0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2873Risultati per "farina di nocciole"

0
Ciambella gluten-free con pasta di nocciole
30
Accendere il forno a 180°C in modalità statico. In una terrina sbattere energicamente le 2 uova intere con lo zucchero di canna per un paio di minuti.Poi unire le farine con la fecola e il lievito, l'olio e l'acqua e infine 1 cucchiaio di pasta di nocciole. Mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e poi versare nello stampo a ciambella imburrato e infarinato.Cuocere per circa 30 minuti e a cottura ultimata attendere almeno 10 minuti prima di estrarre il dolce dallo stampo.
1
Tarte noisette au fromages frais
32
La sera prima; Procedete con un primo impasto composto da: burro pomata, morbido ma non sciolto, il fleur de sel, sciolto in un cucchiaio d'acqua, lo zucchero a velo, la farina di nocciole, (o anche le nocciole intere) le uova e 125 g di farina.Non montate, lavorate brevemente ma fate comunque in modo che il tutto sia omogeneo. Incorporate il resto della farina, lavorate poco e in fretta. Avvolgete il composto nella pellicola, mettete in frigorifero per una notte.Con la pasta frolla, foderate dunque uno stampo per crostate con l’aiuto di un mattarello. Fate cuocere in bianco, in forno caldo a 200°C per 25 minuti. Una volta cotto il guscio di frolla, sfornate e fate raffreddare. Preparate nel frattempo la crema, mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti, e iniziate ad affettare la frutta per la finitura. (potete utilizzare del limone per non fare ossidare la pesca). Assemblate la torta, riempite il guscio di frolla alla nocciola con la crema dolce di formaggio e disponete in maniera curata e scenografica la frutta per finire il dolce.
2
Mini cup cake al cioccolato
1
Setacciare assieme il lievito con la farina 00 e lo zucchero a velo. Sciogliere il burro in un pentolino e raffreddarlo.In planetaria unire alla farina, zucchero a velo e lievito, la farina di nocciole, la scorza di limone grattugiata, il sale, lo sciroppo d'agave e gli albumi e mescolare a bassa velocità.Aggiungere il burro fuso per ultimo e amalgamare bene il composto.Versare l'impasto in una tasca da pasticcere e riempire i pirottini per tre quarti. Infornare con forno caldo a 170° C per 10-15 minuti per i mini cup cake; per formati più grandi verificare bene la cottura con uno stecchino prima di sfornare.
3
Focaccia croccante con farina
21
Impastare la farina con il lievito sbriciolato a velocitá 1Aggiungere quasi tutta l'acqua e farla incorporare tuttaFare impastare per 5 minuti a velocitá 1Aggiungere la rimanenza dell'acqua e fare impastare a velocitá 2 per 3 minutiAggiungere il sale e farlo incorporare per 1 minuto e lasciarla riposrae per 10 minuti al termine dell'impastoFormare il panetto e metterlo in un contenitore a chiusura ermetica e lasciarlo per 1 ora a temperatura ambiente, poi riporlo in frigo per 24/36 ore (durante le 24/36 ore quando il volume é raddoppiato riformare il panetto con delle pieghe di rinforzo come per il pane)Dopo le 24/36 tirare fuori il panetto e aspettare che l'impasto arrivi a temperatura ambiente e che raddoppi di volume, una volta che il panetto é raddoppiato metterlo sulla spianatoia con la semola (che ci aiuterá a dare il croccante durante la cottura in forno), lasciarlo riposare.Dopo averlo fatto riposare stenderlo in una teglia ben oleata e stenderlo con le dita cosí da poter creare delle alveolature e farlo lievitare per almeno 1 ora.Cuocerlo con forno giá caldo a 220 gradi per 20/25 minuti e quando lo sfornate irrorate la focaccia con OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA
4
Petits fours
31
Frulliamo insieme nel mixer le due farine, l'albume e lo zucchero, fino ad ottenere un impasto dalla grana fine ma abbastanza consistente, uniamo la scorza d'arancia e mescoliamo bene. Mettiamo l'impasto in un sac a poche con bocchetta a stella a 7 punte e formiamo delle piccole rose con un movimento circolare su una teglia rivestita con carta da forno.Mettiamo al centro di ogni pasticcino mezza ciliegia candita o una mandorla intera e lasciamo asciugare i pasticcini per almeno un'ora affinché gli zuccheri presenti nell'impasto vengano in superficie senza smontarne la struttura e possiamo così ottenere la tipica crosticina caramellata di questi pasticcini.Trascorso il tempo del riposo inforniamo i pasticcini a 200-210 ° per 12 minuti circa, fino a che le punte dell'impasto non diventino di un bel colore marrone. Facciamoli intiepidire per almeno 5 minuti prima di togliere via i pasticcini dalla carta da forno, perché appena sfornati sono ancora molto morbidi e rischiamo di romperli. Completiamo con una spolverata di zucchero a velo.
5
Biscotti vegani con farina di kamut
6
In una ciotola uniamo la farina di kamut, lo zucchero e il lievito e amalgamiamo gli ingredienti. Al centro versiamo l’olio e iniziamo a impastare.Poi aggiungiamo anche il latte di soia un po’ per volta, fino a ottenere un impasto morbido. Tritiamo il cioccolato grossolanamente e lo aggiungiamo all’impasto, se non siete amanti del cioccolato potete utilizzare della frutta disidratata. Dopodiché formiamo delle palline con l'impasto, non troppo grandi, e le disponiamo su una teglia rivestita con carta forno.Inforniamo i biscotti a 180° per 20 minuti in forno ventilato.
6
Plumcake di farina integrale miele e noci
14
iniziate a tritare grossolanamente le nociRiunite le uova e lo zucchero di canna e lavorate con uno sbattitore elettrico o una planetaria, fino ad ottenere un composto spumoso.Aggiungete l'olio e il miele e lavorate ancora per incorporarli all'impasto.Unite la farina integrale, la vanillina e il lievito ed amalgamate tutti gli ingredienti.Infine aggiunte le noci tritate, tenute da parte ed incorporatele all'impasto delicatamente con una spatola.Versate l'impasto in uno stampo a cerniera di 22cm di diametro, imburrato o rivestito con della carta forno, livellate ed infornate in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.
7
Torta di mele con farina di riso
3
Separare gli albumi dai tuorli e montare gli albumi a neve ben ferma. In una ciotola capiente sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l'olio e il latte sempre continuando a mescolare.Setacciare la farina di riso, la fecola di patate e il lievito e aggiungerli poco alla volta all'impasto. Infine aggiungere gli albumi montati mescolando delicatamente dal basso verso all'alto.foderare una tortiera con carta da forno e versarvi l'impasto. Sbucciare le mele, privarle del torsolo, tagliarle a fettine non troppo sottili e e disporle nell'impasto a raggiera.Infornare la torta in forno statico preriscaldato a 180° per 40/50 minuti, dipende sempre dal forno, fare comunque la prova con uno stuzzica dente al centro, se esce pulito la torta è pronta.
8
Biscotti rustici di kamut, miele e pinoli
4
Mettere tutti gli ingredienti insieme nella planetaria con il gancio fino a che non si formi un composto omogeneo. Tenderà a rimanere piuttosto umido.Cospargere di zucchero semolato il piano di lavoro, dopodichè formare con il composto due cilindri di circa 4cm di diametro e rotolarli nello zucchero. Tagliare i biscotti a 1,5 cm di spessore e collocare sulla teglia. Cuocere a 160° per 15 minuti.
9
Torta con amaretti e farina di mais
15
Per prima cosa lavorate il burro morbido con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto spumoso. Unite i tuorli, uno alla volta e mescolate per bene. Sbriciolate gli amaretti (tutti tranne 5) nel robot da cucina. Mescolate le farine con il lievito e gli amaretti in polvere. Unite al composto di burro gli ingredienti secchi, unendo anche il liquore amaretto. Otterrete un composto sodo. Montate i tre albumi a neve ferma, unendo un pizzico di sale. Con una spatola mescolate gli albumi al composto di amaretti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Distribuite il composto in uno stampo da 22 cm di diametro (possibilmente a cerniera) imburrato ed infarinato, livellate la superficie e cuocete la torta con amaretti e farina di mais in forno caldo a 175 gradi per circa 35-40 minuti, la torta non crescerà molto. Fate la prova stecchino! Quando la torta è cotta, sfornatela. Fatela riposare 5 minuti nello stampo, poi estraete la torta dallo stampo e fatela raffreddare del tutto su una gratella per dolci. Quando la torta è fredda, spolverizzatela di zucchero a velo e decoratela con gli amaretti tenuti da parte. E’ davvero deliziosa!
10
Pizzette di cicerchie e farina di ceci
24
Frulliamo le cicerchie fino ad ottenere una purea, quindi aggiustiamole di sale, aggiungiamo le erbe aromatiche, il cucchiaio di semi vari e la farina di ceci.Amalgamiamo bene gli ingredienti tra di loro e lasciamo riposare il tutto per qualche minuto .Possiamo ora formare le nostre pizzette lavorando con le mani piccole quantità dell'impasto.Adagiamo i medaglioni ottenuti su una placca ricoperta da carta da forno leggermente unta e facciamo cuocere le pizzette in forno preriscaldato per circa 20 minuti girandole a metà tempo.
11
Medaglioni di farina di ceci e verdure
39
Mettiamo il pane in ammollo in poco latte. Laviamo le verdure scelte, tagliamole a dadini piccoli e lessiamole in acqua salata o in alternativa possiamo cuocerle in padella o al vapore.In una ciotola versiamo la farina di ceci, aggiungiamo un pizzico di sale e versiamo a filo l’acqua girando con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Uniamo a questo punto il pane ben strizzato e sbriciolato e le verdurine.Amalgamiamo il tutto fino ad ottenere un composto che (niente paura) resterà abbastanza morbido Con le mani umide o leggermente unte di olio formiamo delle palline, adagiamole su una teglia ricoperta da carta da forno e appiattiamole formando il medaglione.Passiamo i Medaglioni di farina di ceci e verdure in forno impostando una temperatura di 180 gradi per circa 20 minuti quanto basta per renderli croccanti fuori e morbidi dentro. Bene il nostro secondo alternativo è pronto.Non resta che gustarlo tiepido…deliziosi ed unici. Buon appetito!!