0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

50Risultati per "riso arborio"

0
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
1
Pomodori al forno ripieni di riso
30
Mettete a mollo il riso in una casseruola di media grandezza con acqua calda salata per due minuti. Poi scolate e mettete da parte. Preriscaldate il forno a 200°.Tagliate una fetta di circa 40 mm. di spessore della parte superiore di ogni pomodoro e mettete da parte le cime di pomodoro. Tagliate il perimetro interno dei ciascun pomodoro con un coltellino e poi servendovi di un cucchiaio scavate e trasferite la polpa e il succo in una piccola ciotola e frullate. Cospargete l'interno dei pomodori con sale e metteteli a sgocciolare a testa in giù su di una gratella. Cospargete con quattro cucchiai di olio d'oliva il fondo di una teglia delle dimensioni di 24x36 cm. Mettete i pomodori tagliati girati verso l'alto nella teglia.Mettete in una padella due cucchiai di olio e uno spicchio di aglio schiacciato, quindi fatelo dorare e poi aggiungete il composto frullato di pomodori. Fate asciugare e addensare il tutto e poi, prima di spegnere il fuoco, aggiungete il basilico e il prezzemolo tritati, il sale e il pepe a piacere. Mischiate bene il tutto.Versate il riso dentro ad una ciotola e aggiungete il composto di pomodoro e il parmigiano reggiano grattugiato e mescolate per bene.Riempite ciascun pomodoro con un cucchiaio di riso. Mettete sulla leccarda del forno un foglio di carta da forno e poggiatevi sopra tutte le calotte che avete inizialmente tagliato via dai pomodori. Cospargete i pomodori con un giro d’olio e poi infornate la teglia regolando la temperatura a 180°. Cuocete per almeno 55 minuti.Quando la superficie dei pomodori diventa ben dorata estraeteli insieme alle calotte e lasciate riposare per 5 minuti. Infine, trasferite i pomodori nei piatti, ponete le calotte sui pomodori come fossero dei cappellini e portate in tavola.
2
Pomodori ripieni di riso e zucchine
32
Preriscaldate il forno a 190°. Tagliate le cime dei pomodori ed estraete la polpa, facendo attenzione a non forare il fondo. Condite l'interno con il sale. Frullate la polpa di pomodoro estratta e il succo con l'aglio in un piccolo robot da cucina. Quindi, mettete da parte.In una grande padella con due cucchiai di olio, soffriggete la cipolla tagliata a dadini a fuoco medio-alto fino a renderla morbida (4 minuti). Aggiungete le zucchine tagliate a cubetti e lasciate cuocere ancora qualche minuto, fino a quando le zucchine non cominciano a rosolarsi (3 minuti). Incorporate il riso e lasciate cuocere fino a quando non assume un colore bianco perla e diviene leggermente tostato (2 minuti). Versate con cura la miscela frullata di polpa e succo di pomodoro e aggiungete il concentrato di pomodoro. Cuocete a fuoco lento fino a quando non si addensa leggermente (2 minuti). Togliete la padella dal fuoco e condite con un cucchiaino di sale e il prezzemolo.Disponete i pomodori in una teglia. Con un cucchiaio, introducete il composto di riso nei pomodori fino a riempirli quasi del tutto (1). Riponete le cime sulla estremità dei pomodori e condite con sale e pepe. Poi introducete le patate tagliate a spicchi disponendole tra i pomodori (2). Condite il tutto con l'olio d'oliva. Infine, versare una tazza d'acqua intorno ai pomodori.Introducete la teglia in forno e lasciate cuocere per circa 50 minuti, fino a quando i pomodori non diventano caramellati e il riso cotto al dente. Servite i pomodori a temperatura ambiente.
3
Pizza di riso al prosciutto e formaggio
27
versa in una pentola un filo di olio extravergine di oliva e la polpa di pomodoro. Aggiungi il basilico, il riso e l'acqua. Mescola bene e lascia cuocere per circa 20 minuti a fuoco dolce.Prepara il condimento che metterai sulla "pizza" . Versa in una padella un filo di olio extravergine di oliva e aggiungi la polpa di pomodoro. Regola di sale e lascia cuocere per pochi minuti. Intanto controlla il riso, quando l'acqua sarà evaporata, spegni la fiamma e versa tutto in una ciotola. Aggiungi l'uovo, il parmigiano e mescola bene. Fodera una teglia tonda con della carta forno e cospargila di pan grattato. Versa i due terzi del riso livellandolo bene. Aggiungi le fette di prosciutto e di formaggio e copri con il riso restante. Inforna a 180°C per circa 20 minuti. Tira fuori e cospargi con il sugo preparato in precedenza, e le fette di formaggio. Inforna ancora per altri 5 minuti.
4
Risotto al tartufo nero
5
Sbucciare la cipolla e poi tritarla finemente. Lavare il sedano e poi tagliarlo in cubetti piccoli. Metterli in una padella dai bordi alti con una noce di burro e lasciarli cuocere per alcuni minuti. Versare il riso e dopo averlo fatto tostare per alcuni minuti, aggiungere due mestoli di brodo vegetale. Mescolare e cuocere a fuoco basso. Aggiungere un po di tartufo nero tagliato a pezzettini che renderà il nostro risotto molto saporito e gustoso. Versare ancora del brodo, per non fare asciugare il riso e cuocere per circa 16 minuti, a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto. Una volta pronto, potete servirlo subito. Fate una bella grattugiata di tartufo nero sul risotto e Buon appetito.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Risotto agli asparagi
31
Scaldate il brodo in un pentolino fino a quando non inizia a bollire.In una pentola riscaldate un cucchiaio di burro a fuoco medio. Aggiungete lo scalogno e lasciate cuocere per un minuto o due, finché non inizia a soffriggere. Aggiungete il riso Arborio e lasciate cuocere per 2 minuti, mescolando fino a quando il composto non è amalgamato.Aggiungete il vino bianco. Mescolate lentamente, permettendo al riso di assorbire il vino. Una volta che il vino è quasi completamente assorbito, aggiungete mezza tazza di brodo al riso. Continuate a mescolare fino a quando il brodo non è quasi completamente assorbito, aggiungendo mezza tazza di brodo alla volta. Mescolate spesso per impedire che il riso si attacchi al fondo della pentola. Continuate la cottura mescolando il riso e aggiungendo un po' di brodo alla volta. Continuate la cottura finché il riso non diventa tenero, ma ancora al dente (circa 20-25 minuti). Con l'ultimo mestolo di brodo, aggiungete gli asparagi. Spegnete il fuoco. (Nota: la quantità di brodo dato è approssimativa. Potrebbe essere necessario un po' di più o un po' di meno. Potete utilizzare l'acqua se terminate il brodo).Mescolate delicatamente il parmigiano e il restante burro (un cucchiaio). Aggiungete sale e pepe a vostro piacimento. Servite subito.
7
Risotto di cipolle alla francese
30
In primo luogo, versare in una pentola due litri d'acqua e due vaschette di cuore di brodo di manzo knorr e scaldare a fuoco basso per assicurarsi che diventi caldo ma non troppo (questo aiuta il riso ad assorbire meglio il liquido).Sciogliere il burro in una grande padella profonda a fuoco medio. Aggiungere le cipolle tagliate a fette sottili e rosolarle per 15-20 minuti circa, mescolando spesso, fino a quando non diventano dorate e caramellate. Aggiungere il riso e gli spicchi d'aglio tritati. Mescolare per combinare e aggiungere mezza tazza di brodo. Mescolare di tanto in tanto, fino a quando il brodo non è stato assorbito. Quindi aggiungere un'altra mezza tazza di brodo, mescolare e quando anche questo brodo è stato assorbito, aggiungere ancora un'altra mezza tazza. Continuare con questo procedimento per altri 18-20 minuti, fino a quando il riso non diventa tenero.Quando il riso è pronto, aggiungere il timo, il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe. Servire il piatto caldo.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Paella con gamberi, cozze e calamari
31
In una grande padella profonda, scaldate l'olio d'oliva e lasciate soffriggere a fuoco medio-alto lo spicchio d'aglio tritato e le cipolle sminuzzate, facendoli rosolare per bene (2 minuti). Aggiungete il peperone e i pomodorini tagliati a dadini. Cuocete, mescolando di tanto in tanto fino a quando non diventano morbidi (5 minuti). Aggiungete il sale e la paprika e continuate a cuocere per altri 2 minuti.Trasferite le cozze in un'altra padella e copritele con l'acqua portandola ad ebollizione. Coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere sino a quando i gusci delle cozze non si aprono e il loro liquido non è stato rilasciato nella padella. Aggiungete l'acqua nella padella che contiene il composto di pomodori e peperoni. Il livello dell'acqua dovrebbe arrivare all'altezza dei manici della padella. Portate a ebollizione. Aggiungete il riso e lo zafferano e lasciate cuocere. Dopodiché, aggiungete un po' alla volta le cozze, gli anelli di calamari e i gamberi. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare tutti gli ingredienti e cuocete per circa 20 minuti coprendo con un coperchio.Finite di cuocere la paella senza coperchio fino a quando la maggior parte del liquido è evaporato e il riso non è cotto al dente. Al termine della cottura, lasciate riposare la paella per cinque minuti. Guarnite con una spolverata di prezzemolo tritato e servite.
10
Risotto di zucca
31
Pelate la zucca e tagliatela a cubetti. In una pentola rosolate le cipolle tritate finemente con un filo d'olio. Aggiungete i cubetti di zucca. Lasciateli cucinare sino a quando non si ammorbidiscono. Dopodiché, aggiungete il brodo vegetale. Scaldate il composto a fuoco basso. In un grande padella, scaldate l'olio d'oliva. Soffriggete i porri a fuoco medio-alto fino a quando non diventano morbidi (circa 5 minuti). Aggiungete il rosmarino e cuocete ancora un minuto.Aggiungete il riso e tostatelo per circa due minuti. Aggiungete il vino e il sale, quindi lasciate cuocere fino a ridurre a metà il vino.Aggiungete una tazza di brodo di zucca nella padella. Portate lentamente a ebollizione, quindi abbassate la fiamma a medio-bassa e cuocete lentamente fino a quando non si assorbe quasi totalmente. Ripetete questo processo, aggiungendo altro brodo di zucca mezza tazza per volta, fino a quando il riso non diventa tenero (circa 25 minuti). Dopodiché, assaggiate e aggiustate di sale a vostro piacimento. Infine aggiungete un pizzico di timo e una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.
11
Risotto estivo di verdure
27
Portare l'acqua in un pentolino ad ebollizione. In un'altra pentola, scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio-alto. Quando l'olio d'oliva raggiunge la temperatura giusta, aggiungere l'aglio e soffriggere fino a quando non diventa fragrante (circa 30 secondi). Incorporare il riso e mischiarlo con l'olio d'oliva. Soffriggere, mescolando continuamente, per 2-3 minuti. A questo punto il riso inizierà a profumare di nocciola.Aggiungere il vino bianco nel riso e mescolare. Da questo punto in poi, il risotto necessiterà di essere mescolato costantemente. Dopo un minuto o due il risotto avrà assorbito il vino e quando lo si mescolerà, il cucchiaio lascerà striature sul fondo della padella. Aggiungere una tazza di acqua. Aggiungere un pizzico di sale. Mescolare finché l'acqua non sia stata assorbita dal riso. Aggiungere un'altra tazza di acqua e ripetere il procedimento.Quando questa seconda tazza di acqua viene assorbita, aggiungere la melanzana e il peperone tagliati a tocchetti. Aggiungere un'altra tazza di acqua e mescolare fino a che non viene assorbita tutta. Ripetere con un'altra tazza di acqua e un altro pizzico di sale.Ormai il risotto dovrebbe essere quasi pronto. Dovrebbe essere al dente. Quando il risotto raggiunge questo stadio, aggiungere le cipolle verdi, i funghi e il parmigiano grattugiato. Quando l'acqua è stata completamente assorbita, aggiungere un po d'acqua in modo che il risotto si ammorbidisca.Arricchire il tutto con il basilico e il burro, e cospargere con pepe nero a piacere. Una volta che il burro si sarà sciolto, servire subito con una manciata di scaglie di parmigiano.