0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

3Risultati per "pancarre"

0
Rotolini al salmone e rucola
60
Tagliate finemente l’erba cipollina, lavate e asciugate la rucola. In una ciotola mescolate bene la creme fraiche oppure la philadelphia con l’erba cipollina tagliata. Prendete le fette di pane e appiattitele leggermente con il mattarello, quindi spalmate su tutta la superficie uno strato di crema.Distribuite sopra qualche fogliolina di rucola e poi le fette di salmone affumicato in modo da coprire tutta la superficie. Arrotolate su se stesso il pane partendo da un lato più corto e avvolgete il rotolino nella pellicola trasparente ben stretta. Fate la stessa cosa con altra fetta di pane.Ponete i rotolini su un piatto e fateli riposare in frigorifero almeno 30 minuti in modo che si compattino bene. Rimuovete la pellicola e tagliate i rotolini in fette spesse di circa 1 cm. Servite i vostri rotolini al salmone su di un letto di rucola.
1
Sandwich con pesto, mozzarella e fiori di zucca
34
In un robot da cucina, frullate i pistacchi sgusciati fino a quando non assumono la consistenza di una farina grossa. Aggiungete l'aglio e il prezzemolo e continuate a tritare. Poi aggiungete l'olio d'oliva e il sale. Fate andare il robot da cucina fino a quando il pesto non si compatta. Aggiungere altro olio se necessario.Lavate accuratamente i fiori di zucca, scolateli e asciugateli delicatamente usando dei tovaglioli di carta. Rimuovete il pistillo. Aprite ciascun fiore e riempitelo con un cubetto di mozzarella. Preparate la pastella sbattendo la farina, l'uovo, 80 ml di acqua frizzante e un pizzico di sale. Immergete i fiori di zucca nella pastella e riponeteli su di un piatto.In una padella, versate l'olio d'oliva e portatelo a temperatura. Immergete i fiori di zucca e fateli rosolare su tutti i lati (un minuto circa per ogni lato). Con un pinza prendete i fiori di zucca fritti e disponeteli su di un tovagliolo di carta per assorbire l'olio in eccesso.Prendete una fetta di pane. Spalmate un cucchiaio di pesto di prezzemolo sulla superficie di un lato. Posate quattro fiori di zucca. Prendete una seconda fetta di pane. Spalmate un altro cucchiaio di pesto di prezzemolo sulla superficie di un lato. Poggiatela sulla prima fetta. Ripetete il processo per preparare il secondo sandwich. Preriscaldate una padella a fuoco medio-basso. Versate un filo d'olio sulla parte esterna dei sandwich. Mettere un coperchio sulla padella per dorare un lato del sandwich. La doratura dovrebbe richiedere solo 1 o 2 minuti. Dopodiché, capovolgete i sandwich. Riponete il coperchio sulla padella. Dopo altri 1-2 minuti, prelevate i sandwich dalla padella, impattatateli e serviteli caldi.
2
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
3
Zucchine tonde ripiene di alici
31
Tagliamo la calotta di ogni zucchina e che con l’aiuto di uno scavino eliminiamo la polpa interna. Facciamo cuocere le zucchine e le calotte in una pentola con acqua e un pizzico di sale per circa un quarto d’ora o comunque fino a quando non saranno appena morbide. Le scoliamo, le facciamo raffreddare, le lasciamo su un panno di carta assorbente affinché possano eliminare completamente l’acqua.Sistemiamo le fette di pancarrè in una ciotola con il latte. Nel frattempo in una padella, mettiamo lo spicchio di aglio e l’olio, non appena caldo, aggiungiamo la parte interna della zucchina e lasciamo cuocere, dopo qualche minuto, strizziamo bene il pane e lo aggiungiamo al composto e mescoliamo bene, quindi regoliamo con formaggio, sale, pepe, alici sminuzzate e i capperi. Amalgamiamo bene il tutto prendiamo quindi nostre zucchine e le riempiamo con il composto. Copriamo con la calotta, cospargiamo con un filo di olio ed, poggiamo in una teglia ricoperta da carta da forno ed infornaimo in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti
4
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
5
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!