0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

5Risultati per "coniglio"

0
Coniglio in potacchio
23
Lavare il coniglio prima con l’acqua e poi con un misto di vino e aceto in parti uguali. Asciugare e lasciare a riposo per qualche minuto.Tritare la pancetta con gli spicchi d’aglio e farli rosolare in una pentola con mezzo bicchiere di olio caldo.Unire il coniglio, aggiungere sale, pepe, rosmarino e due spicchi d’aglio interi e fare dorare uniformemente.Aggiungere un bicchiere di vino coprire e lasciare cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti.Terminata la cottura lasciare riposare qualche minuto ed aggiungere il prezzemolo tritato.
1
Coniglio alla ligure
12
Tagliate a pezzi il coniglio, e mettetelo in un recipiente. Tritate finemente: rosmarino, timo, salvia, alloro. Insaporite il coniglio con la metà delle erbe aromatiche tritate, con uno spicchio d’aglio intero e aggiungete 30 grammi di olio extravergine d’oliva oltre a un cucchiaio di aceto. Mescolate e lasciatelo marinare in frigorifero per alcune ore o, volendo anche tutta la notte.In un tegame capiente scaldate olio, fateci appassire la cipolla tritata e rosolatevi i pezzi di coniglio tenendo da parte il fegato. Quando il coniglio ha preso colore versatevi un bicchiere di vino bianco e fatelo evaporare, quindi unite le olive taggiasche, i pinoli e la restante metà di erbe aromatiche mescolando bene il tutto. Salate leggermente.Coprite il coniglio con un coperchio e cuocete a fuoco basso per circa 1 ora. Ogni tanto girate la carne in modo che la cottura sia uniforme e aggiungete se necessario un mestolo di brodo. 10 min prima di terminare la cottura aggiungete il fegato. Servite il coniglio irrorandolo con il sugo di cottura.
2
Strascinati con funghi e cavolfiore
40
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
3
Pennette al ragù di coniglio
Prepara un trito di porro, carota e sedano e mettilo a imbiondire con un cucchiaio raso di olio extravergine d'oliva, quindi unisci nel tegame la carne di coniglio a pezzetti o tritata e lascia rosolare a fuoco basso aggiungendo acqua o brodo caldo fino a fine cottura, circa 15 minuti. Nel frattempo prepara la pasta portando ad ebollizione l'acqua e aggiungendo le pennette. Scolale 2 minuti dopo la data indicata sulla confezione. Unisci il ragù di coniglio alle pennette e servi!
4
Coniglio, kimchi, mandorla, sedano e mela verde
6
il giorno prima affetto il cavolo verza e lo metto a marinare con del sale fino ,circa 3 gr per 100 di verza,mescolando spesso. il giorno seguente aggiungo dello zenzero,del peperoncino e dell'aglio tritati molto finemente.ricavo i lombi dal coniglio e li metto a cuocere con aglio ,olio e rosmarino.emulsiono la farina di mandorle con poco olio,acqua e sale fino a raggiungere una consistenza molto densa e leggermente spalmabile.faccio una brunoise fine di sedano e mela verde.impiatto la verza fermentata ( kimchi ) facendo una striscia sul piatto, accanto un pò di mandorla e sopra ci adagio il coniglio con sopra sale guerande e la brunoise. finisco il piatto con la demi glace.
5
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
6
Penne al ragout di coniglio alla mia maniera
4
Raccolgo salvia e rosmarino dal balcone, aggiungo uno spicchio d'aglio e faccio il trito a mano con la mezzaluna. Non troppo fine. Lo faccio rosolare con olio evo in padella e aggiungo le parti di metà coniglio (spallina, coscia e costato), lascio soffriggere lentamente e poi sfumo con il vino bianco secco. Portare a cottura aggiungendo acqua calda se si asciugasse troppo. Fiamma dolce per 40minuti. Quando il coniglio si è raffreddato spolparlo dalle ossa e tritare la carne sul tagliere (come faccio io) o nel minipimer. Mettere un giro d'olio in padella aggiungere la carne trita. A questo punto tritare grossolanamente anche i pomodori secchi e le olive taggiasche. unirle alla carne e far rosolare a fiamma dolce, se c'è aggiungere anche il sughetto del coniglio. Mettere a bollire una pentola con l'acqua per le penne.Appena l'acqua bolle, salare e buttare le penne. Portarle a cottura al dente, tenere un pò di acqua di cottura a parte e scolare. Insaporire le penne nel tegame con il ragout, aggiungere l'acqua di cottura e mantecare. Aggiungere aghi di rosmarino. Si può servire, Bon Appetit!
7
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.