Per prima cosa mettere in una padella, dai bordi alti e capiente, aglio e olio a cuocere e mettere a bollire l'acqua per la pasta. Cominciare poi a tagliare i pomodorini a metà. Quando l'aglio si sarà dorato aggiungere i pomodorini. Lasciar cuocere senza mai coprire la padella perché i pomodorini non devono bollire nella loro acqua o con il vapore del calore ma cuocersi per bene. Spegnere la padella solo quando avranno raggiunto un colore più scuro e saranno anche un po' (ma giusto un po') bruciacchiati.Tagliare i calamari in modo da ottenere gli anellini. Come? Mettere il calamaro orizzontalmente e tagliarlo in modo perpendicolare rispetto alla sua lunghezza. Mettere da parte. Salare e mettere a cuocere la pasta. Quando sarà a 4 minuti dalla cottura mettere i calamari a cuocere nei pomodorini. Serviranno pochissimi minuti. Spegnere e cospargere con il prezzemolo tritato. La pasta a questo punto sarà cotta. Prenderla con una schiumarola dalla pentola (senza scolarla nello scolapasta) così non perderà l'amido e amalgamare per bene e servire.
Calamarata

Calamarata

Senza Latte, Uova, Soia, Crostacei +6

Arachidi

Frutta a guscio

Semi di sesamo

Carne di maiale

Sedano

Senape

Preparazione

20

minuti

Cottura

10

minuti

Tempo totale

30

minuti

Nutrizione

462

chilocalorie

perpersone

  • 180 g
    Calamarata
  • 200 g
    Calamari
  • 15
    Pomodori ciliegino
  • Quanto basta
    Prezzemolo tritato
  • 1 presa
    Sale fino
  • 1 spicchio
    Aglio
  • 3 cucchiaio
    Olio di oliva extra vergine

Preparazione

Presentazione

Questo è uno dei miei piatti preferiti. La Calamarata mi piace sia perché c'è il pesce e sia perché la forma della pasta e grande il giusto. L'importante è infatti scegliere una qualità alta della pasta. Deve essere al dente e rugosa al punto giusto. Il segreto del piatto è nella cottura dei pomodorini ma sopratutto dei calamari che se cotti troppo diventano callosi. Da provare!

Step 1

Per prima cosa mettere in una padella, dai bordi alti e capiente, aglio e olio a cuocere e mettere a bollire l'acqua per la pasta.

Step 2

Cominciare poi a tagliare i pomodorini a metà. Quando l'aglio si sarà dorato aggiungere i pomodorini. Lasciar cuocere senza mai coprire la padella perché i pomodorini non devono bollire nella loro acqua o con il vapore del calore ma cuocersi per bene. Spegnere la padella solo quando avranno raggiunto un colore più scuro e saranno anche un po' (ma giusto un po') bruciacchiati.

Step 3

Tagliare i calamari in modo da ottenere gli anellini. Come? Mettere il calamaro orizzontalmente e tagliarlo in modo perpendicolare rispetto alla sua lunghezza. Mettere da parte.

Step 4

Salare e mettere a cuocere la pasta. Quando sarà a 4 minuti dalla cottura mettere i calamari a cuocere nei pomodorini. Serviranno pochissimi minuti. Spegnere e cospargere con il prezzemolo tritato. La pasta a questo punto sarà cotta. Prenderla con una schiumarola dalla pentola (senza scolarla nello scolapasta) così non perderà l'amido e amalgamare per bene e servire.

Note

Cuocere sempre i calamari per ultimi perché così resteranno morbidi.

Utensili

  • Padella
  • Pentola
  • Schiumarola

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
462
kcal
Colesterolo
64
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.