0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

108Risultati per "latte intero"

0
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
1
Budino di latte e melagrana
33
Versate una piccola quantità di latte in una piccola ciotola e scioglieteci 45 g di amido di mais. Mettete il latte restante sul fuoco, unite 70 g di zucchero e fatelo sciogliere. Il latte deve diventare caldo, ma non deve bollire. Quando il latte è ben caldo, unite un cucchiaio di acqua di rose (o altro aroma a vostra scelta) e poi aggiungete l'amido di mais sciolto.Girate continuamente con una frusta fino a quando vedrete che la crema si addensa. Versate il composto in 6/7 stampini monoporzione riempiendoli a 2/3: i nostri erano contenitori da 100 g l'uno. Mettete da parte a raffreddare per un'ora.I tempi sono calcolati considerando l'acquisto del succo di melagrana. Tuttavia potete prepararlo voi stessi. Per ottenere 300 g di succo a noi sono servite due melagrane. Quando il budino al latte è ben freddo, preparate quello al succo di melagrana. Esattamente come avete fatto prima, sciogliete il rimanente amido di mais (30 g) in poco succo di frutto. Mettete il restante succo in un pentolino sul fuoco: unite lo zucchero restante (30 grammi) e fatelo sciogliere. Quando il succo è caldo (anche in questo caso non deve bollire) unite l'amido sciolto. Mescolate con una frusta fino a quando il liquido si addensa. Versate il budino di melagrana negli stampini, sopra lo strato bianco, in parti uguali, in modo da riempirli fino al bordo. Lasciate raffreddare un'altra ora. Al momento di servire aiutatevi con un coltello a lama tonda per staccare il budino dai bordi dello stampo. Girate il budino su un piatto da portata, premete leggermente il fondo e vedrete che si staccherà facilmente. Guarnite con pistacchi tritati grossolanamente e arilli di melagrana.
2
Arista di maiale al latte
31
Prima di tutto insaporite all'interno la carne aiutandovi con un utensile “lardatoio”, oppure con un coltello affilato e stretto praticando un foro per tutta la lunghezza dell’arrosto e inserendo all'interno le spezie tritate finemente, altre invece lasciate intere poiché serviranno dopo per la cottura.In un capiente tegame con il fondo spesso, versate qualche cucchiaio d’olio e fatelo scaldare bene. Mettete l’arista di maiale all'interno del tegame e fatela rosolare su tutti i lati con la fiamma alta, in modo da sigillarla bene cosicché durante la cottura i succhi resteranno all'interno conservando la carne morbida. Quando è ben rosolata salate e pepate tutta la superficie dell’arrosto.Tagliate le carote e la cipolla e disponete le verdure insieme all'aglio intero, rosmarino, timo e salvia intorno all'arista e fate stufare tutto per circa 5 minuti. Bagnate l’arrosto con il latte, coprite con il coperchio e cuocete a fuoco basso per circa 40 minuti girandolo di tanto in tanto.Per verificare la cottura della carne, dopo 30 minuti inserite uno spiedino di metallo o di legno all'interno dell’arista. Se quando lo tirate fuori esce del liquido trasparente o roseo la carne non è ancora cotta, quindi prolungate la cottura di 10-15 minuti. A fine cottura trasferite l’arista su un vassoio e fatela riposare avvolta in alluminio per 20 minuti. Eliminate le erbe aromatiche dal tegame e frullate il fondo di cottura con un minipimer fino a ottenere una salsa omogenea.In un bicchiere sciogliete 1 cucchiaio di farina con 3 cucchiai d’acqua fredda e versate il composto nella salsa per farla addensare. Cuocete ancora qualche minuto, aggiustate la salsa di sale e pepe. Servite l’arista di maiale tagliata a fettine sottili accompagnata dalla salsa al latte e patate arrosto. Servite il resto della salsa dentro una salsiera.
3
Focaccine di nutella
17
In una ciotola uniamo gli elementi "secchi" quindi, la farina , il lievito e lo zucchero...miscelando bene con una frusta.In un'altra ciotola invece uniamo quelli liquidi, e cioè l'uovo con il latte. Una volta miscelati anche questi con la frutta, uniamo il composto liquido a quello secco, amalgamando e lavorando bene l'impasto fino ad ottenere una bella palla liscia e non più appiccicosa.Stendiamola bene con il mattarello , aiutandoci con un po di farina e ricaviamo dei cerchi. Mi raccomando i cerchi devono essere di unuvero pari, perche ce ne servono due per creare una focaccina.Ora prendiamo un cerchio, e farciamolo con un cucchiaino di nutella, poi prendiamo un'altro cerchio che adagieremo sopra la nuttella. Schiacciate bene ai lati in modo da far aderire bene tutti i lati dei due cerchi ,per evitare la fuoriuscita della nutella durante la cottura.Ora prendiamo una padella e sciogliamo una noce di burro, prendete le focaccine e fatele cuocere all'incirca 3/4 minuti ogni lato. A doratura togliete dalla padella e cospargetele se volete, di zucchero a velo.Ed ecco pronte le focacinne di nutella.
4
Crema alle fragole
2
Lavate le fragole, privatele del picciolo e tagliatele a pezzetti (se usate il frullatore, quest'ultimo passaggio non è necessario).Mettete le fragole con il latte, nel frullatore ed azionatelo fino ad ottenere una purea omogenea. Se usate il frullatore ad immersione, ponete le fragole a pezzetti ed il latte in una ciotola capiente e frullate.In un pentolino dal fondo spesso, mettete l'amido, lo zucchero e la vanillina. Aggiungete qualche cucchiaiata di composto di fragole e latte e mescolate con attenzione, con l'ausilio di una frusta a mano, per non creare grumi. Aggiungete quindi, il resto del composto di fragole e mescolate.Ponete il pentolino sul fuoco a fiamma moderata e mescolando con un cucchiaio di legno, portando a bollore. Spegnete il fuoco, versate in una ciotola, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare. La crema è pronta per essere consumata!
5
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
6
Crostatine di mele con mandorle e cannella
30
Preriscaldare il forno a 180°. Nella ciotola di un robot da cucina, unire le mandorle pelate, tre datteri, un cucchiaiono di cannella, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio di oliva. Mescolare fino a quando il composto non risulta completamente combinato (deve avere una consistenza simile a quella della sabbia bagnata). Quando siete in grado di formare una palla di impasto con il composto, trasferirla in un foglio di carta da forno.Sciacquare la ciotola del vostro robot da cucina e inziare a preparare il ripieno. Aggiungere la mela, sei datteri, il latte e un cucchiaino di cannella. Miscelare sino a quando il composto non risulta ben amalgamato. Potrebbe essere necessario raschiare giù lungo i lati della ciotola un paio di volte per assicurarsi che il tutto sia completamente combinato. Mettere da parte.Dividere in due parti la palla di impasto. Adagiare una delle due parti sulla carta da forno ed esercitare una pressione al fine di ottenere un rettangolo. Poi coprirlo con un altro foglio di carta da forno e con un mattarello stenderlo sino ad ottenere uno spessore di mezzo centimetro. Dopodiché, tagliare con un coltello molto affilato il rettangolo per ottenere dei rettangoli più piccoli della dimensione di 7 x 11 cm.Disporre delicatamente sei rettangoli su un foglio di carta da forno. Porre al centro di ogni rettanglo metà cucchiaio di ripieno, stendendolo con il dorso del cucchiaio e facendo attenzione a mantenere il ripieno distante circa 1 cm dal bordo.Prendere l'altra metà della palla di impasto, premere formando un rettangolo e stenderlo come la prima volta. Tagliare altre sei rettangoli e riporli accuratamente sopra i rettangoli col ripieno. Premere leggermente lungo i bordi con le dita fino a quando i rettangoli superiori e inferiori non sono ben sigillati. Premere la forchetta lungo i bordi e poi praticare sei piccoli fori sulla superficie utilizzando uno stuzzicadenti.Disporre con una spatola le sei crostatine in una teglia rivestita con un foglio di carta da forno. Introdurla in forno e lasciare cuocere a 180° per 13-15 minuti, finché i bordi non diventano dorati.Trasferire con cautela le crostatine sopra una gratella e lasciarle raffreddare completamente prima di servirle.
7
Zabaione
25
Sbattetete le uova e mescolatele in metà del latte.Cuocete la miscela di latte e uova a fuoco basso, mescolando continuamente, fino a quando non raggiunge i 70° (circa 15-20 minuti). Fate attenzione a non far bollire la miscela, altrimenti cagliarà.Spegnete il fuoco. Lentamente aggiungete il latte condensato, la vaniglia e il resto del latte e mescolate. Dopodiché, refrigerate questa crema per almeno due ore.Montate la panna a neve (mettetene da parte un po' per la farcitura). Incorporatela nella miscela refrigerata. Per la versione per adulti, aggiungete il rum. Versate lo zabaione nei bicchieri e farcite la superfice con la panna montata e una spolverata di noce moscata. Servite.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
38
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Torta alla cannella glassata al cioccolato
25
In una ciotola versare insieme la farina, il lievito, lo zucchero e la cannella. In un' altra ciotola sbattere le uova con il latte ed il pizzico di sale e aggiungere nella precedente ciotola con il resto degli ingredienti amalgamando tutto velocemente con un cucchiaio o con una frusta elettrica.Incorporare al composto anche il burro fuso e versare il composto in una teglia foderata da carta forno. Infornare a 180°C per circa 30/35 minuti e a cottura terminata sfornare e lasciare intiepidire.Quando la torta sarà un pò raffreddata preparare la glassa sciogliendo a bagnomaria il cioccolato. Quando questo sarà completamente sciolto sformare la torta e ricoprirla completamente di cioccolato fuso. A questo punto far rapprendere e al momento di servire tagliare a pezzetti la torta alla cannella glassata al cioccolato al latte.
10
Biscotti al nesquik con riso soffiato
19
Proprio come la scorsa volta per preparare questi deliziosi biscotti, iniziare col mettere in una ciotola i 3 cucchiai di Nesquik e unirvi il latte. Far sciogliere bene la polvere di nesquik e aggiungere lo zucchero, l’olio, l’uovo ed il lievito. Mescolare bene il tutto con una forchetta o un cucchiaio di legno aggiungendo a poco a poco la farina, sempre continuando a mescolare, fino ad ottenere un impasto denso e morbido.Mettere un pò di riso soffiato croccante in un recipiente a basso fondo o in un vassoio. Con un cucchiaino prendere un pò di impasto dei biscotti al nesquik e farlo cadere nel recipiente con il riso soffiato cosi per un altro paio di palline. Con le mani fare attaccare il riso soffiato anche all’esterno e dare una forma alla pallina. Procedere in questo modo fino a finire tutto l’impasto.Posizionare le palline composte in una teglia ricoperta di carta forno e infornare a 180° per 20 minuti circa. Quando saranno cotti sfornare subito lasciarli intiepidire, dopodichè gustare i vostri Biscotti al nesquik con riso soffiato da soli o in compagnia !
11
Pancakes
6
Iniziamo la preparazione dei pancakes fondendo il burroa fuoco basso, quindi lasciate intiepidire. Intanto dividete gli albumi dai tuorli e ponete questi ultimi in una ciotola. sbatteteli con una frusta a mano poi unite il burro a temperatura ambiente e il latte a filo continuando a mescolare con la frusta. Montate il composto finchè non risulterà chiaroUnite il lievito alla farina e ponete tutto nella ciotola con il composto di uova mescolando con la frusta per amalgamareMontate ora gli albumi versando poco alla volta lo zucchero e quando saranno bianchi e spumosi incorporateli delicatamente al composto di uova mescolando dall'alto verso il basso per evitare di smontarliMettete a scaldare sul fuoco medio una padella antiaderente e ungete con poco burro la superficie con l'aiuto di carta da cucina. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato senza spanderloQuando inizieranno a comparire le bollicine in superficie e la base sarà dorata, giratela sull'altro lato con una spatola. Fate dorare anche l'altro lato dopodichè il pancake sarà prontoImpilateli su un piatto e serviteli caldi cosparsi di nutella