0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

14Risultati per "anacardo"

0
Insalata di fagiolini con anacardi
1
Fare l’Insalata di fagiolini con anacardi è semplice e veloce. Puliamo i fagiolini, laviamoli accuratamente e poi lessiamoli in abbondante acqua che io evito di salare…preferisco aggiungere un pizzico di sale alla fine. Quindi scoliamoli e lasciamoli raffreddare. Nel frattempo laviamo e dividiamo in 4 i pomodorini, facciamo altrettanto con la rucola e prepariamoci una manciata di anacardiPrendiamo ora un bel piatto da portata, disponiamoci i fagiolini e uniamo il resto degli ingredienti. Insaporiamo il tutto con un pizzico di sale, un filo di olio e a piacere aceto balsamico o bianco. Bene, la nostra freschissima Insalata di fagiolini con anacardi è pronta da essere gustata.
1
Pantacce con pesto di zucchine menta anacardi
1
Laviamo e mondiamo le zucchine. Tagliamole grossolanamente. Teniamo da parte un po’ di anacardi per la decorazione finale. Mettiamo in un frullatore le zucchine, gli anacardi , le foglie di menta e basilico, la scorza di mezzo limone e e il suo succo. Frulliamo fino ad ottenere un composto omogeneo ma granuloso.A questo punto cuociamo la pasta in una pentola con acqua e sale. A metà cottura spostiamo sia il condimento che la pasta in una padella e terminiamo la cottura di quest’ultima aggiungendo dell’acqua di cottura. Decoriamo ogni piatto con granella di anacardi e una spolverata di caciocavallo in grotta.
2
Bocconcini di pollo e carote agli anacardi
8
Peliamo e tagliamo a rondelle spesse le carote. Tagliamo il petto di pollo in cubetti e infariniamoli leggermente,Prendiamo ora un tegame, mettiamo solo due cucchiai di olio, aggiungiamo gli anacardi e a fuoco molto lento tostiamoli leggermente, uniamo quindi il pollo fatto a tocchetti e infarinato e rosoliamo pochi minuti per lato.A questo punto incorporiamo anche le carote, sfumiamo con un bicchiere di vino bianco, aggiustiamo di sale e di pepe, copriamo e lasciamo cuocere per una mezz'oretta fino al quasi completo assorbimento del liquido di cottura che nel frattempo si sarà trasformato in una deliziosa salsina.Bene, i nostri bocconcini di pollo e carote agli anacardi sono pronti, non resta che servirli caldi e gustarli in tutta la loro bontà.
3
Zucchine saltate all'uvetta e anacardi
4
Fare le Zucchine saltate all'uvetta e anacardi è molto semplice e veloce. Innanzitutto mettiamo l'uvetta in ammollo in acqua calda per circa 15 minuti.In un capiente tegame antiaderente affettiamo finemente 1/2 cipolla rossa , uniamo un bel cuore di sedano fatto a dadini, aggiungiamo due cucchiai di olio e due di acqua e mettiamo sul fuoco per farlo velocemente appassire.Incorporiamo  quindi le zucchine tagliate a cubetti e sfumiamo il tutto con l'aceto di vino rosso. Quindi copriamo e lasciamo cuocere per circa 15 minuti. Le zucchine devono restare croccanti.Aggiungiamo a questo punto l'uvetta strizzata, le olive fatte a rondelle, lo zenzero grattugiato e gli anacardi anche interi. Saltiamo il tutto ancora per qualche minuto e spengiamo terminando la pietanza con  abbondante basilico fresco.
4
Straccetti di pollo al curry e anacardi
private il pollo delle piccole parti grasse e tagliatelo a fettine sottili e non troppo larghe (tipo 1,5cm andrà bene). Prendete il primo tegame antiaderente (grande), mettete 3/4 cucchiai di olio e accendete il fuoco su fiamma moderata.Inserite il pollo e poi anche il curry. Mescolate energicamente per far si che la polvere si distribuisca uniformemente.Aggiungete 3/4 cucchiai di acqua calda. A parte nel secondo tegame, quello piccolo, tostate gli anacardi senza olio alcuno ma facendo attenzione a non bruciarli. Uniteli al pollo. Cuocete in tutto per circa 20 minuti. regolate di sale. A fine cottura, a fiamma spenta, unite il coriandolo fresco (o il prezzemolo).
5
Bollito intrecciato agli anacardi
2
Innanzitutto tostiamo per alcuni minuti gli anacardi in un padellino antiaderenteLaviamo accuratamente le verdure, quindi tagliamo la zucchine, la melanzana ele carote a listarelle sottili quasi alla julienne, i peperoncini a rondelle e i pomodorini ciliegina in quattro partiLaviamo accuratamente le verdure, quindi tagliamo la zucchine, la melanzana ele carote a listarelle sottili quasi alla julienne, i peperoncini a rondelle e i pomodorini ciliegina in quattro parti. Devono restare croccanti in modo da mantenere intatto il loro sapore.Quindi aggiungiamo anche i pomodorini, sfumiamo con due cucchiai di salsa di soia e mantechiamo per un altro minutoA questo punto possiamo mettere il nostro bollito sfilettato e gli anacardi e far insaporire il tutto per 5 minuti ancora. Se la preparazione secondo i vostri gusti dovesse risultare troppo asciutta allora potete aggiungere pochissima acqua o del brodo. Bene non resta che spegnere e servire caldo.Vi posso garantire che è molto gustoso…il tenero della carne si sposa alla perfezione con la croccantezza delle verdure e al sapore orientale della soia. Ed è molto light!!!!
6
Crema spalmabile di zucca
26
La sera, prima di andare a dormire, ho messo gli anacardi a mollo nell’acqua e ce li ho lasciati tutta la notte. Ho tagliato la zucca a cubetti e l’ho cotta nel microonde, per 10 minuti con il coperchio e per cinque minuti senza. Una volta cotta, ho eliminato l’acqua in eccesso che ancora restava. Ho scolato e asciugato gli anacardi e li ho trasferiti nel frullatore insieme alla zucca, lo zucchero e un pizzico di cannella. Ho frullato finché la crema non è risultata liscia. Fatto.
7
Torta raw vegan cacao e lamponi
4
Per prima cosa ci occuperemo della base, passiamo nel mixer il grano saraceno ammollato per almeno 5 ore e in seguito scolato e mettiamolo da parte in una ciotola. Separatamente passiamo nel mixer i 140 gr di datteri destinati alla base. Uniamo al grano saraceno i datteri triturati e aggiungiamo il cacao amaro, poi mescoliamo fino a ottenere un composto omogeneo. Ora possiamo stendere il composto in una forma per torte, premendo con un cucchiaio di legno.Mettiamo da parte la nostra base e passiamo alla crema: sarà sufficiente unire direttamente nel mixer i lamponi, gli anacardi lasciati in ammollo almeno 4 ore e poi scolati, il latte di cocco, i 100 gr di datteri e un pizzico di sale. Solamente alla fine uniremo i semi di chia macinati.Dopo aver mescolato il tutto possiamo versare il composto direttamente nella forma sopra la base. Decorare a piacere e lasciare riposare nel freezer per almeno 4 ore.L'ultimo passaggio è gustarvi questa buonissima torta!! :)
8
Orzo speziato menta e zucchine alla curcuma
In un'ampia padella mettete olio, lo scalogno tritato e quando sarà rosolato, aggiungete le zucchine tagliate a cubetti piccoli e salate. Cuocete mescolando di tanto in tanto, finchè non saranno morbide e quasi cotte. Aggiungete la menta tritate e gli anacardi tagliati grossolanamente e terminate la cottura. In una pentola fate bollire acqua salata in cui avrete messo 2 cucchiai di curcuma e cuocete l'orzo. Una volta cotto al dente, scolatelo e passate nella padella dove ci sono le zucchine co
9
Cookies al burro di arachidi senza lattosio
37
Unite in una ciotola il burro di arachidi e i due tipi di zucchero e mischiate a lungo con una frusta elettrica. Poi aggiungete l’uovo e continuate a girare.Versate il bicarbonato e i due tipi di farina un po’ per volta e amalgamate con un leccapentole. Per aiutarvi a impastare aggiungete il latte di soia o l’acqua e infine aggiungete gli anacardi tritati grossolanamente.Prelevate un po’ di impasto e rigiratelo tra le mani dandogli la forma di una pallina. Disponete tutti i biscotti su una placca da forno ricoperta con carta forno e schiacciateli in superficie con una forchetta per appiattirli.Informate i cookies a 175° per 15 minuti.Dopo averli estratti dal forno assicuratevi che si siano raffreddati prima di rimuoverli dalla placca. Dopodiché potete conservarli per qualche giorno in un contenitore (sempre se ve ne avanza qualcuno!)
10
Panfrutto alla segale a lievitazione naturale
2
Ho messo in una ciotola capiente le farine, le noci e gli anacardi spezzettati grossolanamente e vi ho aggiunto l’acqua, in cui avevo sciolto il malto e il lievito naturale. Ho mescolato un po’ con un cucchiaio di legno e, in un secondo momento, ho aggiunto il sale, poi ho ribaltato tutto sulla spianatoia e ho lavorato a mano, fino a ottenere un impasto omogeneo. A questo punto, ho praticato la prima piega a tre ed è in questo momento che ho aggiunto il resto della frutta secca, fichi, albicocche e uvetta ammollata. Dopodiché, ho fatto altre due pieghe a distanza di mezz’ora l’una dall’altra. Dopo l’ultima piega, ho dato forma sferica al mio impasto e l’ho messo nella parte bassa del frigo a lievitare per 24 ore circa. Il giorno successivo, ho estratto il pane dal frigo, l’ho lasciato a temperatura ambiente per altre due ore e ho formato la mia pagnotta, manipolandola il meno possibile per non sgonfiarla troppo. Ho riposto la mia pagnotta, con la chiusura verso l’alto, in una ciotola foderata con un canovaccio cosparso di altra farina di segale e ho fatto lievitare a temperatura ambiente per altre tre ore. Ho scaldato il forno con dentro la leccarda e un pentolino d’acqua per venti minuti alla massima temperatura, poi ho ribaltato la mia pagnotta sulla carta forno, aiutandomi con il canovaccio, ho praticato i tagli sulla superficie e ho posato il pane sulla leccarda rovente capovolta e poi infornato. Ho cotto col forno al massimo per 10 minuti, a 220° per dieci minuti, a 200° per 15 minuti, a 180° per dieci minuti e altri dieci minuti a 180°, togliendo il pentolino con l’acqua e con lo sportello del forno socchiuso. Ho lasciato intiepidire in forno spento per un’altra mezz’oretta, ho sfornato e fatto raffreddare completamente su una griglia.
11
Bruschetta di cavolo rosso e frutta secca
1
Fare la Bruschetta di cavolo rosso e frutta secca è molto semplice. Innanzitutto con l’aiuto di un robot o di un coltello molto affilato tagliamo il cavolo cappuccio rosso alla julienne, tuffiamolo in acqua, laviamolo e lasciamolo sgocciolare bene.Laviamo e tagliamo a dadini i pomodorini. Tritiamo molto grossolanamente anacardi e pistacchi.acciamo abbrustolire il pane su una griglia molto calda e disponiamo le fettine su di un piatto da portata. Distribuiamo su ciascuna fetta il cavolo cappuccio, quindi i pomodorini, i pistacchi, gli anacardi e qualche chicco di mitilo rosso.Insaporiamo con sale, un filo di olio e una spruzzata di aceto balsamico. La nostra Bruschetta di cavolo rosso e frutta secca è pronta per essere gustata….ancor più buona se la lasciamo riposare 10 minuti.