0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1659Risultati per "Olio di oliva"

0
Biscottini vegani all'olio extravergine di oliva e
5
Tritare le noci e tenere da parte. In una terrina unire la farina con lo zucchero, le noci tritate, un pizzico di sale fino e di lievito. Mescolare con un cucchiaio e poi aggiungere l'olio e 2 cucchiai di acqua naturale.Lavorare l'impasto a mano velocemente cercando di compattarlo per bene e poi metterlo in frigorifero a riposare per 30 minuti avvolto nella pellicola trasparente.Riprendere l'impasto e con le mani leggermente infarinate formare delle palline schiacciate grandi circa come una noce e posizionarle sulla teglia rivestita di carta forno. Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.
1
Muffin arancia e mandorle all'olio extravergine
2
Tritare le mandorle nel tritatutto, con un cucchiaio di zucchero preso dal totale, fino a ridurle il farinaMescolare in una terrina tutti gli ingredienti secchi, farina, lievito, zucchero, farina di mandorle, la scorza grattugiata di mezza arancia e un pizzico di vaniglia in povere, se l'avete.In un'altra terrina, mescolare gli ingredienti liquidi, uovo, olio extravergine e il succo dell'arancia.Versare gli ingredienti liquidi in quelli secchi e mescolare velocemente con un cucchiaio di legno.Rivestire lo stampo da muffin con dei pirottini e versare dentro ognuno due cucchiai di impasto.Cuocere per circa venti minuti in forno già caldo a 180°
2
Strascinati con funghi e cavolfiore
43
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
3
Ravioli liquidi di olio e lime con salsa di pane
10
Faccio la pasta fresca con 40 gr di manitoba 40 gr di farina 00 e 20 di semola rimacinata, un uovo,non aggiungo ne sale ne olio,impasto e poi lascio riposare in frigoPreparo il ripieno facendo sciogliere 30 gr di burro di cacao,una volta sciolto,fuori dal fuoco ci gratto la scorza di lime e aggiungo 20 gr di olio evo,metto in stampi a semisfera il liquido,e congelo Metto in forno dei pomodorini a 125 gradi per 75 minuti con timo,sale ,pepe,zucchero di canna,scorza di lime e un giro d'olio evoPreparo la salsa pane,soffriggo in olio evo,uno spicchio d'aglio e del rosmarino,aggiungo 50 gr di pane a lievitazione naturale senza sale fatto da me e porto a cottura con del brodo di pollo,poi elimino l'aglio e il rosmarino,frullo,setaccio e regolo di sale,pepe e zucchero e tengo in caldoStendo la pasta e ci metto la semisfera che si sarà solidificata,chiudo i ravioli e li cuocio. Impiatto la salsa,i ravioli,il pomodorino,le fave pulite e il pecorino,finisco il piatto con olio al rosmarino.
4
Patè di tonno
8
Frullare gli ingredientiPreparare la gelatinaUnire tutto e versare in uno stampo, poi mettere in frigo per una notte
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Pasta frolla all'olio
4
Ponete la farina in una ciotola, fate un buco al centro e versate tutti gli altri ingredienti.Con l'ausilio di un cucchiaio di legno, cominciate ad amalgamarli e poi lavorate velocemente l'impasto con le mani, fino ad ottenere un panetto omogeneo.Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero almeno 30 minuti. Dopo il periodo di riposo, potrà essere utilizzato nelle vostre preparazioni.
7
Cavolfiore al forno
1
Accendi il forno a 200 gradi. Nel frattempo lava il cavolfiore bianco eliminando le foglio esterne.Metti sul fuoco una pentola con acqua e riponi il cavolfiore intero all'interno della pentola. L'acqua deve ricoprire il cavolfiore per 3/4.Aggiungi un cucchiaino di sale nell'acqua e accendi il fuoco. Fai cuocere per 10 minuti.Prepara una teglia con la carta da forno e posa il cavolfiore su di essa. Massaggia il cavolfiore con dell'olio di oliva e infornalo per 40 minuti a 200 gradi.
8
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
9
Cetriolo con crema di tonno piccante
Pulire il cetriolo con lo sbuccia-patate e togliere la parte centrale, io l'ho tolto con il togli-torsoli.Per il ripieno dobbiamo colare il tonno dal suo olio e, lavorare lo stesso tonno con: la ricotta, l'olio extra vergine ed un pizzico di peperoncino.Suddividere il cetriolo in quattro parti ed ogni cerchio farcirlo con il composto di ricotta appena formato.Per dare colore al piatto servirli insieme a dei pomodorini ciliegini tagliati a fiore.
10
Crostata di amarene con frolla all'olio
5
Ponete la farina in una ciotola, fate un buco al centro e versate tutti gli altri ingredienti.Aiutandovi con un cucchiaio di legno, amalgamate gli ingredienti e poi, lavorateli velocemente con le mani, ottenendo un panetto omogeneo.Avvolgete il panetto con la pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero a riposare, per almeno 30 minuti.Imburrate ed infarinate una teglia di 20 cm di diametro ed accendete il forno a 200°C.Su un piano infarinato, stendete circa 3/4 della frolla, aiutandovi con il mattarello e sistematela nella teglia, facendola aderire bene sui bordi e rifilate la parte in eccesso.Versate la confettura sulla base di frolla e livellatela. Con la frolla rimasta, formate le strisce e sistematele sulla crostata.Infornate per circa 20 minuti o finché non sarà ben dorata. Sfornate e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Cospargete di zucchero a velo, prima di servire.
11
Banane fritte al cocco e sale
29
Prendi le banane, tagliale a fettine diagonali spesse circa 2 cm e passale nella farina di cocco (devi pressare leggermente perché aderisca).Nel frattempo scalda un dito d'olio in una padella e quando sarà ben caldo (faccio sempre la prova dello stecchino - lo immergi nell'olio e quando iniziano a formarsi le bollicine attorno a questo la temperatura è al punto giusto) friggi le fettine di banana da entrambe i lati. Quando sono dorate toglile e adagiale su della carta da cucina in modo che assorba l'olio in eccesso. Spolvera con un pizzico di sale e servi.