0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1655Risultati per "colla di pesce"

0
Panna cotta con le fragole
34
Iniziate la preparazione immergendo i fogli di colla di pesce in una ciotola con dell'acqua fredda per circa dieci minuti. Nel mentre, tagliate longitudinalmente la bacca di vaniglia, prelevate i semi e mettete da parte.Versate in un pentolino la panna, la bacca di vaniglia e i suoi semi, lo zucchero a velo. Impostate il fuoco medio-basso. Scaldare la miscela mescolando continuamente fino a quando non comincia ad essere fumante. Strizzate bene la colla di pesce e immergetela nella miscela facendola dissolvere completamente. Non portate ad ebollizione. Spegnete il fuoco e filtrate con un setaccio per trattenere la bacca di vaniglia.Versate con cautela il composto in quattro stampini o tazze per budino aiutandovi con un misurino. Trasferite in frigo per almeno cinque ore, o durante la notte. Al momento di servire guarnite con le fragole tagliate a pezzettini.
1
Cheesecake ai frutti rossi
3
Cominciate fondendo il burro a fuoco lento con il cucchiaino di Cannella, rendete i biscotti in polvere con un mixer ed uniteli al burro ormai fuso mescolando lentamente sino ad ottenere un composto omogeneo.Ricoprite il fondo di una tortiera antiaderente con i biscotti,compattando con le mani, ottenendo cosi un fondo compatto che metterete in frigo per 30 Minuti. Montate la panna con la Vaniglia,unite lo zucchero a velo ed aggiungete gradualmente il formaggio spalmabile, precedentemente lavorato con un cucchiaio, fino ad ottenere una crema spumosa e compatta.Ammollate la gelatina in fogli in acqua fredda ed, una volta ammorbidita, strizzatela e scioglietela con il cucchiaino di latte sul fuoco. Lasciate intiepidire ed unitela alla crema di formaggio e panna. Lavate, mondate e tagliate a pezzettoni le fragole ed unite anche queste alla crema. Versate la crema sul fondo biscottato e lasciatela solidificare in frigo per almeno 2 ore. Preparate la geleè alle fragole frullandole e ponendole in una pentola antiaderente con il succo del limone,lo zucchero e la gelatina ammollata e strizzata. Lasciate rapprendere ed una volta spento il fuoco ,lasciate raffreddare e versatelo sulla cheesecake rappresa. Preparate la Gelee ai mirtilli ripetendo lo stesso procedimento, versate il succo in padella ed unite la gelatina ammollata e strizzata,lasciate ridurre il tutto e versate sulla gelee di fragole solidificata. Lasciatela riposare per 1 ora. Potrete guarnirla con fragole fresche o frutti rossi vari, oppure come ho fatto io , con scaglie di cioccolato fondente precedentemente lasciato in freezer per 30 minuti.
2
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
38
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
3
Caramelle gelè alla pesca
2
Mettete la colla di pesce in ammollo in po di acqua freddaIn un pentolino mettiamo il succo di frutta alla pesca con lo zucchero e accendiamo il fuoco Quando lo zucchero si e sciolto completamente aggiungiamo il succo di arancia e mescoliamo ancora un po Togliamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo la colla di pesce mescoliamo fino a che la gelatina si sarà sciolta completamente.Mettiamo il composto negli stampini andranno benissimo quello per fare i cioccolatini Lasciamo raffreddare un po prima di mettere in frigo a solificarsi.Finito il tempo di riposo togliere le caramelle dallo stampo e passarli nello zucchero prima di servire .
4
Cheesecake colorata
Mettere 6 grammi di gelatina per la crema in ammollo in una ciotolina piena di acqua. Fondere il burro a fuoco bassissimo. Tritare i biscotti in un mixer, aggiungere il burro fuso e amalgamare bene il composto. Foderare con la carta forno una tortiera con anello a cerniera di 20 cm.Mettere tutto il composto di biscotti sul fondo pressando molto bene con un cucchiaio e cercando di livellare uniformemente. Riporre nel congelatore per almeno 15 minuti.Nel frattempo preparare la crema. In un pentolino mettere due cucchiai di panna, mettere sul fuoco fino quasi a bollore. A questo punto togliere dal fuoco, unire la gelatina ben strizzata e mescolare per scioglierla bene. Lasciare intiepidire.Montare la panna fresca con un cucchiaio di zucchero fino a quando sarà bella spumosa. In una ciotola amalgamare la ricotta con lo yogurt, unire la panna con la gelatina e mescolare bene. Con una spatola incorporare delicatamente anche la panna montata.Dividere il composto ottenuto in tre ciotole diverse. Una di queste lasciarla al naturale. Nelle altre due iniziare ad unire qualche cucchiaio di marmellata fino ad ottenere il colore desiderato e ottenendo due composti uno più scuro dell'altro. Dosare la quantità di marmellata secondo i propri gusti.Riprendere la tortiera dal congelatore e iniziare a versare le tre creme iniziando dalla bianca fino a quella più scura cercando di livellare bene ogni strato prima di aggiungere il successivo. Coprire e mettere in frigo o in congelatore ad addensare.Iniziare a preparare lo strato finale. Lasciare in ammollo per dieci minuti la gelatina rimasta in una ciotolina piena di acqua. In un pentolino scaldare circa 5 cucchiai di marmellata con ugual quantità di acqua, unire la gelatina ben strizzata e sciogliere bene. Lasciare intiepidire.Dopo un'oretta riprendere la torta e colare sula superficie la gelatina di marmellata. Riporre nuovamente in frigo per almeno 4 ore, meglio se preparata il giorno prima.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Crema mousse alla panna e zenzero
6
Porta ad ebollizione gr. 250 (1/2 panna della ricetta) con lo zucchero e il contenuto di 1 bacca di vaniglia.Togli dal fuoco la panna bollente e aggiungi la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda, strizzata e sciolta (la puoi sciogliere in un pentolino o in un bicchiere nel microonde per pochi secondi), mescola bene e unisci anche lo zenzero tritato finemente o se preferisci un po' di succo di zenzero tritato e poi schiacciato all'interno di una carta da cucina.Monta in planetaria gli altri gr. 250 di panna ma non troppo, la panna deve risultare bella morbida, attendi intanto che il composto con la panna liquida precedentemente preparato si raffreddi.Unisci i due composti ma non tutto in una volta, metti 1/4 della panna montata nella panna liquida e mescola delicatamente con una frusta, unisci poi ancora un po' di panna montata e per finire versa tutta la panna liquida nella panna montata, mescola delicatamente ora con una spatola dall'alto verso il basso per non far sgonfiare il composto. Il composto risulterà abbastanza liquido ma non disperare è corretto, versa il tutto negli appositi stampini che poi utilizzerai per servire.Lascia riposare in frigorifero la mousse per 24 ore e il giorno seguente prepara una ganache al cioccolato (vedi la mia ricetta) e versala sopra la mousse, decora a piacere e buon dolce!!!
7
Torta fredda allo yogurt con fragole
1
Dieci minuti prima di cominciare, porre in frigo, in una ciotola, la colla di pesce in ammollo in acqua fredda. Nel frattempo, in un recipiente sbriciolare grossolanamente i biscotti. A parte, a bagnomaria, lasciar fondere il burro. Una volta che il burro sarà fuso, potrà essere aggiunto ai biscotti. Burro e biscotti vengono amalgamati con l'uso di un cucchiaio, disposti sul fondo di una pirofila e schiacciati ben bene sul fondo. A questo punto, prendi circa 20 ml di panna e 10 ml di acqua, versali in un pentolino e metti a riscaldare (non bollire). Quando saranno caldi, strizza la colla di pesce e immergila all'interno, girando velocemente con un cucchiaio, fino al completo scioglimento. Lasciar riposare.Nel frattempo, taglia le fragole a fette (in verticale) e disponile in lunghezza lungo i lati della pirofila, fino a completamento del diametro.Monta la panna. A parte lavora lo yogurt con lo zucchero con delle fruste. Aggiungi lo yogurt alla panna con l'utilizzo di una spatola, per evitare che la panna si smonti. Aggiungi i 3/4 della colla di pesce sciolta e continua a mescolare. A questo punto porre in frigo per 1h o in congelatore per 30 minuti. Trascorso il tempo di solidificazione, nel caso in cui si desideri avere un topper rosso fragola, è possibile tagliare il resto delle fragole a pezzetti e frullarle. Alle fragole va poi aggiunta e mescolata accuratamente la rimanente colla di pesce. Il composto verrà versato con molta lentezza sulla torta e fatto solidificare per 15 minuti in surgelatore o 30 minuti in frigo. Alla fine è possibile farcire la torta come si preferisce con le restanti fragole. Prima di servire lasciar trascorrere almeno 3-4 ore.
8
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
9
Tartare di branzino con gelatina di lime
16
Per Iniziare puliamo il branzino dalle interiora, quindi sciacquamolo bene e squamiamolo. Ora sfilettiamolo e togliamo le lische(spine) con una pinzetta. Quindi tagliamolo a dadi piu o meno di 1 cm, non mi piace La tartare tritata, si deve sentire la consistenza secondo me!!! La pelle non buttiamola, la faremo crispy in friggitrice!!! Riponiamo il tutto in un recipiente e adagiamo in frigo con pellicola.Ora prendiamo il nero, facciamo andare com olio una padella antiaderente e aggiungiamo sale, pepe, sfumiamo col vino e facciamo cuocere per qualche minuto (3'), terminata la cottura incorporiamo la ricotta e giriamo con cucchiaio di legno.. Ok ricotta al nero pronta!!! Prendiamo il succo dei lime, aggiungiamo 2/3 di acqua facciamo bollire e inseriamogli i fogli di colla precedentemente ammollata, giriamo e mettiamo in recipiente nel frigo fino amche rassodiCon la pelle del branzino passiamola padella o friggitrice in olio caldo per qualche secondo, il risultato sarà farla croccante! Nel frattempo puliamo in acqua freddo la valeriana.. Con i limoni ci faccio il succo per condire la tartare.Okkk.. Siamo pronti. Piatto possibilmente Non piano, andiamolo a spennellare con ricotta al nero, con l aiuto di un coppapasta adagiamo la nostra tartare appena condita con succo di limone, olio, sale e pepe, gli appoggiamo delicatamente 3 quadratini di gelatina di lime e 3 foglioline di valeriana. Togliamo il coppa pasta e "spolveriamo" con pelle crispy sbriciolata... Ultimo giro di olio evo e grattata di pepe. Pronto!!!!
10
Cheesecake con cotto di fichi
31
Sminuzziamo i biscotti aiutandoci con un frullatore o mixer. Sciogliamo il burro nel forno a microonde ed uniamolo ai biscotti. Disponiamo su un foglio di carta da forno poggiato su un vassoio i coppapasta o piccole forme per torte. Adagiamo i biscotti, distribuiamoli uniformemente e mettiamo in frigo per circa 1 ora.Lavoriamo con una frusta il formaggio philadelphia fino a renderla cremosa, aggiungiamo la panna molto delicatamente senza smontarla.Nel frattempo mettiamo la colla di pesce in un po' di acqua, la facciamo ammorbidire, la strizziamo e la mettiamo in un pentolino facendola sciogliere, a fiamma bassissima, con il cotto di fichi. Non appena tiepida l’aggiungiamo al composto cremoso. Mescoliamo bene, tiriamo fuori dal frigo gli stampi e versiamo all'interno la crema ottenuta.Livelliamo bene e rimettiamo in frigo. Dopo un ora o prima di servire la cheesecake le decoriamo con cotto di fichi, granella di mandorle e foglie di menta.
11
Torta allo yogurt e frutti rossi
29
Frulla i biscotti fino a ridurli in polvere, mescolali al burro fuso e al miele e versa la poltiglia sul fondo della tortiera apribile (ricordati di foderarla con carta da forno se non hai Easycake). Schiaccia bene i biscotti con un cucchiaio fino ad avere una base liscia che metterai a riposare in frigo per almeno 30 minuti.Ammolla la gelatina in un po d'acqua e intanto versa lo yogurt greco in una ciotola, aggiungi lo zucchero e lavora bene con una frusta a mano. Unisci la panna montata a cucchiaiate , mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.Strizza bene la gelatina e mettila in un pentolino con un cucchiaio di latte. Falla sciogliere senza farla bollire, mescolando con la frusta (ci vorranno pochi secondi). Togli il pentolino dal fuoco e fai intiepidire la gelatina, deve essere quasi fredda ma non rappresa. Versa la gelatina all'interno del composto mescolando velocemente per farla amalgamare, quindi uniamo il composto alla nostra base di biscotti: versa in tortiera , livella bene e metti in frigo per 3-4 ore minimo.Fai bollire 6 fragole con un paio di cucchiai di zucchero fino a che non si formerà uno sciroppo mieloso: spegni e frulla il tutto e metti da parte. Trascorso il tempo di riposo, libera la torta dall'anello di silicone e decorala con la frutta (fragole e ciliegie). Servila insieme allo sciroppo di fragole. Non fate l'errore di versare lo sciroppo sulla torta come ho fatto il perché rischiate che si inzuppi e si crepi. Se lo volete usare come topping, prima che si raffreddi unite un foglio di gelatina ammollato e strizzato, mescolate bene e lasciate raffreddare: avrà così una consistenza meno liquida.