0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

37Risultati per "carne trita"

0
Carne cruda
In una ciotola ho condito la carne con il succo di un limone, uno spicchio di aglio tritato finissimo, un cucchiaio di parmigiano grattato e qualche cucchiaio di olio evo, ho aggiustato di sale e pepe. Ho lasciato insaporire una mezz’ora in frigo. Se la carne risulta ancora troppo asciutta aggiungere altro olio o limone a seconda dei gusti.Solitamente si serve così com’è per una cenetta informale, ma se volete azzardare una preparazione più creativa potete utilizzare coppa pasta; in questo caso io li ho utilizzati a forma di cuore. Inserite la carne all’interno della formina, schiacciate con una forchetta e poi sfilate delicatamente il coppa pasta.Condite con un giro di olio evo, un pizzico di sale aromatico e qualche goccia di glassa di aceto balsamico ed ecco pronta la carne cruda e ricordatevi di non servirla fredda di frigo!
1
Polpette con zucchine
34
Mettete in una ciotola la trita, grattugiate la zucchina e unitela. Insaporite con sale pepe e le erbe aromatiche. Aggiungete l’uovo e cominciando a mescolare incorporate il pan grattato e il formaggio grana. Se avete avanzato del pane potete ammorbidirlo con del latte e aggiungerlo all’impasto. Formate le polpette e lasciatele in frigorifero a rapprendersi.Preparate una ciotolina con l’uovo sbattuto, un piatto con la farina e uno con il pan grattato. Versate in padella abbondante olio per friggere e cominciate a scaldarlo.Prendete le polpette e procedete con la panatura. Passatele prima nella farina, poi tuffatele nell’uovo e infine cospargetele con il pan grattato.Quando l’olio è caldo fatele friggere fino a che risultino belle dorate. Spizzicatene una o due per controllare che siano pronte e servite.
2
Manzo alla borgognona
29
Preriscaldare il forno a 150°. Tagliare la carne a pezzi piccoli e trasferirli in una ciotola. Poi aggiungere una miscela di farina, sale e pepe nero macinato. Quindi, mescolare con le mani. In alternativa, mettere tutto in un sacchetto sigillato e agitare.Scaldare tre cucchiai di burro in una grande pentola profonda a fuoco medio-alto. Aggiungere la carne poco alla volta, cuocendola per 2-3 minuti, fino a raggiungere una doratura uniforme. Trasferire la carne in un piatto e metterla da parte.Aggiungere altri tre cucchiai di burro nella pentola e abbassare il fuoco a livello medio. Aggiungere i funghi champignon tagliati a tocchetti un po' alla volta e cuocerli fino a quando non prendono colore (circa 5 minuti). Trasferire i funghi nello stesso piatto dove è stata riposta la carne.Aggiungere il cuore brodo di manzo knorr e 500 ml d'acqua e scaldare a fuoco medio. Quindi aggiungere la farina e mescolare fino a quando il composto non si amalgama per bene. Aggiungere nella pentola la carne, i funghi, lo scalogno e le patate tagliati a cubetti, il vino rosso e mescolare per combinare il tutto. Aggiungere il rosmarino. Coprire la pentola con un coperchio e metterla in forno per tre ore, mescolando ogni tanto. Quindi servire.
3
Strudel di carne
10
Fate appassire in una padella antiaderente una cipolla tagliata fine, aggiungete gli hamburger e riduceteli in pezzi con la forchetta.Mondate e tagliate i peperoni ed aggiungeteli alla carne. Salate ed aggiungete le spezie che preferite. Cuocete per qualche minuto.Srotolate la pasta sfoglia e distribuite uniformemente uno strato di carne, in modo da lasciare circa un paio di cm dai bordi.Aiutandovi con la carta da forno, avvolgete il rotolo su se stesso, spennellate i bordi con un po' di latte ed uovo e fate una leggera pressione per chiudere bene i bordi.Sempre con latte e uovo spennellate la superficie del rotolo, per evitare che si bruci in cottura. Cuocete per almeno 30 minuti a 190° C. Servite tagliato a fette.
4
Manzo, more e bietole
5
More al naturale e in salsa,dove ho aggiunto le more frullate e setacciate alla demiglace e fatto ridurre ulteriormente,aggiungendo alla fine un nocetta di burro e regolando se necessario di sale.Le bietole sono state invece,sbianchite in acqua salata e arrotolate su se stesse e con i gambi ho fatto un'estratto che poi ho condito con olio e sale,alla quale ho aggiunto vitamina c per mantenere un bel verde brillante,e legato con gomma xantana.Anche il manzo è in 2 consistenze,con lo scamone ho fatto sia la tartare condita prima con olio,poi con poco sale e pepe,sia cotta in padella in modo molto semplice.Ho impiattato tutti gli elementi finendo il piatto con sale guerande sopra le carni,delle foglie di basilico e un fiore di origano.
5
Manzo, porcini e sedano
3
Abbiamo un controfiletto di manzo cotto in padella con olio aglio e timo,poi fatto riposare e tagliato. Ho affettato i funghi e lasciati al naturale.Ho fatto un'estratto di sedano,condito con olio e pochissimo sale,al quale ho aggiunto un pizzico di vitamina c e della gomma xhantana per legare la salsa.Ho messo la salsa,sopra la carne,nappando con la demi glace,sale guerande e per finire , i porcini.
6
Sugo alla puttanesca cuko
1
Mettiamo nel boccale gli spicchi d'aglio tritati con anche il peperoncino ed il prezzemolo,uniamo l'olio e rosoliamo per 3 min. 100° vel 1.Aggiungiamo le olive  e rosoliamo altri 2 min 100° vel. 1.Priviamo i pomodori pelati del liquido di conservazione,aggiungiamoli al soffritto, saliamo e cuociamo 15 min. 100° vel 1.Nel frattempo mettiamo a cucinare la pasta.Una volta pronta versiamo il sugo che ormai sarà anch'esso pronto in una padella antiaderente,caliamo la pasta e la facciamo saltare un attimo a fuoco dolce nel sugo.Questo passaggio è facoltativo se volete potete condire subito la pasta appena calata ma personalmente ritengo che farla saltare sul fuoco per un attimo sia meglio. BUON APPETITO
7
Costine di maiale glassate
35
In una piccola ciotola unire due cucchiaini di sale, due di pepe nero e due rosmarino, un cucchiaino di peperoncino rosso e uno di paprika (1). Poi strofinare la rosticciana nella miscela (2). Avvolgere la rosticciana in un involucro di plastica e metterle in frigorifero per almeno 2 ore (3).Preriscaldare il forno a 120°. Foderare una leccarda con della carta d'alluminio. Posizionare la leccarda sopra una griglia (1). Versare circa ⅓ di tazza d'acqua sul fondo della leccarda, quindi coprire con della carta d'alluminio (2). Introdurre in forno e cuocere per 2 ore.Preparare la salsa quando la rosticciana è quasi pronta. Scaldare un filo d'olio d'oliva in un pentolino a fuoco medio e aggiungere lo scalogno tagliato. Soffriggere per 5 minuti circa. Aggiungere l'aglio tritato finemente e soffriggere fino a quando non emana il suo aroma (circa 1 minuto). Aggiungere la birra (sciogliere possibilmente una birra con note dolci accentate), il concentrato di pomodoro, le pesche tagliate a cubetti, l'aceto di sidro, la salsa di soia e un pizzico di peperoncino rosso. Portare lentamente a ebollizione a fuoco medio-alto e cuocere per 5-8 minuti (fino a quando il composto non si sia addensato) mescolando spesso in modo da non bruciare il fondo del pentolino, poi togliere dal fuoco e mettere da parte fino al momento dell'utilizzo. Rimuovere la rosticciana dal forno dopo le 2 ore di cottura e condirla con la salsa. Poi riporla in forno per altri 15 minuti a 120°. Dopodiché, toglierla dal forno, passarla nuovamente nella salsa e lasciarla cuocere per altri 15 minuti a 120°. Rimuovere la rosticciana dal forno e portare la temperatura a 230°. Quindi capovolgere la rosticciana in modo che il lato della carne sia rivolto verso l'alto e ripassare ancora una volta nella salsa. Reintrodurre la rosticciana in forno quando quest'ultimo raggiunge i 230° e cuocere per 3-5 minuti, fino a quando non diventa caramellata e leggermente croccante in superficie. Rimuovere la rosticciana dal forno, coprirla con della carta d'alluminio e lasciarla riposare per 5 minuti. Usare un coltello affilato per tagliare la rosticciana e servire.
8
Lonza di maiale arrosto
34
Preriscaldate il forno a 240°. In una ciotola, mescolate per combinare le cipolle sminuzzate, il rosmarino tritato, l'olio d'oliva, mezzo cucchiaio di sale, la scorza di limone e mezzo cucchiaino di pepe. Stendete uniformemente il composto sopra la lonza di maiale e trasferitela in una grande teglia.Mettete in forno e lasciate cuocere per 30 minuti. Riducete la temperatura a 220° e continuate a cuocere per un'ora fino a quando i succhi non fuoriescono dal maiale e la temperatura interna non raggiunge i 70°.Terminata la cottura, lasciate riposare su di una piano da lavoro per 10 minuti prima di affettare e servire. Portate in tavola (a me piace accompagnarlo con un contorno di patate al forno).
9
Cotolette di vitello
30
In un piatto piano aggiungere il pangrattato, il parmigiano, il sale, il pepe e il prezzemolo. In un altro piatto piano aggiungere la farina. Sbattere i tuorli d'uovo in una ciotola e metterli in un altro piatto piano.Battere delicatamente le fettine di vitello fino ad arrivare a 40 mm circa di spessore.Passare prima ogni cotoletta nella farina, scuotendo via la parte in eccesso. Poi, passarle nei tuorli sbattuti ed infine nella miscela di pangrattato.Scaldare l'olio d'oliva in una grande padella di ghisa a fuoco medio-alto. Friggere ogni cotoletta fino a doratura, circa 2 minuti per ogni lato.Trasferire le cotolette su un piatto e servire con spicchi di limone e insalata verde.
10
Spezzatino di vitello alla birra
26
1. Pulite le verdure, tagliate la cipolla a mezzaluna, le carote e il sedano a pezzettoni, rosolatele per qualche minuto con l’olio. Unite la carne di vitello tagliata a bocconcini, più o meno delle stesse dimensioni e rosolatela con le verdure da tutti i lati.2. A questo punto coprite con la birra, unite anche il miele e quando comincia a bollire abbassate la fiamma e cuocete per 1 ora a fuoco lento unendo del brodo vegetale quando serve, preparato con acqua, carote, sedano e cipolla.3.Passata il tempo di cottura di un’ora aggiungete le patate a pezzettoni, la salsa di soia, le bacche di ginepro, il sale, il pepe e 1 cucchiaino di fecola di patate. Lasciar cuocere per altri 30 minuti fino a che la carne sarà morbida e si sfilaccerà. Decidete voi quanto sughetto lasciare. Servite caldo o tiepido.
11
Filetto di vitello al melograno
9
Per la coulisse al melograno : mettere 100 ml di succo di melograno in un pentolino e scaldare. Nei restanti 50 ml di succo unire i 15 grammi di maizena i mescolare fino a quando non spariscono tutti i grumi. Aggiungere questo composto nel succo caldo, mettere un fiore di anice stellato e a fuoco medio continuare la cottura. La coulisse sarà pronta quando diventa leggermente densa e si attaccherà al cucchiaio. Mettere da parte e far raffreddare un pochino togliendo prima la stella di anice. Tagliare la zucca a cubettini piccoli e far saltare in padella con uno spicchio d'aglio e l'olio evo. Aggiungere un rametto di rosmarino. Cuocere i filetti di vitello su di una griglia ben calda e girare una volta sola senza mai forare la carne. Dopo aver girato il filetto la prima volta, spennellare la carne con un velo di salsa al melograno. Terminare la cottura e impiattare. Adagiare i filettini di vitello sulla coulisse di melograno. E con un cucchiaino ripassare la salsa sulla superficie della carne. Decorare a piacere.