0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

29Risultati per "pane degli angeli"

0
Torta integrale con ganache al cioccolato
31
Fare un piccolo taglio sul baccello di vaniglia e tirare fuori la parte interna. Aggiungere il burro in una padella e trasferire l'interno del baccello. Scaldare a fuoco medio. Una volta che il burro si è sciolto, continuare a mescolare mentre il burro inizia a schiumare. Una volta che appaiono delle macchie marroni sul fondo della padella e il burro ha un aroma di nocciola, togliere dal fuoco e mettere da parte. Sciogliere un po' di burro e cospargere l'interno di uno stampo per torta. Quindi cospargere la farina fino a quando non ricopre per bene l'interno dello stampo.Preriscaldare il forno a 180°. Nella ciotola di un mixer, unire le uova e lo zucchero con una frusta. Iniziare a sbattere a velocità medio-bassa fino a quando il composto non si addensa. Aggiungere il latte e il burro sciolto alla miscela (assicurasi di rimuovere l'interno del baccello di vaniglia prima di fare questo passaggio).Aggiungere la farina e il lievito e mescolare a bassa intensità finché il composto non è leggermente combinato ( circa uno o due minuti). Versare il composto nello stampo preparato e cuocere nel forno preriscaldato fino a quando non diventa dorato e soffice (30-35 minuti). Togliere dal forno e lasciar riposare per cinque minuti. Una volta raffreddato, trasferire su della carta da forno e far riposare fino a quando non si è raffreddato completamente.Per preparare la ganache, mettere le scaglie di cioccolato in una ciotola. In un pentolino, scaldare la panna a fuoco medio fino a quando non si formano delle bollicine intorno al bordi. Versare la panna calda sul cioccolato e far riposare per tre o quattro minuti. Successivamente, mescolare per combinare il cioccolato e la panna sino a quando non sono ben amalgamati. Lasciare raffreddare. Infine,mescolare con un cucchiaio la ganache in modo che diventi un po più soffice. Tagliare longitudinalmente la torta in due sezione. Coprire la prima sezione con 1,5 cm di ganache e posizionare la seconda sezione sopra. Prendere una paletta di ganache e stenderla fino a coprire l'intera torta. Mettere in frigo per 15 minuti, rimuovere e coprire la torta con la ganache rimanente. Servite.
1
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
2
Preparato per biscotti in barattolo
11
Ho pesato tutti gli ingredienti e li ho distribuiti nel barattolo da quelli di grana più fine a quelli di grana più grossa e anche secondo un ordine cromatico.Praticamente ho mescolato la farina con il lievito, la vaniglina e il sale e li ho messi per primi nel barattolo. Ho livellato bene cercando di fare uno strato dritto e ho pressato leggermente il tuttoPoi ho messo il cacao e ho pressato di nuovo.Ho proseguito con lo zucchero semolato ripetendo la stessa operazione, poi con quello di canna.Ho messo per ultime le gocce di cioccolato.Ho chiuso il barattolo e l’ho decorato con un nastrino di rafia colorato.Infine ho aggiunto una pergamenina con scritto: “Aggiungere un tuorlo, un uovo e 150 gr di burro ammorbidito. Impastare, stendere e tagliare i biscotti. Cuocere in forno a 180° per 15/20 minuti. Buon Natale!”
3
Brownies
41
Preriscaldare il forno a 160° con una teglia nel terzo vano inferiore del forno. Stendere sulla teglia due fogli di carta da forno, facendo in modo che siano abbastanza lunghi da arrivare a circa 5 cm. sopra i bordi della teglia. Ungere la carta da forno con il burro.Sciogliere il burro in una casseruola di medie dimensioni a fuoco medio. Continuare a cuocere il burro mentre lo si mescola costantemente. Cuocere fino a quando il burro non sia diventato leggermente dorato. Questo passaggio richiede di solito circa dieci minuti.Togliere la casseruola dal fuoco e aggiungere dello zucchero. Quindi aggiungere il cacao in polvere, il sale e il pane degli angeli. Mescolare fino a quando gli ingredienti non siano ben omogenei. Lasciare raffreddare il composto per cinque minuti.Aggiungere le uova una alla volta, sbattendo energicamente con una spatola di silicone dopo ogni uova inserita. Quando il composto diventa più denso e ben amalgamato, aggiungere l'essenza di vaniglia e la farina. Mescolare fino a quando non vi sono più grumi di farina. Poi sbattere energicamente fino a cinquanta colpi con la spatola.A questo punto, la miscela dovrebbe essere tiepida, se non è così, lasciar raffreddare per qualche minuto in più. Aggiungere pezzi o scaglie di cioccolato.Mettere l'impasto nella teglia foderata, quindi utilizzare un coltello per fare la forma del mulinello in cima all'impasto. Cuocere sul vano inferiore del forno per circa 25 minuti, finché uno stuzzicadenti inserito nel centro non esca quasi pulito. Lasciare raffreddare i brownies.Una volta che i brownies sono completamente freddi, sollevare i bordi della carta forno e trasferire i brownies su un tagliere. Utilizzare un coltello da chef affilato per tagliare i brownies in 16 quadretti. Cospargere con una spolverata di zucchero a velo.
4
Torta di mele
33
Preriscaldate il forno a 190°. Ungete una teglia a cerniera dal diametro di 24 cm.In una ciotola media, sbattete con una frusta la farina, il lievito e il sale. In una ciotolina, mescolate due cucchiai di zucchero con la cannella e mettete da parte. Utilizzando un mixer, sbattete il ​​burro con lo zucchero rimasto. Sbattete le uova fino a quando non si miscelano bene. Aggiungete la farina in tre passaggi, alternando col latte, mescolando dopo ogni aggiunta finché il tutto non si combina.Versate metà della pastella nel fondo della teglia. Disponete le fette di mela sulla pastella in modo da ricoprire appena la pastella (potrebbe essere necessario sovrapporre alcune fette) (1). Cospargete le mele con il composto di cannella e zucchero (2). Distribuire il resto della pastella sopra le mele (3).In una ciotolina mescolate lo zucchero di canna, la farina e la cannella per la guarnizione dello streusel. Spolveratelo sulla torta e cospargete con il burro.Lasciate cuocere la torta per 30-35 minuti o fino a quando non sia dorata.
5
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
6
Tortini di mandorla e cannella
32
In una piccola ciotola unire i semi di lino e l'acqua, quindi mettere da parte. In una casseruola, scaldare il latte di mandorla e non lasciare che diventi troppo caldo.In un mixer, aggiungere il latte di mandorla, il lievito e lo zucchero. Lasciar riposare per circa cinque minuti o fino a quando non si attiva il lievito. Aggiungere l'olio d'oliva, il miele, la miscela di semi di lino, il sale e la farina integrale. Dare una mescolata con un cucchiaio e accendere il mixer con il gancio per impastare inserito. Iniziare ad aggiungere la farina 00, ¼ di tazza alla volta, mescolando prima di aggiungerne altra.Una volta che l'impasto è pronto, tirarlo fuori dal mixer. Dargli la forma rotonda e metterlo di nuovo nella ciotola del mixer. "Spennellare" con un filo d'olio e lasciar riposare in un ambiente caldo, per 1 ora - 1 ora e mezzo. Trasferire l'impasto su di un piano infarinato e stenderlo formando un rettangolo di 24x36 cm. Versare un filo d'olio sulla superficie e cospargere con lo zucchero di canna e la cannella. Tagliare l'impasto in sei strisce.Disporre le strisce una sopra l'altra e ritagliarle dall'alto verso il basso con uno stampino per muffin. Creare sei tortini. "Spennellare" gli stampini per muffin con olio e riempirli con l'impasto. Coprire e lasciar lievitare ulteriormente.Dopo circa mezz'ora, preriscaldare il forno a 180°. Una volta che l'impasto è lievitato e il forno è alla giusta temperatura, cuocere per 15-20 minuti. I tortini dovrebbero essere duri al tatto e dorati. Togliere dal forno e mangiarli caldi!
7
Torta alla panna acida con note di mandorle
26
Preriscaldate il forno a 180°. Ungete con il burro il fondo di due tortiere. Con un mixer frustate cinque albumi a neve per circa un minuto. Aggiungete ¼ della panna acida, i semini di una bacca di vaniglia e meta dell'estratto (aroma) di mandorla. Quindi, sbattete per rendere il composto omogeneo. Versate il composto in una ciotola e fatelo riposare.Trasferite nel mixer la farina, l'amido di mais, il pan degli angeli, il sale e lo zucchero, quindi mescolate a bassa intensità per 30 secondi. Aggiungete il burro e i restanti ¾ della panna acida continuando a mescolare fino a quando il composto non è ben amalgamato. Dopodiché, impostate a velocità media il mixer e continuate a miscelare per 2 minuti.Riportate il mixer a bassa velocità e aggiungete la miscela precedentemente preparata nel primo step. Sbattere finché il composto non diventa omogeneo. Raccogliete i residui sui lati della ciotola.Dividere il composto nelle due tortiere rendendo piana la superficie. Lasciate cuocere in forno per 35-40 minuti. Togliete le torte dal forno, capovolgetele su di un piano di lavoro pulito e lasciate raffreddare per 20-30 minuti. Mentre si raffreddano, preparate la glassa.Sbattete il burro nella ciotola del un mixer classico. Aggiungete lo zucchero a velo, un pizzico di sale e l'altra metà dell'estratto di mandorla e riportate il mixer a bassa velocità fino a rendere il composto omogeneo. Infine, aggiungete la panna fresca liquida e aumentate la velocità del mixer a livello medio. Sbattete per altri 3 minuti o finché la glassa non diventa chiara e soffice.Una volta che le torte si sono raffreddate, posizionate la prima torta su di un foglio di carta da forno. Distribuite la glassa uniformemente sulla superficie. Posizionate sopra la seconda torta. Distribuite la glassa uniformemente sulla superficie e sui lati della torta.Per decorare la torta utilizzate dei fiori. È possibile utilizzare qualsiasi fiore di vostro gradimento, ma se non sono commestibili (o avete dubbi circa la loro commestibilità) è necessario assicurarsi di rimuoverli dalla torta prima di servire. Una volta che la torta si è raffreddata, decoratela e servitela subito.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Cantucci di zucca al cioccolato
40
Preriscaldare il forno a 180° e foderare tre teglie con carta da forno cosparsa con un po' di farina. Sbattere insieme la farina, il lievito, la cannella, lo zenzero, il sale e i chiodi di garofano. Mettere da parte. Nella ciotola del mixer (o in una grande ciotola, in quanto questo passaggio è sicuramente realizzabile a mano), sbattere insieme le uova e le due tipologie di zucchero, quindi aggiungere la crema (purea) di zucca e la vaniglia. Aggiungere lentamente la miscela di farina, mescolando fino a quando il composto non sia leggermente inumidito, quindi raschiare il lati della ciotola recuperando i residui. Aggiungere lo zenzero candito.Separare l'impasto in tre pezzi uguali. Infarinare le mani in modo che la pasta non si attacchi e formare da ogni pezzo un "tronchetto" di circa 24x27 cm. Trasferire nelle teglie e cuocere per 30-35 minuti. Lasciare raffreddare per 15-20 minuti, poi tagliare in pezzi da 1,5 cm. Trasferire nuovamente nelle teglie e abbassare la temperatura del forno a 160°.Cuocere per altri 30-35 minuti, rigirando i biscotti a metà cottura. Terminata la cottura, sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Utilizzare un coltello per spalmare il cioccolato sui biscotti, quindi cospargere la granella di cioccolato bianco decorativa. Mettere in frigo a rassodare, servire.
10
Pane di matera
23
Per prima cosa inserite nella planetaria l’acqua tiepida, il miele e il lievito, mescolate con un cucchiaio di legno. Unite la farina e impastate con la frusta K per 4 minuti a velocita bassa.Trascorso questo tempo, aggiungete il sale e lavorate con il gancio ad uncino per 5 minuti sempre a velocità bassa. Trasferite nel piano da lavoro spolverizzato di farina e lavorate fino a formare una bella palla omogenea. Prendete una terrina e adagiate un panno, cospargete con la farina, quindi trasferitevi il vostro panetto.Lasciate lievitare nel forno con luce accesa per 2 ore. Riprendete l’impasto che avrà raddoppiato di volume, sgonfiatelo e piegatelo su se stesso con il palmo della mano. Formate nuovamente una palla, trasferite nella terrina e lasciatela riposare nel forno con luce accesa per 45 minuti. Sgonfiate nuovamente l’impasto, portate i due lembi verso l’interno, arrotolate su se stesso a metà. Ruotate l’impasto di 90° e piegate e arrotolate anche dall’altro lato.Schiacciate al centro dei 2 rotoli aiutandovi con l’avambraccio, sovrapponendo il rotolo piccolo in quello grande. Con l’aiuto di un coltello affilato fate tre tagli, date la forma di mezza luna e lasciate riposare per 15 minuti in forno con luce accesa.Cospargete di farina la superficie del pane, infornare su pietra refrattaria o sulla leccarda del forno caldissima. Infornate in un primo momento ventilato precedentemente preriscaldato a 230 gradi e cuocete a 220 gradi per 15 minuti, portate il forno alla modalità statica e cuocete per altri 20 minuti a 200 gradi e infine mezzora a 180 gradi.  Spegnate il forno, lasciate la porta semi aperta e lasciate raffreddare il pane completamente.
11
Pane cottage di paul hollywood
37
Nella ciotola della planetaria col gancio, mescolate farina e lievito. Iniziate a incorporare l'acqua, piano piano. La mollica a fine cottura non risulterà ariosa e ben alveolata ma soffice e compatta, ciò significa che in fase di lavorazione non dovrete ottenere un impasto eccessivamente idratato ma abbastanza sodo e ben liscio, pronto ad accogliere il burro. Unite il sale alla fine.Trasferite la pagnotta in un contenitore ermetico con tappo per circa 18 ore in un ambiente tiepido. Trascorso questo tempo riprendete l'impasto, pesatelo, e cercate di ottenere due parti; la prima, quella un po' più grande, che andrà a costituire la pagnotta ben sferica che starà alla base, e l'altra leggermente più piccola che andrete a posizionare sopra, anch'essa sferica.Infarinate indice e medio della mano, quindi praticate un buco al centro delle due pagnotte, eseguendo l'operazione due volte. Quindi, prendete le due pagnotte sovrapposte con la mano e con l'altra mano munitevi di un coltello ben affilato. Fate dei tagli in modo da aprire delicatamente la pasta partendo dalla pagnotta più in alto fino a quella che costituisce la base. Ogni taglio dovrà essere ben regolare rispetto a quello precedente. Fate riposare nuovamente per un'altra ora circa in ambiente tiepido. Sul fondo della forno, già caldo a 230 °C, ponete una teglia ricolma di acqua calda. Quindi infornate e regolandovi in base al vostro forno procedete con la cottura. Il pane sarà pronto quando "bussando" con le nocche sul suo fondo, sentirete un rumore "vuoto".