0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

3Risultati per "cavatelli"

0
Cavatelli murgiani con pesto e cacioricotta
26
In una padella scaldiamo un filo di olio con l’aglio in camicia. Non appena risulterà dorato eliminiamo l’aglio e versiamo all’ interno i pomodorini. Lasciamo cuocere per qualche minuto e non appena i pomodori si rompono abbassiamo il fuoco e regoliamo con sale e pepe.Nel frattempo in una pentola scaldiamo l’acqua con il sale. A metà cottura preleviamo la pasta la pasta e la spostiamo nella padella con i pomodori. Aggiungiamo anche il pesto e mescoliamo bene fino ad ottenere un bella crema che avvolga il cavatello.Spolveriamo un pochino di formaggio, mescoliamo e porzioniamo. Prima di portare in tavola spolveriamo altro formaggio e decoriamo con foglie di basilico.
1
Cicatelli melanzane, mandorle e cacioricotta
1
Per prima cosa tagliare la melanzana a cubetti, metterli in una ciotola e mescolare con i cucchiai di olio e il sale. Quando saranno ben conditi sistemarli sulla leccarda coperta da carta da forno. Infornare per pochi minuti in forno ventilato a 180 gradi. Sarà pronto quando i cubetti si saranno dorati e abbrustoliti un po'. Dopo aver cotto le melanzane passare alle mandorle. É più veloce usare le mandorle già ridotte in lamelle ma vanno bene anche quelle intere da tritare una volta cotte. Lasciarle abbrustolire leggermente in forno. Una volta pronte, una parte, mescolare con le melanzane e tenere da parte. Cuocere la pasta in acqua salata. Una volta pronta, scolarla e mescolarla alle melanzane e mandorle. Al momento d'impiattare aggiungere altre mandorle e completare con una spolverata di cacioricotta.
2
Cicatelli, fagioli e cozze
6
Mette a bagno i fagioli la sera precedente con un pugnetto di sale. Il giorno seguente scolare l'acqua dell'ammollo e mettere i fagioli in pentola con altra acqua. Schiumare di tanto in tanto. Quando i fagioli sono a metà cottura aggiungere il soffritto precedentemente preparato.Soffritto: pomodorini tagliati a metà, sedano a pezzetti, aglio schiacciato in camicia, olio e un po' di sale. Lavare le cozze privandole delle barbe. Metterle in padella con olio e aglio e coprire con un coperchio. Appena i gusci delle cozze si aprono toglierle dal fuoco ed estrarre le valve dal guscio. Mettere da parte con il liquido di cottura delle cozze filtrato. In una padella soffriggere olio, cipolla, aglio, più alloro (che verrà eliminato in seguito). Successivamente i fagioli e sfumare con un bicchiere di vino bianco. In ultimo le cozze.Dopo circa 15 minuti aggiungere il prezzemolo tritato. Completare con i cavatelli cotti al dente e mantecare.