0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

4Risultati per "miglio"

0
Tarte di miglio con crema di piselli ed asparagi
9
Versate il miglio in un pentolino, aggiungete 340 ml circa d’acqua bollente, un pizzico di sale, il bastoncino intero di lemongrass e mescolando ri-portate ad ebollizione. Lasciate che bolla 7-8 minuti, togliete dal fuoco, mettete il coperchio e lasciatelo riposare cosi una decina di minuti, finché avrá assorbito tutta l’acqua. In una ciotola capiente versate adesso il miglio cotto (senza lemongrass!), aggiungete le mandorle macinate, un pizzico di sale e mescolate affinché il composto si amalgami per bene. Accendete intanto il forno, impostandolo a 200°.Foderate una forma di ceramica o teglia da crostata con della carta forno, versate l’impasto di miglio e mandorle e pressate bene con il dorso di un cucchiaio sul fondo, avendo cura di tirar su un bel bordino. Mettete da parte.Frullate i piselli cotti nel mixer, versateli in una ciotola ed aggiungete il parmigiano, sale, pepe ed un filino d’olio. Versate la crema di piselli sulla tarte preparata in precedenza, livellate bene ed infornate. Abbassate il forno a 170° e lasciate cuocere 35 minuti circa.Intanto potete saltare gli asparagi. In una padella dal bordo altino, sistemate gli asparagi interi e lavati, aggiungete un dito abbondante d’acqua appena salata e lasciate cuocere cosi -senza mescolare e/o girar nulla- finché l’acqua si sará asciugata del tutto. A questo punto aggiungete un filino d’olio, sale e pepe quanto basta e mettete da parte.In un’altra padellina, stavolta é sufficiente anche piccola purché sia antiaderente. Tostate le mandorle a lamelle fino a doratura, senza aggiungere alcun tipo di olio o grasso e mescolando con un cucchiaio di legno costantemente.Sfornate la tarte e lasciatela stemperare nella ceramica. Intanto lavate bene le foglie di senape, rucola ed aglio orsino con abbondante acqua fredda. Tamponatele appena con della carta assorbente da cucina e mettete da parte. Sgranate il melograno. Lavate bene il limone con acqua appena tiepida, asciugate e grattatene la scorza.Adesso potete finalmente divertirvi a decorare la vostra tarte! Adagiatevi le foglie profumate, salate e/o pepate a piacere se vi va, sistematevi gli asparagi, una pioggia di chicchi di melograno, un filino d’olio appena ed una bella spolverata di scorza di limone.Oltre che buonissima ed invitante, é proprio bella. Non vi pare?!
1
Vegan banana bread, leggero e a basso ig
13
In una ciotola capiente versa il latte e le banane, falle sciogliere con la frusta o con una forchetta. Aggiungi le farine setacciate, lo zucchero e l'olio. L'impasto deve venire denso, ma non troppo duro. In caso contrario aggiungi un altro po' di latte.Senza mescolare troppo aggiungi anche la cannella, il sale e i mirtilli e per ultimi il bicarbonato e il limone. Versa in uno stampo da plumcake oleato e infarinato, decora con i semi e inforna per 45 minuti a 170°.Fa' la prova stecchino per assicurarti che sia cotto anche alla base. Una volta raffreddato potrai sformarlo e mangiarlo! Consumalo entro un paio di giorni.
2
Zuppa di cereali e ceci in crema di broccoli
12
La sera prima mettete a bagno in due pentole diverse i cereali e i ceci. Quest'ultimi in acqua tiepida con 1 cucchiaio raso di bicarbonato e una presa di sale. Sfregate i ceci con le mani per qualche minuto, quindi chiudete il coperchio e lasciate in ammollo tutta la notte. Questo servirà per abbreviare i tempi di cottura. Il giorno dopo, sciacquate bene i ceci sotto l'acqua corrente e fate lo stesso con il mix di cereali servendovi di un colino grande a trame molto fitteIn una pentola capiente, fate dorare con un filo di olio lo scalogno tagliato finemente e qualche fogliolina di rosmarino spezzettata. Tagliate a pezzetti molto piccoli la carota ed il sedano e versateli nel soffritto. Aggiungete le bacche di ginepro e i ceci, aggiustate un po' di sale e coprite totalmente con circa 1 lt. d'acqua. Fate cuocere per circa 50' a partire dal bollore a fuoco dolce, mantenendo il livello del brodo sempre al di sopra dei ceci. Nel frattempo lavate le cime di broccoliMentre i ceci cuociono, gli ultimi 25'-30' prima della fine della cottura aggiungete anche il mix di cereali e continuate a cuocere, mescolando di tanto in tanto, e aggiungendo all'occorrenza dell'altra acqua calda affinchè il brodo non asciughi troppo. Spegnete solo quando sia i ceci che i cereali risulteranno ben cotti In una pentola a parte, preparate la crema, facendo dorare il secondo scalogno con un giro di olio e 2 cucchiai di brodo di ceci. Aggiungete anche le cimette e fate insaporire per qualche minutoCoprite con i restanti 500 ml di acqua leggermente salata e lasciate cuocere per 10', fin quando i broccoli non appariranno cotti Se a fine cottura l'acqua dei broccoli dovesse risultare abbondante, eliminate quella in eccesso (io di solito la metto da parte per cuocere delle ottime minestrine), aggiungete il parmigiano e una macinata di pepe e frullate il tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema densa e lisciaServite la zuppa di cereali e ceci ancora calda con la crema di broccoli e un giro di olio a crudo
3
Barchette di zucchine con mix di cereali e verdure
7
Lavare le zucchine, eliminare le punte alle estremità, tagliarle a metà e svuotarle aiutandosi con un cucchiaino. Tagliare grossolanamente il ricavato del ripieno delle zucchine, pelare una carota e tagliarla a metà e poi in pezzettini. Mettere in padella uno spicchio di aglio con due cucchiaini di olio e cuocere il ripieno della zucchina con la carota aggiungendo un pò d'acqua.Mettere a cuocere il mix di cereali in abbondante acqua salata. Tagliare in 4 i pomodorini e mettere da parte.Una volta pronto il mix di cereali amalgamare con il composto di zucchine e carote e riempire le barchette di zucchine adagiandole in un tegame di ceramica. Cospargere le barchette con del prezzemolo e sistemare gli spicchi di pomodorini sulla barchetta ripiena. Cospargere le barchette con il pangrattato o con del pane raffermo sminuzzato. Mettere sul fondo del tegame dell'acqua, almeno un dito, per permettere la cottura ed evitare che le barchette si attacchino al tegame. Infornare a 200 gradi in forno ventilato per 15 minuti, volendo si può attivare il grill negli ultimi minuti per fare una bella crosticina. Testare la cottura della barchetta inserendo una forchetta. Sfornare e lasciar riposare...e poi servire!