Iniziamo con il tritare finemente lo scalogno, quindi lo mettiamo in un tegame e lo facciamo appassire in acqua ed un goccio di olio. Versiamo i ceci con un po' di acqua di cottura e del rosmarino. Facciamo cucinare circa cinque minuti e poi trasferiamo in un mixer, aggiungiamo sale e pepe e mixiamo aggiungendo l'olio per arrivare ad una consistenza cremosa.Io ho usato del Baccalà già dissalato dal pescivendolo, quindi mi sono limitato a lavarlo ed asciugarlo su carta assorbente. Una volta asciutto controlliamo con una pinzetta che non ci siano lische, che eventualmente rimuoviamo, e poi lo tagliamo molto finemente al coltello. Versiamo i pezzetti di baccalà in una ciotola.Incorporiamo, nella ciotola con il baccalà, la mollica, il timo ed il pecorino grattugiato. Sbattiamo dentro l'uovo, regoliamo di sale e pepe e amalgamiamo per bene il composto. In un piatto a parte sbattiamo il secondo uovo, e predisponiamo altri due piatti con la farina di ceci ed il pan grattato rispettivamente. In una pentola mettiamo dell'olio di semi e lo portiamo alla temperatura ideale per friggere (circa 150 °C per un olio di semi). Con le mani umide ricaviamo delle palline dal nostro composto, quindi le passiamo nell'ordine: nella farina di ceci, nell'uovo sbattuto ed infine nel pan grattato. Siamo pronti per friggere, magari aiutandoci con una schiumarola per tirare fuori le polpettine una volta dorate. Lasciamo asciugare su carta assorbente e serviamo su un velo di crema, guarnendo il piatto con un rametto di rosmarino.
Polpettine di baccalà su crema di ceci

Polpettine di baccalà su crema di ceci

Senza Crostacei, Arachidi +6

Frutta a guscio

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Sedano

Senape

Preparazione

10

minuti

Cottura

10

minuti

Tempo totale

20

minuti

Nutrizione

2440

chilocalorie

perpersone

  • 250 g
    Baccalà
  • 2
    Uova
  • 25 g
    Mollica
  • 1 rametto
    Timo
  • 1 cucchiaio
    Pecorino grattugiato
  • Quanto basta
    Sale
  • 4 cucchiaio
    Farina di ceci
  • 4 cucchiaio
    Pangrattato
  • 100 g
    Ceci cotti
  • 1
    Scalogno
  • 1 rametto
    Rosmarino
  • Quanto basta
    Olio di oliva extra vergine
  • Quanto basta
    Pepe nero
  • 2 tazza
    Olio di semi

Preparazione

Presentazione

Un modo diverso per preparare il baccalà e magari renderlo appetibile ai bambini. L'idea di fondo è l'abbinamento del pesce con i legumi, i ceci in particolare.

Step 1

Iniziamo con il tritare finemente lo scalogno, quindi lo mettiamo in un tegame e lo facciamo appassire in acqua ed un goccio di olio. Versiamo i ceci con un po' di acqua di cottura e del rosmarino. Facciamo cucinare circa cinque minuti e poi trasferiamo in un mixer, aggiungiamo sale e pepe e mixiamo aggiungendo l'olio per arrivare ad una consistenza cremosa.

Step 2

Io ho usato del Baccalà già dissalato dal pescivendolo, quindi mi sono limitato a lavarlo ed asciugarlo su carta assorbente. Una volta asciutto controlliamo con una pinzetta che non ci siano lische, che eventualmente rimuoviamo, e poi lo tagliamo molto finemente al coltello. Versiamo i pezzetti di baccalà in una ciotola.

Step 3

Incorporiamo, nella ciotola con il baccalà, la mollica, il timo ed il pecorino grattugiato. Sbattiamo dentro l'uovo, regoliamo di sale e pepe e amalgamiamo per bene il composto. In un piatto a parte sbattiamo il secondo uovo, e predisponiamo altri due piatti con la farina di ceci ed il pan grattato rispettivamente. In una pentola mettiamo dell'olio di semi e lo portiamo alla temperatura ideale per friggere (circa 150 °C per un olio di semi).

Step 4

Con le mani umide ricaviamo delle palline dal nostro composto, quindi le passiamo nell'ordine: nella farina di ceci, nell'uovo sbattuto ed infine nel pan grattato. Siamo pronti per friggere, magari aiutandoci con una schiumarola per tirare fuori le polpettine una volta dorate. Lasciamo asciugare su carta assorbente e serviamo su un velo di crema, guarnendo il piatto con un rametto di rosmarino.

Note

Se non avete pane in casa potete usare la mollica del pan carré. Se lo scalogno è troppo grosso, mettetene solo metà. Dopo aver sbattuto inizialmente l'uovo con una forchetta il consiglio è di proseguire ad amalgamare il composto con le mani (leggermente bagnate in modo che lo stesso non vi resti appiccicato alle mani appunto).

Utensili

  • Mixer
  • Ciotola
  • Tegame
  • Pentola
  • Schiumarola
  • Padella
  • Pinzetta

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
2440
kcal
Colesterolo
226
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.