Montare gli albumi, con un pizzico di sale, a neve ben ferma. Continuando a montare aggiungere lo zucchero un po’ per volta. Incorporare poi, poco per volta, la granella di nocciole, di mandorle, la vanillina mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.Versare il composto in un pentolino antiaderente e fare cuocere a fiamma bassa per circa 13/15 minuti mescolando continuamente sino a che il composto diventerà scuro (deve brunirsi).Foderare una teglia di carta forno e con l’aiuto di due cucchiaini disporre sulla teglia dei mucchietti di impasto, tutti della stessa dimensione ma dalla forma irregolare.Portare il forno a 150° in modalità statica e infornare i “brutti ma buoni” per 20 minuti (devono dorare leggermente e spaccarsi in superficie).Levarli subito dalla teglia molto delicatamente per non romperli e sistemarli su una gratella a raffreddare. Si conservano in una scatola di latta per molti giorni.
Brutti ma buoni

Brutti ma buoni

Senza Latte, Glutine, Soia, Grano +10

Crostacei

Arachidi

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

30

minuti

Cottura

20

minuti

Tempo totale

50

minuti

Nutrizione

394

chilocalorie

perpersone

  • 2
    Albume
  • 1 pizzico
    Sale fino
  • 150 g
    Zucchero
  • 100 g
    Granella di nocciole
  • 50 g
    Granella di mandorle
  • 1 bustina
    Vanillina

Preparazione

Presentazione

I “Brutti ma buoni” nascono nel varesotto a Gavirate, nel 1878 nell’antica pasticceria di Costantino Veniani e di sua moglie e diventano subito molto popolari in tutta la Lombardia e nelle regioni limitrofe. Sono dei biscotti di forma irregolare e bitorzoluta (“brutti”), leggeri e dal gusto delicatissimo (“buoni”) preparati con albumi, zucchero, essenza di vaniglia, nocciole e mandorle. La particolarità di questi biscotti è che vengono preparati, incartati e confezionati a mano, avvolti in coppia, in una tipica cartina in stile liberty dai colori blu (per indicare l’aroma alla vaniglia) o rossi (per la variante alla cannella).

Step 1

Montare gli albumi, con un pizzico di sale, a neve ben ferma. Continuando a montare aggiungere lo zucchero un po’ per volta.

Step 2

Incorporare poi, poco per volta, la granella di nocciole, di mandorle, la vanillina mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.

Step 3

Versare il composto in un pentolino antiaderente e fare cuocere a fiamma bassa per circa 13/15 minuti mescolando continuamente sino a che il composto diventerà scuro (deve brunirsi).

Step 4

Foderare una teglia di carta forno e con l’aiuto di due cucchiaini disporre sulla teglia dei mucchietti di impasto, tutti della stessa dimensione ma dalla forma irregolare.

Step 5

Portare il forno a 150° in modalità statica e infornare i “brutti ma buoni” per 20 minuti (devono dorare leggermente e spaccarsi in superficie).

Step 6

Levarli subito dalla teglia molto delicatamente per non romperli e sistemarli su una gratella a raffreddare. Si conservano in una scatola di latta per molti giorni.

Utensili

  • Cucchiaio di legno
  • Pentolino
  • Teglia
  • Carta da forno

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
394
kcal
Colesterolo
0
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.