0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

80Risultati per "vanillina"

0
Gelato alla vaniglia senza gelatiera
1
In una ciotola, montate a neve ben ferma la panna fredda, con l'ausilio delle fruste elettriche.Aggiungete alla panna montata, il latte condensato (anche questo freddo), il vov e la vanillina e con una spatola, incorporate il tutto, con movimenti dal basso verso l'alto, facendo attenzione a non smontare la panna.Versate il composto in un contenitore metallico, copritelo bene con la pellicola per alimenti e ponetelo in freezer almeno 6 ore prima di servirlo.
1
Linguine con asparagi e fiori di zucca
37
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
2
Red velvet
11
Montare con le fruste elettriche il burro morbido (a pomata) ed in seguito, aggiungete lo zucchero in due riprese, fino ad ottenere una crema spumosa.Aggiungete le uova una per volta, continuando a montare con le fruste alla minima velocità.Aggiungete la vanillina ed il colorante in gel, un po' per volta, finché il colore non sarà di vostro gradimento.Setacciate insieme la farina ed il cacao. Aggiungete al composto di burro ed uova il latticello, alternandolo con la farina ed il cacao.In un bicchiere, aggiungete il bicarbonato ed il cucchiaino di aceto. Mescolate velocemente con il cucchiaino: farà una schiuma bianca e dovete aggiungerlo immediatamente all'impasto della torta. Amalgamate bene il tutto.Preriscaldate il forno a 170°C. Versate l'impasto in tre tortiere da 20 cm di diametro, imburrate ed infarinate, oppure in una da 22 cm, con i bordi alti. Infornate per circa 30 minuti e fate la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura.Mentre la torta si raffredda, montate la panna e tenetela da parte. Ammorbidite il philadelphia, con il mascarpone, lo zucchero e la vaniglia. Aggiungete un po' alla volta la panna montata, delicatamente per non smontarla, con l'ausilio di una spatola.Farcite i tre strati di torta con il frosting al formaggio e coprite l'ultimo strato con il frosting. Decorate a piacere e conservate ben chiusa, in frigorifero.
3
Pizza battuta
29
Rompere le uova in una planetaria e mescolare con la frusta per un paio di minuti, poi aggiungere lo zucchero ed aumentare la velocità fino a quella massima per circa 8 minuti.Aggiungere la vanillina e poi fermare la planetaria e iniziare ad aggiungere la farina con un setaccio, incorporandola dal basso verso l’alto con delicatezza.Quando avrete incorporato tutta la farina, imburrare uno stampo da forno, o ricoprirlo con la carta da forno e versarci tutto il composto.Mettere in forno per 45 minuti a 180°C, quando sarà cotta, togliere dal forno e lasciare freddare prima di togliere dallo stampo per evitare che si rompa.
4
Cupcakes vaniglia e nutella
16
Preparare la base dei cupcakes: sbattere in una terrina il burro morbido con lo zucchero, per circa due minuti. Unire anche la farina, setacciata con lievito e vanillina. Aggiungere le uova, uno per volta, e mescolare fino ad ottenere un composto cremoso. Foderare uno stampo per muffin con i pirottini di carta, riempire i pirottini per 2/3 con il composto ottenuto. Cuocere in forno preriscaldato, statico, a 180°C per 20-25 minuti. Preparare il frosting: montare la panna, e tenetela da parte. In un'altra terrina, mescolare il mascarpone con 3 cucchiai di nutella. Unire la panna montata, mescolando delicatamente. Tenere la crema in frigorifero. Dopo aver fatto raffreddare i cupcakes, con l'aiuto di un coltello, rimuovere parte della calotta di superficie, farcire con la nutella rimasta, e coprire con la calotta tenuta da parte. Con l'aiuto di una sac à poche, decorare i cupcakes con il frosting alla nutella, utilizzando una bocchetta a stella.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Crumble cocco e nutella
12
In una ciotola mescolare la farina 00, la farina di cocco, lo zucchero di canna e la vanillina. Formare un buco al centro e mettere il burro tagliato a pezzettini.Lavorarlo con i polpastrelli e, poco per volta, unire gli ingredienti secchi. Continuare a lavorare il composto finché non sarà omogeneo ma comunque granuloso.Distribuire metà del composto in 5 pirottini monoporzione e schiacciarlo leggermente con le dita. Versare un po' di Nutella e ricoprire con l'altra metà del composto, sbriciolandolo con le mani.Cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180° per 30 minuti. Una volta cotto, sfornarlo, farlo raffreddare e guarnirlo con le gocce di cioccolato.
7
Gelato al pistacchio
6
In una ciotola, montate a neve ferma la panna ben fredda.Aggiungete 2 cucchiai di liquore al pistacchio, il latte condensato anch'esso freddo, la vanillina e la pasta di pistacchio alla panna montata ed incorporateli bene, senza smontare la panna, con movimenti delicati, aiutandovi con una spatola.Versate il gelato in un contenitore ben chiuso e ponete in freezer, per circa 6 ore. Servite, decorando con la granella di pistacchio.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
39
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Pasta frolla all'olio
4
Ponete la farina in una ciotola, fate un buco al centro e versate tutti gli altri ingredienti.Con l'ausilio di un cucchiaio di legno, cominciate ad amalgamarli e poi lavorate velocemente l'impasto con le mani, fino ad ottenere un panetto omogeneo.Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero almeno 30 minuti. Dopo il periodo di riposo, potrà essere utilizzato nelle vostre preparazioni.
10
Tortine all'applesauce
4
In una ciotola, unite l'uovo, l'applesauce e l'olio e, con l'ausilio di una frusta a mano, sbattete leggermente.In un'altra ciotola, unite lo zucchero, la farina setacciata, il bicarbonato, la vanillina ed il lievito (ed eventuali spezie) e mescolate.Unite gli ingredienti secchi a quelli della prima ciotola e mescolate velocemente con la frusta: è importante non lavorare troppo il composto, bensì lasciarlo con piccoli grumini, altrimenti le tortine assumeranno una consistenza gommosa in cottura.Preriscaldate il forno a 180°C.Versate il composto negli stampini, imburrati ed infarinati, oppure rivestiti con dei pirottini e riempiteli per circa 2/3. Infornate per circa 15 minuti, facendo la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella, quindi cospargete di zucchero a velo.
11
Cialde per il gelato
3
Fondete il burro in una ciotolina e lasciatelo raffreddare.Unite gli albumi e lo zucchero in una ciotola e con una frusta a mano, sbatteteli leggermente fino ad ottenere un composto omogeneo (non devono montare).Unite al composto di albumi alternandoli, il burro fuso e la farina, continuando a mescolare con la frusta.Scaldate la cialdiera e versateci un mestolino di composto, seguendo tempi ed indicazioni del vostro elettrodomestico.Quando la cialda è pronta, estraetela dalla cialdiera e dategli la forma che preferite: avvolgetela intorno al cono, oppure fatela aderire alla parte esterna di una coppetta e lasciatela raffreddare così. od ancora potete tagliare la cialda con dei tagliabiscotti della forma che preferite. L'importante è farlo quando la cialda è calda, perché raffreddandosi si indurisce, rendendo impossibile l'operazione.