0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

39Risultati per "cocco secco"

0
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
1
Coquitos, dolcetti al cocco
28
Preriscaldate il forno a 200°C. Mettete in una ciotola zucchero, sale e vaniglina (se usate l'essenza di vaniglia mettetela nell'uovo). Sbattete leggermente l'uovo. Versate l'uovo negli ingredienti solidi e mescolate prima con una forchetta, poi con le mani. Foderate con della carta da forno una teglia. Poi formate 12 palline, quindi schiacciatele leggermente sulla punta: dovranno avere un aspetto a cono, è la loro caratteristica. Potete anche cuocere i dolcetti direttamente nei pirottini. Cuocete in forno caldo (preriscaldato a 200°C) per 10/12 minuti, o fin quando noterete che le punte dei coquitos iniziano a colorarsi.
2
Torta con cocco e cioccolato
31
Scaldate il latte, senza portarlo a bollore, unite il cocco e lasciatelo riposare per 15-20 minuti.In una ciotola mettete le farine, lo zucchero e il lievito. Tritate il cioccolato grossolanamente.In un altro contenitore sbattete leggermente l'uovo con l'olio e uniteli al latte. Versate sulle farine e mescolate bene.Unite il cioccolato e versate in una teglia rettangolare rivestita da carta forno.Infornate a 180° statico per 30-35 minuti circa. Sfornate e mettete su di una gratella a raffreddare.
3
Lamingtons
31
Accendete il forno a 170°C. Mettete nel contenitore del mixer o nella ciotola della planetaria con la frusta, 120 g di burro, lo zucchero, la vaniglia e fate montare per qualche minuto finché lo vedete cremoso. Poi aggiungete le uova, facendole incorporare una alla volta.Setacciate in un’altra ciotola la farina e il lievito. Aggiungetene 1/3 al composto di burro e lasciate che la macchina amalgami tutto. Poi aggiungete 1/3 di latte. Quando è ben incorporato, aggiungete ancora farina, latte, farina, latte: prima una poi l’altro, mescolando bene fra i vari passaggi.Imburrate e infarinate uno stampo (il nostro misurava cm 20 x 20). Versateci dentro la pastella e cuocete in forno caldo per circa 50 minuti: fate la prova dello stecchino per verificare che sia ben cotta (uno stecchino di legno affondato nel mezzo deve risultare asciutto una volta estratto). Non aprite mai il forno prima di mezz’ora almeno.Lasciate raffreddare molto bene la torta, rifilate i bordi, tagliatela a metà e farcitela con la marmellata. Misurate dei quatrati dei cm 5 x 5 (ci siamo aiutate con un rettangolo di carta come dima) e tagliate.Preparate la copertura. Scaldate l'acqua fino al bollore. Setacciate assieme il cacao e lo zucchero a velo. Mettete in una ciotola assieme a 20 g di burro sciolto. Aggiungete poco per volta l'acqua calda, girando con una frusta finché è tutto ben amalgamato. Lasciate intiepidire.Quando la crema di copertura è tiepida, immergeteci i Lamingtons girandoli su tutti i lati. Fate cadere la crema in eccesso, quindi appoggiateli su un piatto che avrete spolverato di cocco. Spolverate poi tutta la superficie dei Lamingtons con il cocco. Mettete in frigo a rassodare per un'ora circa.
4
Barrette ai cereali fatte in casa
11
Scaldate il forno a 150° C.Tagliate grossolanamente le mandorle usando un coltello o la mezzaluna. In una ciotola non di plastica, mettete i fiocchi d’avena, il cocco, le mandorle, i lamponi, le noci e la farina di cocco ed aggiungete i cereali rompendoli con le mani, oppure potete utilizzare la parte “rotta”, ovvero le bricioline che rimangono nel sacchetto se, come me, lo riponete un po’ troppo di fretta la mattina.Mettete sul fuoco in una pentolina zucchero, miele, sciroppo d’acero ed un goccino d’acqua; fate sciogliere completamente lo zucchero, e rimuovete dal fuoco per un paio di minuti.Ora versate lo sciroppo nella zuppiera e mescolate velocemente.Foderate una teglia con la carta da forno e versate il composto. Io di solito compatto i lati per formare un rettangolo, poi impacchetto il rettangolo ottenuto usando la carta da forno ed aiutandomi prima con le mani e poi con il mattarellino piccolo o con il batti carne presso bene in modo da compattare tra loro i cereali ed ottenere una bella mattonella che non si rompa successivamente.Infornate a 150° C per almeno una ventina di minuti, in base a quanto desiderate croccanti le vostre barrette.Sfornate delicatamente e mettete su un’asse. Mentre la mattonellina è ancora calda, procedete al taglio per ricavare le barrette: se tagliaste quando ormai è fredda, non otterreste più dei rettangoli così precisi, ma rischiereste di avere delle barrette effetto “torta sbrisolona”.
5
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
6
Granola homemade
3
Per prima cosa scaldiamo in un pentolino l'acqua con il sucanat, lo sciroppo d'acero, l'estratto di vaniglia, la noce moscata e la cannella, per qualche minuto fino a che lo zucchero non sarà completamente sciolto.Nel frattempo uniamo in una ciotola l'avena, le mandorle, le nocciole e il cocco in scaglie e vado poi a versarci sopra il composto liquido appena riscaldato. Mescoliamo fino a quando il liquido non si sarà distribuito in modo omogeneo su tutto il composto.Andiamo poi a distribuire il composto su una teglia ricoperta con carta forno e inforniamo in forno preriscaldato a 150° (ventilato) per circa 1 ora e mezza. Assicuriamoci di mescolare leggermente ogni 15/20 minuti.Una volta tolta la granola dal forno lasciamo raffreddare almeno mezz'ora e uniamo poi l'uvetta.Quando la granola si sarà raffreddata completamente potremo metterla in vasi di vetro o latta dove si potrà conservare per almeno un paio di settimane :)
7
Lime bars
30
Preriscaldate il forno a 180°. Prendete una teglia di ceramica delle dimensioni di 24x24 cm. Foderatela con carta da forno, ricoprendo anche i bordi per una garantirvi una facile rimozione quando la cottura sarà terminata.Per preparare la base ammorbidite innanzitutto i datteri secchi, mettendoli a mollo in acqua tiepida. Togliete i noccioli. Mescolate la farina, lo zucchero e il sale in una ciotola. Aggiungete il burro e lavorate strofinando con le dita gli ingredienti. Aggiungete i fiocchi di cocco secco, i datteri e la cannella e frullate con un mixer fino ad ottenere un composto simile a della sabbia bagnata, friabile ma compatta. Versate e schiacciate il composto nella teglia foderata. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, quindi cuocete per circa 20 minuti o fino a doratura in forno statico. Sfornate e lasciate raffreddare.Per preparare la farcitura, portate il latte a leggera ebollizione. Spegnete il fuoco. In una ciotola sbattete le uova, lo zucchero e l'amido di mais finché non sono ben amalgamati. Per temperare le uova sbattete lentamente circa mezza tazza di latte caldo nella miscela dell'uovo mescolando continuamente (non versate tutto in una volta, altrimenti le uova diventano strapazzate). Versate il composto di uova temperato di nuovo nella pentola di latte e aggiungete il succo di lime e la gelatina.Alzate il fuoco a medio-basso e lasciate cuocere mescolando continuamente con un cucchiaio di legno fino a quando il tutto non si sarà addensato (circa 1-3 minuti). Filtrate il composto attraverso un colino a maglie fini direttamente sopra la base. Stendetelo la parte con una spatola di gomma. Coprite con della pellicola trasparente in modo che non si formi una patina. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Al momento di servire togliete la pellicola trasparente. Quindi rimuovete la torta dalla teglia. Guarnite con scaglie di cocco tostato e zucchero a velo. Tagliate a quadretti e servite.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
38
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Biscotti cocco e nutella
32
Versare su una spianatoia la farina, lo zucchero, la vanillina e la farina di cocco. Fare un buco al centro ed aggiungere il burro tagliato a pezzettini e l'albume. Lavorare con i polpastrelli gli ingredienti umidi e poi incorporare poco per volta quelli secchi. Continuare a lavorare il composto per 10 minuti, fino ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo.Formare i biscotti, creando delle palline d'impasto che andranno poi roteate nello zucchero. Disporle su una leccarda rivestita con carta da forno ed esercitare una leggera pressione con il pollice al centro di ogni pallina.Cuocere i biscotti in forno preriscaldato ventilato a 200° per 10-15 minuti, successivamente sfornarli e farli raffreddare. Con l'aiuto di un sac à poche riempire ciascuna conca con la Nutella e decorare infine con un po' di farina di cocco.
10
Cupcakes cocco e lime
32
Iniziate preparando il curd. Sbattete in un pentolino i 4 tuorli d'uovo con 100 g di zucchero,un pizzico di sale e il succo e la scorza dei lime. Ponete sul fuoco e, mescolando continuamente, lasciate addensare. Quando il composto velerà il cucchiaio, togliete dal fuoco e aggiungete 70 g di burro, un pezzetto alla volta, lasciandolo sciogliere per bene. Coprite con della pellicola e lasciatelo raffreddare, poi ponetelo in frigo per qualche ora.Per le tortine. Mescolate in una ciotola la farina con il lievito e la farina di cocco. Sbattete per qualche minuto 170 g di burro con 180 g di zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete le uova intere e gli albumi, uno per volta, montando bene dopo ogni aggiunta.Unite, a questo punto, gli ingredienti secchi, alternandoli al latte di cocco. Dividete l'impasto negli stampini da muffins e infornate a 180° per circa 25 min. ( se li fate piccolini, ci vorrà un po'meno tempo).Fate raffreddare bene i tortini, poi, con un coltello, asportate il "cuore"di ogni cupcake, scavandolo leggermente. Riempite la cavità ottenuta con il curd ormai sodo, aiutandovi magari con una sacca da pasticceria.Per il frosting. Lavorate il mascarpone con lo zucchero a velo. A parte, montate la panna ben fredda a neve e incorporatela delicatamente al mascarpone. Trasferite la crema in una sacca dotata di bocchetta tonda e spremetene un ciuffo su ogni tortina. Decorate con cocco rapè e confettini.
11
Muffin al cocco
28
Preriscaldare il forno a 200°. Con l'aiuto di un frullatore, sbattere le uova con lo zucchero.Pian piano aggiungo tutte gli altri ingredienti, lasciando per ultimo il latte e continuando sempre a frullare.Verso l'impasto in pirottini di silicone e metto in forno a 200° per i primi 5 minuti e poi a 180° per altri 10 minuti.