0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

158Risultati per "vino rosso"

0
Spaghetti al vino rosso e pistacchi
2
Innanzitutto tritiamo i pistacchi e mettiamoli da parte.In un tegame mettiamo 2 cucchiai di olio insieme a 200 ml di vino rosso, un pizzico di sale grosso e uno di pepe. Mettiamo a cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti fino a quando il vino non si sarà ridotto della metà fino a diventare denso e cremoso.A questo punto lessiamo gli spaghetti in abbondante acqua salata. Quindi scoliamoli e mantechiamoli nel tegame con il vino aggiungendo anche la granella di pistacchi. Se necessario aggiungere un pò di acqua di cottura.Il nostro favoloso primo piatto è pronto. Non resta che servirlo caldo con l'aggiunta di abbondante prezzemolo.
1
Ossobuco in salsa di vino rosso
27
Preriscaldare il forno a 160°. Asciugare la carne con carta assorbente, quindi legare ogni stinco con dello spago (che contribuirà a non disperdere nessun pezzo, poiché mano a mano che la carne diventa molto tenera, se non ha lo spago, probabilmente perderà qualche pezzo, ma il piatto sarà comunque delizioso). Condire la carne con sale e pepe, successivamente anche con la senape di Digione.Passare la carne nella farina e mettere da parte (1). Aggiungere il burro nella padella e scaldare a fuoco medio-alto. Posizionare la carne in una padella per forno e rosolare su tutti i lati per circa 4 minuti, fino a quando tutti i lati non diventano ben dorati (2). Trasferire la carne rosolata in un piatto e mettere da parte.Nella stessa padella, aggiungere un altro cucchiaio di burro. Aggiungere lo scalogno e le carote finemente tritati e mescolare per 5 minuti a fuoco medio, fino a quando non si ammorbidiscono. Poi aggiungere l'aglio finemente tritato e cuocere fino a quando non emana il suo aroma (1 minuto). Aggiungere il vino, una vaschetta di cuore di brodo di manzo knorr e 500 ml d'acqua.Trasferire la carne in padella e aggiungere il timo. Mettere un coperchio sulla padella e infornare a 160° per 2 ore - 2 ore e mezzo. Guarnire con qualche fogliolina di prezzemolo e servire con alcune fette di pane croccante.
2
Flan di cavolo nero, parmigiano e vino rosso
1
Mondare il cavolo nero, tagliarlo a listarelle; tritare mezza cipolla e metterla in padella con un filo d'olio EVO e un cucchiaio d'acqua e farla ammorbidire a fuoco lento; aggiungere il cavolo nero e cuocerlo per 20 minuti a fuoco medio con il coperchio ed aggiungere acqua solo se necessario, aggiustare di pepe e sale. Una volta cotto lasciarlo intiepidire.Nel mixer mettere le uova, la panna, 50 grammi di parmigiano ed il cavolo nero intiepidito e frullare.Trasferire il composto ottenuto in 6 pirottini d'alluminio leggermente imburrati, trasferire i pirottini in una teglia da forno a bordi alti contenente dell'acqua fino a 3/4 dei pirottini, per fare la cottura a bnagnomaria. Trasferire la teglia in forno statico preriscaldato a 170°C per 30/40 minuti.Dedicarsi alla preparazione della riduzione di vino rosso: in un pentolino mettere il vino rosso a scaldare a fuoco medio con alloro, timo, pepe e 2 fette di cipolla; in un altro pentolino creare una besciamelle: mettere 15 grammi di burro, poi 15 grammi di farina e farla cuocere poi aggiungere 150 ml di brodo vegetale e far raddensare; abbassare il fuoco e filtrare il vino nel pentolino della besciamelle; cuocere a fuoco lento fino ad evaporazione dell'alcool e raddensamento.Dedicarsi alla crema di parmigiano: mettere in un pentolino 10 grammi di burro, poi 10 grammi di farina e farla cuocere, aggiungere il latte intero e far raddensare sempre mescolando ed infine aggiungere 30 grammi di parmigiano. Cuocere le fette di prosciutto crudo in una padella antiaderente, avendo cura di cuocerle bene stese ed una per volta; una volta cotte appoggiarle sulla carta assorbente.Comporre il piatto: un cucchiaio generoso di salsa al parmigiano tre belle gocce di riduzione di vino rosso il flan capovolto la "foglia" di prosciutto crudo
3
Tortelli dolci
3
Prepariamo l’impasto. In un pentolino a fuoco lento facciamo sciogliere lo zucchero nel vino e lasciamo intiepidire. Quindi su di un piano infarinato disponiamo la farina con un pizzico di sale, versiamo il misto vino e zucchero, l’olio ed impastiamo ottenendo un panetto liscioStendiamolo sottile e con una forma tonda ricaviamo tanti cerchi. Ovviamente rimpastiamo gli avanzi di pasta, ristendiamo e facciamo altri cerchi…così fino a quando non abbiamo terminato l’impasto. Pensiamo ora alla farcitura.In una ciotolina mischiamo la marmellata con il resto degli ingredienti ottenendo un composto corposo…dovesse essere secondo voi troppo liquido (ma ne dubito) aggiungere altra farina di mandorle.Con un cucchiaino mettiamo un po’ del preparato su ogni disco, chiudiamo formando una mezzaluna e schiacciando bene i bordi. A questo punto per ottenere l’effetto Tortelli dolci prendiamo i lati e uniamoli dal lato opposto della sigillatura. Non sembra un tortellino gigantesco???Ora disponiamo i nostri tortelli dolci su una placca coperta con della carta da forno e inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti…fino ad una doratura perfetta. A questo punto non resta che sfornare ed aspettare che si freddino per gustarli.
4
Goulash secondo me
2
Come prima cosa prepariamo tutti gli ingredienti. Iniziamo sbucciando le cipolle e tagliandole a fette sottili. Ci serviranno poi 300 gr di pomodori pelati schiacciati con le mani. 150 gr di burro. 1 bicchiere di vino rosso. Il mix di spezie (paprika dolce, piccante e i semi di cumino). 600 gr di spezzatino di vitello e circa 800 ml di brodo di carne (o fondo bruno)Mettiamo 50 gr di burro in una pentola calda e lasciamo che si sciolga. Aggiungiamo le cipolle e facciamole stufare per un minuto. Dopo mettiamo il mix di spezie e lasciamo cuocere per un altro minuto. Aggiungiamo lo spezzatino e facciamo rosolare per 4/5 minuti. Sfumiamo con il bicchiere di vino rosso, lasciamo evaporare l'alcool e aggiungiamo i pelati schiacciati. Lasciamo stufare per un paio di minuti. Aggiungiamo il brodo di carne (o fondo bruno) fino a coprire abbondantemente il tutto.Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa tre ore avendo cura di mettere il coperchio alla pentola e lasciando un piccolo sfiato per il vapore. Quasi alla fine della cottura aggiungere il sale e assaggiare la salsa per testare la sapidità.Mentre il magnifico mix cuoce mettete dell'acqua a bollire e buttateci dentro le patate. Lasciate cuocere circa 40 minuti. Testate il livello di cottura infilando la punta di un coltello (se la lama affonda senza resistenza sono pronte). Scolare le patate e farle raffreddare un poco sotto l'acqua fredda corrente. Spellate le patate e passatele con lo schiaccia patate. Fate scogliere i restanti 100 gr di burro in un pentolino e maciniamo un cucchiaio raso di pimento (pepe giamaicano). Aggiungiamo le patate schiacciate, due pizzichi di sale, il pimento ed il parmigiano reggiano grattugiato al burro fuso e giriamo. Dobbiamo ora verificare la consistenza. Per rendere il composto più morbido e cremoso possiamo regolare la consistenza aggiungendo gradualmente dell'acqua calda fino ad ottenere la cremosità desiderata. Assaggiamo ed aggiustiamo di sale.A cottura del Goulash ultimata dobbiamo verificare che sia sia creata una salsa di densità media che si sposerà perfettamente con la crema di patate. Impiattiamo versando alla base del piatto la crema di patate e adagiando sopra il Goulash e la sua salsa.
5
Tagliata di manzo con cavolo rosso e rosti
1
Togliamo le foglie esterne e tagliamo il cavolo a listarelle, lo laviamo e lo lasciamo a scolare. Tagliamo una mela a cubetti e poi facciamo lo stesso con un pezzettino di zenzero. Tritiamo finemente una cipolla rossa e la facciamo appassire in un tegame con un velo di olio evo. Incorporiamo quindi il cavolo, la mela e lo zenzero, facciamo rosolare un paio di minuti, quindi aggiungiamo un bicchiere di vino rosso e facciamo cucinare per 40 minuti, senza coprire.Mentre il cavolo cucina ci dedichiamo alla preparazione del rosti. Peliamo una patata la laviamo e la grattugiamo. Strizziamo per bene e aromatizziamo con sale, pepe e timo. Mescoliamo con le mani e otteniamo dei dischetti che friggiamo in una padella antiaderente appena bagnata con dell'olio di semi. Appena pronte le lasciamo a riposo su carta assorbente.Scottiamo la tagliata su piastra e non appena si forma la crosticina (1 minuto) giriamo dall'altro lato e passiamo della senape sul lato che è stato a contatto con la piastra, Ripetiamo l'operazione per ogni lato e poi continuiamo la cottura aggiungendo dei tocchetti di burro. Mentre la carne cuoce, controlliamo la cottura del cavolo e iniziamo a guarnire il piatto. Facciamo ridurre in padella un cucchiaino di aceto balsamico. Dopo non piu di tre minuti per lato (spessore carne in foto), togliamo la carne dal fuoco e ne tagliamo delle fettine da servire.
6
Manzo alla borgognona
29
Preriscaldare il forno a 150°. Tagliare la carne a pezzi piccoli e trasferirli in una ciotola. Poi aggiungere una miscela di farina, sale e pepe nero macinato. Quindi, mescolare con le mani. In alternativa, mettere tutto in un sacchetto sigillato e agitare.Scaldare tre cucchiai di burro in una grande pentola profonda a fuoco medio-alto. Aggiungere la carne poco alla volta, cuocendola per 2-3 minuti, fino a raggiungere una doratura uniforme. Trasferire la carne in un piatto e metterla da parte.Aggiungere altri tre cucchiai di burro nella pentola e abbassare il fuoco a livello medio. Aggiungere i funghi champignon tagliati a tocchetti un po' alla volta e cuocerli fino a quando non prendono colore (circa 5 minuti). Trasferire i funghi nello stesso piatto dove è stata riposta la carne.Aggiungere il cuore brodo di manzo knorr e 500 ml d'acqua e scaldare a fuoco medio. Quindi aggiungere la farina e mescolare fino a quando il composto non si amalgama per bene. Aggiungere nella pentola la carne, i funghi, lo scalogno e le patate tagliati a cubetti, il vino rosso e mescolare per combinare il tutto. Aggiungere il rosmarino. Coprire la pentola con un coperchio e metterla in forno per tre ore, mescolando ogni tanto. Quindi servire.
7
Risotto alla zucca e funghi porcini
1
Per questa ricetta ho utilizzato dei funghi secchi, per cui la prima operazione è stata quella di mettere i funghi ammollo in acqua fredda. Poi puliamo la zucca e tritiamo finemente la cipolla. A questo punto facciamo appassire la cipolla, dividendola a metà tra una pentola ed un tegame, prima in acqua e poi in olio evo. Tagliamo la zucca a cubetti e la versiamo nella pentola con la cipolla e lasciamo cuocere per una ventina di minuti. Togliamo i funghi dall'acqua di vegetazione, li sciacquiamo ulteriormente e li incorporiamo con la cipolla nel tegame. Filtriamo l'acqua di vegetazione dei funghi e la aggiungiamo, di tanto in tanto, per la cottura dei funghi nel tegame. Grattugiamo il ragusano e lo mettiamo da parte.Una volta cotta la zucca, incorporiamo nella pentola il riso, lo facciamo tostare qualche minuto e poi lo sfumiamo con mezzo bicchiere di vino rosso ed aggiungiamo un cucchiaino di dado vegetale fatto in casa. Continuiamo la cottura aggiungendo, di tanto in tanto, dell'acqua calda. Regoliamo di sale e a cottura ultimata incorporiamo i funghi ed il formaggio, mescoliamo per bene, aggiungiamo una noce di burro e lasciamo mantecare per 5 minuti. Serviamo spolverando con dell'altro ragusano.
8
Calamarata con broccoli e scorze di limone candite
3
Iniziamo dalla preparazione che richiede più tempo, ovvero le scorzette di limone candite. Occorre procurarsi un bel limone, non trattato, e togliere la buccia avendo cura di prendere meno bianco possibile. La buccia si taglia ulteriormente a listarelle e si mette a bollire in acqua per 5 minuti, trascorsi i quali si scola l'acqua (che nel frattempo ha assunto un bel colorito giallo). L'operazione va ripetuta per tre volte.Nel frattempo si lavano e si mondano i broccoletti, si snocciolano e si tagliano un po' di olive nere a tocchetti e si mettono da parte. A questo punto le bucce di limone dovrebbero essere alla terza sbollentata si tolgono dal pentolino e si lasciano riposare su carta asciuga per un'ora. In un tegame antiaderente si scottano i broccoletti, in un cucchiaio di olio extravergine d'oliva ed uno spicchio di aglio, per un paio di minuti. Dopo aver tolto l'aglio, si aggiunge del vino rosso, le olive, un po' di sale ed un paio di fette di prosciutto cotto a coprire, coperchio sul tegame e si fa andare a fuoco lento.Si mescola di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e si aggiunge dell'ulteriore vino per evitare che si asciughi il tutto. Alla seconda mescolata aggiungere un cucchiaino di nduja. Non appena ci si accorge, tastando con il cucchiaio di legno, che i gambi dei broccoletti si schiacciano facilmente possiamo terminare la cottura. Trascorsa l'ora di riposo pesare le bucce di limone e mettere in un pentolino con la stessa quantità di zucchero e di acqua (per esempio 20 g di bucce 20 g di zucchero e 20 g di acqua), quindi fare andare a fuoco lento sin quando il tutto si asciuga, mescolando frequentemente con un cucchiaio di legno ed avendo cura, specie nella parte finale della cottura, di evitare la caramellizzazione (si vede perché le bucce diventano più scure). A questo punto versare, separandole con una pinza da cucina, le bucce su carta forno e spolverarle con zucchero semolato.  Cucinare la pasta e quando è al dente saltarla nel tegame con i broccoli, a cui poco prima si è aggiunta un po' di acqua di cottura e un cucchiaino di miele (se il miele è abbastanza liquido si può evitare anche l'acqua di cottura). Impiattare a piacere servendosi delle scorze candite o del miele.
9
Lasagne con faraona funghi e salsiccia
Per prima cosa prendiamo una padella antiaderente e mettiamo un pochino d'olio dove faremo soffriggere lo spicchio d'aglio tritato.Quando l'aglio ha preso colore lo togliamo ed aggiungiamo i funghi,facciamo insaporire un pochino e poi aggiungiamo un po di brodo(quello che basta per non fare attaccare i funghi)A questo punto aggiungiamo anche i la faraona che avremo prima diviso in pezzi.Rosoliamo bene la carne rigirandola più volte,mettiamo il coperchio e lasciamo andare a fuoco dolce controllando che non attacchi (se serve aggiungiamo ancora un pochino di brodo).A parte in una padella antiaderente rosoliamo la salsiccia liberata dalla pelle che la ricopre e sbriciolata .Quando inizia a lasciare un po di  grasso aggiungiamo anche un po di vino rosso e proseguiamo la cottura a fuoco dolce per circa 15 min.A questo punto uniamo anche la salsiccia alla faraona ed ai funghi e terminiamo la cottura del tutto per almeno un'ora.Togliamo dal fuoco ed aspettiamo che il tutto diventi tiepido.Perndiamo un mano i pezzi di carne e li puliamo dalla pelle e dalle ossa riducendoli in filetti che andremo a rimettere in padella e ripasseremo in cottura per altri 15 min.per insaporire ed ammorbidire ancora di più la carne.Se serve aggiungiamo un pochino d'acqua.Quando avremo tutto pronto prendiamo la pasta da lasagna ed uno stampo,facciamo un primo strato di besciamella poi mettiamo la pasta ancora besciamella ed ora un po di ripieno di faraona,pasta,besciamella e condimento fino all'esaurimento degli ingredienti.Terminiamo con la besciamella sulla quale daremo una generosa spolverata di formaggio grana.Inforniamo il tutto per almeno 30 min. a 180° sino a raggiungere una bella doratura della superficie.Il vostro pasticcio è pronto per essere portato in tavola e... BUON APPETITO
10
Masculini in sfoglia
1
Togliamo il gambo dal broccolo e lo mondiamo dalle cimette, lo laviamo e lo saltiamo in un tegame con dell'olio evo. Sfumiamo con mezzo bicchiere di vino rosso e continuiamo la cottura aggiungendo acqua di tanto in tanto. Quando, con una forchetta, riusciamo a penetrarne la parte di gambo che abbiamo lasciato aggiungiamo i pomodorini e le olive. Continuiamo la cottura per 5 minuti ancora, regoliamo di sale e spruzziamo di peperoncino. Spegniamo e copriamo.Mentre cuociamo i broccoli, procediamo con la pulizia del pesce. Stacchiamo la testa alle masculine, con un coltello le apriamo a portafoglio e togliamo la lisca. Laviamo i filetti ottenuti e li lasciamo ad asciugare in carta assorbente. Tagliamo a fette, in foto, la scamorza affumicata e la mettiamo da parte.Stendiamo la pasta brisè e ne ricaviamo due strisce per foderare degli stampi in carta forno, facendo in modo che la pasta svasi dallo stampo. Procediamo adesso a riempire lo stampo: dapprima disponiamo le masculine, a coprire tutto lo spazio, sopra la brisè. Quindi proseguiamo con uno strato di broccoli, uno di scamorza, ed un altro di broccoli. Ripieghiamo verso l'interno sia le masculine che la brisè e chiudiamo con una striscetta di pasta. Buchiamo la superfice, oliamo e inforniamo a 180°C.
11
Stracotto di chianina, cipolla, parmigiano
6
Ho preparato un brodo vegetale e messo a rosolare la carne(guancia ,petto e pancia di chianina) fatta a dadini ,ho aggiunto le verdure e le spezie,facendole sudare e poi ho sfumato con del vino,una volta evaporato ho aggiunto il brodo,portando a cottura il tutto,ci vorranno circa 3 ore a fuoco basso. A fine cottura regoliamo di sale e sfilacciamo la carne. Ho pulito delle cipolle dorate(1 cipolla da 130-150 gr x 2 persone),tagliandole poi a metà. Ho tostato 1 anice stellato in padella e poi ho coperto con acqua,portato a bollore e ho messo a cuocere a vapore le cipole per 30 minuti. Ho bruciato sotto al grill le bucce delle cipolle,poi le ho frantumate e passate al setaccio,ricavando una polvere. Ho fatto una salsa di parmigiano portando a bollore 50 ml di panna fresca dove poi ho sciolto 30 gr di parmigiano reggiano. Ho fatto una cialda di parmigiano in forno su carta forno(circa 6 gr a pax).Impiatto la salsa,sopra metto la cipolla al vapore all'anice,ricoperta dalla polvere,metto lo stracotto e finisco il tutto con la cialda.