0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1306Risultati per "farina senza glutine"

0
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
38
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
1
Torta di mele con farina di riso
4
Separare gli albumi dai tuorli e montare gli albumi a neve ben ferma. In una ciotola capiente sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l'olio e il latte sempre continuando a mescolare.Setacciare la farina di riso, la fecola di patate e il lievito e aggiungerli poco alla volta all'impasto. Infine aggiungere gli albumi montati mescolando delicatamente dal basso verso all'alto.foderare una tortiera con carta da forno e versarvi l'impasto. Sbucciare le mele, privarle del torsolo, tagliarle a fettine non troppo sottili e e disporle nell'impasto a raggiera.Infornare la torta in forno statico preriscaldato a 180° per 40/50 minuti, dipende sempre dal forno, fare comunque la prova con uno stuzzica dente al centro, se esce pulito la torta è pronta.
2
Biscotti con farina di riso gluten-free
15
In una ciotola unire l'uovo intero e aggiungere lo zucchero semolato e un pizzico di sale fino. Sbattere con le fruste elettriche, poi aggiungere il burro morbido e l'aroma alla vaniglia fino ad ottenere un composto spumoso; aggiungere quindi la farina di riso setacciata. Mescolare a questo punto con un cucchiaio, fino ad ottenere un composto granuloso.Rovesciarlo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorarlo per qualche minuto a mano e poi formare un panetto. Avvolgerlo nella pellicola trasparente per alimenti e farla riposare in frigo per 30 minuti. Quando l'impasto si sarà indurito, stenderlo con un mattarello leggermente infarinato e formare una sfoglia alta circa mezzo centimetro.Con degli stampini ritagliare i biscotti e disporli su una leccarda rivestita di carta da forno. Infornarli nel forno preriscaldato a 180°C ventilato per circa 12 minuti, finché i bordi non inizieranno a dorarsi. Estrarli e farli raffreddare, poi a piacimento spolverizzare lo zucchero a velo.
3
Plumcake alla farina di riso e zucchine
3
Laviamo e spuntiamo le zucchine, tagliamole in quattro nel senso della lunghezza e priviamole in parte dell'interno bianco. Quindi tritiamole finemente insieme a 60 ml di olio, al succo di mezzo limone e alla buccia grattugiata dello stesso.Tritiamo anche le mandorle riducendole a farina.In un recipiente montiamo bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto bello spumoso, aggiungiamo quindi le zucchine, la farina di mandorle, la farina di riso ed infine il lievito.Amalgamiamo bene il tutto facendo attenzione a non far formare grumi.Prendiamo ora uno stampo da plumcake, foderiamolo con della carta da forno bagnata e strizzata, versiamoci dentro l'impasto e inforniamo a 180 gradi in modalità statica per 35 minuti.
4
Muffins con farina di riso al profumo d'arancia
15
Sbattere le uova con lo zucchero Unire lo yogurt , il latte e l’olio di semi.Aggiungere le farine,il lievito e la vanillina setacciate. Mescolare bene con una frustaAggiungere la fialetta di aroma d arancio.Mettere l’impasto negli stampiniRiempire per 3/4 le formine e poi infornare a 180° per 20 minuti circa.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Biscotti con farina di riso e gocce di cioccolato
6
Ponete nella ciotola di una planetaria lo zucchero di canna, l'uovo e il sale e sbatteteli per qualche minuto.Aggiungete la margarina continuando a mescolare.Successivamente, unite la farina di riso, la vanillina e le gocce di cioccolato e continuate ad impastare su un piano.Fate riposare l'impasto in frigorifero per 30 minuti.Stendete l'impasto, create i biscotti con le formine che preferite , ponendoli su una teglia ricoperta di carta forno e infornateli, infine, a 180°C per 10/12 minuti.Lasciateli raffreddare completamente prima di gustarli.
7
Quiche di rucola e funghi con farina di mandorle
28
Preriscaldare il forno a 200°. Passare un po' d'olio sopra una padella in ghisa o una tortiera da 30 cm. In una ciotola grande, mescolare insieme farina di mandorle, aglio, timo, sale e pepe. Versare l'olio d'oliva e l'acqua e mescolare fino a quando il composto non sia ben combinato.Pressare la pasta nella vostra padella o tortiera preparata precedentemente fino a quando non è uniformemente sparsa nella parte inferiore e sui lati. Se si utilizza una padella in ghisa, assicurarsi che l'impasto copra per almeno 3 cm i lati (1). Cuocere fino a quando la crosta non sia leggermente dorata e soffice al tatto, circa 18/20 minuti (2).In una grande padella scaldare a fuoco medio l'olio d'oliva sufficiente a coprire il fondo della padella. Cuocere i funghi con un pizzico di sale, mescolando spesso, finché non diventino teneri. Aggiungere la rucola e lasciarla amalgamare, agitando (circa 30 secondi). Trasferire il composto in un piatto per far raffreddare.In una ciotola, sbattere insieme le uova, il latte, il sale e il pepe (1). Incorporare il formaggio di capra e la miscela di funghi e rucola leggermente raffreddata (2).Una volta che la crosta è cotta, versare il composto di uova e cuocere per 30 minuti, o fino a quando il centro non sia soffice al tatto. Far raffreddare la quiche per 5/10 minuti prima di tagliarla a fette con un coltello affilato. Servire subito.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Wurstel infilzati da spaghetti con crema di pomodo
Frulliamo i pomodorini e li passiamo al colino cinese mettendoli in un pentolino.Aggiungiamo un pizzico di zucchero e sale e la fecola di patate, mischiando molto bene.Accendiamo il fornello a fuoco medio fino a raggiungere la densità desiderata.Mettiamo a bollire abbondante acqua salata.Intanto tagliamo a pezzi non troppo piccoli i wurstel e infilziamo 8-9 spaghetti fino a metà.Quando l’acqua bolle immergiamo gli spaghetti con i wurstel e facciamo lessare.Una volta cotti gli spaghetti scoliamo e condiamo con un filo d’olio.Li serviamo aggiungendo la crema di pomodoro tiepida.
10
Ciambelline di riso e mandorle senza glutine
34
Montate le uova con lo zucchero finché non diventano chiare e spumose. Poi versate l'olio a filo e aggiungete anche il latte di mandorla girando lentamente.Incorporate un po' per volta la farina di riso e quella di mandorle girando con un leccapentole. Poi aggiungete anche il lievito e continuate a girare senza smontare l'impasto.Prendete uno stampo per ciambelline e ungetelo e infarinatelo per renderlo antiaderente. Versate l'impasto nel tegame senza riempirlo troppo e infornate a 170° per 10 minuti in forno ventilato.
11
Banana bread al caffè e latte di mandorla
11
Preriscaldare il forno a 180 gradi in modalità statica e rivestire con la carta da forno uno stampo da plumcake. Prendere due banane (la terza ci serve per la decorazione), che devono essere ben mature, e schiacciarle in una ciotola ben capiente con una forchetta sino a ottenere una purea. Aggiungervi quindi le uova e il miele (potete aumentarne le dosi: a me piacciono i "dolci poco dolci") e amalgamare bene il tutto. Unire il caffè a temperatura ambiente al latte di mandorla.Sempre mescolando, al fine di evitare la formazione di grumi, aggiungere le farine settaciate alla purea, alternando con il latte di mandorla. Riversare il composto così ottenuto nello stampo da plumcake. Tagliare a metà la rimanente banana e disporla sulla superficie, spolverando con la frutta secca. Infornare per circa 35 minuti (vale la nota regola dello stuzzicadenti).Sfornare e lasciar raffreddare, avvolgendo il plumcake in un panno da cucina pulito. Mangiare e... fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!