0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

75Risultati per "mozzarella"

0
Strascinati con funghi e cavolfiore
43
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
1
Mozzarella fritta ripiena
2
Prendere una mozzarella e tagliare un po la parte superiore.Con l’aiuto di un coltello svuotarne l’interno e farcire con una fettina di prosciutto cotto e richiudere con la parte tagliata in precedenza. Eseguire lo stesso lavoro anche per l’altra mozzarella.preparare tre ciotoline, una per la farina, una per il pangrattato e l’ultima per l’uovo leggermente sbattuto. Adesso passare ciascuna mozzarella prima nella farina di seguito nell’uovo e infine nel pangrattato.In una pentola mettere a scaldare un pò d’olio per frittura, quando questo sarà be caldo e pronto per friggere, cuocere le mozzarelle, prima da un lato e poi far dorare anche dall’altro. Scolare le mozzarelle su della carta assorbente e servire ancora calde. A questo punto ognuno potrà gustare la propria mozzarella fritta ripiena!
2
Girelle di pan-mozzarella
44
Mescolate insieme la farina con il lievito, lo zucchero e il latte (se usate il lievito di birra fresco scioglietelo nel latte prima di aggiungere la farina). Aggiungete il burro morbido, il sale e la mozzarella tritata e strizzata bene. Impastate per qualche minuto fino ad ottenere un panetto morbido e liscio. Ponetelo in una ciotola, copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare nel forno spento per un'ora.Trascorso questo tempo, stendete il panetto in un rettangolo di 3 mm di spessore. Spalmatevi sopra il concentrato di pomodoro condito con sale, origano, pepe e basilico tritato. Arrotolate la sfoglia su se stessa partendo dal lato più lungo e ritagliate le girelle (circa 2cm di spessore).Disponetele ben distanziate su una teglia foderata di carta forno e lasciatele lievitare per un'ora. Infornate a 200° per circa 10 minuti.
3
Zucchine ripiene di mozzarella
11
Ho tagliato le zucchine prima a metà e poi ogni metà per il lungo, in modo da ottenere quattro pezzi da ogni zucchina e le ho sbollentate per due minuti in acqua salata. Una volta fredde, ho tolto un po’ di polpa, aiutandomi con il coltello, in modo da far posto al ripieno. Ho strizzato la mozzarella tra le mani per farle perdere acqua e poi l’ho frullata insieme al pane raffermo a pezzetti, il parmigiano, la maggiorana e circa metà della polpa che avevo tolto dalle zucchine. Ho riempito le “barchette” di zucchina con l’impasto di mozzarella e ne ho man mano passato la parte superiore nel pangrattato, poi le ho adagiate in una pirofila con un filo d’olio, mezzo spicchio d’aglio e i pomodorini tagliati in quarti. Le ho cosparse con un altro filo d’olio e le ho cotte in forno per venti minuti a 200°. Alla fine ho acceso il grill per pochi minuti, finché non si sono colorite un po’ in superficie.
4
Similtartare di patate e mozzarella
3
Come prima cosa prendiamo le patate e mettiamole a cuocere intere con la buccia in un pentolino con acqua bollente salata. Una volta cotte scolatele e fatele raffreddare sotto l'acqua fredda corrente. Sbucciarle e lasciarle riposare 10 minuti in frigo (potete preparale anche il giorno prima ed utilizzarle il giorno successivo così da recuperare sui tempi di preparazione). Tagliate a cubetti le patate lesse fredde. Fate scaldare una padella e quando raggiunge la temperatura aggiungere un cucchiaio e mezzo d'olio. Aggiungete i cubetti di patate la paprika dolce il sale ed il pepe e fate andare a fuoco vivo facendo saltare le patate per evitare che si attacchino. Devono creare una croccante e fragrante crosticina, essenziale per la buona riuscita della ricetta. Nel frattempo tagliate la mozzarella a dadini e lasciate che perda un po della sua acqua e tritate finemente i capperi.Tagliate anche il cipollotto finemente e fatelo stufare in altra padella con mezzo cucchiaio d'olio del sale e del pepe, aggiungendo se necessario un filo d'acqua. Polverizzare con un mortaio il rosmarino secco.Ora passiamo all'assemblaggio degli ingredienti. Unite in una ciottola le patate calde, il cipollotto stufato ancora caldo, la mozzarella a cubetti, i capperi tritati, la polvere di rosmarino, e grattate sopra la buccia di un limone. Mescolate bene ed aggiustate di olio pepe e sale se necessario.Prendete un coppapasta e impiattate inserendo all'interno il composto dandogli una forma compatta. Versate sopra un filo d'olio EVO a crudo ed una spolverata di pepe.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
7
Cotolette di melanzane e mozzarella al forno
7
Spuntare e tagliare la melanzana a fettine di circa mezzo centimetro di spessore, cospargerle di sale e lasciarle riposare per un'ora, in modo che buttino fuori l'acqua di vegetazione. Asciugarle molto bene con della carta assorbente e passarne solo un lato nella farina. Nel centro inserire una fetta di mozzarella e una fogliolina di basilico per profumare, poi chiudere a formare una specie di "panino" di melanzane.Intingere ogni "panino" di melanzana prima nell'uovo e poi nel pangrattato, schiacciando bene e insistendo un po' di più sui bordi, in modo da sigillarli meglio possibile. Adagiare le cotolette su una teglia con un filo d'olio e, volendo, versare un altro po' d'olio sulla superficie. Cuocere in forno a 180° per venti minuti, girandole a metà cottura.
8
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
9
Pizza di carne ai pomodorini e mozzarella
2
Innanzitutto mettiamo il pane in ammollo in acqua calda per circa 10 minuti.Trasferiamo la carne macinata in una ciotola, aggiustiamola di sale, curry, origano, aggiungiamo un uovo,la buccia grattugiata di un limone, il pane ammollato e sbriciolato e impastiamo il tutto amalgamando bene gli ingredienti tra loro.Prendiamo una teglia tonda di medie dimensioni, 18 cm circa, foderiamola con un foglio di carta da forno bagnata, strizzata e leggermente unta, rovesciamoci la carne e distribuiamola bene compattandola e livellandola per tutta la teglia.Laviamo ora una decina di pomodorini ciliegina, tagliamoli a metà e posizioniamoli sopra la carne con la parte tagliata verso il basso.A questo punto non resta che infornare il nostro sformato e farlo cuocere a 180 gradi per circa una mezz’oretta. A cottura ultimata tiriamo fuori la teglia, distribuiamo la mozzarella in superficie e rimettiamo in forno altri 10 minuti per completare la cottura.
10
Nidi di patate ripieni di mozzarella
2
Lavate le patate e lessatele per 40 minuti circa in acqua salata. Una volta pronte, schiacciatele e versate la purea ottenuta in una ciotola capiente.Aggiungete quindi i tuorli, il burro (che avrete precedentemente fuso e lasciato da parte ad intiepidire), il formaggio e il sale. Amalgamate bene il tutto così da ottenere un composto perfettamente liscio e cremoso.Versate il composto all'interno di una sac à poche con punta a zig zag.Prendete una teglia, foderata con carta da forno e utilizzando un coppa pasta disegnate sulla carta dei dischi. Girate il foglio di carta forno e, seguendo le tracce dei cerchi, andate a formare un disco e un'altro su di esso con un buco al centro (tipo nido).Cuocete i nidi a 190 C per 15 minuti. Sfornateli e aggiungete la mozzarella a cubetti e rimetteteli in forno a 180 C per altri 10 minuti circa.Serviteli caldi.
11
Insalata di pompelmo rosa e mozzarelline croccanti
3
Per prima cosa armiamoci di pazienza e sbucciamo e peliamo a vivo gli spicchi di pompelmo rosa con un coltellino a lama liscia privandoli a uno a uno di tutte le cuticole e le pellicine bianche dell'albedo.Intanto preriscaldiamo il forno e poniamo le mozzarelline impanate senza scongelarle direttamente in una teglia con un filo di olio, in cui le rigireremo leggermente su tutti i lati per ungerle in modo uniforme. Inforniamo le mozzarelline finché diventano croccanti per il tempo suggerito sulla confezione del prodotto scelto.Componiamo l'insalata con le foglie di spinacini fresci, lamelle di sedano affettate sottoli con la mandolina o con un coltellino, gli spicchi di pompelmoCondiamo con un filo leggero di olio extravergine, sale e pepe e completiamo con le mozzarelline calde e qualche chips di patatine bianche. Buon crunch!!!! 😍