0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1900Risultati per "semi di zucca"

0
Pane integrale con semi di zucca
19
Sciogliere il lievito nell’acqua e impastatelo con la farina, il sale e le spezie tritate. Mettere l’impasto a lievitare in coperto per circa 20 minuti ad una temperatura di 30°.Poi unire i semi di zucca e l’olio di zucca lavorando per bene l’impasto. Fatelo riposare sempre coperto in luogo tiepido per altri 30 minuti.Formare una pagnotta, appiattitela leggermente, disporla su una teglia coperta di carta forno e spennellatela con il tuorlo sbattuto con l’acqua e l’olio. Cospargerla di semi di zucca. Fare lievitare nuovamente per altri 30 minuti.Preriscaldare il forno a 190° e mettere nel forno una ciotola d’acqua. Infornare per circa 35/40 minuti.
1
Insalata croccante
3
Scolate i ceci dalla loro salamoia con un colino e sciacquateli e con acqua fredda fino a quando non appare più la schiuma. Versateli in una ciotola.Lavate i pomodori, eliminate i piccioli e tagliateli a pezzetti. Uniteli ai ceci.Lavate bene qualche foglia di prezzemolo, tritate e aggiungete alla ciotola di ceci e pomodorini.Unite una manciata di semi di zucca e i frutti rossi disidratati.Condite con un cucchiaio di olio evo e unite i crostini prima di servire.
2
Pane rustico zucca e curry
31
Preparate il “lievitino” mescolando 100 gr. di farina di manitoba, il lievito e il miele. Fate sciogliere completamente il lievito e lasciate da parte per circa 10-15 minuti (si dovrebbero formare delle bollicine).Schiacciate la zucca con una forchetta (nel caso di un eccesso d’acqua, scolate bene in un colino a maglie fitte), aggiungete il resto della farina di manitoba, la farina integrale, il curry, l’acqua e semi di zucca. Quando gli ingredienti saranno ben integrati, aggiungete il lievitino e mescolate bene. Aggiungete il sale per ultimo.Lavorate l’impasto con le mani (o in una planetaria con il gancio ad uncino) su una superficie leggermente infarinata per circa 5-7 minuti facendo le famose “pieghe”. Formate un piccolo quadrato di pasta, piegate ogni lato verso il centro, poi cercate di ricreare una palla d’impasto. Ripetete ancora 2 volte, poi fate riposare il pane per 30 minuti.Mettete l’impasto in una ciotola, coprite e lasciatelo riposare lontano da correnti d’aria (ad esempio il forno spento) per 3-4 ore.Preriscaldate il forno a 200°. Date al vostro pane la forma che più vi piace, fate cuocere 20 minuti, poi abbassate il forno a 180° e fate cuocere ancora per 25-30.
3
Panzanella alla zucca e cavolo riccio
11
Preriscaldare il forno a 216° con griglia nel terzo vano superiore e inferiore del forno. Foderare due teglie con carta da forno per una più facile pulizia.In una delle due teglie rivestite, cospargere d'olio, sale e pepe la zucca tagliata a cubetti. Arrostire sul terzo vano inferiore fino a quando la zucca non sia tenera e caramellata sui bordi, (circa 35/40 minuti) girandola dopo 20 minuti, quando aggiungeremo i crostini (durante lo step 4).Nell'altra teglia, unire il pane a dadini con i semi di zucca e il sale. Aggiungere 2 cucchiai di olio d'oliva e mescolare leggermente con il pane. Non preoccupatevi di cercare di far aderire i semi al pane, basta accertarsi che essi siano leggermente bagnati d'olio. Disporre il composto in un unico strato in modo che nessun crostino sia sopra l'altro.Dopo aver aggiunto la zucca e averla trasferita nel vano inferiore, posizionare i crostini di pane sul vano superiore del forno. Tostare il pane per 10/13 minuti, finché i bordi non diventino dorati. Rimuovere i crostini dal forno e controllare la zucca (avrà probabilmente bisogno di 5-10 minuti prima che i lati diventino caramellati). Una volta che la zucca è pronta, togliere la teglia dal forno e metterla da parte a raffreddare.Per preparare la vinaigrette, sbattere insieme tutti gli ingredienti fino a quando non sono ben emulsionati.Trasferire il cavolo tritato in una grande insalatiera. Cospargere il cavolo con un pizzico di sale marino fino e tenere le foglie, a grandi manciate alla volta, tra le mani sfregandole leggermente, fino a quando le foglie non diventino più scure e più fragranti.Aggiungere il pecorino romano grattugiato, i mirtilli e lo scalogno nella ciotola. Aggiungere abbastanza condimento nella ciotola per coprire leggermente le foglie. Poi saltare e mescolare più volte. Aggiungere la zucca arrostita e i crostini di pane, quindi mescolare delicatamente per combinare il tutto. Aggiungere più condimento se l'insalata sembra averne bisogno. Per una sapore migliore, lasciar riposare l'insalata per 10 minuti.
4
Fettuccine con pesto di coriandolo e zucca
25
Tostare leggermente i semi di zucca in un pentolino a fuoco medio-basso per qualche minuto, mescolando spesso, fino a che non siano fragranti. Trasferire i semi di zucca in una ciotola per farle raffreddare.Rimuovere eventuali parti della zucca scolorite con un coltellino da cucina. Utilizzare un pelapatate julienne per tagliare la zucca di lungo, un lato alla volta (fermarsi una volta che si arriva alla parte dove vi sono i semi, quindi ruotare la zucca e lavorare sul lato successivo).In un robot da cucina, mescolare insieme coriandolo, peperoncino jalapeno, aglio, sale e semi di zucca raffreddati (1). Durante il lavoro del robot da cucina, condire con l'olio d'oliva. Interrompere l'esecuzione una volta che il pesto è ben amalgamato (2).Portate una pentola di acqua ad ebollizione e cuocere le fettuccine al dente, secondo le indicazione sulla confezione. Scolare bene la pasta e metterla da parte.Aggiungere la pasta cotta e le fette di zucca con il pesto e servire.
5
Vellutata di zucca
42
Preriscaldare il forno a 220° e foderare una teglia con carta da forno. Tagliare a metà accuratamente la zucca e ricavarne i semi, mettendoli da parte per arrostirli. Tagliare ogni metà di zucca ancora a metà per farla in quattro parti. Spennellare la buccia della zucca con l'olio d'oliva e posizionare le quattro parti sulla teglia. Arrostire per 35 minuti o più, fino a quando la polpa non è diventata arancione.Scaldate a fuoco medio tre cucchiai di olio d'oliva in una grande teglia o una pentola profonda. Una volta che l'olio inizia a soffriggere, aggiungere la cipolla, l'aglio e il sale nella padella. Mescolare il tutto.Cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la cipolla non è quasi trasparente (circa 8/10 minuti). Nel frattempo, sbucciare la zucca e scartare la buccia. Aggiungere noce moscata, chiodi di garofano, peperoncino e una pizzico di pepe nero appena macinato alla padella, successivamente aggiungere la polpa di zucca. Usare il cucchiaio per rompere leggermente la zucca. Versare il brodo. Portare la miscela a ebollizione, quindi abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 15 minuti.Mentre la zuppa cuoce, tostare i semi di zucca in una padella di medie dimensioni a fuoco medio-basso, mescolando spesso, fino a che non iniziano a fare rumore, diventano dorati e fragranti. Dovremmo riuscire ad ottenere semi tostati e teneri, ma non bruciati. Trasferire i semi in una ciotola per farli raffreddare.Trasferire il contenuto della padella in un frullatore. Fissare saldamente il coperchio del frullatore e utilizzare un canovaccio per proteggere la vostra mano dal vapore che fuoriesce dalla parte superiore del frullatore, quindi mescolare il composto fino a che non si incorpori bene. Trasferire la minestra in una pentola. Assaggiare e condire se necessario.Versare la minestra nelle singole ciotole. Cospargerla di semi di zucca e servirla.
6
Linguine al pesto di rucola
41
Trasferite all'interno di un robot da cucina i semi di zucca, l'aglio, la rucola, il succo di limone, circa 60 ml di olio d'oliva extravergine e un pizzico di sale e frullate il tutto fino a che non si sia ben amalgamato. Assaggiate e aggiustate di sale se necessario. Trasferite il pesto una grande ciotola.Portate una grande pentola di acqua a ebollizione. Cuocete le linguine in base alle indicazioni riportate sulla confezione. Scolate e aggiungere immediatamente il pesto. Mischiate il tutto fino ad amalgamare per bene le linguine e il pesto. Grattugiate la ricotta salata a scaglie sottili. Dividete la pasta in due piatti e cospargete la ricotta salata. Portate in tavola.
7
Vellutata di carote e scalogno
30
In una grande pentola scaldate l'olio d'oliva a fuoco medio-basso. Sbucciate e affettate le carote in piccoli pezzetti. Trasferiteli nella pentola.Mentre le carote cuociono, fate a pezzetti lo scalogno e lo zenzero, già pelati. Dopodiché, pulite e sciacquate il coriandolo, tritandone poi lievemente i gambi. Trasferite lo zenzero, lo scalogno e i gambi di coriandolo nella pentola. Quindi soffriggete fino a quando il tutto non diventa morbido ma non dorato (circa 10 minuti). Mescolate frequentemente in modo che non bruci.Aggiungete il latte e il brodo di pollo nella pentola. Mescolate e aggiungete il curry. Quindi lasciate cuocere fino a quando le carote non diventano tenere (circa 30 minuti). Dopodiché, trasferite il composto in un frullatore e attivatelo. A questo punto la zuppa non sarà completamente amalgamata, poiché le fibre dello zenzero potrebbero essere difficili da rompere.Filtrate la zuppa attraverso un colino e mescolate con un cucchiaio per aiutare il liquido a scendere attraverso il colino. Eliminate la polpa. Versate la zuppa nella pentola e fatela cuocere leggermente. Se è troppo densa aggiungete altro brodo di pollo. Condite con olio d'oliva e sale se necessario. Con un mestolo versate la zuppa nelle ciotole e guarnite con delle foglie di coriandolo. Arricchite il tutto con un filo di latte a giro, una spolverata di peperoncino e coriandolo tritato e una manciata di semi di zucca.
8
Insalata di melone, avocado e fiocchi di latte
20
Lavare e sgrondare le foglie di radicchio e scarola, se usate i cespi interi spezzare le foglie con le mani così non anneriscono, e disporle come base nel piatto o in una insalatieraMondare e affettare a anelli sottili la cipolla rossa di tropea per orizzontale con una mandolinaTogliere i semi e sbucciare le fette di melone, sbucciare l'avocado e spruzzarlo leggermente di succo di limone, tagliare entrambi in lunghezza a fette sottili sempre con la mandolina, in modo che siano arricciolabili o arrotolabiliOra semplicemente comporre la base dell'insalatona disponendo melone, avocado e cipolle a piacere sull'insalata formando anche dei rotolini o dei riccioli fantasiosi come vi ispira😜Aggiungere qualche cucchiaiata di formaggio fiocchi di latte qua e làCospargere di semi di zucca sbucciati crudi o leggermente tostati (appena mezzo minuto in padella o nel forno non di più altrimenti bruciano😜non chiedetemi come lo so...😂)Condire con olio extravergine, succo di limone che abbiamo usato anche per tenere in fresco l'avocado, pepe nero, saleAggiungere dei salatini tipo pretzel direttamente dentro l'insalata per una nota scrocchiante oppure servirli a parte per accompagnare, buonappetito, all we need is Love e un'insalatona!!!💙
9
Tortini di polenta con zucca e rapa
37
Sbucciare e tagliare la rapa e la zucca in pezzi da 1,5 cm. Cospargere un cucchiaio di olio d'oliva sul fondo di una padella. Soffriggere l'aglio e aggiungere le verdure e i semi di zucca. Saltare le verdure sino a quando non si ammorbidiscono. Aggiungere il prezzemolo fresco e il parmigiano grattugiato, mescolare per un minuto e poi spegnere il fuoco. Aggiustare di sale e pepe e mettere da parte.In una pentola portare quattro tazze d'acqua ad ebollizione con mezzo cucchiaio di sale marino. Versare la polenta nell'acqua e mescolare. Continuare a girare la polenta fino a quando non si addensa. Una volta addensata, lasciare cuocere la polenta per 25 minuti, mescolando ogni cinque minuti per assicurarsi che la polenta non si attacchi al fondo della padella. Togliere dal fuoco e mantecare con burro.Una volta che la polenta è pronta, con una tazza tagliarla formando dei tortini di forma rotonda. Trasferirli in una padella con un filo d'olio e rosolarli su entrambi i lati fino a quando non diventano dorati. Mettere i tortini nei piatti e aggiungere le verdure saltate. Servire caldi.
10
Insalata di cavoli ricci, finocchi e mele
2
Utilizzare un coltello da chef per rimuovere le parti dure del cavolo e metterle da parte. Tritare le foglie di cavolo in piccoli pezzetti. Trasferire il cavolo tritato in una grande insalatiera. Cospargere il cavolo con un pizzico di sale marino e tenere le foglie, a grandi manciate, tra le mani sfregandole leggermente , fino a quando le foglie non diventino più scure e più fragranti.Tagliare la mela in piccoli pezzetti. Utilizzare un coltello da chef o una mandolina da cucina e tagliare i finocchi il più sottile possibile. Trasferire la mela preparata e il finocchio nell'insalatiera. Utilizzare una forchetta per sbriciolare il formaggio di capra sopra l'insalata. Tritare grossolanamente i mirtilli rossi e aggiungerli alla ciotola.In una padella a fuoco medio-basso, tostare le noci, saltandole spesso, fino a che non diventino fragranti e iniziano a fare piccoli rumori, (circa 3/6 minuti). Trasferire le pepite in una ciotola per farle raffreddare.In una piccola ciotola, sbattere insieme tutti gli ingredienti del condimento fino a che non si ottiene un composto amalgamato.Aggiungere le pepite raffreddate nell'insalatiera. Aggiungere il condimento sopra l'insalata, quanto basta per coprire leggermente il cavolo una volta mischiato all'insalata. Mescolare bene l'insalata. Per una sapore migliore, lasciar riposare l'insalata per 10 minuti prima di servire.
11
Crostata rosso girasole
2
Versare nella ciotola della planetaria il burro morbido.Unire lo zucchero e azionare la foglia della planetaria 10 secondi ( velocità 2). unire l’uovo, lavorare altri 10 secondi.Infine aggiungere la scorza grattugiata del limone e la farina, far girare la foglia dell’impastatrice altri 20 secondi. Formare una palla e ricoprire l’impasto con della pellicola trasparente, riporre in frigorifero per almeno 30 minuti. Prima di utilizzare la pasta, lavorarla brevemente con le mani.Adesso preparate la crema : In una ciotola mettete 3 tuorli aggiungete lo zucchero e mescolate con cura usando una frusta.Versatevi quindi la farina setacciata. Unite quindi molto lentamente il latte mescolando la crema con la frusta. Se dovessero crearsi dei grumi, filtratela con un colino.Versate poi la crema in un pentolino antiaderente con un fondo spesso, mescolare di continuo quando la crema giunge a bollore abbassate la fiamma. e aggiungete il limoncello. Continuate a mescolare per circa un minuto e lasciate che la crema si rassodi. Togliete quindi la crema da fuoco e lasciate che si raffreddi. Riprendiamo la nostra frolla dal frigo,stendere la pasta dello spessore di circa 1/2 centimetro, aggiungi in una teglia per crostate imburrata ed infarinata l’impasto. Sopra la base distribuite un foglio di stagnola con dei fagioli,per cuocere uniformemente. Infornare a 180 gradi x 30 minuti. Togli i fagioli e la stagnola lascia cuocere x altri 5 minuti. Appena sfornata lasciatela raffreddare completamente. Trascorso il tempo cospargete la crema sulla crostata, aggiungi le fragole a raggiera lasciando il centro per aggiungere le goccine di cioccolato. Lascia in frigo x mezz’ora.