0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

44Risultati per "curcuma"

0
Grissini alla curcuma
13
Sciogliete il lievito in metà acqua tiepida, con il miele, nella restante acqua, sciogliete il sale e unite l’olio.In una terrina capiente, mettete le farine e aggiungete l’acqua con il lievito, impastare, poco dopo, unite l’acqua con il sale e l’olio.Impastate bene fino ad ottenere un panetto bello liscio ed elastico. Sistematelo su un vassoio con carta forno e cercate di dargli una forma rettangolare, spennellate con l’olio e spolverizzatelo di semola, mettete a lievitare per 2 ore.Tagliate i grissini dalla parte piu’ corta e allungateli con le mani e arrotolateli su loro stessi, posizionateli sulla leccarda rivestita da carta forno… potete aggiungere qualche seme di papavero o di sesamo o lasciarli naturali come ho fatto io.Infornate per 20 mn, fino a doratura.
1
Risotto ai piselli e curcuma
4
Preparate il brodo vegetale con una costa di sedano, una carota ed 1 cipolla e salate. Nel frattempo, in una casseruola ben capiente fate dorare a fuoco dolce la cipolla tagliata a sottilmente con i 2 cucchiai di olio. Aggiungete quindi il riso e fatelo tostare per qualche minutoA questo punto sfumate con il vino bianco e aggiungete i piselli Mantecate per qualche minuto abbassando la fiamma, e man mano che il riso cuoce, aggiungete mestoli di brodo vegetale. Fate in modo che il riso non attacchi mai, pena il risultato finale. Una volta cotto (circa 16'-18' di cottura) e ben asciugato, spegnete il fuoco, spolverizzate con la curcuma, il pepe nero, aggiungete la noce di burro e il parmigiano grattugiato e mantecate delicatamente. Servite caldo e impiattate con qualche ciuffetto di prezzemolo.
2
Ceci alla curcuma, tofu affumicato, spinaci
In una casseruola dalle sponde alte mettete un filo d’olio e i ceci poco scolati dalla loro acqua di cottura.Unite subito la curcuma e cominciate ad insaporire i due ingredienti. Salare leggermente. Cuocete per 10′.Nel frattempo… tostate i semi di sesamo a parte in un tegamino (senza olio) e tagliate a piccoli cubetti il tofu. Gli spinaci andranno solo ben lavati e poco scolati. Controllate l’umidita dei ceci e nel caso aggiungete un paio di cucchiai di acqua calda. Unite il tofu e gli spinaci. Lasciate passare altri 10′ minuti poi servite in ciotole con una spolverata di semi di sesamo.
3
Orzo speziato menta e zucchine alla curcuma
In un'ampia padella mettete olio, lo scalogno tritato e quando sarà rosolato, aggiungete le zucchine tagliate a cubetti piccoli e salate. Cuocete mescolando di tanto in tanto, finchè non saranno morbide e quasi cotte. Aggiungete la menta tritate e gli anacardi tagliati grossolanamente e terminate la cottura. In una pentola fate bollire acqua salata in cui avrete messo 2 cucchiai di curcuma e cuocete l'orzo. Una volta cotto al dente, scolatelo e passate nella padella dove ci sono le zucchine co
4
Gnocchetti sardi con zucchine, pancetta e curcuma
28
Sciacquare la zucchina, spuntarla e tagliarla a rondelle non troppo sottili. Dividerle a loro volta in quattro parti e poi metterle da parte. Lavare anche i pomodorini, rimuovere il picciolo e tagliarli prima a metà e poi in quarti. Mondare lo spicchio d'aglio e farlo soffriggere in un tegame con un filo d'olio. Non appena comincerà a sfrigolare, unire le zucchine e farle insaporire. Sfumare con il vino bianco e far cuocere 10 minuti con il tegame coperto. Successivamente unire i pomodorini, regolare di sale e di pepe e proseguire la cottura per altri 5 minuti.A parte far rosolare la pancetta senza aggiungere né olio né burro, finché non avrà assunto un bel colore rosato. Aggiungere anche questa al condimento e poi spegnere il fuoco. Lessare gli gnocchetti in abbondante acqua bollente salata, quindi, una volta cotti, scolarli al dente tenendo da parte qualche mestolo di acqua di cottura. Versare gli gnocchetti nel condimento e, a fiamma accesa, aggiungere l'acqua di cottura insieme alla curcuma. Mescolare energicamente e mantecare infine con abbondante Grana Padano grattugiato.
5
Vellutata di cavolfiori con ceci e curcuma
11
Iniziate mondando il cavolfiore: privatelo delle foglie esterne e suddividetelo in cimette più o meno della stessa grandezza affinchè la cottura sia omogenea, quindi lavate quest'ultime sotto l'acqua corrente Tritate finemente la cipolla. Fatela dorare in una casseruola con un giro di olio, lo zenzero grattugiato e il rosmarino spezzettato con le mani, quindi mescolate facendo insaporire per un paio di minutiAggiungete il latte e portate a bolloreUnite le cime di cavolfiore e fate insaporire 2' a fuoco dolce, quindi coprite con acqua calda salata e cuocete per 15', fino a quando le cimette non saranno diventate tenere Spegnete e aromatizzate con la curcuma Unite anche i ceci già cotti (lasciandone da parte qualche manciata per guarnire) e mescolate per insaporire omogeneamentePassate la vellutata con il frullatore a immersione fino ad ottenere una crema liscia e omogenea Aggiustate di sale e pepe. Trasferite la vellutata di cavolfiore in cocotte di coccio e servite completando con del prezzemolo fresco tritato, un giro d'olio crudo a piacere e qualche crostino. E voilà...la vostra vellutata di cavolfiori con ceci e curcuma è pronta per essere gustata!
6
Tagliatelle con neonato e salsa alla curcuma
17
Per preparare la pasta fresca mischiamo le farine su un piano di lavoro e la allarghiamo come a formare un cratere. Al centro sbattiamo versiamo l'acqua (calda) ed iniziamo ad incorporarvi la farina. Impastiamo con le mani, ottenendo dapprima una pasta grumosa che stirando ed appallottolando provvediamo a rendere morbida. Dopo circa 10 minuti di lavorazione otteniamo una pallottola morbida che avvolgiamo nella pellicola e mettiamo a riposare in frigo per 30 minuti. Spolveriamo il piano di lavoro con la farina e con un mattarello stendiamo l'impasto sino ad ottenere un foglio sottile. Adesso ripieghiamo il foglio su se stesso formando un rotolo. Con un coltello tagliamo il rotolo in pezzetti da mezzo cm circa, che poi apriamo e stendiamo su un vassoio coperto con uno strofinaccio infarinato. In un tegame a parte riscaldiamo un cucchiaio di latte ed appena si scalda aggiungiamo la curcuma. Mescoliamo con una paletta di silicone regolando la consistenza con acqua di cottura e grana.Facciamo appassire lo scalogno, tritato finemente, in un tegame con dell'olio evo. Quindi incorporiamo i pomodorini tagliati a dadini. Facciamo cuocere per una decina di minuti regolando di sale e peperoncino. Incorporiamo il neonato ai pomodorini e dopo un paio di minuti sfumiamo con del vino bianco. Cotta la pasta, la aggiungiamo insieme alla crema di curcuma, nel tegame con il sughetto di pomodorini e neonato. Saltiamo e serviamo spolverando con del prezzemolo tritato.
7
Vellutata di zucca e curcuma con avena
1
Sciacquate abbondantemente l'avena sotto l'acqua corrente e lessatela in 500 ml. di acqua salata con un cipollotto e una carota sminuzzati e qualche foglia di rosmarino. Fate cuocere per circa 40' o secondo i tempi previsti e riportati nella vostra confezione. Togliete dal fuoco, scolate l'acqua residua, sgranate e condite con un filo di olio a crudoNel frattempo, mondate la zucca e la patata e tagliatele a cubettiAffettate il cipollotto e fatelo dorare in una casseruola con un giro di olio. Unite quindi prima i cubetti di patata, lasciandoli insaporire un paio di minuti, e poi quelli di zucca. Mescolate abbondantemente, pepate e fate insaporire ancora qualche minuto. Coprite le verdure con il brodo vegetale caldo, portate a bollore e abbassate la fiamma. Lasciate sobbollire a fuoco dolce per circa 20', fin quando la zucca e la patata non appariranno morbideSpegnete, fate intiepidire e passate il tutto con un frullatore ad immersione, frullando a più riprese fino ad ottenere una purea liscia e cremosaSe è necessario, regolate di sale e di pepe e aggiungete la curcuma. Mescolate con un mestolo di legno fino a completo assorbimento delle spezie. Condite i semi di zucca in una ciotola con un giro di olio e un pizzico di sale. Mescolateli molto bene e disponeteli in un unico strato in una leccarda rivestita di carta da forno. Fateli tostare a 180°C per 6-8' circa, fino a quando non appariranno croccantiServite la vellutata con l'avena, un'altra spolverizzata di curcuma e pepe a piacere e i semi di zucca tostati.
8
Savory cake senza glutine di ceci e spinaci con curcuma
28
Sbattere le uova con il latte, olio e parmigiano. Aggiungere farina e lievito, mescolare. Aggiungere un pizzico di sale, ceci , una spruzzata di curcuma e gli spinaci lavati e spezzettati con le mani. Mescolare per bene. Versare l'impasto in una teglia foderata con carta da forno, aggiungere sopra una spruzzata di parmigiano, giusto per renderla più "croccosa e deliziosa" .Infornare per 40 min circa...et voilà, le joue son fait ❤
9
Lasagne alla curcuma con porri zucchine e pancetta
4
Affettare finemente i porri e le zucchine, mettere in una padella antiaderente un poco di olio evo e far rosolare 2/3 della pancetta, quindi aggiungere le verdure e farle saltare. Abbassare un poco il fuoco e portare a cottura ( al dente) a pentola scoperta e girando spesso affinchè rimangano belle croccanti.Preparare la besciamella: far scioglier e il burro in una casseruola antiaderente, aggiungere l’olio e la farina, mescolare velocemente con una frusta di silicone in modo che non si formino grumi, quindi aggiungere un poco di latte e mescolare bene. Aggiungere la curcuma in polvere e il resto del latte e cuocere sempre mescolando , a fuoco basso, finchè non si sarà addensata. Attenzione però: non deve essere troppo densa perchè le lasagne ci devono cuocere dentro, in caso aggiungere latte.Mettere sul fondo di una pirofila un mestolo di besciamella, quindi mescolare l’altra alle verdure e cominciare a comporre le lasagne. Far cuocere in forno ventilato a 190° per circa 20 minuti, quindi cospargere con il parmigiano grattugiato e porre sulla superficie i cubetti di pancetta rimanenti, cuocere altri 10 minuti e far riposare qualche istante prima di sporzionarle.
10
Insalata di riso alla curcuma con ceci e zucchine
24
Prima di tutto ho risciacquato bene il riso mettendolo in un colino, più volte, finché l’acqua non è risultata del tutto trasparente o quasi. Ho fatto bollire 200 ml di acqua, l’ho salata (poco, perché bisogna considerare che il riso l’assorbirà completamente) e ci ho versato mezzo cucchiaino di curcuma in polvere. Ci ho tuffato il riso e, una volta ripreso il bollore, ho abbassato il fuoco e fatto cuocere piano piano per dieci minuti, con il coperchio, lasciando soltanto un piccolo spiffero aperto. Dopo dieci minuti, ho spento il fuoco, coperto completamente e lasciato riposare per altri dieci minuti. Nel frattempo, ho tagliato la zucchina a rondelle di circa cinque millimetri di spessore e l’ho cotta sulla piastra calda quattro minuti per lato. Ho steso il riso in modo che raffreddasse in fretta, per evitare che continuasse a cuocere col calore. Una volta freddo il riso, l’ho condito in una ciotola con le rondelle di zucchina tagliate ognuna in quattro pezzetti, i ceci e un’emulsione fatta con un cucchiaio di olio extravergine e uno di succo di limone.
11
Bundt cake alla curcuma e succo d’arancia
26
Scaldate il forno a 170 gradi. In una ciotola grande setacciate insieme farina, lievito, curcuma, cannella e 80g di zucchero e il pizzico di sale. A parte separate i tuorli dagli albumi, montate i tuorli con l’olio fino a renderli spumosi e poi montate a neve ferma gli albumi con i rimanenti 80g di zucchero. Unite i tuorli alla farina e mescolate fino ad incorporare, aggiungete il succo d’arancia, le gocce di cioccolato, la scorza grattugiata e mescolare con cura. Incorporate gli albumi montati e mescolate delicatamente, versare in uno stampo per Bundt Cake di piccole dimensioni, precedentemente imburrato e infarinato quindi infornate per 45 minuti a 170 gradi, con forno statico. Controllate sempre la cottura, il dolce deve raggiungere la doratura. Lasciate raffreddare completamente e sformate.