° circa per 10-15 minuti, fino a quando risulteranno dorate. Servite, calde, tiepide o fredde, sono comunque buone.
7
Pizza di riso
30
Cuocere il riso in acqua salata fino a fine cottura.In un tegame versare olio, cipolla tritata e un mestolo d’acqua e lasciar stufare. Quando la cipolla è stufata aggiungere la passata di pomodoro, salare e lasciar cuocere per 20 min. Aggiungere dell’acqua se necessario.Prendere una teglia per crostate da 18/20 cm di diametro. Disporre la carta forno, versare un cucchiaino di olio e spalmare con l’aiuto delle mani.Scolate il riso. Versate un mestolo di sugo di pomodoro e il formaggio grattugiato, amalgamare il tutto.Nella teglia spolverate il pangrattato, disponete il riso livellandolo per bene. Con un cucchiaio distribuite la passata sul riso, aggiungete la mozzarella a pezzettini e spolverate con il basilico secco.Infornate in forno statico a 180° per 30 min
8
Focaccia integrale alla pizzaiola
31
Innanzitutto sciogliere il lievito nell'acqua tiepida. Mettere nell'impastatrice, mescolando con le dita per farle ossigenare. Unire, nell'ordine : olio a filo, acqua e lievito a filo, solo all'ultimo il sale. Impastare per alcuni minuti e poi mettere il composto sulla spianatoia infarinata, formando una palla bella liscia e facendo alcune pieghe verso il suo interno. Metterla in una ciotola unta con olio, ungerla in superficie e coprirla con pellicola è trasparente e un panno. Far lievitare al caldo per 4 ore.Stendere l'impasto con le mani e metterlo in una teglia unta con olio. Bucherellare con i polpastrelli, condire con olio e spruzzare con un goccio di acqua. Salare. Lasciar lievitare ancora mezz'ora. Condire la focaccia con i pomodorini tagliati a metà e spolverare con abbondante origano.Cuocere in forno statico preriscaldato a 190 * per 20 minuti circa.
9
Gazpacho
11
Tagliare il pane a dadini, metterlo in una bacinella con acqua e aceto.Fare a dadini i peperoni, metà cetriolo, i pomodori, la cipolla e mettere tutto in un frullatore. Aggiungere nel frullatore il pane bagnato e frullare fino ad ottenere una crema molto liquida.Mettere in frigo due ore e nel frattempo fare dei crostini di pane, lessare un uovo da fare a dadini e tritare l’altra metà di cetriolo che è rimasta.Servire ben fredda con le guarnizioni preparate.
10
Mojito al cetriolo
21
In un bicchiere alto, mischiare cetriolo, menta e zucchero fino a che il cetriolo non diventa più morbido.Riempire il bicchiere con ghiaccio, poi versare il succo di limetta e il rum. Aggiungere acqua tonica e mescolare. Servire con una cannuccia spessa.
11
Piadine vegane, in due ingredienti
40
Pesa in una ciotola la farina di ceci, dopodiché aggiungi poca alla volta l'acqua (attenzione a non metterla tutta insieme o rischi di creare i grumi) continuando a mescolare con la forchetta. Aggiungi un pizzico di sale.Ungi appena una padella antiaderente del diametro che vuoi abbiano le tue piadine, e togli l'eccesso d'olio con la carta da cucina. Quando sarà calda aggiungi la pastella roteando la padella in modo da formare uno strato sottile (un po' come si fa con le crepes); cuoci a fuoco medio-basso finché non riuscirai a staccarla e la superficie risulterà dorata. Termina la cottura dall'altro lato.
12
Mojito al limone e basilico
13
In un tumbler alto mettete il basilico fresco, le foglie di menta, lo zucchero di canna e il succo di mezzo lime. Schiacciate delicatamente con il pestello. Aggiungete il rum. Riempite il bicchiere con ghiaccio e una spruzzata di soda e mescolate con un cucchiaio. Guarnite con un rametto di menta e una fetta di lime.
13
Focaccia con pesto e broccoli
28
Prendete una planetaria con gancio e versatevi la farina, il lievito di birra e lo zucchero. Azionate la planetaria a velocità media. Unite l’acqua tiepida a filo avendo cura che si assorba prima di aggiungerne altra. Procedete versando a filo anche l’olio. Quindi unite il sale. Lavorate l’impasto fino a che non risulterà omogeneo, idratato e morbido. Ci vorranno almeno 15 minuti.Arrestate la planetaria e cospargete il piano di lavoro con olio ed ungetevi bene anche le mani per riuscire a lavorare l’impasto. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e dategli delle pieghe di rinforzo: portate le parti esterne dell'impasto verso il centro. E’ consigliabile lasciare riposare l’impasto alcuni minuti dopo ogni piega coperto da pellicola trasparente. Questa operazione consente di ottenere un impasto più elastico e facilmente lavorabile.Date all'impasto la forma di sfera e trasferitela in una ciotola coperta da pellicola alimentare e ponetela in forno spento con luce accesa per circa tre ore. Quando l’impasto avrà raddoppiato di volume trasferitelo in frigorifero per tutta la notte sempre nella ciotola coperta da pellicola. Il giorno seguente fatelo rinvenire a temperatura ambiente per almeno 1 ora affinché non sia freddo per essere lavorato. Quindi prendete una teglia dalle dimensioni di 35x28 cm ed oliatela con 20 g di olio.Trasferite l’impasto nella teglia e stendetelo con le mani in tutta la superficie. Lasciate lievitare a temperatura ambiente l’impasto così steso per altri 30-60 minuti. Poi cospargete la focaccia bianca con 10 g di olio extravergine di oliva.Cuocete in forno statico preriscaldato a 220°C per 20 minuti. Quindi estraete la focaccia dal forno: dovrà essere morbida ma croccante alla base. Mettetela da parte.Lasciate il forno accesso. Preparate le cime di rapa, risciacquatele e asciugatele. Tagliate le estremità inferiori e qualsiasi stelo che sia troppo grande. Condite con un filo leggero di olio d'oliva e una spolverata di sale e pepe. Strofinate l'olio d'oliva sulle foglie per assicurarvi che le cime di rapa siano rivestite con l'olio. Mettere da parte.In un robot da cucina o frullatore, unite il basilico, le mandorle, il parmigiano, l'aglio, il sale e il pepe nero appena macinato (1). Frullate il pesto, conditelo con olio di oliva, fino a quando il composto non diventa relativamente liscio ed uniforme (2).Cospargete la focaccia con il pesto e il formaggio feta sbriciolato. Coprite con uno strato uniforme di cime di rapa e una spolverata leggera di mandorle affettate.Mettete in forno la focaccia fino a quandole cime di rapa non diventano tenere e le foglie di colore verde intenso e croccanti, 8-9 minuti. Aggiungete una spolverata leggera di peperoncino. Lasciate che si intiepidisca leggermente prima di tagliarla con un coltello affilato e servirla.
14
Risotto primavera agli asparagi e piselli
28
Assicurarsi che la griglia centrale del forno è ben posizionata e mettere un'altra griglia nel vano inferiore del forno. Preriscaldare il forno a 190 °C.Scaldare due cucchiai di olio d'oliva in una casseruola di ghisa a fuoco medio fino a quando soffrigge leggermente. Aggiungere la cipolla e un pizzico di sale. Cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando si ammorbidisce. Aggiungere l'aglio tritato e cuocere fino a quando l'aglio è fragrante, da uno a due minuti.Aggiungere quattro tazze di brodo vegetale, coprire e portare a ebollizione a fuoco medio-alto. Togliere dal fuoco e aggiungere il riso. Coprire la pentola e lasciar cuocere per 55 minuti.Nel frattempo, preparare gli asparagi eliminando le estremità dure, poi affettare in diagonale a pezzi di tre centimetri. Prendere una placca da forno grande e condire gli asparagi con olio d'oliva (un cucchiaio), quindi dare una spolverata di sale e pepe. Mettere da parte per ora.Quando il risotto è in forno da 55 minuti, trasferire gli asparagi nella griglia inferiore del forno. Rimuovere con attenzione la pentola dal forno e togliere il coperchio. Mettere rapidamente i piselli nella pentola, coprire di nuovo la pentola e riporla nel forno per altri dieci minuti. Questo passaggio darà tempo ai piselli di cuocersi a vapore.Togliere la pentola dal forno, ma lasciare gli asparagi per altri 5/10 minuti, finché non sono teneri e arrostiti a proprio piacimento. Togliere il coperchio e versare dentro il brodo rimanente, il parmigiano, il vino, il burro, il sale, una piccola quantità di pepe e un pizzico di peperoncino.Usando un cucchiaio grande, mescolare energicamente per due o tre minuti, fino a quando il riso è denso e cremoso. Aggiungere gli asparagi arrostiti. Bilanciare i sapori con del sale e del pepe. Dividere nei piatti e ricoprire con una spolverata abbondante di prezzemolo fresco tritato.
15
Quiche di patate con spinaci
32
Per preparare l'impasto, mettere la farina e il sale in una ciotola. Tagliare il burro con le dita, aggiungerlo nella ciotola e mescolarlo. Versare l'acqua nel composto e impastare fino a quando il composto non si amalgama bene. Stendere il composto su una superficie infarinata e appiattire l'impasto dandogli la forma di un disco. Dopodiché, stendere l'impasto piegando i bordi lungo il perimetro in una pirofila tonda. Tagliare le cipolle e le patate a fette di 1 cm. e scaldare una padella di medie dimensioni con due cucchiai di olio d'oliva a fuoco medio-basso. Soffriggere le cipolle e poi aggiungere gli spinaci e le patate. Salare e lasciare cuocere per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.Ridurre la temperatura del forno a 190˚. Stendere uno strato di patate nella parte inferiore dell'impasto. Cospargere le cipolle e la groviera. Poi aggiungere insieme le uova sbattute, il latte, gli spinaci, il sale, il pepe e la noce moscata. Coprire la quiche, metterla in frigorifero e lasciarla riposare per un massimo di venti minuti. Infornare la quiche. Cuocere in forno per 45-50 minuti. Rimuovere dal forno e lasciar riposare per 10 minuti prima di servire. Guarnire con dell'erba cipollina e portare a tavola.
16
Crostini al forno con asparagi e prosciutto
27
Preriscaldate il forno a 200°. Tagliate il pane a cubetti. Poneteli in una teglia da forno formando un unico strato. Metteteli in forno e lasciateli cuocere fino a quando non sono leggermente tostati (circa 7/8 minuti). Rimuoveteli dal forno e metteteli da parte. Abbassate la temperatura del forno a 180°.In una grande ciotola, sbattete insieme con un frusta le uova, il latte, la panna, il sale, il pepe e il timo. Mettete da parte. Portate 2 litri di acqua ad ebollizione e il sale. Calate gli asparagi nell'acqua bollente. Sbollentate gli asparagi per 2/3 minuti. Poi trasferiteli in una ciotola d'acqua ghiacciata per arrestare la cottura. Scolateli bene e teneteli da parte.Spalmate il burro in una teglia delle dimensioni di 24x33 cm. Distribuite la metà dei crostini di pane sul fondo. Cospargete con il prosciutto cotto tagliato a tocchetti. Aggiungete la metà degli asparagi al prosciutto. Cospargete il tutto con metà del formaggio groviera. Versate metà del composto di latte e uova.Ripetete il processo. Aggiungete un altro strato di crostini, prosciutto, asparagi, groviera e miscela di latte e uova. Premete il composto con le mani per aiutare i crostini ad assorbire la miscela di latte e uova.Coprite la teglia con della carta argentata e mettetela nel forno a 180 ° per 40 minuti. Rimuovete la carta argentata. Cuocete senza carta argentata per ulteriori 20/30 minuti, fino ad amalgamare il composto di uova. Prelevate la teglia dal forno e lasciate riposare per 10 minuti prima di servire.
17
Risotto ai carciofi e gamberetti
25
Asciugate i gamberetti sgusciati e puliti e metteteli in una ciotola di medie dimensioni. Quindi mescolateli con un cucchiaino di sale e un pizzico di pepe.Riscaldate un cucchiaio di burro in una piccola padella a fuoco alto. Aggiungete i gamberetti e fate rosolare per uno o due minuti, fino a quando non diventano cotti esternamente, ma non abbastanza cotti internamente (continueranno a cucinarsi anche quando li toglieremo dalla padella). Poi trasferiteli in una ciotola e metteteli da parte. Mettete tre tazze di acqua con circa un cucchiaino di sale in una piccola pentola. Scaldate fino a ebollizione e tenete al caldo mentre iniziate a preparare il risotto. Scaldate due cucchiai di burro in una pentola di 9/12 cm. di profondità a fuoco medio. Aggiungete lo scalogno tritato e fate cuocere fino a quando non soffrigge leggermente, (circa 3/4 minuti). Aggiungete l'aglio e fate cuocere un minuto in più.Aggiungete anche il risotto nella pentola e mescolate fino a quando non diventa omogeneo. Aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco secco. Abbassate a fuoco lento e mescolate lentamente fino a quando il vino non viene assorbito dal riso.Una volta che il riso ha assorbito il vino, incorporate i cuori di carciofo tagliati e iniziate ad aggiungere l'acqua leggermente salata precedentemente scaldata. Aggiungete mezza tazza alla volta, sempre mescolando lentamente per consentire al riso di assorbirla prima di aggiungerne ancora. Avrete bisogno di 2/3 tazze di acqua. Smettete di aggiungere acqua quando il riso è cotto ma ancora un po' al dente.Aggiungete i gamberetti e il prezzemolo tritato. Potete eventualmente guarnire con una leggera spolverata di pepe e qualche leggera scaglia di parmigiano. Servite subito.
18
Mezzemaniche con asparagi e piselli
29
In una grande padella a fuoco medio, sciogliere il burro e aggiungere l'olio d'oliva. Aggiungere la cipolla tritata e soffriggere per 4 minuti. Aggiungere gli asparagi, il dragoncello e il brodo vegetale. Coprire e cuocere per 5 minuti.Aggiungere i piselli e coprire. Cuocere per altri 20 minuti. Aggiungere sale e pepe quanto basta.Togliere dal fuoco, eliminare gli steli di dragoncello e aggiungere due cucchiai di parmigiano e mettere da parte.Portare a ebollizione una pentola d'acqua. Aggiungere la pasta e cuocere al dente. Scolare e aggiungerla alla salsa.Arricchire il piatto con parmigiano, qualche foglia di dragoncello e alla fine servire subito.
19
Spaccatelle con tonno, carciofi, olive e capperi
27
Pulire i carciofi, tagliando le punte e togliendo le foglie esterne più dure, quindi dividerli in spicchi e poi a fettine, immergendoli via via in una ciotola con acqua e limone per evitare che anneriscano. Mettere sul fuoco la pentola con l’acqua per la cottura della pasta.In un'ampia padella scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio. Aggiungere l'aglio e far rosolare mescolando continuamente per un minuto. Aggiungere i pomodorini pachino e cuocere per altri 5 minuti. Unire il tonno sgocciolato dal suo olio e mescolare. Aggiungere le olive e i capperi e cuocere mescolando per altri due minuti. Successivamente versare il vino bianco e non appena sarà sfumato terminare la cottura. Spegnere il fuoco, coprire e mettere da parte.Calare la pasta e cuocerla al dente. Scolarla e mettere da parte mezza tazza di acqua di cottura. Trasferire il tutto in una casseruola e incorporare il composto. Aggiungere l'acqua di cottura. Saltare la pasta per circa un minuto. Terminare aggiungendo le foglie di prezzemolo e la scorza di limone grattugiata. Servire il piatto caldo.
20
Pollo al limone con vino ed erbe aromatiche
28
Preriscaldare il forno a 200°. Tritare la salvia, l'origano e la maggiorana e mettere da parte. Massaggiare le cosce di pollo con l'olio, il sale, il pepe e il trito di salvia, origano e maggiorana. Trasferire le cosce di pollo in un contenitore di plastica con il succo di limone e lasciarle marinare in frigorifero per due ore. Nel mentre, tagliare i quattro limoni a fette e condirli con un filo d' olio. Prelevare dal frigo le cosce di pollo e scaldarle all'interno di una padella da forno per circa 10 minuti spennellandoli con l'olio. Inserire fra le cosce di pollo le fette di limone, gli spicchi d'aglio in camicia, lo scalogno tagliato in strisce sottili e i capperi. Dopodiché versare sopra il vino bianco. Ricoprire la padella da forno con un foglio di alluminio e trasferirla in forno regolando la temperatura a 160°. Cuocere per 60 minuti. Poi togliere l'alluminio e disporre il rosmarino, alzando la temperatura a 200° e cuocere ancora per altri 30 minuti fino a far rosolare bene gli ingredienti.Sfornare il pollo e servirlo accompagnandolo con dei crostini di pane se lo si desidera.
21
Pizza sticks
36
Sciogliete il lievito in 60 ml di acqua. Ponete in una ciotola capiente la farina, il lievito sciolto, l'olio e lo zucchero. Iniziate ad impastare aggiungendo, poco a poco, l'acqua rimasta. Per ultimo, unite il sale. Impastate energicamente per circa 10 min, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Mettete a lievitare l'impasto per circa 1 ora in un ambiente caldo (il forno con la luce accesa è perfetto).Prendete l'impasto lievitato e dividetelo in 16 parti (32 se volete ottenere panini più piccoli). Stendete leggermente con le mani ogni pezzetto d'impasto, farcite con un bastoncino di formaggio e sigillate bene il panino.Pennellate gli sticks con il burro fuso e spolverizzateli con l'origano. Fateli lievitare di nuovo per circa mezz'ora. Infornateli a 180° per 10/15 minuti. Per la salsa vi basterà cuocere della polpa di pomodoro con sale, pepe, basilico, olio e uno spicchio di aglio. Intingete ogni panino nella salsa...e buon appetito!
22
Cheesecake mele, cannella e caramello
31
Per la base. Tritate finemente i biscotti. Amalgamateli con il burro fuso e compattate il composto sul fondo di una tortiera da 24 cm di diametro a cerniera, coperta con carta forno. Infornate a 170° per 13 min. Fate raffreddare.Per la crema. Sbattete il Philadelphia con 250 g di zucchero e gli aromi. Aggiungete le uova, una alla volta senza sbattere troppo. Unite anche la farina e lo yogurt. Versate la crema sulla base di biscotti e infornate a 250° per 10 min. Poi abbassate il forno a 90° (senza aprirlo) e lasciate cuocere il dolce per altri 40 min. La cheesecake deve rimanere tremolante al centro (con un diametro di circa 10 cm), finirà di cuocere raffreddandosi. Passate la lama del coltello lungo tutto il bordo della torta e lasciatela raffreddare, poi ponetela in frigo per qualche ora.Per le mele. Tagliate le mele a fettine, aggiungete i 2 cucchiai di zucchero, il succo del limone e la cannella e lasciatele cuocere per qualche minuto. Devono ammorbidirsi ma non disfarsi. Lasciatele raffreddare e sistematele sulla cheesecake ormai fredda.Per il caramello mou. Mettete a scaldare la panna in un pentolino. A parte, mescolate insieme a 175 g di zucchero, l'acqua e il miele. Lasciate cuocere il tutto a fiamma medio/bassa fino ad ottenere un bel caramello lucido e ambrato (se ad un certo punto lo zucchero cristallizza, niente paura, continuate a cuocere a fuoco basso e si scioglierà di nuovo).A questo punto, togliete il pentolino dal fuoco e unite la panna bollente poco alla volta, mescolando continuamente (fate molta attenzione perché potrebbe schizzare). Rimettete il tutto sul fuoco e continuate a cuocere per un altro paio di minuti. Fate intiepidire e decorate la cheesecake.
23
Orecchiette al pesto con asparagi
27
Per preparare il pesto, cominciate mettendo lo spicchio di aglio in un mortaio e sminuzzatelo. Poi aggiungete le foglie di basilico fresco insieme al sale grosso. Schiacciate il basilico contro le pareti del mortaio ruotando il pestello da sinistra verso destra e contemporaneamente ruotate il mortaio in senso contrario. Quando le foglie di basilico iniziano a rilasciare un liquido verde brillante, aggiungete i pinoli e ricominciate a pestare.Aggiungete i formaggi ed infine l'olio di oliva extravergine, mescolando sempre con il pestello. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Ottenuto il pesto, mettetelo da parte.Lavate gli asparagi. Tagliate le estremità dure e scartatele. Pelate il gambo con un coltellino fino quando non diventa bianca così da poter eliminare la parte filamentosa. Tagliate le punte gli asparagi e riducete il gambo a rondelle.In una padella grande scaldate il burro a fuoco moderato. Tritate finemente le cipolle, trasferitele nella padella e fatele rosolare. Aggiungete le rondelle di asparagi e condite con sale e pepe. Cuoceteli finché non diventano teneri, circa 10 minuti, aggiungendo un mestolo di acqua calda per favorire la cottura. Spegnete il fuoco. Prelevate metà dei gambi e frullateli in un mixer. Riunite la crema di asparagi ai gambi a pezzetti nella padella. A il tutto a fuoco spento e tenete da parte.In un'altra padella scaldate due cucchiaini di olio d'oliva a fuoco moderato. Aggiungete le punte di asparagi e fatele saltare finché non diventano croccanti e teneri (circa 2- 3 minuti). Dopodiché condite con sale e pepe. Più tempo li lascerete più perderanno il loro colore brillante. Terminata la cottura, spegnete il fuoco.Portate a bollore l'acqua in una pentola e calate le orecchiette facendole cuocere secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Mettete da parte circa una tazza di acqua di cottura. Scolatele e trasferitele nella padella dove avevate mescolato i gambi a pezzetti e la crema di asparagi e regolate a fuoco basso. Aggiungete quindi il pesto ed infine le punte di asparagi. Mescolate bene per amalgamare. Aggiungete un po' di acqua di cottura messa da parte se il pesto è troppo denso. Cospargete del parmigiano a piacere e servite con un filo d'olio d'oliva se lo si desidera.
24
Fusilli primavera con zucchine e piselli
31
Fate bollire una pentola d'acqua, calate i fusilli e fateli cuocere secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Scolate bene e mettete da parte.In una grande padella scaldate l'olio d'oliva a fuoco basso. Aggiungete la pancetta tagliata a cubetti e fate rosolare fino a quando non diventa leggermente dorata (circa 3-5 minuti).Aggiungete solo la parte bianca e verde dei porri tagliati a rondelle. Cuocete fino a quando non iniziano ad ammorbidirsi (circa 3 minuti). Aggiungete le zucchine tagliate a rondelle e continuate la cottura per altri 3 minuti circa. Condite con sale e pepe.Aggiungete la pasta nella padella. Versate il burro, il brodo vegetale e il parmigiano. Mescolate bene fino a quando il liquido non inizia ad addensarsi. Aggiungete i piselli.Per servire mettete la pasta in una pirofila. Condite con scaglie di parmigiano.
25
Vellutata di patate con quinoa e lenticchie
30
Iniziate pelando le patate e tagliandole a pezzetti. Dopodiché, soffriggete la cipolla sminuzzata e lo spicchio d'aglio all'interno di una pentola. Una volta appassito e dorato il soffritto, unite le patate. Aggiungete il brodo vegetale, il latte e la pasta di miso nella pentola, facendo attenzione a farla sciogliere bene. Cuocete per circa 20 minuti, fino a quando le patate non si ammorbidiscono.Nel frattempo, in un pentolino portate l'acqua a ebollizione. Aggiungete un pizzico di sale. Versate le lenticchie e la quinoa. Riducete la fiamma e cuocete a fuoco lento coperto per circa 20 min. Mettete da parte fino al momento dell'uso.A questo punto spegnete il fuoco della pentola. Versate il composto di patate in un recipiente e frullate fino ad ottenere una crema omogenea. Per finire, aggiungete il parmigiano. Per servire, trasferite la vellutata di patate in scodelle basse. Aggiungete la quinoa, le lenticchie e i pomodori ciliegino tagliati in quattro parti e portate in tavola.
26
Cake con bietole
28
Laviamo e puliamo le bietole. Scoliamole bene e lasciamole da parte. In una teglia scaldiamo un po’ di olio con lo scalogno e non appena caldo facciamo appassire le bietole. Copriamo e le lasciamo cuocere per una decina di minuti. Facciamole asciugare bene, regoliamo con sale e pepe e poi togliamo dal fuoco. Non appena fredde le poggiamo su un tagliere e le sminuzziamo con un coltello.A questo punto sbattiamo le uova con l’olio, aggiungiamo la farina setacciata, la mozzarella tagliata a cubetti, il formaggio, le bietole sempre mescolando e per ultimo regoliamo con un pizzico di sale e di pepe.Imburriamo ed infariniamo uno stampo da plumcake e versiamo all’ interno il composto. Inforniamo a 180/200 gradi modalità ventilato per circa 50/60 minuti
27
Quinoa con chorizo ​​e fagioli rossi
25
In una casseruola di medie dimensioni, rosolate il chorizo a fuoco medio-alto fino a quando non inizia a rosolarsi leggermente. Aggiungete la cipolla e i peperoni tagliati a dadini. Lasciate cuocere fino a quando non si ammorbidiscono (circa 5 minuti). Aggiungete e mescolate lo spicchio d'aglio, il peperoncino, la paprika e il sale e cuocete per un altro minuto.Aggiungete la quinoa e mescolate fino a quando il composto di verdure non interamente rivestito. Rosolate la quinoa, mescolando di tanto in tanto, per tre minuti. Aggiungete il concentrato di pomodoro, i fagioli e due tazza d'acqua. Portate ad ebollizione, coprite la casseruola con un coperchio e lasciate cuocere la quinoa finché l'acqua non viene assorbita (20-25 minuti). Mescolate una volta, sollevando il coperchio per permettere al vapore di dissolvesi e cuocete per altri 10 minuti.Terminata la cottura, assaggiate per aggiustare di sale e servite caldo o a temperatura ambiente guarnendo con qualche fogliolina di prezzemolo.
28
Insalata di riso venere, gamberi, peperoni e menta
22
Cuocere il riso in acqua salata e nel frattempo tagliare a dadini piccolissimi i peperoni, le carote e i pomodorini. Lessare da parte i gamberoni in acqua salate e tagliare a pezzetti.Scolare il riso, passare sotto l'acqua fredda come si fa con l'insalata di riso, e aggiungere in una ciotola tutte le verdure a dadini. Salare (non troppo) e aggiungere abbondante olio e un trito di menta.
29
Biscotti alla lavanda e limone
30
Preriscaldare il forno a 180°. Nel frattempo lavorare a crema il burro, lo zucchero a velo, la buccia grattugiata di due dei tre limoni, il sale e la vaniglia. Aggiungere poi i fiori di lavanda essiccati. Amalgamare fra di loro gli ingredienti e unire poi la farina un po' per volta. Il composto risulterà molto cremoso. Lasciare poi una mezz'oretta a rassodare in frigorifero e trascorso il tempo, stendere fra due fogli di carta forno il composto.Lasciare riposare un'altra mezz'oretta in frigo il composto steso. Spolverare poi con lo zucchero se si è deciso di utilizzarlo e ritagliare i biscotti della forma desiderata. Cuocere a 180° per dieci minuti, non devono diventare scuri ma rimanere piuttosto chiari.
30
Frittata con asparagi e gorgonzola
30
Preriscaldate il forno a 200°. Rimuovete circa 1,5 cm di gambo dagli asparagi. Se i gambi degli asparagi sono duri, tagliateli con cura a metà longitudinalmente o anche in quattro parti. Aggiungete mezzo cucchiaio di olio d'oliva in una padella e arrostiteli fino a quando non diventano teneri (10-15 minuti). Una volta che l'asparago è quasi tenero, scaldate mezzo cucchiaio di olio d'oliva in una padella da forno a fuoco medio. In una ciotola, sbattete insieme le uova, il latte, il sale, il pepe e il gorgonzola. Versate nella padella scaldata e lasciate cuocere per 2-3 minuti. Prendete gli asparagi e trasferiteli nel composto di uova. Continuate la cottura per 2-3 minuti in più.Infornate la padella a 200˚ e continuate a cuocere per altri 8-10 minuti. Dopodiché, servite cospargendo la superficie della frittata con pezzi di gorgonzola e dadini di scalogno.
31
Vellutata di asparagi con code di gamberi
14
Mettete a bollire le patate, una volta cotte, privatele della buccia e lasciate in disparte a raffreddare.Mondate gli asparagi, rimuovete l’eventuale parte maggiormente legnosa, e se utilizzate l’estrattore, inserite gli asparagi alternandoli agli altri ingredienti (patate, erbe aromatiche e scalogno), diversamente cuocete gli asparagi con una carota, una gamba di sedano, un po’ di prezzemolo, uno spicchio di aglio. Rimuovete le verdure, scolate gli asparagi a parte e frullateli con il minipimer aggiungendo un po’ di acqua di cottura fino al raggiungimento della densità desiderata e le erbe aromatiche fresche.In una padella antiaderente fate saltare i gamberi. Impiattate la vellutata, aggiungete qualche goccia di panna acida i gamberi ed i fiori edibili.