0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

3Risultati per "pancarre"

0
Linguine con asparagi e fiori di zucca
42
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
1
Rotolini al salmone e rucola
64
Tagliate finemente l’erba cipollina, lavate e asciugate la rucola. In una ciotola mescolate bene la creme fraiche oppure la philadelphia con l’erba cipollina tagliata. Prendete le fette di pane e appiattitele leggermente con il mattarello, quindi spalmate su tutta la superficie uno strato di crema.Distribuite sopra qualche fogliolina di rucola e poi le fette di salmone affumicato in modo da coprire tutta la superficie. Arrotolate su se stesso il pane partendo da un lato più corto e avvolgete il rotolino nella pellicola trasparente ben stretta. Fate la stessa cosa con altra fetta di pane.Ponete i rotolini su un piatto e fateli riposare in frigorifero almeno 30 minuti in modo che si compattino bene. Rimuovete la pellicola e tagliate i rotolini in fette spesse di circa 1 cm. Servite i vostri rotolini al salmone su di un letto di rucola.
2
Sandwich con pesto, mozzarella e fiori di zucca
34
In un robot da cucina, frullate i pistacchi sgusciati fino a quando non assumono la consistenza di una farina grossa. Aggiungete l'aglio e il prezzemolo e continuate a tritare. Poi aggiungete l'olio d'oliva e il sale. Fate andare il robot da cucina fino a quando il pesto non si compatta. Aggiungere altro olio se necessario.Lavate accuratamente i fiori di zucca, scolateli e asciugateli delicatamente usando dei tovaglioli di carta. Rimuovete il pistillo. Aprite ciascun fiore e riempitelo con un cubetto di mozzarella. Preparate la pastella sbattendo la farina, l'uovo, 80 ml di acqua frizzante e un pizzico di sale. Immergete i fiori di zucca nella pastella e riponeteli su di un piatto.In una padella, versate l'olio d'oliva e portatelo a temperatura. Immergete i fiori di zucca e fateli rosolare su tutti i lati (un minuto circa per ogni lato). Con un pinza prendete i fiori di zucca fritti e disponeteli su di un tovagliolo di carta per assorbire l'olio in eccesso.Prendete una fetta di pane. Spalmate un cucchiaio di pesto di prezzemolo sulla superficie di un lato. Posate quattro fiori di zucca. Prendete una seconda fetta di pane. Spalmate un altro cucchiaio di pesto di prezzemolo sulla superficie di un lato. Poggiatela sulla prima fetta. Ripetete il processo per preparare il secondo sandwich. Preriscaldate una padella a fuoco medio-basso. Versate un filo d'olio sulla parte esterna dei sandwich. Mettere un coperchio sulla padella per dorare un lato del sandwich. La doratura dovrebbe richiedere solo 1 o 2 minuti. Dopodiché, capovolgete i sandwich. Riponete il coperchio sulla padella. Dopo altri 1-2 minuti, prelevate i sandwich dalla padella, impattatateli e serviteli caldi.
3
Zucchine tonde ripiene di alici
33
Tagliamo la calotta di ogni zucchina e che con l’aiuto di uno scavino eliminiamo la polpa interna. Facciamo cuocere le zucchine e le calotte in una pentola con acqua e un pizzico di sale per circa un quarto d’ora o comunque fino a quando non saranno appena morbide. Le scoliamo, le facciamo raffreddare, le lasciamo su un panno di carta assorbente affinché possano eliminare completamente l’acqua.Sistemiamo le fette di pancarrè in una ciotola con il latte. Nel frattempo in una padella, mettiamo lo spicchio di aglio e l’olio, non appena caldo, aggiungiamo la parte interna della zucchina e lasciamo cuocere, dopo qualche minuto, strizziamo bene il pane e lo aggiungiamo al composto e mescoliamo bene, quindi regoliamo con formaggio, sale, pepe, alici sminuzzate e i capperi. Amalgamiamo bene il tutto prendiamo quindi nostre zucchine e le riempiamo con il composto. Copriamo con la calotta, cospargiamo con un filo di olio ed, poggiamo in una teglia ricoperta da carta da forno ed infornaimo in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti
4
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
5
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.