0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

507Risultati per "burro"

0
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
18
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
1
Bocconcini al burro salato
8
Per prima cosa in una terrina scaldate il latte al microonde fino a renderlo tiepido. Aggiungi il lievito, lo zucchero e il latte, quindi mescola con un cucchiaio fino a che il lievito non si sarà ben sciolto.Nella ciotola della planetaria, aggiungete tutto il latte, le uova, la farina e tutto il burro, quindi iniziate ad impastare. Aggiungete il sale e aumentate la velocità della planetaria. Quando il composto sarà ben incordato e rimane attaccato al gancio sarà pronto.Togliete l’impasto dalla planetaria, quindi trasferite in una terrina grande unta. Coprite con il proprio coperchio per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare per 90 minuti nel forno con lucina accesa e un pentolino di acqua bollente messo di lato, che mantiene una buona umidità.Traferite l’impasto in un piano da lavoro spolverizzato di farina, formate 24 palline con il palmo della mano, quindi adagiatele sopra la teglia rivestita da carta forno distanti l’uno dall’altro. Lasciate lievitare nel forno con luce accesa ed un pentolino affianco con acqua bollente per 1 ora o fino al loro raddoppio. Infornate a 180 gradi forno preriscaldato in precedenza per 20/25 minuti. Appena cotti spennellate la superficie con il burro fuso, quindi lasciate raffreddare sopra una gratella.
2
Paccanelli burro e salvia
5
Preparazione dei paccanelli: tagliare la salsiccia in pezzi di circa 5 cm e avvolgerli nella fettina di pancetta dopodiché fermare con uno stuzzicadenti. Solitamente li trovo gia pronti dal mio macellaio di fiducia ma sono facilissimi da preparare.In una padella antiaderente cospargere un filo d'olio e far indorare i paccanelli. Aggiungere un bicchiere di vino bianco, coprire con un coperchio e far cuocere a fuoco moderato, i paccanelli. Girarli spesso per evitare che si brucino Dopo circa dieci minuti, in un'altra padella far sciogliere il burro con le foglie di salvia. Quando sarà completamente sciolto far saltare i paccanelli per qualche minuto. Servirli a tavola ben caldi.
3
Plumcake al burro e fragole
32
Rivestite uno stampo da plumcake di circa 22 cm di lunghezza con della carta da forno. Accendete il forno alla temperatura di 175°C. Fate sciogliere il burro e lasciatelo raffreddare (ma non sino a solidificarsi nuovamente, dovrà essere tiepido). Tagliate le fragole dando loro la forma che più vi aggrada.Montate uova (a temperatura ambiente) e zucchero per circa 3/4 minuti. Unite la vaniglia, poi il burro e quindi la farina setacciata insieme al lievito. Con una spatola, unite delicatamente le fragole a pezzetti. Infornate subito e fate cuocere per circa 25/30 minuti, o comunque sino a colorazione.Preparate la glassa mescolando zucchero a velo e latte. Disponetela sul dolce solo quando sarà ben freddo. Completate con dei mirtilli sparsi qua e là...
4
Biscotti al burro di arachidi
28
Mescolare in una ciotola tutti gli ingredienti fino a formare un composto omogeneo, dopodiché lasciar riposare in freezer per 30 minuti mescolando una o due volte.Rivestire una teglia con carta forno e disporvi palline di impasto (si possono usare un porzionatore per gelato o due cucchiai per facilitare l'operazione), spolverarle con un pizzico di sale e far riposare ancora 15 minuti in freezer.Preriscaldare il forno statico a 180°C e, trascorso il tempo necessario, infornare per 15-20 minuti (più o meno tempo a seconda della grandezza dei biscotti) finché i bordi si scuriscono leggermente. Far riposare su una gratella finché non sono raffreddati del tutto.
5
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
6
Pancake al burro d'arachidi
2
Unisci pochissima acqua al cacao amaro in modo tale da formare una cremina, non troppo liquida. Poi unisci e mescola la farina, l'albume e il lievito senza lasciare grumi.Taglia a pezzetti 50 gr di mela e tienili da parte. Prendi intanto una casseruola alta antiaderente di 12 cm e mettila a riscaldare, versa metà composto poi unisci il restante alla mela e versa il tutto nella casseruola con il fuoco molto basso per 20 minuti con il coperchio, dopo di che gira il pancake e cuocilo per altri 3 minuti.Infine mescola burro di arachidi e lo yogurt e ricopri il pancake.
7
Brownies al cioccolato e burro di arachidi
35
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro mescolando di tanto in tanto, lasciar raffreddare una volta sciolti e aggiungere, sempre mescolando, un cucchiaio di burro di arachidi.A parte, sbattere con una frusta le uova e lo zucchero, aggiungere il sale, poi il composto di cioccolato e burro.Dopo aver mescolato i liquidi, aggiungere la farina fino ad incorporarla tutta.Versare l'impasto in una teglia (di circa 35x27) rivestita di carta forno, aggiungere dei cucchiaini di burro di arachidi a piacere e marmorizzare con uno stecchino.Cuocere in forno statico a 180° C per 25 minuti (ventilato 165° C per 15 o poco più).
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
10
Capesante al beurre blanc e marsala
1
Asciugate accuratamente le capesante e condire con sale e pepe. Scaldare una padella e aggiungere l'olio d'oliva. Grigliate le capesante da un lato e poi dall'altro. Il tempo per griglare varia a seconda delle dimensioni delle capesante, devono essere dorate, ma il processo deve essere veloce. Togliete dalla padella e mettere da parte.Ora, in un pentolino, aggiungete la cipolla tritata finemente insieme con il vino e l'aceto e lasciate a fuoco basso in modo che il liquido comincia a evaporare. Non c'è bisogno di aggiungere sale. Ridurre fino a quando c'è solo uno o due cucchiai di questa salsa. In quel momento andare con l'aggiunta di cubetti di burro, uno alla volta, ed emulsionare con l'aiuto di una frusta.Servite le capesante nel loro conchiglie, cospargere con lasalsa beurre blanc e guarnire con le mandorle tritate.
11
Cookies al burro di arachidi senza lattosio
35
Unite in una ciotola il burro di arachidi e i due tipi di zucchero e mischiate a lungo con una frusta elettrica. Poi aggiungete l’uovo e continuate a girare.Versate il bicarbonato e i due tipi di farina un po’ per volta e amalgamate con un leccapentole. Per aiutarvi a impastare aggiungete il latte di soia o l’acqua e infine aggiungete gli anacardi tritati grossolanamente.Prelevate un po’ di impasto e rigiratelo tra le mani dandogli la forma di una pallina. Disponete tutti i biscotti su una placca da forno ricoperta con carta forno e schiacciateli in superficie con una forchetta per appiattirli.Informate i cookies a 175° per 15 minuti.Dopo averli estratti dal forno assicuratevi che si siano raffreddati prima di rimuoverli dalla placca. Dopodiché potete conservarli per qualche giorno in un contenitore (sempre se ve ne avanza qualcuno!)