0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1189Risultati per "uova"

0
Uovo 63
2
Mettiamo l'acqua in una pentola e portiamo la temperatura a 63 gradi con l'Anova o un apparecchio per il bagno termostato. Una volta raggiunta la temperatura mettiamo dentro le uova e lasciamo cuocere per 45 minuti. Trascorsi i 45 minuti raffreddiamo le uova sotto acqua corrente. Apriamole battendo con un cucchiaino facendo attenzione a non far fuoriuscire il tuorlo e a non romperlo. Prendiamo il tuorlo e mettiamolo in un bicchiere. Facciamo così per entrambe le uova. Teniamo da partePeliamo le patate e tagliamole a fettine sottili. Mettiamole a bagno in acqua e sale per 20 minuti e facciamo rigenerare i porcini secchi in una tazza d'acqua calda per 15 minuti. Togliamo le patate dall'acqua e sciacquiamole. Togliamo i porcini e filtriamo l'acqua del bagno. Mettiamo dell'olio caldo in una pentola facciamo soffriggere l'aglio precedentemente sbucciato ed un rametto di rosmarino, aggiungiamo i porcini e le patate, copriamo con il brodo vegetale caldo e cuociamo 25 minuti.In un pentolino portiamo ad ebollizione la panna, togliamola dal fuoco ed aggiungiamo il pecorino al tartufo precedentemente tritato. Giriamo fino a quando non si scioglie e poi filtriamo con un colino per rendere la crema vellutata. Aggiustiamo di sale ed aggiungiamo un pizzico di pepe.Tagliamo a cubetti il pane raffermo. Scaldiamo l'olio al timo in una padella e facciamo tostare i cubetti di pane raffermo. Aggiungiamo del sale e del pepe.Frulliamo la preparazione di patate e porcini con un minipimer ed aggiustiamo di sale e pepe. Prepariamo un pentolino con dell'acqua calda, ci servirà per far rigenerare le uova un paio di secondi mentre impiattiamo. Versiamo sul fondo del piatto la crema calda di patate e porcini, adagiamo al cento l'uovo cotto a 63 gradi, versiamo sopra la crema di pecorino al tartufo e spargiamo ai lati il crumble di pane al timo.
1
Cannoli di uova strapazzate
6
Laviamo e spuntiamo la melanzana, tagliamola a fettine di medio spessore nel senso della lunghezza e grigliamola su una piastra ben caldaPrepariamo ora il ripieno. In una ciotola battiamo bene 3 uova, aggiustiamole con un pizzico di sale, di pepe a amalgamiamole con 2 cucchiai di parmigiano.Facciamo scaldare bene un padellino antiaderente senza aggiungere olio, versiamoci il composto di uova e giriamo velocemente strapazzando le uova e portandole a cottura...quindi spengiamoInsaporiamo 8 fettine di melanzane grigliate con un pizzico di sale, mettiamoci una noce di uova strapazzate e chiudiamo ad involtino. Proseguiamo fino al termine degli ingredienti. Trasferiamo ora i nostri cannoli di uova strapazzate in una teglia foderata da carta da forno, spennelliamo la superficie con pochissimo olio e decoriamo con dei semi di sesamo...se piacciono ovviamente. Passiamo in forno a 180 gradi per 15 minutiSforniamo e portiamo a tavola tiepidi
2
Gli ovofunghetti, uova ripiene
3
La prima cosa da fare è…lessare le uova senza quelle, non potremmo fare gli Gli OVOfunghetti per avere la cottura perfetta, calcolate 8 mn dal momento del bollore dell’acquaUna volta cotte, trasferitele sotto l’acqua fredda. Sgusciatele, tagliatele a metà per il verso lungo ed estraete il tuorlo con un cucchiaino, mettetelo in una ciotolina con il tonno, i capperi e il prezzemolo, amalgamate per bene, potete anche passare tutto al mixer per qualche secondo, unite poi la maionese e finite di amalgamareTrasferite il composto ottenuto in una sacca a poche, con foro piccolo, riempite gli incavi da dove avete tolto il tuorlo, riempite a sufficienza, da riuscire a richiudere l’uovo, come se fosse interoOra lavate e asciugate i pomodori, tagliate il fondo, che è quello piu’ tondeggiante e simile al cappello del fungo, svuotatelo dai semini, utilizzando un po’ di composto avanzato del ripieno, mettete un po’ sopra all’uovo e “incollate” il cappello di pomodoroPreparate un piatto, mettete quattro palline di composto o di maionese, nel piatto e adagiate sopra le uova, se non dovessero stare in piedi, tagliate leggermente il fondo per renderlo pari. qualche foglia di insalata e qualche puntino di maionese sul “cappello” e i vostri OVOfunghetti sono pronti per essere serviti
3
Rotolo di uova farcito
Sbattere le uova con un pizzico di sale,aggiungere il parmigiano grattugiato. Rivestire una teglia di alluminio(6porz) con carta forno e infornare nel forno preriscaldato a180° (statico) per 15 minuti.Riprendere la teglia, lasciare intiepidire il composto, poi spalmare il formaggio Philadelphia e ultimare con il tonno sbriciolato e sgocciolato dell'olio in eccesso.Aiutarsi con la carta forno per arrotolare il composto nel senso della lunghezza. Formare una sorta di caramella e riporlo in frigo a riposare. Se si vuole gustare il rotolo freddo,basta uscirlo un 10 minuti prima. Oppure se lo di vuole gustare tiepido, riscaldarlo nel forno per qualche minuto. Buon Appetito.😋
4
Uova alla trevigiana
4
Ridurre il radicchio a pezzi grossolani e rosolarlo in padella con olio, sale e pepe.Fare la stesso procedimento con la cipolla e farla ammorbidire.La rosolatura finale avverrà al fornoUngere la terrina da forno, coprire con la prima metà di cipolle e radicchio, poi le uova e dinire con le restanti verdure.Oliare,pepare e spolverare di parmigiano in superficie.Cuocere in forno a 180°C per 10-15 min a seconda se si vuole un tuorlo più morbido o un po' più assodato.
5
Nuvola di uova con verdure
3
Per prima cosa riscaldiamo il forno a 200 °. Laviamo bene tutte le verdure , tagliamo le zucchine sottili , i pomodorini , ed il sedano , condiamo con olio , sale , prezzemolo e pinoli tostati (2 minuti circa), e mettiamo da partePrendiamo le uova e dividiamo i tuorli dalle chiare (i tuorli lasciateli nei gusci ci serviranno in un secondo momento).Mettete un pizzico di sale nelle chiare e montatele a neve durissima,ungete una padella con un filo d'olio,fate 4 piccole montagne con le chiare separate tra loro e al centro di esse fate un buco non troppo profondo dove andrete ad adagiare il tuorlo,aggiungete un pizzico di sale e mettete sul gas per tre minuti a fiamma bassa.Passati questi tre minuti passate la padella in forno per due minuti.,ed impiattate.
6
Uova in tegame alle verdure
Fare le Uova in tegame alle verdure è molto semplice e veloce. Laviamo e puliamo tutte le verdure a nostra disposizione e tagliamole a cubetti piccoli.Trasferiamole quindi in un tegame ampio, aggiungiamo due cucchiai di olio, un pizzico di sale e le spezie che più ci possono piacere...quindi origano, prezzemolo, timo.Copriamo e a fuoco medio lasciamole cuocere quanto basta per renderle morbide ma allo stesso tempo croccanti...il buono di questo piatto è proprio il contrasto tra queste verdurine e l'uovo morbido. Evitiamo di girarle limitandoci a scuotere il tegame.A questo punto facciamo 4 spazi tra le verdure e in ciascuno andiamo a sgusciare un uovo. Copriamo di nuovo e lasciamo cuocere pochi minuti, quanto basta per far consolidare il bianco ma lasciare comunque semi liquido il tuorlo. Bene, il nostro delizioso secondo piatto a base di Uova in tegame alle verdure è pronto per essere gustato...buon appetito!!!
7
Cloud egg e insalata pantesca
6
Insalata: Lavare le patate e metterle a bollire in una casseruola. Pulire la cipolla, tagliarla a metà e immergerla in un pentolino con acqua e aceto, accendere il fuoco, portare ad ebollizione e cuocere per circa 12 min.Una volta che le patate saranno cotte, scolarle e lasciare raffreddare, dopodiché tagliarle a fette sottili di circa 5 mm. Aggiungere alle patate la cipolla cotta e affettata, i pomodorini tagliati a spicchi, le olive, i capperi e qualche foglia di basilico. Condite con olio e saleCloud eggs: Rompere le uova separando l'albume dal tuorlo. Montare a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale e una macinata di pepe. Accendere il forno a 220 gradi.Adagiare gli albumi su una teglia rivestita con carta da forno creando due nuvolette di forma arrotondata e, con l'aiuto di un cucchiaio, formare un piccolo avvallamento al centro che servirà per ospitare il tuorlo. Infornare per circa 5 min.Togliere gli albumi dal forno che si saranno leggermente rassodati e adagiare il tuorlo al centro della nuvola. Infornare nuovamente per altri 3 minuti circa. Togliere le uova dal forno e servirle con l'insalata pantesca.
8
Insalata grigliata con uova sode
4
Innanzitutto lessiamo le uova in un pentolino, mettendole in acqua fredda e contando 6/7 minuti dal momento del bollore, Quindi spengiamo e teniamole da parte.Veniamo alle verdure. Laviamo la zucchina e la melanzana e tagliamole a fettine di medio spessore. Facciamo lo stesso con il finocchio avendo però cura di fare le fettine un pochino più sottili. Sfogliamo e laviamo il radicchio ed infine mettiamo a bagno anche il songino con i pomodorini.Scaldiamo bene una piastra e poco alla volta andiamo a grigliare tutte le nostre verdure facendo attenzione a non farle bruciare troppo.Scoliamo ora il songino e tagliamo in quattro i pomodorini. Sbucciamo quindi le uova e affettiamole senza farle rompere.Bene tutto è pronto. Prendiamo un bel piatto da portata e allestiamolo mettendo al centro il songino con i pomodorini, intorno tutte le verdure grigliate e adagiate in superficie le uova. Condiamo con un pizzico di sale, un filo di olio e abbondante origano.
9
Bruschetta asparagi e uovo in camicia
25
Cominciate con la preparazione degli asparagi. Puliteli con un pelapatate, eliminando la parte inferiore più dura. Fate una prima cottura al vapore oppure in bollitura. In una padella fate scogliere una noce di burro e unite spezie a vostro piacere (paprika, pepe, maggiorana), unite gli asparagi e fateli saltare qualche minuto per insaporirli. Teneteli da parte coperti con carta alluminio per mantenerli caldi.Sotto il grill del forno o in padella fate dorare le fette di pane unte con un filo di olio. Appoggiatevi sopra gli asparagi, tagliandoli anche a metà.Ora è il momento di dedicarsi all’uovo in camicia! In una pentola capiente versate dell’acqua lasciando tre/quattro dita dal bordo. Versate un pizzico di sale e un cucchiaio di aceto bianco. Non appena comincia a bollire con una frusta girate velocemente creando un vortice. Aprite l’uovo in una ciotola e avvicinandola delicatamente al centro del vortice lasciate scivolare l’uovo….e attendete che la magia si compia! Il bianco si avvolgerà intorno al tuorlo. Cuocete per due minuti, poi con l’aiuto di una spatola forata delicatamente estraetelo e appoggiatelo sopra gli asparagi e il pane. Al momento dell'apertura rimarrete stupiti da questa ricetta veloce e gustosa.
10
Zuppa greca di riso, uova e limone
30
Portate ad ebollizione il brodo, quindi fatevi cuocere il riso. In una ciotola sbattete le uova con il succo del limone. A cottura quasi ultimata del riso prelevate un mestolo di brodo e unitelo alle uova.Sbattete energicamente con una forchetta, spostate il brodo dal fuoco, quindi unite le uova sbattute col succo di limone. Mescolate bene in modo da omogeneizzare il tutto. Rimettete sul fuoco, fate addensare sino a vostro gusto. Servite con una spolverata di prezzemolo tritato fine.
11
Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore
2
Fare l’Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore è molto semplice. Laviamo 300 gr di cavolfiore bianco, dividiamolo in piccoli tocchetti e mettiamolo in un pentolino. Aggiungiamo 80 ml di acqua, un pizzico di sale, copriamo e lasciamolo cuocere fino a quando il liquido si sarà assorbito quasi del tutto.A questo punto lasciamolo intiepidire e frulliamolo ottenendo la nostra vellutata. Passiamo alla cottura dell’uovo. Riempiamo un pentolino di acqua e portiamola a bollore, aggiungiamo quindi due cucchiai di aceto che ci aiuterà a non far disperdere tutto l’albume per l’acqua.Rompiamo una alla volta le uova in una ciotolina e molto delicatamente versiamole nell’acqua in bollore accostando l’albume con un cucchiaio.Ora la loro cottura dipende molto dal gusto personale. Se volete il rosso liquido non fatele cuocere più di 3 o 4 minuti. Se invece lo preferire più sodo allora 6/7 minuti sono perfetti. Una volta cotte trasferiamolo in un piattino con della carta assorbentePrendiamo ora due piatti, su ciascuno suddividiamo la vellutata di cavolfiore sopra la quale andremo a posizionare il nostro uovo. Spargiamo la granella di pistacchi, irroriamo con un filo di olio e gustiamo!!!