0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1576Risultati per "cioccolato al latte"

0
Crostata morbida al cioccolato
1
In un pentolino dal fondo spesso, fate sciogliere 50 g di burro insieme al cioccolato fondente. In un’ampia ciotola montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose. Continuando a montare aggiungete il composto di cioccolato, poi la farina ed il lievito e montate fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il composto in uno stampo per crostate (di quelli con la scanalatura sulla base) imburrato ed infarinato e cuocere in forno preriscaldato a 160° per 30 minuti. Nel frattempo preparate la glassa: mettete in un pentolino il burro restante il cioccolato al latte e la panna per dolci. Cuocete, mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere una glassa liscia. Una volta cotta la base della torta, toglietela dal forno capovolgetela su un piatto da portata .Versate la glassa all’interno della scalanatura che si è creata e lasciare riposare per un'ora in frigo.
1
Plumcake al cioccolato
Sciogli il cioccolato con il burro in un pentolino e lascia intiepidire.Sbatti bene le uova con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso. Aggiungi il cioccolato ed infine la farina e il lievito mescolando con una frusta a mano. Imburra e infarina uno stampo da plumcake e versaci l'impasto.Cuoci per 1 ora e 15-20 a 160°C. Fai comunque la prova stecchino. Lascia raffreddare e spolvera con lo zucchero a velo.
2
Salame di cioccolato
19
Fondete il cioccolato a bagno maria e lasciate raffreddare.In una ciotola, amalgamate il mascarpone con lo zucchero, con l'ausilio di una spatola o un cucchiaio di legno. Unite il cioccolato fuso e fatto raffreddare ed amalgamate bene. Aggiungete il rum e mescolate.In un'altra ciotola, sminuzzate i biscotti in pezzetti non troppo piccoli. Versate sui biscotti la crema di mascarpone e cioccolato e mescolate per ottenere un composto omogeneo.Versate il composto sulla pellicola trasparente (io ne ho ottenuti due, ma scegliete voi le dimensioni) e dategli una forma cilindrica. Avvolgetelo e sigillatelo bene. Ponete in frigorifero, oppure in freezer almeno 4 ore.Estraete dal frigorifero e spolverizzate con lo zucchero a velo, su tutta la superficie.
3
Torta al cioccolato nello stampo furbo
3
Accendi il forno a 180°C e sciogli il burro. Monta le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, unisci il burro fuso. In un bicchiere fai la reazione aggiungendo il bicarbonato assieme all'aceto, mescola con un cucchiaino la schiuma che si forma e gettala velocemente nell'impasto. Amalgama il tutto. Aggiungi la farina col cacao ed infine il latte.Versa il tutto nello stampo, imburrato e infarinato, livellando la superficie e inforna per 30 minuti. Lascia raffreddare e capovolgi sul piatto da portata.Prepara la ganache facendo quasi bollire la panna mescolata al miele. Versa quest'ultima sopra al cioccolato fatto a pezzetti in una ciotola termoresistente (alluminio o vetro) e mescola fino ad avere una crema liscia e senza grumi. Lascia raffreddare per 10 minuti e versala sopra alla torta nel furbissimo incavo. ATTENZIONE: potrebbe non servirvi tutta quindi aggiungetela piano piano per evitare un'inondazione.Ponete in frigo a far solidificare.
4
Riso soffiato
1
Mettete in una ciotola il cioccolato con un cucchiaio di semi di mais e ponetelo a bagnomaria (oppure nel forno a microonde)Appena il cioccolato sarà fuso completamente togliete la ciotola. Aggiungete poco alla volta il riso soffiato fino ad ottenere un composto ben unitoPreparate una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno e riponete sopra il composto distendendolo bene evitando di lasciare buchi in mezzoCon un coltello incidete il riso soffiato tagliandolo in quadratini così appena sarà freddo potrete staccarlo con maggior facilitàMettetelo in frigorifero e aspettate che sia diventato duro e freddo
5
Piccoli tartufi al cioccolato
41
Ridurre il cioccolato a scaglie – Potete tritarlo a coltello o con l’aiuto di una grattugia. In un pentolino portare a bollore la panna. Togliere dal fuoco, aggiungere il cioccolato e mescolare con l’aiuto delle fruste velocemente fino a far sciogliere il cioccolato e formare una crema vellutata, liscia e senza grumi.Trasferire il composto ottenuto (ganche) in una ciotola e far raffreddare. Quando sarà freddo ma non del tutto solido, mescolare energicamente con le fruste fino ad ottenere un impasto più chiaro e leggero. Questo passaggio renderà più lavorabile il composto. Coprire con la pellicola e riporre in frigo almeno 3/4 ore. E’ il tempo minimo necessario per permettere agli ingredienti di compattarsi.Riprendere il composto e con l’aiuto di due cucchiaini realizzate i tartufini della grandezza di una pallina poco più grande di una nocciola. Se volete palline dalla forma più regolare e tonda prendeteli uno alla volta tra i palmi delle mani per arrotondarli.Far rotolare nella copertura scelta: cacao amaro, granella di amaretti, granella di pistacchi o quello che più preferite. Riporre su un piatto magari all’interno di pirottini e far riposare in frigo per qualche ora prima di servirli o impacchettarli.
6
Muffin cioccolato e arachidi
20
Tritare le arachidi e disporre in una ciotola, stesso procedimento con la cioccolata dopodiché mettere da parte.In una ciotola lavorare con la frusta elettrica il burro (a temperatura ambiente) e lo zucchero per ottenere un composto spumoso. unire le uova ( a temperatura ambiente) e mescolare con la frusta un uovo alla volta così gli ingredienti non si slegheranno.Nella ciotola di lavorazione setacciare la farina, il lievito in polvere e il bicarbonato e un pizzico di sale, quindi azionare nuovamente le fruste per unire le polveri, a questo punto aggiungere il latte a filo, anche quest'ultimo a temperatura ambienteUnire il cioccolato e le arachidi e mescolare il tutto, lasciare del cioccolato e della granella di arachidi da parte per la decorazione Versare nei pirottini di carta in una pirofila da muffin, decorare con le arachidi e il cioccolato e cuocere a forno preriscaldato a 180° per 20 min.
7
Cheesecake al cioccolato senza cottura
10
Sbricioliamo bene i biscotti e riduciamoli in polvere (se non avete il robot usate il metodo del sacchetto per congelare e un bel batticarne e non perderete nemmeno una briciola) quindi mescoliamoli in una ciotola con il burro fuso. Intanto spennelliamo una tortiera apribile con del burro fuso e foderiamola con la carta forno, ritagliando un cerchio per la base e delle strisce per i lati.Versiamo la poltiglia di biscotti sul fondo e schiacciamo bene con il cucchiaio o un batticarne fino ad avere una base liscia. Mettiamo in frigo per 15 minuti. Ammolliamo la cola di pesce per 5 minuti nell'acqua fredda. In una ciotola lavoriamo con una forchetta il formaggio cremoso con la Nutella, per farli amalgamare bene, quindi uniamo 100 g di cioccolato fondente fuso e intiepidito. Strizziamo bene la colla di pesce e sciogliamola in due cucchiai di latte caldo, facciamo intiepidire e uniamoli alla crema al cioccolato. Mescoliamo bene il tutto e versiamo la crema nella teglia con la base di biscotti e lasciamo riposare in frigo per mezz'oretta.Per la ganache: mettiamo a bollire la panna, appena fa i primi sbuffi versiamoci dentro i due cioccolati ( 50 g di cioccolato fondete e 80 g di cioccolato al latte) grattugiati grossolanamente e mescoliamo vigorosamente, fino a ottenere una bella crema densa e scura. Facciamola intiepidire e dopo circa mezz'ora la versiamo sulla cheesecake e completiamo con le fragole divise a metà. Lasciamo in frigo tutta la notte quindi sformiamo delicatamente e liberiamo la torta dalla carta da forno.
8
Crostata al triplo cioccolato
20
Per la frolla: setaccia i 235g di farina con i 15g di cacao amaro, crea la fontana ed al centro aggiungi (100g di zucchero a velo - 150g di burro a temperatura ambiente - 40 g di tuorli - baccello di vaniglia) e lavora il tutto con la punta delle dita fino ad ottenere il classico panetto. Fallo riposare in frigorifero per almeno mezz'ora (ma ti consiglio un po' di più - io ho preparato la frolla la sera prima).Una volta passato il tempo necessario, accendi il forno a 180°C. Prendi il panetto e lavoralo un po', in modo da ammorbidirlo (se lo tieni solo mezz'ora in frigorifero probabilmente non ce ne sarà bisogno). Imburra e infarina con il cacao una tortiera da crostata (22cm).Ora spolverizza il piano di farina e stendi la frolla con il mattarello, allo spessore di circa 7-8 mm (deve essere appena più grande della tortiera). Portala sulla teglia (puoi aiutarti con il mattarello arrotolandola su di esso) e, delicatamente, falla aderire alle pareti. Fai scivolare sopra il mattarello in modo che l'eccesso d'impasto si stacchi perfettamente. Bucherella il fondo e comincia a preparare il ripieno.Scalda il latte (che sia in un pentolino o al microonde) e sciogli all'interno i restanti 100g di burro. Aggiungi poi 250 g di cioccolata e lascia riposare un attimo, in modo che si ammorbidisca. Mescola, e una volta sciolto totalmente, aggiungi le 2 uova, il sale e l'estratto di vaniglia, amalgamando il tutto alla perfezione. A questo punto inforna per non più di cinque minuti la frolla, in modo che cominci a cuocersi un po'; dopodiché apri il forno, e aggiungi il ripieno (essendo liquido non ti conviene togliere la teglia e rimetterla - dovresti fare l'equilibrista per non farne uscire!). Lascia cuocere per circa 25-30 minuti, o fino a quando, toccando delicatissimamente la superficie (non andare deciso con il dito!) non sentirai che è morbida ma "legata". Una volta pronta lascia raffreddare completamente.Per preparare la glassa non devi fare altro che scaldare la panna e l'acqua, e aggiungere i restanti 60 g di cioccolato ed il glucosio o miele, mescolando finché non otterrai una crema liquida e lucidissima. Se hai una teglia a cerniera togli la crostata e appoggiala su un piatto, altrimenti versa direttamente sulla superficie la glassa, e facendo ruotare la base crea uno strato omogeneo.
9
Mousse al cioccolato
6
Fate sciogliere il cioccolato in un pentolino insieme a caffè e burro, trasferite poi tutto in una ciotola a raffreddare.Una volta raffreddato, aggiungete il tuorlo amalgamando bene. A parte montate gli albumi e poi incorporateli lentamente alla mousse. Distribuite la mousse in piccole ciotoline o bicchierini e fate raffreddare in frigorifero per qualche ora. Prima di servire guarnite le mousse con granella di nocciole e zucchero a velo a piacere.
10
Barrette ai cereali con frutti rossi
19
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato al latte e il cioccolato bianco. In un recipiente unire i cereali alle fibre, i frutti rossi essiccati e le gocce di cioccolato fondente. Unire il cioccolato fuso (lasciare da parte qualche cucchiaio per la decorazione finale) e stendere il composto in uno stampo in silicone quadrato 20×20 (o in una teglia rivestita con carta da forno). Appiattire il composto con una spatola per rendere la superficie liscia e omogenea. Lasciar riposare in frigo per 20 minutiCon un coltello a sega ben affilato tagliare delle barrette larghe 3 cm e lunghe 8 cm circa. Immergere le barrette, dal lato liscio, nel cioccolato fondente fuso, posarle su un vassoio ricoperto con carta da forno (la parte ricoperta con il cioccolato fondente deve stare in alto) e riporre in frigo per 10 minuti circa.Riprendere le barrette dal frigo, stendere sulla superficie un velo di cioccolato al latte fuso lasciato da parte all’inizio per far aderire meglio le decorazioni (granella, farina di cocco, bacche di goji, frutti rossi essiccati o gocce di cioccolato). Completare con il cioccolato fondente fuso.
11
Baci perugina
3
Ho fatto sciogliere il cioccolato al latte a bagno maria con il burro,ho unito poi la granella di nocciole e la nutella. Ho fatto riposare il composto in frigo per una mezz’oretta,dopo di che ho formato tante palline e sopra ognuna ho messo una nocciola intera; ho sciolto il cioccolato fondente e le ho ricoperte (vi consiglio di usare una griglia per fare questa operazione,per far scolare il cioccolato in eccesso). Fate raffreddare i baci e metteteli nei pirottini di carta. Vi consiglio se non amate il cioccolato al latte quello fondente al 70% quindi al posto di 200 gr ne mettete 300 gr Le nocciole prima di essere tritate, vanno tostate a 200 gradi per una decina di minuti o in padella, devono scurirsi.