0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

487Risultati per "pasta"

0
Pasta con piselli gamberi e zafferano
95
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
1
Pizza nutellosa
1
Il procedimento è lo stesso della pizza salata, si prepara la pasta e la si lascia a lievitare per bene poi bisogna formare una piccola palla e estenderla per bene, ho fatto cuocere la base per 20 minuti e a fine cottura ho aggiunto 2 cucchiai di nutella ed ecco pronta la pizza nutellosa
2
Pasta sfoglia con patate e stracchino
13
Sdrotolare la pasta sfoglia rotondaTagliare la patata con una mandolina e metterla sopra la pasta sfogliaAggiungere l'olio, il sale, lo stracchino e il formaggio grattuggiatoPreriscaldare il forno a 180° e infornare per una ventina di minuti
3
Treccia di cioccolato e pasta sfoglia
12
Accendete il forno a 180° C. Srotolate la pasta sfoglia ed al centro, nel senso della lunghezza, posizionate una tavoletta di cioccolato intera ed una rotta a metà.Ripiegate sul cioccolato i lembi inferiore e superiore della pasta sfoglia, eviterete che in cottura il cioccolato fuoriesca da questi lati. Facendovi guidare dai quadratini, praticate dei tagli sulla pasta sfoglia.Iniziate ora da un lato ad intrecciare la pasta sfoglia. Portate la prima striscia da destra a sinistra coprendo la tavoletta di cioccolato, e porseguite con la prima striscia portandola da sinistra a destra, e via così fino ad avvolgere interamente il cioccolato con la pasta.Quando avrete ricoperto per intero le tavolette, potrete cospargere la superficie con zucchero, o granella di nocciole o mandorle, o un po' di latte e zucchero. Infornate per 15/20 minuti a 180°/200° C. Potete spolverizzare con zucchero a velo prima di servire o decorare con frutta fresca.
4
Pizza brisé
2
Ho steso la pasta brise in una teglia rotonda, ho chiuso i bordi della pasta per poi aggiungere 3 cucchiai di passata di pomodoro, ho tagliato a pezzi 5 fette di mozzarella per pizza per poi distribuirle sulla pasta. Ho infornato la pizza a 200 gradi per 40 minuti e l'ho lasciata raffreddare per 2 minuti ecco la pizza brise'
5
Spaghetti alla carbonara
38
Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua, che andrà salata quando raggiungerà il bollore. Tenere chiuso il coperchio della pentola per velocizzare l'ebollizione.Nel frattempo tritare il guanciale e metterlo su una padella senza olio e lasciarlo diventare croccante poi toglierlo dal fuoco.Mettere in una ciotola tre tuorli e un uovo, sbatterli ed aggiungere sale e pepe.Quando l'acqua raggiunge il bollore aggiunger il sale e buttare la pasta.Fare il formaggio a dadini, metterlo insieme alla uova sbattute e aggiungere poco prima che la pasta è cotta il guanciale.Scolare la pasta un minuto prima della fine della cottura e ripassarla in padella con il condimento a fuoco spento.
6
Spaghetti carciofi e bottarga
13
La prima cosa da fare è riempire la ciotola con dell’acqua fredda ed aggiungere a questa il succo di mezzo limone per il bagno per i carciofi, così che non diventino neri e quindi amari. Puliamo i carciofi, tagliamo il gambo all’altezza della testa ed incidiamo a circa 4-5 cm dalla base. Leviamo la parte esterna e fibrosa, così che ci rimanga la parte chiara e succosa. Tagliamo il gambo a rondelle e mettiamo in padella con un filo d’olio ed un pizzico di sale, cuociamo per una decina di minuti.Per la testa: leviamo le prime foglie prima di tagliare in orizzontale nel punto dove il verde comincia a “scurirsi”. Tagliamo la testa a metà, leviamo la barbetta e tagliamo a rondelle, mettiamole a bagno nell’acqua e limone. Frulliamo i gambi con uno o due cucchiai di acqua di cottura della pasta e teniamo da parte.Friggiamo 3-4 fettine di testa, basta una lacrima d’olio, dobbiamo solo dorarle. Nella stessa padella andiamo a cuocere le rondelle rimaste, ben scolate dall’acqua e limone, condiamo con un pizzico di sale e se piace sfumiamo con del vino bianco. Cuociamo gli spaghetti e caliamoli nella padella con le fettine di carciofo cotte, uniamo alla crema mezzo cucchiaino di bottarga prima di aggiungerla alla padella. Se necessario allunghiamo con altra acqua di cottura. Serviamo spolverizzando con la bottarga e decorando con le fettine di carciofo.
7
Spaghetti integrali con gamberoni
34
Mettete a bollire l'acqua per gli spaghetti. Iniziate a pulire i gamberoni, io ne ho lasciati due interi, mentre al resto dei gamberoni ho tolto tutto il carapace e la testa lasciando soltanto la codina, solo per una questione estetica. Eliminate la testa dei gamberoni, poi i piedini e poi il guscio, con molta delicatezza.Eliminate la testa dei gamberoni, poi i piedini e poi il guscio, con molta delicatezza. Prendete una padella ampia, versateci dell’ olio d’ oliva, rosolateci un aglio. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, lasciate cuocere per 2 minuti. Unite i gamberoni e il peperoncino, saltate il tutto, salate senza esagerare. A fuoco spento aggiungete il prezzemolo tritato.Cuocete la pasta al dente, continueremo la cottura in padella ancora per un minuto. Tenete da parte un po’ di acqua di cottura che servirà a mantecare gli spaghetti. Versate gli spaghetti in padella, spadellando per un minuto aggiungendo un pochino d’acqua di cottura e il pepe nero.Ancora un po' di prezzemolo ed è pronto.
8
Spaghetti e verza rustici
12
Pulite le patate e tagliatele a dadini, pulite la verza e tagliatela a quadrucci sottili.Mettete a bollire l'acqua in un tegame capiente, quando inizia a bollire versate le patate, a metà cottura delle patate (generalmente dopo circa 10 minuti, aggiungete anche la verza e quando il tutto riprende il bollore versate gli spaghetti spezzettati, aggiustate di sale, ma senza esagerare, e continuate per il tempo di cottura della pasta.Intanto fate rosolare la cipolla nell'olio, quando sarà appena imbiondita unite le fette di salame tagliate a dadini, mescolate e dopo pochi minuti bagnate con una spruzzata di vino, il tutto senza aggiungere il sale. Scolate la pasta, mettetela in una zuppiera , aggiungete il sughetto al salame e spolverizzate con il parmigiano.
9
Spaghetti farro agli agretti
4
Sbollentare per 4/5 minuti gli agretti puliti e tagliati dalle radiciCon una schiumarola prelevare gli agretti e bloccare La cottura immergendoli in acqua ghiacciata. Questo serve anche per mantenere vivo il coloreFar bollire la stessa causa degli agretti per cuocere gli spaghettiIn una padella soffriggere uno spicchio di aglio che andremo ad eliminare prima di adagiare gli agretti scolati, aggiungere i pormodorini tagliati fini e aggiustare di sale e pepesciacquare pinoli e tostarli fino ad asciugarli e renderli croccantiUna volta pronti gli spaghetti scolarli e saltarli nella padella con gli agretti. Amalgamare aggiungendo la panna di avenaServire guarnendo con olive e gomasio e pinoli
10
Spaghetti asparagi e limone
3
Pulire e lavare gli asparagi, tagliarne i gambi a rondelle e tenere le punte intere da parte. Mettere le rondelle in padella con l'olio e la scorza grattugiata di limone.Mettere la padella sul fuoco e far insaporire qualche minuto, poi sfumare con il succo di limone e aggiungere anche le punte degli asparagi. Portare a cottura.Scolare gli spaghetti e saltarli in padella con il condimento. Finire il piatto con qualche altra strisciolina di scorza di limone.
11
Spaghetti scampi e cozze
2
Pulite le cozze rimuovendo tutte le impurità sui gusci ed eliminate il bisso. Se non riuscite ad aprirle con un coltello appuntito,li potete aprire in un tegame a fuoco vivo.Una volta aperte filtrate il liquido e tenetelo da parte.Pulite gli scampi incidendo la corazza ed eliminate il budellino nero sul dorso.Far soffriggere l'olio con l'aglio e pomodorini per qualche minuto,quindi aggiungere gli scampi,far cuocere per 5 minuti spruzzare con il vino bianco,fare evaporare e aggiungere le cozze.Dopo alcuni minuti aggiungere il liquido filtrato della cozze aggiustare di sale,pepe dopo 4/5 minuti il sughetto è pronto.Cuocere gli spaghetti al dente,scolarli e saltarli brevemente con il sughetto, completare con il prezzemolo fresco tritato e impiattare....Buon appetito.