0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

4Risultati per "bucatini"

0
Bucatini con gamberi, asparagi e pomodori secchi
31
Portate a ebollizione una grande pentola d'acqua. Cuocete i bucatini secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Durante gli ultimi tre minuti di cottura, aggiungete gli asparagi. Scolate bene e mettete da parte.Nel frattempo, scaldate una padella fino a che non diventa fumante. Trasferite i gamberi lavati e sgusciati condendoli con sale marino, prezzemolo tritato e un cucchiaio di olio d'oliva. Grigliateli su entrambi i lati per circa 3 minuti in totale. Trasferiteli in una ciotola.Scaldate l'olio rimanente in una padella grande. Aggiungete lo scalogno tagliato a fette sottili e l'aglio. Cuocete fino a quando gli scalogni non diventano morbidi e i pomodorini non comincino a rilasciare il loro sughetto (5 minuti). Condite il tutto con del sale. Togliete la padella dal fuoco e aggiungete i gamberi, il composto di pasta e asparagi, i pomodori secchi e l'aceto balsamico. Mescolate per combinare il tutto.Trasferite in un piatto e mangiate la pasta calda o a temperatura ambiente.
1
Bucatini cacio e pepe con carciofi
8
Pulire i carciofi, rimuovendo il gambo e le foglie esterne. Tagliare a metà la parte centrale e, dopo aver tolto il fieno, ridurla a spicchi. Immergere le fettine in una ciotola colma d'acqua e succo di limone, in modo che non anneriscano.Far soffriggere l'aglio mondato in un tegame con con un filo d'olio. Unire successivamente i carciofi ben scolati e farli insaporire. Aggiungere una presa di sale e proseguire la cottura per 10 minuti con il tegame coperto, aggiungendo all'occorrenza un bicchiere d'acqua.Lessare i bucatini e nel frattempo grattugiare il pecorino, riducendone una piccola parte a scaglie. Scolare i bucatini tenendo da parte qualche mestolo di acqua di cottura.Versarli in una terrina ed unire un po' di acqua di cottura, il pecorino grattugiato e i carciofi. Mescolare accuratamente per far amalgamare tutti gli ingredienti e completare con le scaglie di pecorino e abbondante pepe nero.
2
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
3
Bucatini con merluzzo, asparagi e mozzarella di bufala
2
In un tegame con i bordi alti mettete a bollire l’acqua e quando ha raggiunto l’ebollizione salatela. Lavate bene gli asparagi togliete la parte finale del gambo che è dura. Quando l’acqua bolle mettete il mazzo di asparagi nella pentola, le punte devono restare fuori dall’acqua per circa 2 centimetri.Fate bollire l’acqua per 10 minuti circa a fiamma media, dopo gli 8 minuti controllate la cottura con una forchetta, i tempi di cottura dipendono molto dalla grandezza degli asparagi e dalla freschezza. Quando pronti, con una schiumarola li tiriamo fuori dall'acqua, questa potremo riutilizzarla per insaporire la pasta, che infatti metteremo a cuocere proprio qui. Nel mentre tagliamo a cubetti la fetta di merluzzo, che salteremo brevemente in padella con un filo d'olio e le teste di asparagi.Infine, nell'attesa prepariamo l'emulsione di mozzarella di bufala, utilizzando il minipimmer, frullando la mozzarella con un goccio di latte. A questo punto i bucatini saranno pronti, li scoliamo e componiamo il piatto, creando un letto di mozzarella di bufala, un nido di pasta e la dadolata di merluzzo e teste di asparago.
4
Pasta con le sarde
28
Affettate finemente la cipolla e fatela dorare in padella con un filo d’olio extravergine e l’acciuga ben lavata e dissalata, fate sciogliere il tutto. Unite a questo punto le sarde a pezzetti, ben lavate e private della lisca. Nel frattempo mettete a bollire in pentola il finocchietto. Unite il pomodoro pelato alle sarde schiacciandolo con le mani o passandolo col passaverdura direttamente sulla padella, quindi correggete di sale con attenzione e unite il finocchietto l’uvetta e i pinoli.Fate cuocere, lasciate che la salsa si ritiri un poco diventando densa. Preparate il pane bruschettato, mettete in padella un spicchio d’aglio schiacciato e un filo d’olio d’oliva. Fate scaldare quindi unite il pangrattato e mescolate con cura, attendendo che questo diventi profumato e ben dorato. Aggiungete qui anche un pizzico di sale. Fate cuocere i bucatini o gli ziti in abbondante acqua in ebollizione salata e fate loro quindi completare la cottura nella salsa di sarde.Servite nelle fondine con abbondante spolverata di pane turrato.
5
Linguine con asparagi e fiori di zucca
37
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
6
Pasta con piselli gamberi e zafferano
40
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.