0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2881Risultati per "Olio di riso"

0
Tortino fondente di amaranto
21
Fare il Tortino fondente di amaranto è molto semplice. Laviamo l’amaranto sotto l’acqua corrente mettendolo in un colino a maglie fitte, quindi versiamolo in 500 ml di acqua dopo che ha raggiunto il bollore e lasciamolo cuocere per 40 minuti fino a quando non avrà assorbito del tutto il liquido.Di tanto in tanto giriamolo in quanto avendo una consistenza gelatinosa tenderà ad attaccarsi. Una volta cotto spengiamolo , copriamolo con un coperchio e lasciamolo raffreddare.Nel frattempo sciogliamo il cioccolato fondente a bagnomaria.Trasferiamo l’amaranto in una ciotola, aggiungiamo il miele, l’olio, la farina ed infine il cioccolato. Amalgamiamo il tutto ottenendo un composto omogeneo.Prendiamo ora 6 stampini in alluminio nei quali andremo a suddividere l’impasto. Inforniamo a 180 gradi modalità statica per 20 minuti. Bene il nostro Tortino fondente di amaranto è pronto. Una volta tiepido possiamo sformarlo nei singoli piattini e gustarlo con una bella spolverata di zucchero a velo.
1
Risotto aglio, olio e peperoncino
27
Lavate il prezzemolo, mettetelo in acqua bollente per circa due minuti, scolatelo e riponetelo in acqua e ghiaccio. Frullatelo insieme all'olio, sale e un pizzico di pepe. Mondate l'aglio e fatelo bollire in un tegame piccolo per una ventina di secondi. Fare questa operazione per due volte. Frullare l'aglio con l'olio e acqua. Passare al colino.Tostare il riso per circa tre minuti e aggiungere il brodo vegetale. A meta cottura aggiungere la salsa e continuare fino a cottura desiderata. Ponete il riso in un piatto, cospargete di peperoncino e salsa al prezzemolo a piacere. Buon appetito.
2
Pasta frolla all'olio
6
Ponete la farina in una ciotola, fate un buco al centro e versate tutti gli altri ingredienti.Con l'ausilio di un cucchiaio di legno, cominciate ad amalgamarli e poi lavorate velocemente l'impasto con le mani, fino ad ottenere un panetto omogeneo.Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero almeno 30 minuti. Dopo il periodo di riposo, potrà essere utilizzato nelle vostre preparazioni.
3
Biscottoni da inzuppo all'ammoniaca
25
Montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un bel composto bianco e spumoso, aggiungiamo, l’olio, il limone o l’arancia ed infine l’ammoniaca sciolta nel latte.Uniamo ora la farina continuando a lavorare l’impasto su di un piano infarinato fino ad ottenere una palla morbida…non dura e ben levigata, Le dosi sono giusteA questo punto ricaviamo dal composto circa 20 bastoncini , schiacciamoli leggermente in superficie e posizioniamoli mano a mano in una teglia foderata da carta da forno.Facciamo cuocere i biscotti a 170 gradi in modalità statica per circa 20 minuti o fino a quando non avranno assunto una colorazione uniforme. Anche se la tentazione sarà forte prima di gustarli facciamoli ben freddare!!!
4
Biscotti al latte di mandorla e caffè
Fare i Biscotti al latte di mandorla e caffè è molto semplice. In un recipiente mettiamo insieme le tre farine, aggiungiamo il lievito e lo zucchero.Versiamo a filo l’olio, il latte di mandorla, il caffè e mano a mano impastiamo il tutto continuando a lavorare il composto su di un piano ottenendo così una palla liscia, uniforme e ben soda.Ora mentre facciamo scaldare il forno in modalità statica a 180 gradi non resta che realizzare i nostri biscotti. Stendiamo l’impasto mantenendo uno spessore di circa 1 cm e con una formina (a questo punto decidete voi quale) realizziamo i nostri biscotti.Disponiamoli su una teglia ricoperta da abbondante carta da forno e facciamoli cuocere per circa 15 minuti fino a quando non avranno assunto un bel colore dorato.Una volta cotti e freddi in due pentolini diversi facciamo sciogliere il cioccolato bianco e quello fondente a bagnomaria. Con l’aiuto di una siringa da pasticceria decoriamo ora i biscottini con i due cioccolati fusi rendendoli più golosi. Ecco che la nostra colazione, merenda, break è pronta!!!
5
Pan di kiwi alle noci
3
Fare il Pan di kiwi alle noci è molto semplice. Innanzitutto sbucciamo i kiwi e frulliamoli. Io ho evitato di passare il frullato ottenuto..alla fine i semini neanche si sentono.Tritiamo finemente anche le noci. In una terrina montiamo le uova con lo zucchero ottenendo un composto bianco e spumoso.Aggiungiamo quindi l’olio, l’amaretto e il latte di mandorla. Uniamo le noci e molto gradualmente anche la farina continuando a girare con la frusta per evitare il formarsi di grumi.Setacciamo all’interno dell’impasto anche il lievito ed inìfine incorporiamo la purea di kiwi.Foderiamo ora una tortiera da 24 /26 cm con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Rovesciamo al suo interno il composto ed inforniamo in modalità statica a 180 gradi per 35 minuti.Una volta superata la prova stecchino, spengiamo e lasciamo in forno ancora 5 minuti. Quindi tiriamo fuori la tortiera e una volta ben freddo sformiamo il nostro dolce arricchendo la superficie con abbondante zucchero a velo.
6
Ciambellone bicolore con farina integrale
26
Prendere tre ciotole: in una setacciare farina, fecola, cannella e lievito in un'altra il cacao e nella terza, lavorare a spuma con le fruste elettriche le uova con lo zucchero. Nel frattempo, accendere il forno a 180°C se statico o 170°C se termoventilato.Aggiungere a filo l'olio, azionando le fruste a bssa velocità. Unire le polveri bianche a più riprese, mescolando con la spatola alternando con il latte. Versare metà di questo impasto nella ciotola con il cacao e mescolare con la spatola fino ad ottenere un impasto liscio.Ungere lo stampo a ciambella da 22 cm e versare i due impasti alternandoli. Poi con il manico della spatola creare dei ghirigori. Cuocere per 30' (dipende dalla funzione di cottura scelta e quindi vale sempre la prova stecchino). Sfornare e dopo 10' sformare e lasciar raffreddare su una gratella.
7
Biscotti da latte
1
Sciogliere il cremor tartaro e il bicarbonato nel latte intiepidito; Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare con una forchetta o con la frusta.Staccare dei pezzetti di impasto di circa 50 g e allungarli leggermente; passarli da ambo i lati nei due cucchiai di zucchero e stenderli sulla teglia rivestita di carta da forno o su tappetino micro forato. Passare in frigo la teglia nell'attesa che il forno vada in temperatura. Prima di cuocerli, spolverizzarli con abbondante zucchero a velo.Cuocere i biscotti da latte a 180°C nella parte media del forno per 15' ca o fino a quando la superficie sarà craquelé. Si conservano perfettamente in una scatola di latta.
8
Crostata morbida al pistacchio
2
-Per la base: Tirare le uova fuori dal frigo almeno un'ora prima, quindi montarle con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro; unire latte e olio a filo mescolando con le fruste a bassa velocità. Unire le polveri setacciate e la pasta di nocciole (se la usate). Ungere ed infarinare lo stampo e versare l'impasto. - Cuocere in forno termoventilato già caldo a 170°C per 25-30' ( se statico calcolare qualche minuto in più)Per la namelaka: Mettere a bagno la gelatina in 10 ml di acqua fredda. - Tritare il cioccolato bianco e scioglierlo a bagnomaria o al microonde; unire la pasta di pistacchio e amalgamare con una spatola. - Portare a bollore latte e glucosio e incorporare a fuoco spento la gelatina ammollata e strizzata. Versare il composto di latte, glucosio e gelatina sul cioccolato bianco al pistacchio e mescolare. - Unire la panna fredda ed emulsionare col minipimer cercando di non incorporare aria per non Coprire con pellicola a contatto e passare in frigo per 12 ore. Sciroppo per bagnare la crostata morbida: - 200 ml di acqua e 30 g di zucchero da sciogliere a fuoco moderato. Aromatizzare con una bacca di vaniglia esausta o con scorza d'arancio * In alternativa potete inumidire la crostata morbida con poco latte. Montaggio del dolce: - Capovolgere la crostata morbida su un piatto da portata e inumidirla leggermente con lo sciroppo freddo o con latte. - Versare la namelaka nel sac-a-poche munito di bocchetta a stella e decorare la base. * potete scegliere di montare la namelaka con le fruste o meno; io non l'ho montata questa volta perchè era bella soda - Decorare a piacere (ho usato lamponi e fiori di zucchero q.b.) e riporre in frigo nel portatorta o sotto una campana di vetro e tirare fuori dal frigo
9
Ciambellone soffice soffice
26
-Tirare fuori dal frigo le uova almeno un’ora prima; setacciare farina e lievito. – Lavorare a spuma le uova con lo zucchero; unire l’olio lentamente, l’acqua ed infine farina e lievito, amalgamando con una spatola. Aggiungere la cannella o la scorza d’arancio e il rum. – Ungere lo stampo e versare 3/4 di impasto. – Aggiungere il cacao setacciato alla restante parte e versare poi nello stampo e con l’aiuto del manico di un cucchiaio di legno, creare i “ricami” per ottenere l’effetto marmorizzato. – Infornare a 180°C per 30′ ca. (vale sempre la prova stecchino)– Sformare e spolverizzare di zucchero a velo la ciambella ormai fredda.
10
Torta di zucca e nocciole senza uova e senza burro
3
Tostare leggermente le nocciole poste in una padella a fuoco medio per qualche minuto, e lasciarle intiepidire. – Bollire l’acqua con lo zucchero (giusto il tempo che lo zucchero si sciolga) e far raffreddare. Poi unire lo sciroppo alla bevanda vegetale scelta, nel mio caso latte di mandorle, mescolare e mettere da parte.Frullare la zucca ridotta a dadini con l’olio e due cucchiai della miscela.– Setacciare la farina con il lievito unire la farina di mandorle e aggiungere il composto di zucca mescolando con un cucchiaio di legno. Unire lentamente la restante parte della miscela, sempre mescolando con un cucchiaio di legno.Aggiungere le gocce di cioccolato e le nocciole tritate grossolanamente.– Ungere lo stampo scelto, versare il composto e cuocere in forno caldo funzione pasticceria per 37′ ca oppure forno statico a 180°C per 30/35′ (fare sempre la prova stecchino). – Sformare quando il dolce è completamente freddo, e cospargere con poco zucchero a velo.
11
Muffin sogno di cioccolato
24
- Tirare fuori gli ingredienti dal frigo almeno un'oretta prima di cominciare. Su un foglio di carta stagnola, formare dei mucchietti distanziati tra loro di nutella grandi poco più di una noce, e mettere in frigo a rassodare. Setacciare tutte le polveri e mescolarle tra loro, poi unire anche lo zucchero e le gocce di cioccolato tenendone da parte un po' per la decorazione finale; in un bicchiere o ciotola, mescolare i liquidi e l'uovo. - Versare i liquidi nelle polveri e mescolare velocemente giusto il tempo che gli ingredienti si amalgamino tra loro.Versare parte del composto, nel pirottino, mettere al centro una pallina di nutella fredda di frigo (o un cioccolatino) e coprire con il resto del composto. Decorare con le gocce tenute da parte.Infornare, in forno già caldo a 180°C per 20' ca. (statico) o 170°C (termov.) N.B. i pirottini di carta a tulipano non vanno unti, mentre se usate quelli in alluminio usa e getta, è consgliabile fare questa operazione.