1Filtro

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

37Risultati per "zuppe"

0
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
1
Crema tiepida di ceci, orzo e triglie croccanti
40
Scolarle i ceci dal loro liquido di conservazione, sciacquarli e metterli in una pentola capiente insieme alle patate tagliate a piccoli tocchetti (cuoceranno prima!). Aggiungere acqua o brodo di verdure fino a coprire il tutto più un cm circa - Meglio non abbondare con l'acqua, potrete sempre aggiungerla in cottura o in fase finale. Salare e far cuocere per circa 20 minuti o fino a quando le patate non sono morbide. Frullare il tutto con il minpimer fino a ridurre in crema. Se necessario alluFar bollire in una piccola pentola l'acqua salata e cuocere l'orzo per il tempo indicato sulla confezione. Scolare, condire con filo d'olio e tenere da parte.Scaldare una pentola antiaderente con un filo d'olio e far cuocere le triglie per circa 4 minuti per parte.Impiattare versando la crema nel piatto, guarnirla con l'orzo ben scolato, le triglie e finire il piatto con un giro d'olio a crudo, il rosmarino tritato finemente e la paprica dolce. Servire caldo o a temperatura ambiente.
2
Vellutata di zucca
38
Preriscaldare il forno a 220° e foderare una teglia con carta da forno. Tagliare a metà accuratamente la zucca e ricavarne i semi, mettendoli da parte per arrostirli. Tagliare ogni metà di zucca ancora a metà per farla in quattro parti. Spennellare la buccia della zucca con l'olio d'oliva e posizionare le quattro parti sulla teglia. Arrostire per 35 minuti o più, fino a quando la polpa non è diventata arancione.Scaldate a fuoco medio tre cucchiai di olio d'oliva in una grande teglia o una pentola profonda. Una volta che l'olio inizia a soffriggere, aggiungere la cipolla, l'aglio e il sale nella padella. Mescolare il tutto.Cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la cipolla non è quasi trasparente (circa 8/10 minuti). Nel frattempo, sbucciare la zucca e scartare la buccia. Aggiungere noce moscata, chiodi di garofano, peperoncino e una pizzico di pepe nero appena macinato alla padella, successivamente aggiungere la polpa di zucca. Usare il cucchiaio per rompere leggermente la zucca. Versare il brodo. Portare la miscela a ebollizione, quindi abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 15 minuti.Mentre la zuppa cuoce, tostare i semi di zucca in una padella di medie dimensioni a fuoco medio-basso, mescolando spesso, fino a che non iniziano a fare rumore, diventano dorati e fragranti. Dovremmo riuscire ad ottenere semi tostati e teneri, ma non bruciati. Trasferire i semi in una ciotola per farli raffreddare.Trasferire il contenuto della padella in un frullatore. Fissare saldamente il coperchio del frullatore e utilizzare un canovaccio per proteggere la vostra mano dal vapore che fuoriesce dalla parte superiore del frullatore, quindi mescolare il composto fino a che non si incorpori bene. Trasferire la minestra in una pentola. Assaggiare e condire se necessario.Versare la minestra nelle singole ciotole. Cospargerla di semi di zucca e servirla.
3
Potage di carote e patate
36
Preriscaldate il forno a 220°. In una teglia foderata con carta da forno, disponete in uno strato uniforme le carote tagliate a rondelle e le cipolle e i porri tagliati a fettine sottili. Cospargete con l'olio d'oliva extravergine e il sale fino. Introducete la teglia in forno e lasciate arrostire fino a doratura e leggera caramellizzazione (circa 30 minuti). Trasferite le verdure arrostite in una grande pentola. Aggiungete le patate tagliate a dadini, e due litri d'acqua. Portate ad ebollizione coprendo la pentola con un coperchio. Lasciate cuocere per circa 20 minuti. Dopodiché, spegnete il fuoco e aggiungete la pasta di miso.Frullate il tutto usando un frullatore classico o uno ad immersione fino a quando non diviene ben amalgamato. Assaggiate per eventualmente aggiustare di sale.Trasferite il potage nelle ciotole e servite.
4
Zuppa di finocchi e zucchine
33
Scaldare un cucchiaio e mezzo di olio d'oliva in una casseruola a fuoco medio.Aggiungere il finocchio e le zucchine tagliate a dadini, la cipolla tritata e i semi di finocchio.Soffriggere per 5-6 minuti o fino a quando il finocchio è traslucido. Aggiungere il brodo vegetale e portare ad ebollizione.Coprire la casseruola con un coperchio e ridurre il calore. Lasciare cuocere a fuoco lento per 15 minuti o fino a quando tutte le verdure non diventano tenere.Lasciare raffreddare la miscela per un po' e poi trasferirla nel frullatore. Lavorarla fino a che non diventa omogenea. Aggiustare di sale e pepe.Nel frattempo, riscaldare ½ cucchiaio di olio d'oliva in una padella a fuoco medio. Aggiungere i pomodori ciliegino tagliati a metà nella padella e cuocere per 1-2 minuti o fino a quando non si ammorbidiscono.Versare la zuppa in nei piatti e aggiungere i pomodori e le fogli del finocchio.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Vellutata di piselli
33
In una grande pentola, scaldate un cucchiaio di olio. Soffriggete le carote tagliate a dadini a fuoco medio-alto fino a quando non diventano morbide (5 minuti). Aggiungete il crescione sminuzzato e saltatelo per circa 3 minuti. Trasferite le verdure in una ciotola e mettete da parte.Aggiungete l'olio rimanente nella pentola. Soffriggete la cipolla tagliata finemente per 5 minuti. Aggiungete lo scalogno sminuzzato, il basilico e il sale. Cuocete per un minuto. Aggiungete i piselli e versate il brodo vegetale. Portate ad ebollizione. Poi abbassate il fuoco e lasciate cuocere fino a quando i piselli non diventano morbidi (30/45 minuti). Dopodiché, frullate il composto con un frullatore classico o ad immersione fino a quando non si amalgama. Aggiungete più sale se necessario.Trasferite la velluta nelle ciotole e guarnite con un pizzico di pepe nero, una spruzzata di panna acida e qualche ricciolo di scalogno. Servite immediatamente.
7
Potage di cavolfiore
32
Preriscaldate il forno a 220°. In una teglia foderata con della carta da forno aggiungete il cavolfiore tagliato a piccoli pezzi e versateci su due cucchiai di olio e mezzo cucchiaino di sale. Cuocete in forno per 30 minuti o fino a quando il cavolfiore non diventa tenero e dorato.Nel frattempo, scaldate l'olio rimanente in una grande pentola. Soffriggete la cipolle e gli scalogni finemente tritati a fuoco medio-alto fino a quando non si ammorbidiscono (5 minuti). Aggiungete l'aglio tritato, le patate tagliate a cubetti e il sale rimanente. Cuocete per circa 2 minuti. Versate il brodo vegetale. Portate a ebollizione e poi fate cuocere a fuoco basso fino a quando le patate non diventano tenere (circa 10-15 minuti).Aggiungete il cavolfiore arrostito e il latte. Riportate a ebollizione e poi togliete la pentola dal fuoco. Frullate il tutto con un frullatore ad immersione fino a quando il composto non diventa ben amalgamato. Aggiungete più sale se necessario. Versate la zuppa nelle ciotole, guarnite con dello scalogno sminuzzato e servite accompagnando con delle fettine di pane tostato.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Zuppa di scalogno
31
In una padella di medie dimensioni, sciogliere due cucchiai di burro a fuoco medio, quindi aggiungere gli scalogni tagliati a fette. Cuocere per 20 minuti circa, mescolando spesso, fino a quando gli scalogni non sono ben caramellati e dorati. Aggiungere l'aglio tritato e cuocere, mescolando spesso, per un minuto. Trasferire gli scalogni in una pentola. Aggiungere una vaschetta di cuore di brodo di carne knorr e 500 ml d'acqua e portare a ebollizione. Una volta che il brodo bolle, aggiungere il vino, il rosmarino, un pizzico di sale e pepe nero macinato. Abbassare il fuoco, coprire e cuocere per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Una volta che i 30 minuti sono trascorsi, assaggiare e aggiungere sale e pepe a piacere. Trasferire il brodo quattro ciotole di porcellana da forno. Impostare il forno a 180°, posizionare una fetta di pane in cima ad ogni ciotola e aggiungere circa ¼ di formaggio groviera sminuzzato. Introdurre le ciotole in forno e lasciarle per 1-2 fino a quando il la groviera non si scioglie. Utilizzare guanti da forno per rimuovere le ciotole, metterle su dei piatti, guarnire con un po' di erba cipollina e servire.
10
Zuppa di fagioli con aneto
31
Durante la notte mettete a bagno i fagioli in acqua con un pizzico di bicarbonato. Scolateli e metteteli da parte fino al momento dell'uso.In una pentola capiente scaldate l'olio d'oliva a fuoco moderato. Aggiungete la cipolla tagliata a dadini, le carote e i finocchi tritati, l'aglio tagliato a fettine sottili. Saltateli in padella fino a doratura (circa 15-20 minuti). Dopodiché, aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate bene per amalgamare il tutto. Infine, aggiungete la zucca pelata tagliata a cubetti e i fagioli e coprite con acqua. Prendete la panna liquida. Aggiungetela nella padella. Portate il composto a leggera ebollizione. Riducete il calore e fate cuocere per circa 45 minuti o fino a quando i fagioli non diventano teneri. Il tempo di cottura varia in base al tipo di fagioli che si sta utilizzando. Se il composto diventa troppo denso aggiungete più acqua.Passate un frullatore a mano su di una parte della zuppa. Il nostro obiettivo è quello di ottenere una consistenza compatta e omogenea. Condite con l'aggiunta di sale e pepe a piacere.Per servire, trasferite la zuppa di fagioli nelle ciotole. Aggiungente un paio di foglioline di salvia. Portate a tavola con delle bruschettine di pane.
11
Zuppa di zucca con scalogni croccanti
31
In una pentola scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio e aggiungere lo scalogno tagliato a fette sottili (1). Cuocere, mescolando spesso, fino a quando non diventa croccante, circa 10 minuti (2). Rimuovere la metà degli scalogni croccanti e metterli in un piatto foderato con carta assorbente per assorbire l'olio. Quindi aggiungere il dado di brodo knorr nella pentola, l'acqua e la purea di zucca, il timo, il sale, il pepe, lo zenzero e la noce moscata (3). Mescolare per combinare e portare a ebollizione. Una volta che bolle, è possibile mischiare nuovamente la minestra, se volete, con un frullatore ad immersione per ottenere una consistenza più regolare, ma non è necessario. Aggiungere la panna acida.Assaggiare la zuppa e aggiungere più sale e pepe se necessario. Versare il brodo nelle ciotole e arricchirlo con qualche pezzettino di scalogno croccante messo precedentemente da parte. Servire con un po di pane abbrustolito e gustare!