0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1444Risultati per "mandorle a scaglie"

0
Gamberi mandorlati
1
Sgusciate i gamberi,togliete la testa,ma conservate l'ultima parte del carapace attaccato alla coda.Preparate una pastella di farina,sale e acqua. Deve avere un consistenza collosa.La pastella farà si che le mandorle non si stacchino in cottura.In un largo piatto mescolate le mandorle al pangrattato.Tenendo il gambero per la coda immergetelo nella pastella, poi passatelo ne misto di mandorle e pangrattato, con le mani compattate bene l'impasto attorno al gambero.Scaldate l'olio in una padella ed immergere i gamberi poco alla volta.Quando saranno dorati, scolateli e lasciateli qualche istante su carta assorbente. Servite ben caldi.
1
Paris-brest al caffè
34
Per prima cosa prepariamo la crema. In una piccola ciotola stemperare l'amido di mais con un po' di latte, in modo che non formi grumi. In un pentolino mettere a scaldare il latte con lo zucchero. Quando è caldo, aggiungere il caffè e poi l'amido sciolto. Mescolare.Abbassare la fiamma e far cuocere finché la crema si addensa (4/5 minuti al massimo). Trasferire la crema in una ciotola fredda, coprire con pellicola e mettere da parte a raffreddare.Nel frattempo si prepara la pasta choux. Mettere l'acqua col pizzico di sale e il burro in una pentola piuttosto larga, con i bordi alti. Far scaldare in modo che il burro si sciolga bene. Quando l'acqua inizia a bollire, versare la farina in un solo colpo. Girare con un cucchiaio di legno. Abbassare il fuoco e continuare a girare la pastella per tre minuti e comunque finché la pastella rimane attaccata al cucchiaio e si stacca dalle pareti.Mettete la pastella nel contenitore della planetaria se l'avete o in una ciotola pulita se lavorate con lo sbattitore elettrico. Lavorare la pastella (con la "foglia" se avete la planetaria) a velocità minima, fin quando non vedrete più fumo: vorrà dire che sarà intiepidita a sufficienza. A quel punto, unite tre uova, incorporandole uno alla volta: solo quando la pasta avrà assorbito completamente un uovo aggiungete il secondo e poi il terzo. Noi abbiamo aggiunto anche due cucchiai di latte per ottenere una pastella morbida ma non troppo ferma. Toccatela con le mani: non deve staccarsi dalle vostre dita, deve rimanere leggermente appiccicosa, morbida: ecco la giusta consistenza.Trasferite la pasta choux in una tasca da pasticciere senza beccuccio (se usate quelle usa e getta tagliate a circa un centimetro di larghezza).Con la tasca di pasticciere disegnate un cerchio. Noi abbiamo scelto uno stampo rotondo che ci ha aiutato per le dimensioni: la nostra torta aveva un diametro di 22 cm. Potete disegnare la vostra "ruota" di bigné sulla placca del forno rivestita di carta forno. In ogni caso, non mettete nulla sul fondo, niente burro: la pasta si deve attaccare al fondo in modo da poter crescere bene.Dunque, disegnate un primo cerchio con la pasta, poi uno più esterno ma attaccato al primo e un terzo sopra i primi due, in posizione centrale. Sbattete l'ultimo uovo e spennellate la pasta bigné. Spolverate la superficie con le lamelle di mandorle. A noi è avanzata un po' di pasta e abbiamo fatto una mini-ruota (la quantità non è mai perfetta: dipende da quando grandi si fanno gli anelli....Infornate in forno statico, già caldo, a 200°C per 15 minuti, poi abbassare il forno a 190°C e cuocere per altri 15 minuti. Non aprite mai (mai!) la sportello del forno. Spegnere il forno e lasciare il dolce al caldo per altri cinque minuti, tenendo la porta del forno aperta con un cucchiaio di legno, in modo che il maxi bigné si asciughi bene. Ponete il dolce su una gratella e fate raffreddare bene.Mentre il dolce si raffredda, riprendete la crema. Lavorate per un paio di minuti la crema al caffé con le fruste elettriche, in modo che si ammorbidisca. Poi montate la panna e amalgamate le due creme dolcemente, in modo da ottenere una crema soffice e spumosa. Quando il dolce è ben raffreddato, tagliatelo a metà con un coltello seghettato. Appoggiate la crema sulla parte inferiore del dolce con un sac-a-poche o a cucchiaiate.
2
Linzer torte
1
Montare il burro con lo zucchero e gli aromi. Aggiungere l'uovo e per ultime la farina e le noci tritate. Fromare un panetto e far riposare in frigo.Imburrare lo stampo e comporre la crostata formando una griglia molto fitta. Disporre le scaglie di mandorle a cerchio nel bordo.Cuocere a 150°C per 40-50 minuti. Far raffreddare e spolverare con zucchero a velo.
3
Plumcake zucca cioccolato e mandorle
8
Sbucciare la zucca e ridurla a dadini. Cuocerli in forno a 180 * per mezz'ora. Poi schiacciarla e ridurla in polpa. Mescolarla col latte.Lasciare il forno acceso, statico. Intanto montare lo zucchero, le spezie e le uova, con la planetaria, o con la frusta, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere, nell'ordine : farina mescolata col lievito, latte e zucca, olio di semi. Continuare a lavorare con la frusta.Aggiungere la presa di sale. Incorporare a mano la cioccolata e le mandorle, dopo averle passate nella farina per evitare che cadano nel composto. Versare il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno. Cuocere a 170 * per 50 minuti.
4
Biscotti mandorle e cacao
27
Frullare le mandorle grossolanamente aggiungendo un pizzico di sale fino. In una terrina versare la farina, l'albume, lo zucchero semolato e lo zucchero a velo, il miele, il cacao amaro e il lievito e infine le mandorle tritate.Con le mani amalgamare per bene gli ingredienti tra di loro, formare una palla compatta e poi con l'aiuto di un cucchiaio formare delle palline, posizionarle distanziate sopra la teglia rivestita di carta forno.Far cuocere nel forno preriscaldato a 170°C per circa 15 minuti.
5
Muffin alle more con cocco e mandorle
23
Inserire i pirottini di carta all’interno dello stampo per muffin. Tostare le mandorle in scaglie in padella a fuoco basso.Setacciare insieme la farina 0 e il lievito. Aggiungere la farina di cocco e mescolare con una frusta a mano.Amalgamare le farine con l’uovo, il latte, lo zucchero e il sale. Mescolare bene con un cucchiaio di legno. Incorporare le more congelate o fresche (in questo caso infarinatele leggermente) e le mandorle in scaglie, avendo cura di lasciarne qualcuna da parte per distribuirle sui muffin prima di infornarli. Suddividere il composto nei pirottini riempendoli solo per 3/4. Cuocere nel forno preriscaldato a 170° C per 30 minuti circa.
6
Smoothie cioccolato e mandorle
28
Mettere in un pentolino il latte e il cioccolato per farlo sciogliere. Inserite poi tutti gli ingredienti nel mixer e il gioco è fatto.
7
Torta carote e mandorle
30
Ponete il burro in una ciotolina e fondetelo a bagnomaria oppure nel microonde e lasciatelo raffreddare. Frullate le carote (il peso si riferisce alle carote già pulite) e versatele in una ciotola, insieme allo zucchero.Tritate velocemente con il mixer le mandorle, lasciandole piuttosto grossolane ed unitele alle carote.Aggiungete un uovo alla volta, mescolando con una frusta a mano. Versate quindi il latte.Unite la farina setacciata con il lievito ed il sale e mescolate, ottenendo un composto omogeneo.In ultimo, versate il burro ormai freddo.Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate una teglia da 22 cm di diametro, livellando con un cucchiaio di legno. Infornate per circa 30 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura.Sfornate, lasciate raffreddare e cospargete con lo zucchero a velo.
8
Ciambella uvetta e mandorle
19
Cominciate ad ammollare l'uva passa in acqua calda, lasciandola immersa circa 30 minuti. Sciacquatela bene e ammollatela nuovamente in acqua calda per altri 10 minuti. Scolatela e fatela asciugare in un panno pulito.In una ciotola, con l'ausilio delle fruste elettriche, montate le uova con lo zucchero, finché saranno chiare e spumose.Unite l'olio a filo al composto di uova, continuando a montare con le fruste al minimo della velocità.Versate il latte, continuando a montare sempre con le fruste al minimo.Aggiungete la farina setacciata con il lievito e la vanillina e montate ancora, finché non avrete un composto omogeneo. Unite l'uvetta e le mandorle a pezzetti e mescolate con un cucchiaio di legno, con movimenti delicati dal basso verso l'alto, distribuendole bene.Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate una teglia a ciambella da 24 cm di diametro e versateci il composto.Infornate per circa 35 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate intiepidire. Capovolgete la ciambella su un piatto e cospargetela di zucchero a velo.
9
Pollo alle mandorle
11
Mettete in una padella antiaderente un cucchiaio di olio di semi e buttateci dentro le mandorle pelate per farle tostare e dorare; in alternativa, potete tostare le mandorle mettendole in forno a 180 gradi fino a che non saranno croccanti e dorate. Tagliate i petti di pollo in piccoli cubetti e rotolateli nella farina.Tritate (o tagliate) finemente la cipolla . Mettete in un wok (padella dal fondo tondeggiante) 4 cucchiai di olio di semi e fateci appassire a fuoco basso per 10-15 minuti la cipolla.Aggiungete i cubetti di pollo e soffriggeteli a fuoco dolce per circa 20 minuti rigirandoli di tanto in tanto. Cinque di minuti prima della fine della cottura del pollo, unite la salsa di soia , amalgamate bene gli ingredienti, aggiungete un paio di mestoli di acqua calda e mescolate attendendo che si formi la classica salsina color nocciola.A questo punto aggiungete le mandorle tostate , mescolate molto bene in modo da cospargere le mandorle in tutta la padella e servite immediatamente il vostro pollo alle mandorle .
10
Pancake pistacchi e mandorle
3
Dopo aver setacciato la farina integrale, aggiungere gli altri ingredienti secchi (il lievito andrà aggiunto per ultimo), l’aroma gusto pistacchio e mescolare. Incorporare – a questo punto – gli albumi (precedentemente lavorati fino ad ottenere un composto spumoso), lo yogurt ed il lievito.Preriscaldare la padella (dovrà essere ben calda), versare il composto e cuocere il primo lato con coperchio, a fuoco molto basso (serviranno circa 5 minuti). Girare il pancake e terminare la cottura senza coperchio.
11
Cantucci classici alle mandorle
3
In una ciotola, unite le uova leggermente battute, il burro morbido, la farina, lo zucchero, il lievito e la vanillina e mescolate con un cucchiaio e poi con le mani, ottenendo un impasto omogeneo.Aggiungete all'impasto, le mandorle intere ed impastate ancora per distribuirle uniformemente.Preriscaldate il forno a 180°C e foderate una placca con la carta forno.Con l'impasto formate un cilindro allungato di circa 5 cm di diametro, adagiatelo sulla placca, spennellatelo su tutta la superficie con l'uovo battuto e cospargete di zucchero.Infornate per circa 30 minuti: dovrà risultare ben dorato. Sfornate e spostatelo dalla placca insieme alla carta forno, poggiandolo su un piano. Operate dei tagli obliqui, ottenendo circa 20 biscotti e lasciate raffreddare. Una volta freddi potrete spostarli su un vassoio oppure conservarli ben chiusi.