0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

3Risultati per "porto"

0
Tacchino farcito con salsiccia, mele, noci e prugne
3
FARCITURA Preparare un trito di sedano e cipolla. Farlo ammorbidire, senza imbiondirlo, in una casseruola a fiamma media. Trasferire in una terrina capiente. Tagliare la salsiccia a pezzi, metterla nella stessa casseruola usata per il battuto: rosolare 10' circa a fiamma media. Trasferirla nella terrina. Aggiungere le mele sbucciate, le noci tritate, le prugne a pezzi, il pane a cubetti. Amalgamare e aggiungere sale, timo, salvia tritati, pepe. Aggiungere il porto e un mestolo di brodo. Lavare e e asciugare bene il tacchino. Riempirlo con la farcitura e legarlo con lo spago da cucina. Ungere il fondo di una teglia col burro, aggiungere il lardo e il prosciutto tagliato a cubetti, il rosmarino e la salvia. COTTURA SUL FUOCO Mettere il tacchino nella teglia e farlo rosolare sul fuoco in modo uniforme a fiamma media. Versare il vino bianco. COTTURA IN FORNO PRERISCALDATO A 140° per circa 3 ore, 3 ore e 1/2. Bagnare, di tanto in tanto, col brodo. Finita la cottura, slegare il tacchino e tenerlo al caldo.FONDO DI COTTURA Passarlo al setaccio e farlo restringere sul fuoco con un po' di fecola di patate. Per evitare che si formino grumi, inserirla con l'aiuto di un setaccio. Trasferire la salsa in una terrina da portare a tavola.Servire il tacchino su piatto da portata. E' possibile completare l'impiattamento con foglie di salvia, acini di uva, gherigli di noci e mele rosse tagliate a metà, precedentemente spruzzate con del limone per evitare che si anneriscano.
1
Baccalà, castagne e cipolla marinata
3
L'utilizzo totale del baccalà,con una cottura sottovuoto del filetto a 62,5 gradi per 45 minuti,con olio,aglio e rosmarino. I succhi del baccalà,recuperati dal sacchetto sottovuoto,sono stati fatti ridurre ulteriormente e legati con un pizzico di maizena fatta sciogliere in pochissima acqua. La pelle del baccalà,prima fatta bollire in acqua x 10 minuti,poi messa fra due fogli di carta forno con un peso sopra,per 15 minuti in forno a 160 gradi per farla seccare,dopodichè prima di impiattare la andiamo a friggere in olio di semi molto caldo,per giusto 2 secondi. La cipolla rossa marinata và preparata un giorno prima,mettendola sotto sale e zucchero al 50% per circa 2 ore e mezzo,poi sciacquata molto bene e tamponata. Con olio e limone condiremo la cipolla e mettiamo tutto sottovuoto per 24 ore in frigo.Per la crema invece,incidiamo le castagne e le mettiamo in forno a 180 gradi per 30 minuti,poi le sbucciamo e prepariamo un soffritto di cipolla bianca in poco olio e una foglia di alloro,una volta che la cipolla è ben stufata,aggiungiamo le castagne,facciamo rosolare e poi sfumiamo con del porto,dopodichè allunghiamo con brodo vegetale,portando a cottura il tutto. Frulliamo,regoliamo di sale e passiamo al setaccio.Impiattiamo la crema,con sopra il filetto di baccalà,un giro di salsa di baccalà,la cipolla,la cialda di baccalà,e finiamo con un giro d'olio e una cimetta di origano.
2
Germano e ciliegie
21
Pulisco il germano e divido petto(tengo da parte i filetti interni),cosce ,carcassa e ali. I petti li metto sottovuoto con aglio,timo,rosmarino,chiodo di garofano,salvia,pepe,sale fino,ginepro e olio. Sigillo sottovuoto e cuocio a 57 gradi per due ore. Le carcasse e le ali le metto a rosolare in olio evo,poi aggiungo gli aromi e sedano , carota e scalogno tritati,sfumo col porto,poi deglasso con acqua e ghiaccio,filtro il tutto poi lascio ridurre,aggiungendo solo x ultimo le ciliegie private nel nocciolo e sale fino.Pulisco le cosce e faccio una tartare con i filetti dei petti,marinando con olio,aglio,ginepro,garofano,rosmarino, pepe,sale fino.Sbollento le bietole e fermo la cottura in acqua e ghiaccio, nel frattempo lesso le cipolle in acqua aceto e zucchero.Passo le cosce in farina,uovo e pangrattato per due volte poi friggo in olio di semi,nel frattempo ,passate le due ore di cottura a bassa temperatura,ripasso i petti del germano in padella ben calda,assieme alle bietole.Impiatto la salsa con il petto,la tartare,la coscia,le bietole,le cipolle agrodolci,finisco con ulteriore salsa,ciliegie e sale guerande.