0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

17Risultati per "amaretti"

0
Torta al pangrattato e amaretti
2
Innanzitutto prepariamo gli ingredienti principali…nel caso non adoperassimo quello già pronto grattugiamo il pane, riduciamo in polvere gli amaretti e tritiamo grossolanamente il cioccolato.Quindi in una terrina montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, aggiungiamo quindi la panna, un bicchierino di carta piccolo di liquore ed infine tutti gli altri ingredienti solidi ovvero il pangrattato, gli amaretti il cioccolato e per ultimo la bustina del lievito.Lavoriamo il tutto e trasferiamo il composto ottenuto in una tortiera ricoperta da un foglio di carta da forno bagnato e strizzatoDopo averlo distribuito e livellato in maniera uniforme non resta che infornare il nostro dolce a 180 gradi per circa 35 minuti avendo cura di fare la prova stecchino prima di spegnerlo.
1
Tiramisù con cioccolato e amaretti
Per prima cosa frulliamo gli amaretti grossolanamente, facciamo la stessa cosa con il cioccolato. Montiamo i tuorli d’uovo con lo zucchero e il liquore all'amaretto; aggiungiamo il mascarpone e poi gli albumi precedentemente montati a neve ferma, mescolando il tutto dal basso verso l’alto.In una pirofila o in un piatto prepariamo il dolce alternando uno strato di savoiardi bagnati nel caffè (freddo) molto velocemente e poi ricoperti con la crema, aggiungendo sopra alla crema gli amaretti e il cioccolato.Ripetere la stessa operazione per un secondo e finale strato. Mettere in frigo per 10 minuti.
2
Kiwi goloso alla ricotta e amaretti
1
Innanzitutto se abbiamo ovviamente tempo mettiamo la ricotta in un colino e lasciamo che perda un pò di siero affinchè diventi più asciutta.Tagliamo la calotta superiore del kiwi nel senso della larghezza in modo da realizzare barchette ben capienti. Con l’aiuto di un coltellino svuotiamoli della polpa e teniamoli da parte.n una ciotola lavoriamo la ricotta con lo zucchero, aggiungiamo gli amaretti sbriciolati e la polpa dei kiwi fatta a pezzettini.Riempiamo le barchette di kiwi con il nostro composto e terminiamo con una colata di cioccolato fondente fuso. Lasciamo riposare il nostro dessert in frigo per un’oretta prima di servire.
3
Plumcake variegato alla zucca e amaretti
Mettiamo 200 gr di zucca fatta a dadini in un minipimer, aggiungiamo 80 gr di mandorle e frulliamo il tutto ottenendo un composto raffinato ed omogeneo. In questo modo le mandorle resteranno a pezzettini rendendo ancora più goloso il dolce,In una terrina montiamo molto bene le uova con lo zucchero, aggiungiamo quindi lo yogurt, l'olio e lentamente la farina insieme al lievito continuando a lavorare il tutto con la frusta per evitare il formarsi di grumiA questo punto possiamo incorporare il composto di zucca e mandolre e 50 gr di amaretti sbriciolati. Prendiamo ora uno stampo da plumcake e foderiamolo con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata.Versiamo dentro lo stampo 3/4 dell'impasto e aggiungiamo al restante 10 gr di cacao ottenendo la parte scusa. A cucchiaiate versiamo l'impasto scuro su quello bianco senza amalgamarli insieme.Mettiamo il dolce in forno per 40 minuti in modalità statica facendo sempre fede alla prova stecchino. Bene, il nostro Plumcake variegato alla zucca e amaretti è pronto per essere gustato...
4
Torta con amaretti e farina di mais
13
Per prima cosa lavorate il burro morbido con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto spumoso. Unite i tuorli, uno alla volta e mescolate per bene. Sbriciolate gli amaretti (tutti tranne 5) nel robot da cucina. Mescolate le farine con il lievito e gli amaretti in polvere. Unite al composto di burro gli ingredienti secchi, unendo anche il liquore amaretto. Otterrete un composto sodo. Montate i tre albumi a neve ferma, unendo un pizzico di sale. Con una spatola mescolate gli albumi al composto di amaretti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Distribuite il composto in uno stampo da 22 cm di diametro (possibilmente a cerniera) imburrato ed infarinato, livellate la superficie e cuocete la torta con amaretti e farina di mais in forno caldo a 175 gradi per circa 35-40 minuti, la torta non crescerà molto. Fate la prova stecchino! Quando la torta è cotta, sfornatela. Fatela riposare 5 minuti nello stampo, poi estraete la torta dallo stampo e fatela raffreddare del tutto su una gratella per dolci. Quando la torta è fredda, spolverizzatela di zucchero a velo e decoratela con gli amaretti tenuti da parte. E’ davvero deliziosa!
5
Sbriciolata con crema agli amaretti e confettura
31
Innanzitutto realizziamo la crema pasticcera aromatizzata agli amaretti per la farcitura: in una ciotola con una frusta elettrica, sbattere i tuorli  con lo zucchero, fino ad ottenere una crema. Aggiungere l’amido di mais setacciato e mescolare creando un composto omogeneo. In un pentolino portare ad ebollizione il latte e versarlo sul composto di uova e zucchero mescolando per bene con le fruste. Unire l’aroma alla vaniglia.Trasferire il tutto di nuovo nel pentolino e portare ad ebollizione mescolando bene con una frusta a mano, fin quando la crema non si addenserà. Aggiungere gli amaretti sbriciolati. Coprire a contatto con la pellicola trasparente e fare raffreddare.In una ciotola aggiungere il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero, la farina 00, il lievito, le uova e l’aroma alla vaniglia. Iniziare a lavorare con le mani l’impasto fino a creare un composto sbricioloso e ben amalgamato (evitate di lavorarlo troppo perchè se l’impasto dovesse surriscaldarsi, fareste fatica a sbriciorarlo). Prendere metà del composto sbriciolato e distribuirlo su tutta la base dello stampo (rivestito con la carta forno) schiacciando leggermente con le mani.Aggiungere la confettura di albicocche, livellare con un cucchiaio. Unire la crema pasticcera agli amaretti e coprire il tutto con il restante impasto sbriciolato. Cuocere in forno preriscaldato e statico a 180° C per circa 45 minuti, fino a leggera doratura. Quando la torta sarà completamente fredda, estrarla dalla tortiera. Spolverizzare con lo zucchero a velo e servire.
6
Tortini di pane al cacao, amaretti e albicocche
7
Per prima cosa prendete il pane raffermo e tagliatelo in tocchetti. Versate in una ciotola larga e bassa il latte a temperatura ambiente oppure freddo di frigo e inzuppatevi il pane poco per volta. Immergete il pane nel latte per qualche secondo fino a renderlo più morbido; poi strizzatelo e riponetelo in una ciotola. Proseguite fino a che non avrete esaurito la quantità di pane. Utilizzando una forchetta schiacciate leggermente il pane in modo da renderlo una poltiglia. Unite a questo punto il cacao in polvere, le gocce di cioccolato fondente, gli amaretti sbriciolati grossolanamente e lo zucchero e amalgamate il composto. Lavate e tagliate le albicocche in piccole pezzi e unitele all'impasto mescolando. Rivestite con della carta forno due stampini a cerniera del diametro di 10 cm e dividete il composto tra i 2 stampi, livellandolo con una spatola. Spolverizzate la superficie con degli amaretti sbriciolati o tritati e infornate a 180° per circa 35 minuti. Terminata la cottura, lasciate raffreddare i tortini, riponeteli in frigo per un'ora e servite spolverizzandoli con dello zucchero a velo.
7
Pesche ripiene
Per prima cosa lava le pesche, dividile a metà e togli il nocciolo. Puoi scegliere di mettere le pesche (con la parte tagliata verso l'alto) o in una pirofila da forno grande abbastanza oppure in tante cocottine monoporzione (io di solito uso quelle "usa e getta") e sistemare poi le cocottine sulla teglia del forno. Ora accendi il forno a 180 gradi, così inizia a scaldarsi.Aiutandoti con un cucchiaino oppure con un coltello allarga un poco il buco lasciato dal nocciolo in modo da fare spazio per la farcitura. Non buttare la polpa tolta: mettila in una ciotola.Prendi gli amaretti (io in realtà vado "ad occhio", ne aggiungo una manciata alla volta), mettili su un tagliere e aiutandoti con un bicchiere o con un mattarello schiacciali riducendoli in briciole.Unisci le briciole di amaretti alla polpa di pesche nella ciotola. Aggiungi un cucchiaio di cacao e mescola tutto. Il composto resta un po' asciutto.Ora... volendo al composto si può aggiugere un poco di cannella, un poco di noce moscata, oppure del miele se si vuole renderle più dolci (io non aggiungo niente...).Con un cucchiaino inserisci un poco di farcia nel buchetto delle pesche. Riempi bene, facendo una piccola cunetta.Metti la teglia nel forno e lascia cuocere per almeno 20 minuti. Controlla ogni tanto... non si sa mai (i forni non vanno mai abbandonati a se stessi perché poi fanno di testa loro 🤔). Quando le pesche sono morbide (controlla con una forchetta) allora sono pronte.
8
Ritornelli
25
Prepara per primo l'impasto bianco: trita gli amaretti in polvere. Fai lo stesso con le mandorle. Monta 90 g di burro con 100 g di zucchero fino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Aggiungi 1 uovo, 20 g di amaretti tritati e le mandorle tritate, il cucchiaio di miele e 250 g di farina setacciata con 1 cucchiaino di lievito. Lavora fino ad ottenere un impasto omogeneo.Per l'impasto scuro, monta 100 g di burro con 130 g di zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungi l'uovo, i restanti 25 g di amaretti tritati, il latte, il cacao in polvere ed infine 250 g di farina con il lievito. Lascia riposare gli impasti in frigo per 30 minuti.Crea dei filoncini di pasta e tagliali in pezzetti di circa 1 cm. Accosta l'impasto bianco, scuro, bianco, scuro, schiacciandolo leggermente in modo da farli attaccare.Inforna a 180°C per 12 minuti.
9
Frittelle di zucca
1
Dedicarsi alla pulizia della zucca. Tagliarla poi a pezzi e cuocerli (io utilizzo il metodo a vapore)Una volta cotta, schiacciata e unire alla purea lo zucchero e le uova. Mescolare bene.Setacciare nel composta il lievito, la farina e in ultimo aggiungere gli amaretti sbriciolati. Iniziare a scaldare l olio per friggere. Versare porzioni del composto aiutandosi con un cucchiaino.Attendere che le frittelle si gonfio e togliere dall olio a doratura.Servire calde spolverate di zucchero a velo.
10
Torta di mele
9
Preparare la pasta con tutti gli ingredienti, in uno stampo versare metà dell'impasto, mettere metà delle mele e amaretti sbriciolati (eventualmente uvetta e mandorle) poi ancora impasto mele e amaretti. Cuocete la torta di mele in forno statico per circa 40 minuti a 180 °C.
11
Pesche ripiene
1
Taglio le pesche a metà senza pelarle e, con un cucchiaio, prelevo un po’ di polpa dal centro, in modo da allargare la cavità, che dovrà poi ospitare il ripieno. Mescolo in una ciotola la polpa che avevo tolto dalle pesche, un tuorlo d’uovo, gli amaretti frantumati a mano, mezzo cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di cacao amaro. Con questo composto, riempio le pesche e le inforno, senza ulteriori condimenti, per circa quarantacinque minuti.