1Filtro

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

27Risultati per "contorni"

0
Polpette di cous cous vegetariane
39
Lessate il cous cous in acqua salata seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, per quanto riguarda quantità e tempi. Aggiungete un cucchiaio d'olio, mescolate e fate raffreddare.Tagliate a piccoli dadini la cipolla, le zucchine e la melanzana; fate scaldare 2-3 cucchiai di olio evo , aggiungete le verdure e fate cuocere fino a quando risulteranno tenere ma non disfatte. Aggiustate di sale, aggiungete pepe nero e peperoncino piccante macinati al momento a piacere, fate raffreddare. Sbattete un uovo, versate sul cous cous, aggiungete le verdure cotte ed amalgamate il tutto. In un piatto, mescolate il pane grattugiato con i semi di sesamo, la paprika e volendo, altro peperoncino piccante macinato.Prelevate un cucchiaio di cous cous alla volta, formate le polpette e rotolatele nel pane grattugiato. Disponete le polpette sulla teglia coperta da carta forno, irrorate ciascuna con olio evo e fate cuocere in forno a 200° circa per 10-15 minuti, fino a quando risulteranno dorate. Servite, calde, tiepide o fredde, sono comunque buone.
1
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
6
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
2
Involtini di melanzane con ricotta
32
Laviamo le melanzane sotto l’acqua corrente. Affettiamole e mettiamole in acqua e sale per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, le tamponiamo con un panno carta e le grigliamo su entrambi i lati.In una ciotola lavoriamo la ricotta riducendola in crema con il formaggio grattugiato, un filo di olio, sale e pepe e un cucchiaio raso di salsa di pomodoro. Al termine della cottura delle melanzane le stendiamo su un piano e, con una sac a poche o se non l’avete a disposizione anche due cucchiai, distribuiamo la ricotta su ogni fetta. Arrotoliamo le fette di melanzane e adagiamole all'interno di pirofile da forno appena oleate.Cospargiamo con salsa di pomodoro tutti gli involtini e ultimiamo con una spolverata di formaggio. Inforniamo in forno ventilato a 180 gradi per circa 20 minuti.
3
Grecata di patate e finocchi
29
Pulisci i finocchi ie tagliali a spicchi. Lava le patate novelle, strofinandole in un canovaccio per pulirle bene, e tagliale a spicchi senza sbucciarle. Monda le cipolle borettane e tagliale a metà.Versa le verdure in una teglia foderata di carta forno. Aggiungi le olive taggiasche e condisci con olio extravergine di oliva, sale e pepe nero macinato fresco.Cuoci in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, girando le verdure a metà cottura e aggiungendo eventualmente un cucchiaio di acqua se le verdure sono troppo secche. Servi la grecata tiepida, con un filo d'olio a crudo.
4
Banane fritte al cocco e sale
28
Prendi le banane, tagliale a fettine diagonali spesse circa 2 cm e passale nella farina di cocco (devi pressare leggermente perché aderisca).Nel frattempo scalda un dito d'olio in una padella e quando sarà ben caldo (faccio sempre la prova dello stecchino - lo immergi nell'olio e quando iniziano a formarsi le bollicine attorno a questo la temperatura è al punto giusto) friggi le fettine di banana da entrambe i lati. Quando sono dorate toglile e adagiale su della carta da cucina in modo che assorba l'olio in eccesso. Spolvera con un pizzico di sale e servi.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
5
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Chips di zucchine alla paprika
18
Preriscaldare il forno a 220°; lavare ed asciugare le zucchine ed affettarle sottilissime con l’aiuto del taglia verdure. Foderare di carta forno la placca del forno e distribuire le zucchine cercando di sovrapporle il meno possibile. Asciugarle ulteriormente con un foglio di carta da cucina. Aggiungere a filo l’olio evo e spennellare quindi la superficie in modo da distribuire l’olio in maniera uniforme. Salare, spolverizzare con la paprika e infornarle per circa 25/30 minuti o fino a quando saranno belle croccanti. Attenzione: finiscono subito!
7
Ratatouille a modo mio
16
Lavare, asciugare e pulire/pelare tutte le verdureTagliare a piccoli pezzi la cipolla, la carota e il sedano e tenere da parte tenendoli in un solo recipiente.Tagliare a tocchetti i peperoni e mettere da parte. Stessa cosa per la melanzana, la zucchina e la patata tenendoli in recipienti differenti.In una pentola capiente, far scaldare l'olio e aggiungere la carota, il sedano, la cipolla e far insaporire. Aggiungere prima i peperoni con le patate e far cuocere per 5 minuti, poi aggiungere le zucchine e dopo 3 minuti le melanzane. Mescolare bene.Versare la passata di pomodoro, il dado o il sale, il peperoncino, l'alloro e far cuocere con il coperchio per circa 40 minuti.A cottura ultimata, toglierla foglia di alloro e unire le olive. Servire subito.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
19
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Gazpacho
11
Tagliare il pane a dadini, metterlo in una bacinella con acqua e aceto.Fare a dadini i peperoni, metà cetriolo, i pomodori, la cipolla e mettere tutto in un frullatore. Aggiungere nel frullatore il pane bagnato e frullare fino ad ottenere una crema molto liquida.Mettere in frigo due ore e nel frattempo fare dei crostini di pane, lessare un uovo da fare a dadini e tritare l’altra metà di cetriolo che è rimasta.Servire ben fredda con le guarnizioni preparate.
10
Carciofi alla romana
11
Innanzitutto eliminate le foglie esterne più dure, fino ad arrivare a quelle interne più morbide. Va eliminata, partendo dalle foglie esterne, la parte viola di ogni foglia, aiutandovi con un coltellino a lama curva, facendo attenzione a non intaccare la foglia sotto, procedendo così via via verso l'interno. Alla fine di questa operazione, il carciofo ha assunto la forma rotonda di una rosa. A questo punto eliminate la parte esterna e più coriacea del gambo e le attaccature delle foglie esterne che avete tolto all'inizio.Immergete quindi i carciofi così puliti in una bacinella con dell'acqua acidulata, per almeno 10 minuti. Toglieteli dall'acqua, scolateli, asciugateli e esercitare poi con le dita un movimento circolare sul carciofo per far si che si comincino ad aprire.Ora, i gambi che avrete messo da parte vanno spellati con un semplice coltello, e messi nella pentola, mentre i carciofi vanno salati, e ricoperti e "massaggiati" con un trito di prezzemolo e aglio.Versare poi in pentola abbondante olio e acqua, diciamo fino alla metà dei carciofi, e cuocere una mezz'oretta a testa in su poi girarli, a coperchio chiuso. Sentire poi con una forchetta la consistenza, appena diventano teneri saranno pronti.
11
Melanzane gratinate al forno
7
Togliere la corteccia alla melanzane e tagliarle a cubetti regolari. Mettere in uno scolapasta i cubetti e cospargerli con una manciata di sale per circa trenta minuti. Questo procedimento fa perdere l'amaro alle melanzane.Passata la mezz'ora Sciaquare le melanzane nell'acqua, strizzarle e metterle su un canovaccio e tamponandole asciugarle.Mischiare il pangrattato con i due formaggi e poi unire le melanzane. Mischiare il tutto bene in modo che le melanzane siano ben ricoperte del composto. Coprire una teglia con la carta da forno, inserire le melanzane e cospargere il tutto con un filo di olio. Infornare a 160 gradi. Dopo un 20 minuti saranno pronte.