0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

3Risultati per "triglia"

0
Bavette al ragù di triglie e melanzane
6
Sbucciamo le melanzane mettendo da parte qualche strisciolina della buccia, e le tagliamo a dadini. Mettiamo i dadini di melanzane in un contenitore. le cospargiamo con del sale grosso e riempiamo il contenitore di acqua. Lasciamo a bagno per mezzora nel corso della quale l'acqua diviene scura. Laviamo e lasciamo scolarePer sfilettare le triglie, rimuoviamo con un paio di forbici tutte le pinne (dorsale compresa), poi pratichiamo una incisione all'altezza della gola, perpendicolarmente al pesce, sino a toccare la spina dorsale, seguiamo la dorsale con il coltello tenendo l'altra mano appoggiata al dorso della triglia. Ottenuti i filetti con una pinzetta rimuoviamo le spine prestando particolare attenzione essendo la triglia un pesce ricco di spine. Laviamo, tagliamo a pezzetti e lasciamo ad asciugare. Tritiamo finemente il prezzemolo, tagliamo a dadini i pomodorini, tritiamo la cipolla e mettiamo da parte. Dopo averle spurgate ed asciugate per bene passiamo alla frittura delle melanzane. Una volta fritte le lasciamo a rilasciare l'olio su carta assorbente. Mettiamo la pasta a cuocere in acqua salata. Contemporaneamente in un saltapasta mettiamo a soffriggere la cipolla, poi aggiungiamo pomodorini e olive e poco prima che la pasta sia cotta i pezzetti di triglia. Una volta cotta, trasferiamo la pasta nel saltapasta e incorporiamo le melenzane.
1
Crema tiepida di ceci, orzo e triglie croccanti
54
Scolarle i ceci dal loro liquido di conservazione, sciacquarli e metterli in una pentola capiente insieme alle patate tagliate a piccoli tocchetti (cuoceranno prima!). Aggiungere acqua o brodo di verdure fino a coprire il tutto più un cm circa - Meglio non abbondare con l'acqua, potrete sempre aggiungerla in cottura o in fase finale. Salare e far cuocere per circa 20 minuti o fino a quando le patate non sono morbide. Frullare il tutto con il minpimer fino a ridurre in crema. Se necessario alluFar bollire in una piccola pentola l'acqua salata e cuocere l'orzo per il tempo indicato sulla confezione. Scolare, condire con filo d'olio e tenere da parte.Scaldare una pentola antiaderente con un filo d'olio e far cuocere le triglie per circa 4 minuti per parte.Impiattare versando la crema nel piatto, guarnirla con l'orzo ben scolato, le triglie e finire il piatto con un giro d'olio a crudo, il rosmarino tritato finemente e la paprica dolce. Servire caldo o a temperatura ambiente.
2
Triglia su melanzana fritta e colatura di provola
4
Spelliamo i pomodorini e li trasferiamo in una tazza con dell'olio evo ed uno spicchio d'aglio. Tagliamo la provola a dadini e la versiamo in una boule di vetro con il latte . Copriamo la boule con della pellicola e la lasciamo a bagnomaria in una pentola.Adesso prepariamo la triglia. Dopo averla squamata avete due possibilità, o il classico sfilettamento o, come prevede la ricetta originale, la rimozione delle pinne dorsali, della testa e di gran parte delle spine, lasciando il pesce aperto a portafoglio e con la pinna caudale intatta. Prepariamo un foglietto di carta alluminio, sopra un foglio leggermente più piccolo di carta forno oliata e copriamo la pinna come in foto.Mettiamo l'olio di semi a scaldare in una pentola, giunto a temperatura inseriamo, dopo averla lavata ed asciugata, la melanzana cosi com'è. Lasciamo friggere sin quando non notiamo che la buccia inizia ad arricciarsi. Togliamo la melanzana dall'olio, la spelliamo aiutandoci con uno spelucchino, e ne ricaviamo dei cilindretti che svuotiamo creando uno spazio delle dimensioni dei pomodori.Tiriamo fuori i pomodorini dall'olio e li avvolgiamo in una foglia di basilico, quindi li inseriamo nel cilindretto di melanzana. Passiamo la melanzana ripiena nel pan grattato e friggiamo in un pentolino con l'olio di semi già a temperatura. A questo punto passiamo la colatura di provola al colino e la conserviamo in una tazza.In una padella adagiate della carta da forno, un filo d'olio ed un pizzico di sale sopra. Siete pronti a cuocere la triglia, non più di due minuti per lato. Per l'impiattamento, adagiate l'involtino di melanzana sul piatto, posizionateci sopra la triglia ed un ciuffo di basilico, quindi versate (con molta attenzione) la colatura sino ad un quarto dell'altezza dell'involtino.