0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

118Risultati per "noci"

0
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
38
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
1
Torta fondente alle noci
7
Spezzettiamo il cioccolato in un pentolino e lasciamo che si sciolga a bagnomaria.Quindi allontaniamo la pentola del fuoco, lasciamolo raffreddare per un paio di minuti e proseguiamo con l’impasto. Incorporiamo con l’aiuto di una frusta elettrica due uova, lo zucchero, la farina, il latte, le noci spezzettate grossolanamente ed infine la bustina di lievito per dolci.Prendiamo ora una tortiera, foderiamola con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata e rovesciamo il tutto. Livelliamo bene, dopodichè inforniamo a 180 gradi in modalità statica per circa 40 minuti, avendo cura di fare la prova stecchino.A cottura ultimata non resta che sfornare il nostro strepitoso dolce ed aspettare che almeno intiepidisca prima di gustarlo.
2
Orecchiette con cavolo e noci
29
Preriscaldate il forno a 200°. Tagliate in quattro i cavoletti di Bruxelles, distribuiteli in una teglia formando un unico strato e conditeli con un cucchiaio di olio d'oliva. Arrostiteli fino a quando non diventano teneri e dorati (20/25 minuti).Mentre i cavoletti di Bruxelles arrostiscono, portate a ebollizione una pentola d'acqua e cuocete le orecchiette secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Scolatele orecchiette quando sono al dente e mettete da parte circa mezza tazza di acqua di cottura. Trasferite nuovamente le orecchiette nella pentola.In un pentolino, scaldate l'olio d'oliva a fuoco medio-basso. Aggiungete l'aglio tritato e lasciate cuocere per un minuto. Versate la panna e un cucchiaino di scorza di mezzo limone. Portate la salsa a ebollizione e lasciate cuocere fino a quando non si addensa leggermente (da 6 a 8 minuti).Aggiungete la miscela di panna e i cavoletti nella pentola con le orecchiette. Aggiungete l'acqua della cottura, accedente il fuoco e miscelate per circa due minuti. Dopodiché, trasferite le orecchiette nei patti, aggiungete le noci tostate e servite.
3
Crostata di fichi e noci
1
Cominciate preparando la pasta frolla. In una ciotola, ponete la farina, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata ed il burro freddo a tocchetti. Lavorate velocemente, pizzicando con la punta delle dita, creando uno sfarinato.Aggiungete le uova e continuate a lavorare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Non lavorate troppo la pasta, per evitare di surriscaldare il burro. Formate un panetto ed avvolgetelo nella pellicola per alimenti. Ponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti.Trascorso il tempo necessario, recuperata la pasta e stendetela tra due fogli di carta forno, leggermente infarinati, con l'ausilio di un mattarello. Portatela allo spessore di circa 0,3-0,5 cm. Non tutta la pasta servirà per la base.Rivestite una teglia di 22 cm di diametro, imburrata ed infarinata, con la pasta frolla, facendola aderire bene al bordo.Versate la confettura nella base di frolla ed unite parte dei gherigli di noci. Infornate in forno preriscaldato a 180°C.Con la frolla avanzata, formate tanti biscottini, che vi serviranno per la decorazione finale. Poneteli su una placca da forno, rivestita di carta forno e lasceteli in frigorifero, il tempo che la crostata cuocia.Sfornate la crostata, quando il bordo sarà dorato. Alzate la temperatura a 200°C ed infornate i biscotti finché non saranno dorati (occorreranno circa 10 minuti, controllateli). Sfornateli e lasciateli raffreddare.Una volta fredda, decorate la crostata con fichi freschi, tagliati in quattro parti, gherigli di noci e con i biscotti cosparsi di zucchero a velo.
4
Plum-bread zucca e noci
32
Pulite la zucca dalla buccia e dai semi e tagliatela a cubetti di circa due centimetri. Fatela rosolare per qualche minuto in una padella con un filo d'olio evo, uno spicchio d'aglio in camicia e un rametto di timo fresco. Lasciatela ben soda e aggiustate di sale.Mettete gli ingredienti liquidi uova , latte e olio in una bowl e sbatteteli leggermente con una frusta.Aggiungete la farina e il lievito e continuate a mescolare. Poi incorporate il grana grattugiato, l'emmentaler a cubetti di circa un centimetro, le noci tritate grossolanamente, 2/3 dei semi misti e la zucca. Amalgamate bene e aggiustate di sale e pepe.Versate il composto in uno stampo da plumcake ricoperto di carta forno, cospargete la superficie con i semi rimasti e infornate a 180°C per circa 50 minuti.Sfornate e servite a temperatura ambiente.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Ravioli ripieni di verdure, noci e gorgonzola
28
Mettere insieme la farina di grano integrale e il sale su una superficie pulita. Fate un buco al centro, aggiungete le due uova e tre cucchiai di acqua. Usando una forchetta, sbattete le uova e lentamente cominciate ad incorporare la farina. Man mano che continuate ad incorporare la farina e lavorarla con le mani, l'impasto prenderà forma. Continuate ad impastare sino quando non formate una palla liscia. Lasciate riposare per 20-30 minuti.Mentre la pasta riposa, mettete in un robot da cucina i cavoletti di Bruxelles, il gorgonzola, le noci sgusciate e frullate fino a che non sono ben miscelati. Mettete da parte.Dividete la palla di pasta in due panetti. Utilizzando una macchina per la pasta o un mattarello, stendete prima l'uno e poi l'altro. Dovrete ottenere una sfoglia rettangolare spessa circa 0,5 cm. Stendete i due rettangoli di pasta in un piano di lavoro leggermente infarinato con della semola e create dei piccoli mucchietti di ripieno con un cucchiaio. Adagiate la seconda sfoglia facendo combaciare i suoi bordi con la prima. Con una rotella tagliapasta dentellata ricavate i ravioli delle dimensioni 4x4 cm. In questo modo dovreste otterrete circa venti ravioli che disporrete su un vassoio leggermente infarinato con della semola.Portate a ebollizione una pentola d'acqua. Aggiungere quattro ravioli alla volta. Lasciate cuocere fino a che i ravioli non arrivano a galleggiare in superficie (5-6 minuti). Prelevateli con una schiumarola e trasferiteli nei piatti.Sciogliete il burro in una padella. Aggiungere lo spicchio d'aglio e il rosmarino e rosolate fino a quando l'aglio non emana il suo aroma. Aggiungere il composto su ciascun piatto di ravioli, cospargete con una manciata di formaggio di capra sminuzzato grossolanamente e servite.
7
Pancarrè integrale con zucchine e noci
34
Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una teglia delle dimensioni di 27x15 cm con carta da forno.Usando una grattugia passate le zucchine e mettetele da parte. Non spremete l'umidità in eccesso.Aggiungete in una ciotola grande la farina integrale e quella d'avena, il lievito, il bicarbonato, la cannella e la noce moscata. Sbattete bene per combinare.In un'altra ciotola aggiungete le uova, l'olio e il miele. Mescolate il tutto finché non è amalgamato.Unite i composti secchi ed umidi ottenuti negli step tre e quattro. Non mischiate troppo, altrimenti il pancarré verrà duro!Mettete delicatamente l'uvetta e le noci nel composto. Aggiungete le zucchine tritate mettendone da parte un pizzico o due per decorare la superficie. Versate il tutto nella teglia foderata. Cospargete il resto dell'uvetta e delle noci. Infornate e lasciate cuocere per circa 40-60 minuti, controllando la cottura dopo 40 minuti inserendo uno stuzzicadenti che dovrebbe uscire fuori pulito.Lasciate raffreddare il pancarré per 10 minuti nella teglia e poi trasferitelo in una rastrelliera per completare il raffreddamento. Tagliatelo a fette e.... gustatelo!
8
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
9
Ravioli al radicchio con ricotta e noci
6
Realizzare i ravioli al radicchio con radicchio e noci come già detto non è difficile, ma è un piatto che richiede pazienza e tempo. Iniziamo dalla pasta. Prendiamo 10 foglie di radicchio, togliamo la parte bianca e tritiamo finemente la parte rossa. Ora mischiamo il radicchio alla farina e disponiamola su di un piano formando la classica fontana. Rompiamoci dentro le uova, aggiungiamo un pizzico di sale e iniziamo ad impastare ottenendo un panetto liscio, omogeneo e colorato. Lasciamo riposare Prendiamo 300 gr di radicchio, sfogliamolo, laviamolo e mettiamolo in una teglia foderata con carta da forno. Insaporiamolo con un pizzico di sale, poco olio, copriamo con un foglio di carta di alluminio e facciamolo cuocere in forno a 180 gradi per 15/20 minuti, fino a quando non sarà tutto tenero scoprendo la teglia a metà tempo. Una volta freddo tritiamolo con l’aiuto di un mixer insieme alle noci e mettiamolo in una ciotola.Aggiungiamo la ricotta, il parmigiano, aggiustiamo di sale e di pepe e amalgamiamo bene gli ingredienti tra loro.Riprendiamo ora la pasta, rilavoriamola qualche minuto e poi stendiamola in una sfoglia sottile. Io ho provato ad usare la macchinetta ma stavolta non ci sono riuscita perché la presenza del radicchio crudo tende a spezzare la sfoglia. Quindi mi sono munita di pazienza e l’ho stesa un po’ per volta a mano. Ricaviamo con un coppapasta dei cerchi, mettiamo su ciascuno 1 cucchiaino di preparato e chiudiamo a mezzaluna sigillando bene i bordi. Proseguiamo fino al termine degli ingredientiOra non resta che lessare i nostri ravioli al radicchio con radicchio e noci in abbondante acqua salata per 5 minuti e condirli come meglio crediamo.
10
Quinoa integrale alle pere e noci
1
Fare la Quinoa integrale alle pere e noci è molto semplice e gli accorgimenti sono sempre gli stessi…dose di quinoa ed acqua per la cottura è 1 a 2.Laviamo la quinoa mettendola in una piccola bacinella, coliamola e versiamola in una pentola. Aggiungiamo il doppio dell’acqua…in questo caso 320 gr, un pizzico di sale e portiamo a bollore. Quindi copriamola, abbassiamo la fiamma e lasciamola cuocere per 20 minuti.Possiamo ora spegnere (noteremo che l’acqua si sarà tutta assorbita), sgraniamola con una forchetta e lasciamola raffreddareNel frattempo laviamo e tagliamo a listarelle il radicchio, facciamo lo stesso con la pera ottenendo dei cubetti e spezzettiamo grossolanamente le noci.Trasferiamo la nostra quinoa in una prifila, aggiungiamo il resto degli ingredienti, condiamo con un filo di olio e lasciamola insaporire per qualche minuto. Bene il nostro piatto completo, salutare e vegano è pronto per essere gustato. Buon appetito!!!
11
Torta con noci brasiliane e cacao
17
Accendere il forno a 180°C in modalità statico. Tritate grossolanamente le noci brasiliane e tenerle da parte. In una ciotola sbattere le 2 uova con lo zucchero con le fruste elettriche in modo da ottenere un composto bello gonfio. Aggiungere poi il burro fuso ma non troppo caldo, le farine setacciate con la fecola e il lievito, il cacao, l'acqua e l'olio di semi (se l'impasto risultasse troppo denso potete aggiungere ancora acqua). Lavorare con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.Aggiungere metà noci nell'impasto, mescolare ancora, versare la miscela nello stampo imburrato e infarinato, e poi cospargere le restanti noci e una manciata di zucchero. Infornare per circa 40 minuti.