0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

23Risultati per "aglio orsino"

0
Conchiglie ai fiori di tarassaco e aglio orsino
29
Pulite gli asparagi, separate le punte e tagliate i gambi a pezzetti sottili. In una padella scaldate un cucchiaio di extravergine e fate insaporire lo spicchio d’aglio, aggiungete gambi e punte degli asparagi e cuocete per qualche minuto. Togliete l’aglio e le punte e mettetele da parte, e proseguite nella cottura dei gambi per ancora qualche minuto.Nel frattempo, preparate il pesto di aglio orsino: in un mixer ponete aglio orsino (boccioli, fiori e foglie), mandorle, 80 ml di extravergine, un pizzico di sale e di pepe. Frullate bene fino a ottenere una crema.Trasferite il pesto nella padella insieme ai gambi di asparago, aggiungete la robiola e un mestolo di brodo di cottura. Mescolate.Cuocete le conchiglie in abbondante acqua bollente salata, scolatele al dente e finite la cottura in padella con il resto del condimento. Servite la pasta con un giro di extravergine, un pizzico di pepe, decorate con i fiori di tarassaco e ancora con qualche fiore di aglio orsino.
1
Nidi di linguine alla carbonara di timo e asparagi
12
Lavare e pulire gli asparagi. Io li ho tagliati di lungo, ma potete anche tagliarli a fettine. Con taglio trasversale. Versarli in padella e lasciarli cuocere con uno spicchio d'aglio e olio evo fino a quando non si saranno ammorbiditi.Buttare le linguine in acqua bollente e lasciarle cuocere secondo il tempo di cottura. A fine cottura non scolate nello scolapasta ma adoperate un mestolo con i denti per inserirle direttamente nella padella contenente gli asparagi. Amalgamate il tutto.Aggiungete l'uovo, un po' di timo e continuate a girare a fuoco bassissimo. Aiutandovi con un mestolo e un forchettone formate dei nidi, io ne ho fatti 4, arrotolando le linguine.Disponete i nidi in una teglia da forno, prima copritela con carta da forno. Cospargete il tutto con parmigiano grattugiato e un altro po' di timo. Infornate usando il grill per pochi minuti, controllando che si sia formata una crosticina gustosa.
2
Tarte di miglio con crema di piselli ed asparagi
9
Versate il miglio in un pentolino, aggiungete 340 ml circa d’acqua bollente, un pizzico di sale, il bastoncino intero di lemongrass e mescolando ri-portate ad ebollizione. Lasciate che bolla 7-8 minuti, togliete dal fuoco, mettete il coperchio e lasciatelo riposare cosi una decina di minuti, finché avrá assorbito tutta l’acqua. In una ciotola capiente versate adesso il miglio cotto (senza lemongrass!), aggiungete le mandorle macinate, un pizzico di sale e mescolate affinché il composto si amalgami per bene. Accendete intanto il forno, impostandolo a 200°.Foderate una forma di ceramica o teglia da crostata con della carta forno, versate l’impasto di miglio e mandorle e pressate bene con il dorso di un cucchiaio sul fondo, avendo cura di tirar su un bel bordino. Mettete da parte.Frullate i piselli cotti nel mixer, versateli in una ciotola ed aggiungete il parmigiano, sale, pepe ed un filino d’olio. Versate la crema di piselli sulla tarte preparata in precedenza, livellate bene ed infornate. Abbassate il forno a 170° e lasciate cuocere 35 minuti circa.Intanto potete saltare gli asparagi. In una padella dal bordo altino, sistemate gli asparagi interi e lavati, aggiungete un dito abbondante d’acqua appena salata e lasciate cuocere cosi -senza mescolare e/o girar nulla- finché l’acqua si sará asciugata del tutto. A questo punto aggiungete un filino d’olio, sale e pepe quanto basta e mettete da parte.In un’altra padellina, stavolta é sufficiente anche piccola purché sia antiaderente. Tostate le mandorle a lamelle fino a doratura, senza aggiungere alcun tipo di olio o grasso e mescolando con un cucchiaio di legno costantemente.Sfornate la tarte e lasciatela stemperare nella ceramica. Intanto lavate bene le foglie di senape, rucola ed aglio orsino con abbondante acqua fredda. Tamponatele appena con della carta assorbente da cucina e mettete da parte. Sgranate il melograno. Lavate bene il limone con acqua appena tiepida, asciugate e grattatene la scorza.Adesso potete finalmente divertirvi a decorare la vostra tarte! Adagiatevi le foglie profumate, salate e/o pepate a piacere se vi va, sistematevi gli asparagi, una pioggia di chicchi di melograno, un filino d’olio appena ed una bella spolverata di scorza di limone.Oltre che buonissima ed invitante, é proprio bella. Non vi pare?!
3
Cannoli di verdure con burrata
18
Mondare e lavare le verdure. Lessarle in acqua bollente salata per 5/10 minuti, scolare e raffreddare in acqua ghiacciata per bloccare la cottura, fissare il colore e mantenere inalterati i valori nutrizionali.Tagliare grossolanamente le verdure, e saltarle in una padella con olio e aglio, far raffreddare, aggiungere metà della burrata.Tagliare i fogli di pasta fillo in coppia ottenendo dei rettangoli 10x15 cm, stendere all'interno il composto ottenuto, arrotolare e spalmare il tuorlo sulla parte superiore del cannolo. Infornare per 20 minuti in forno preriscaldato a 170°Servire su letto di burrata con un filo d'olio evo e guarnire a piacimento.
4
Polpettine di patate al fresco di menta
10
In una ciotolina schiacciamo la patata lessa, grattugiamo la zucchina, aggiungiamo sale, pepe e mescoliamo per bene per amalgamare il tutto. Formiamo 4 polpettine. Versiamo la farina di mais su un piattino, passiamo delicatamente le nostre polpettine di patate nella farina, avendo cura di spolverarle completamente, e mettiamole da parte.Adesso tostiamo le mandorle in una padellina antiaderente senza l’aggiunta di alcun grasso. Lasciamole raffreddare qualche minuto e tritiamole a coltello.Laviamo sotto acqua corrente, scrolliamo e tamponiamo le erbe aromattiche e tritiamole finemente.In una ciotolina versiamo lo yogurth, aggiungiamo le erbe e le mandorle tritate, sale, pepe ed il succo di limone. Mescoliamo bene e mettiamo da parte in frigo.In una padella antiaderente con pochissimo olio friggiamo le nostre polpettine 2-3 minuti per lato.Serviamo le polpettine ben calde accompagnandole alla salsina fresca allo yogurth.
5
Risotto agli asparagi
35
Scaldate il brodo in un pentolino fino a quando non inizia a bollire.In una pentola riscaldate un cucchiaio di burro a fuoco medio. Aggiungete lo scalogno e lasciate cuocere per un minuto o due, finché non inizia a soffriggere. Aggiungete il riso Arborio e lasciate cuocere per 2 minuti, mescolando fino a quando il composto non è amalgamato.Aggiungete il vino bianco. Mescolate lentamente, permettendo al riso di assorbire il vino. Una volta che il vino è quasi completamente assorbito, aggiungete mezza tazza di brodo al riso. Continuate a mescolare fino a quando il brodo non è quasi completamente assorbito, aggiungendo mezza tazza di brodo alla volta. Mescolate spesso per impedire che il riso si attacchi al fondo della pentola. Continuate la cottura mescolando il riso e aggiungendo un po' di brodo alla volta. Continuate la cottura finché il riso non diventa tenero, ma ancora al dente (circa 20-25 minuti). Con l'ultimo mestolo di brodo, aggiungete gli asparagi. Spegnete il fuoco. (Nota: la quantità di brodo dato è approssimativa. Potrebbe essere necessario un po' di più o un po' di meno. Potete utilizzare l'acqua se terminate il brodo).Mescolate delicatamente il parmigiano e il restante burro (un cucchiaio). Aggiungete sale e pepe a vostro piacimento. Servite subito.
6
Muffin agli oreo
23
Iniziate mescolando con una frusta lo zucchero di canna con l’olio di semi. Aggiungete anche il latte e la farina, alternandoli.Quando avrete amalgamato il tutto, aggiungete anche il lievito per dolci e l’amido di mais.Prendete 8 biscotti Oreo e riduceteli a passetti. Versateli nell’impasto e mescolare bene.Prendete uno stampo per muffin e adagiatevi dei pirottini. Alla base di ogni pirottino mettete i restanti 12 biscotti Oreo e versateci sopra una cucchiaiata di impasto.Infornate a 180 gradi per 10/12 minuti e sfornate.
7
Crostata salata agli asparagi
14
Per prima cosa iniziamo dalla pasta Brisè. Ho impastato nel bimby la farina, il burro ammorbidito, 1 pizzico di sale e l'acqua fredda. Avvolgere il panetto nella pellicola e farlo riposare in frigo per 20 min. In una terrina mescolare la ricotta insieme al parmigiano, sale, pepe e 3 uova. Aggiungere poi lo speck e la scamorza tagliati a dadini. Mettere da parte. Cuocere gli asparagi (300 g pesati da puliti) in una padella con un goccio d'acqua. A fine cottura far raffreddare e tagliate a pezzettini. Tenere le punte da parte. Il resto potete aggiungerlo nel composto di ricotta. Se rimane un pochino di acqua di cottura degli asparagi, non buttatela via. Aggiungete anche quella al ripieno. Stendere la pasta brisè e foderare uno stampo, precedentemente imburrato e infarinato. Forare la base con una forchetta. Versare il ripieno nello stampo, decorare con la rimanenza di pasta brisè, aggiungere un filo d olio in superficie e spennellare con un tuorlo d' uovo. Cottura circa 45 min.
8
Pollo  agli agrumi
7
Tagliare il petto di pollo a straccetti ed infarinare. scaldare l'olio in una padella antiaderente e soffriggere lo scalogno tritato.nel frattempo spremere il succo di due arance e due limoni e conservare per sfumare il pollo. porre nella padella il pollo infarinato, e sfumare col succo di limone e succo di arancia. mescolare di tanto in tanto in modo da non far attaccare il pollo alla padella e terminare la cottura. Salare e pepare e servire ben caldo
9
Spaghetti farro agli agretti
4
Sbollentare per 4/5 minuti gli agretti puliti e tagliati dalle radiciCon una schiumarola prelevare gli agretti e bloccare La cottura immergendoli in acqua ghiacciata. Questo serve anche per mantenere vivo il coloreFar bollire la stessa causa degli agretti per cuocere gli spaghettiIn una padella soffriggere uno spicchio di aglio che andremo ad eliminare prima di adagiare gli agretti scolati, aggiungere i pormodorini tagliati fini e aggiustare di sale e pepesciacquare pinoli e tostarli fino ad asciugarli e renderli croccantiUna volta pronti gli spaghetti scolarli e saltarli nella padella con gli agretti. Amalgamare aggiungendo la panna di avenaServire guarnendo con olive e gomasio e pinoli
10
Bollito intrecciato agli anacardi
2
Innanzitutto tostiamo per alcuni minuti gli anacardi in un padellino antiaderenteLaviamo accuratamente le verdure, quindi tagliamo la zucchine, la melanzana ele carote a listarelle sottili quasi alla julienne, i peperoncini a rondelle e i pomodorini ciliegina in quattro partiLaviamo accuratamente le verdure, quindi tagliamo la zucchine, la melanzana ele carote a listarelle sottili quasi alla julienne, i peperoncini a rondelle e i pomodorini ciliegina in quattro parti. Devono restare croccanti in modo da mantenere intatto il loro sapore.Quindi aggiungiamo anche i pomodorini, sfumiamo con due cucchiai di salsa di soia e mantechiamo per un altro minutoA questo punto possiamo mettere il nostro bollito sfilettato e gli anacardi e far insaporire il tutto per 5 minuti ancora. Se la preparazione secondo i vostri gusti dovesse risultare troppo asciutta allora potete aggiungere pochissima acqua o del brodo. Bene non resta che spegnere e servire caldo.Vi posso garantire che è molto gustoso…il tenero della carne si sposa alla perfezione con la croccantezza delle verdure e al sapore orientale della soia. Ed è molto light!!!!
11
Risotto aglio, olio e peperoncino
26
Lavate il prezzemolo, mettetelo in acqua bollente per circa due minuti, scolatelo e riponetelo in acqua e ghiaccio. Frullatelo insieme all'olio, sale e un pizzico di pepe. Mondate l'aglio e fatelo bollire in un tegame piccolo per una ventina di secondi. Fare questa operazione per due volte. Frullare l'aglio con l'olio e acqua. Passare al colino.Tostare il riso per circa tre minuti e aggiungere il brodo vegetale. A meta cottura aggiungere la salsa e continuare fino a cottura desiderata. Ponete il riso in un piatto, cospargete di peperoncino e salsa al prezzemolo a piacere. Buon appetito.