0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

185Risultati per "pane integrale"

0
Pane integrale noci e uvetta morbidissimo
6
Per preparare il Pane Integrale con Noci e Uvetta iniziate mettendo nel cestello della vostra macchina del pane, se lo richiede,prima i liquidi, quindi : acqua, olio, il concentrato di dattero e il miele.In una ciotola a parte versate le 2 farine, aggiungete le spezie : cannella, chiodi di garofano, noce moscata e il pizzico di sale. Amalgamate il tutto e aggiungete questi ultimi sopra i liquidi.In ultimo, in cima aggiungete il lievito.Avviate il programma prescelto. Io in questo caso ho utilizzato il programma per il pane integrale.Quando vi accorgete che il tutto è stato impastato per bene aggiungete l’uvetta e le noci.Chiudete il coperchio della vostra macchina e lasciate lievitare e cuocere.
1
Pane integrale al latte di riso, lievito naturale
27
Rinfresco del lievito: la sera, prima di coricarmi, ho mescolato, in un barattolino pulito e asciutto, 15 grammi di li.co.li., 15 grammi di farina manitoba biologica e 15 grammi di acqua, ho coperto con un piattino appoggiato e ho lasciato a temperatura ambiente fino al mattino. Al risveglio, ho aggiunto altri 15 grammi di farina e 15 di acqua e, dopo circa quattro ore, il lievito era bello gonfio e pieno di bollicine, pronto per l’uso. Prima di impastare, ho bagnato la lecitina con un paio di cucchiai di latte di riso presi dal totale e ho mescolato la farina al restante latte. Ho lasciato riposare entrambi per mezz’ora. Ho versato nell’impasto di farina e latte di riso il lievito rinfrescato, il malto e la lecitina ammorbidita e iniziato a impastare con le mani. In un secondo momento, ho aggiunto il sale e solo alla fine l’olio, incorporandolo fino a ottenere un bel panetto liscio. A questo punto, ho proceduto con la prima piega a tre, stendendo con le mani l’impasto a formare un rettangolo, poi piegando il lato lungo verso il centro e ripiegandoci sopra l’altro lato lungo, un po’ come si piegavano le lettere per infilarle dentro le buste. Poi ho ripetuto lo stesso procedimento partendo dal lato corto del rettangolino ottenuto e ho lasciato riposare la “pagnottella” con la chiusura in basso coperta da una ciotola. Ho fatto tre pieghe a tre a distanza di mezz’ora l’una ...Dopo l’ultima piega, ho arrotondato il panetto e l’ho messo in una ciotola leggermente unta d’olio, con il coperchio, nel cassetto delle verdure in frigo. Dopo diciotto ore l’ho tolto dal frigo e l’ho lasciato a temperatura ambiente per un altro paio d’ore. Tenete presente che a Torino in questi giorno non fa poi così caldo! Eccolo prima e dopo la lievitazione. A questo punto, ho sgonfiato il panetto stendendolo con le mani e ho formato il filoncino: ho piegato gli angoli del lato corto, a formare una sorta di punta, ho piegando verso l’interno i lati lunghi e ho arrotolato il filoncino partendo dalla punta. L’ho messo in uno stampo da plum cake piccolo foderato di carta forno e ho lasciato che lievitasse, coperto con pellicola alimentare, a temperatura ambiente per tre ore. Una volta raddoppiato di volume, ho tenuto acceso il forno alla massima temperatura, con un pentolino di acqua dentro, per venti minuti, poi ho inserito il pane e l’ho cotto per cinque minuti a temperatura massima, per quindici minuti a 230°, per dieci minuti a 200°, per dieci minuti a 180° e per gli ultimi dieci minuti sempre a 180°, ma togliendo il pentolino d’acqua e lasciando lo sportello socchiuso, in modo da far uscire il vapore. Ho spento il forno e lasciato il pane a intiepidire dentr...
2
Pane tostato con pesche grigliate e ricotta
1
Fare il Pane tostato con pesche grigliate e ricotta è semplice e veloce. Laviamo la pesca, asciughiamola e tagliamo la metà a spicchi non molto sottili.Scaldiamo bene una piastra e grigliamo gli spicchi di pesca a fiamma vivace un paio di minuti per lato, quindi trasferiamoli su di un piatto.Sulla stessa griglia tostiamo le fettine di paneOra non resta che spalmare il pane tostato con la ricotta al naturale ed arricchirlo con gli spicchi di pesca e il prosciutto. Il nostro Pane tostato con pesche grigliate e ricotta è pronto per essere gustato a nostro piacimento.
3
Medaglioni di pane alla parmigiana
2
Io ho preferito utilizzare il pane integrale…non quello in cassetta perchè molto più leggero. Prendiamo 16 fettine di pane integrali e con un coppapasta dalle dimensioni medie preleviamo la parte centrale ottenendo un cuore di pane rotondo.Ora su una griglia ben calda andiamo a grigliare 8 fettine di melanzane possibilmente della stessa grandezza del pane e il pane stesso.Prendiamo uno o due pomodori tondi da insalata ben maturi e ricaviamo 8 fettine di medio spessore. Facciamo lo stesso con la mozzarella.Bene, ora non resta che passare alla composizione mettendo su un dischetto di pane una fettina di pomodoro, una fettina di mozzarella, una fettina di melanzana e alla fine un’altro dischetto di pane. Magari tra un ingrediente e l’altro insaporiamo con poco sale e origano.Ora non resta che trasferire i nostri medaglioni su una teglia, irrorarli con un filo di olio e passarli in forno per qualche minuto per far sciogliere il delizioso ripieno.
4
Crostino integrale con crema di fagioli e trota
Coppate il pane ( in parole povere con uno stampino ritagliate delle forme in questo caso rotonde o come gradite)  integrale e lasciate dorare in forno fino a che diviene croccante.Ora preparate la crema di fagioli: dopo averli lessati ( se volete potete anche usare quelli già pronti) ripassateli in padella  con un po’ di prezzemolo e poi tritate tutto utilizzando un frullatore ad immersione o un frullatore normale:dovete ottenere una crema morbida perciò se serve quando frullate unite un pochino d'acqua.Tagliate la trota a listarelle e componete il crostino: prima adagiate la crema di fagioli, poi la trota e infine guarnite con un po’ di prezzemolo tritato. BUON APPETITO
5
Sandwich mimosa al salmone e pistacchi
4
Innanzitutto mettiamo l'uovo in un pentolino con acqua fredda e rassodiamolo. Quindi sbucciamolo e prendiamo solo il rosso.Tritiamo i pistacchi e mischiamoli alla ricotta. Prendiamo le fettine di pane e con un coppapasta o semplicemente con un bicchierino di carta ricaviamone 8 medaglioni tondi.Su metà pane spalmiamo un pochino di crema, mettiamo un pezzettino di salmone e terminiamo con un altro disco di pane.Ora con meno ricotta di quella che abbiamo messo nella farcitura, "sporchiamo" la superficie di ogni sandwich. Questo farà in modo che l'uovo in superficie aderisca bene.Con l'aiuto di uno schiacciapatate a maglie fini, schiacciamo il tuorlo sodo e distribuiamo la granella così ottenuta sopra ogni sandwich.Bene, i nostri sandwich mimosa al salmone e pistacchi sono pronti. Buon appetito.
6
Linguine di farro con polpettine di verdure
1
Frullare 100 gr di broccoli lessati, aggiungere l’uovo e il pane grattugiato, sale e un pizzico di pepe. Formare piccole polpettine e cuocerle in forno per 10 – 15 minuti a 200’C. Frullare con un po’ di acqua di cottura della pasta i rimanenti 150 gr di broccoli, unire un filo di olio EVO e un pizzico di sale. Condire le linguine con parte della crema e servire su un letto di crema (la rimanente), guarnire con le polpettine.
7
Bruschetta rucola e salsiccia aromatizzata bimby
Inseriamo nel boccale l'olio e la salsiccia privata dalla pellicola esterna che la riveste sbriciolata grossolanamente.Insaporiamo 3 min.100° vel 1.Versiamo nel boccale il succo di un'arancia e proseguiamo la cottura per 8 min. 100° vel 1 con il misurino inclinato. Nel frattempo mettiamo le fette di pane già tagliate a misura in forno a tostare.Una volta pronte le trasferiamo su di un piatto da portata e disponiamo su di ogni fetta uno strato di rucola, la salsiccia ed infine irroriamo con un po del sughetto che si è formato.Portiamo subito in tavola ed attendiamo i complimenti che non tarderanno ad arrivare!!! BUON APPETITO
8
Medaglioni di farina di ceci e verdure
28
Mettiamo il pane in ammollo in poco latte. Laviamo le verdure scelte, tagliamole a dadini piccoli e lessiamole in acqua salata o in alternativa possiamo cuocerle in padella o al vapore.In una ciotola versiamo la farina di ceci, aggiungiamo un pizzico di sale e versiamo a filo l’acqua girando con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Uniamo a questo punto il pane ben strizzato e sbriciolato e le verdurine.Amalgamiamo il tutto fino ad ottenere un composto che (niente paura) resterà abbastanza morbido Con le mani umide o leggermente unte di olio formiamo delle palline, adagiamole su una teglia ricoperta da carta da forno e appiattiamole formando il medaglione.Passiamo i Medaglioni di farina di ceci e verdure in forno impostando una temperatura di 180 gradi per circa 20 minuti quanto basta per renderli croccanti fuori e morbidi dentro. Bene il nostro secondo alternativo è pronto.Non resta che gustarlo tiepido…deliziosi ed unici. Buon appetito!!
9
Fit tiramisù con pistacchi
3
Preparate del caffè e versatelo in un piatto, quindi inzuppate da entrambi i lati le fette di pane.Mettete in un contenitore un primo strato di pane, poi 25 gr di yogurt, un'altra fetta di pane e il restante yogurt. Coprite con le granella di pistacchio e cacao amaro q.b.
10
Bruschette dolci allo yogurt greco e pesche
2
Con un coppapasta di medie dimensioni ricaviamo da ciascuna fetta di pane 6 medaglioni e tostiamoli da ambo le parti su una griglia ben calda, quindi mettiamoli da parte e lasciamoli raffreddare.Laviamo la pesca e una volta ridotta a fettine irroriamola con il succo di mezzo limone.In una ciotolina lavoriamo lo yogurt con lo sciroppo di agave o con il  miele, aggiungiamo i pistacchi tritati e due foglioline di menta spezzettate finemente.Spalmiamo la crema  su ciascun medaglione e copriamo con qualche fettina di pesca terminando con una spolverata di zucchero di canna in superficie. Adagiamo ora le bruschette su una placca da forno e passiamo sotto al grill per pochissimi minuti, il tempo di far appena caramellare lo zucchero in superficie.Il nostro fast dolce è pronto...possiamo ora gustarlo in qualsiasi momento della giornata.
11
Crostini integrali con cavolo nero e burrata
2
Per iniziare lavate le foglie di cavolo nero e rimuovete da ognuna la costa centrale (si utilizzerà infatti solo la parte più tenera della foglia).Lessate il cavolo per circa 6-7 minuti, quindi scolate e strizzate delicatamente, per eliminare l’acqua in eccesso.Intanto in una padella fate scaldare un filo di olio e uno spicchio di aglio.Quando l’olio si sarà scaldato fate soffriggere il cavolo per alti 5-6 minuti, aggiustando di sale e di pepe.Bruscate quindi il pane, io ho utilizzato del pane integrale fatto in casa (con la macchina del pane) ma qualsiasi buon pane integrarle andrà bene!Disponete qualche foglia di cavolo sopra alle vostre fette di pane bruscato e un pezzetto di burrata.