0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

807Risultati per "crema spalmabile al pistacchio"

0
Pan brioche alla crema di pistacchio con mandorle
14
Sciogliere il burro con il latte. In una ciotola, mescolare il lievito madre (per me licoli) rinfrescato da almeno 3 ore nel latte e burro. Aggiungere quindi le due farine, lo zucchero, l’uovo precedentemente sbattuto ed il sale. Impastare energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Trasferire l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola trasparente e lasciar riposare per circa 4 ore in forno spento e poi tutta la notte in frigo. Il mattino seguente, togliere l’impasto dal frigo e farlo acclimatare un’oretta. Dopodiché, sul piano di lavoro infarinato tirare l’impasto con il mattarello fino a formare un rettangolo sottile. Spalmare la crema al pistacchio sul rettangolo di pasta e arrotolare il tutto. Con un coltello, tagliare a metà il rotolo e quindi intrecciarlo. Trasferirlo nello stampo imburrato e far lievitare per altre 3/4 ore. Trascorso questo tempo, spolverare con la granella di mandorle e pistacchi ed infornare in forno già caldo a 200° per 20 minuti circa. Sfornare e lasciar intiepidire. Spolverare con lo zucchero a velo e servire!
1
Crostata morbida al cacao con ganache di pistacchi
14
Separate i tuorli dagli albumi. Montate quest'ultimi a neve ferma con un pizzico di sale. Gli altri in un'altra terrina con lo zucchero con uno sbattitore elettrico per 5', fino a quando il composto non risulterà chiaro e spumoso. Aggiungete lo yogurt sempre continuando a lavorare con le fruste, l’olio a filo, la farina ed il lievito setacciati e infine il cacao. Incorporate quindi gli albumi a neve e mescolate delicatamente.Prendete lo stampo furbetto già imburrato e infarinato e aggiungete sul fondo un cerchio di carta forno prima di versare il composto. In questo modo avrete la sicurezza che la vostra crostata morbida non si romperà al momento di capovolgerla! Versate quindi l’impasto e cercate di livellarlo affinchè non lieviti storto. Fate cuocere a forno preriscaldato a 180°C per 20'. Sfornate e fate raffreddareVi consiglio sempre di preparare la base il giorno prima in maniera tale che riposi un po’ e non sia troppo morbida. Una volta raffreddata, preparate una bagna con acqua e limoncello: versate in una ciotola 1/2 tazzina da caffè di limoncello e 1/2 di acqua. Mescolate e con un pennello da cucina bagnate la parte interna, il bordo superiore e la parte esterna del bordo della tortaIntanto preparate la ganache: su un tagliere tritate al coltello il cioccolato bianco. Trasferitelo in una ciotola insieme alla crema spalmabile al pistacchioScaldate la panna fino a portarla quasi a bollore, spegnete e versatela sul cioccolato e sulla crema di pistacchi. Aggiungete 25 gr. di granella di pistacchio, quindi sciogliete il tutto con una spatola fino ad ottenere una crema liscia ed omogeneaLasciatela freddare per 30' a temperatura ambiente, quindi trasferite la ciotola in frigo per altri 30', poi montatela con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema ben solida che potete utilizzare con la sac-a poche A questo punto versate metà di questa ganache alla base della crostata morbida e trasferite il resto in una sac-à-poche con bocchetta larga a stella. Decorate la torta con dei ciuffetti di crema a piacerePoi spolverate con la restante granella di pistacchi e conservate in frigo fino all’utilizzo. E voilà...la vostra crostata morbida al cacao con ganache al pistacchio è pronta per essere gustata!
2
Muffins al pistacchio e crema di pistacchi
29
Cominciate a preparare la crema. In un tegame dal fondo alto, ponete lo zucchero e l'amido e cominciate a versare il latte di pistacchio in più riprese, mescolando con un cucchiaio di legno e cercando di non formare grumi. Ponete sul fuoco, a fiamma media, e portate a bollore, mescolando di continuo. Spegnete la fiamma ed aggiungete il liquore di pistacchio, mescolando ancora. Coprite con la pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare.Preparate ora i muffins: in una ciotola unite gli ingredienti liquidi, ovvero il latte di pistacchio, l'olio e l'uovo e mescolate leggermente con una frusta a mano. In un'altra ciotola unite la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato, lo zucchero e la vanillina e mescolate.Unite gli ingredienti secchi a quelli liquidi e mescolate leggermente, lasciando l'impasto grumoso.Preriscaldate il forno a 180°C. Rivestiti con gli appositi pirottini una teglia da muffins e riempiteli per 3/4 con il composto. Cospargete la superficie con la granella di pistacchi.Infornate per circa 20 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.Riempite una sac à poche con beccuccio liscio, con la crema e bucate la superficie del muffin al centro, facendo attenzione a non scendere fino in fondo e farcitelo con la crema, facendo un giro di crema anche sulla superficie. I muffins sono sono pronti e potete conservarli coperti, in luogo fresco, per un paio di giorni.
3
Muffin al pistacchio con farina di farro
14
Iniziate versando la crema di pistacchi spalmabile in uno stampo per cubetti di ghiaccio e riempite 12 cavità Mettete in freezer per circa 15'. In una capiente terrina unite tutti gli ingredienti secchi, ovvero la farina di farro,la farina di pistacchi, lo zucchero, il bicarbonato, il pizzico di sale e lievito per dolci Mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere una farina unica ed omogeneaIn un’altra terrina unite gli ingredienti liquidi, ovvero le uova, l’olio di semi e il latteMescolate sempre con una frusta a mano fino ad ottenere un composto omogeneoUnite quindi i due composti e mescolate con l'aiuto di fruste elettriche per pochi minuti Versate l’impasto nei pirottini di carta che avrete già disposto nella teglia per muffin e riempiteli per 2/3, lasciando circa 1 cm dal bordo. Disponete al centro il cuore di crema al pistacchioRicoprite solo il cuore con un altro po' di impasto e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20'-25'. Non proseguite troppo la cottura altrimenti i muffin induriscono. Sfornate e fate intiepidireE voilà...i vostri muffin al pistacchio con farina di farro sono pronti per essere gustati!
4
Brioche al chai masala e pistacchio
27
Riscaldare l'acqua e il latte insieme e unirvi il chai masala solubile, mescolando fino a dissolverlo del tutto. Lasciare intiepidire il composto e unirvi il lievito di birra fresco, finché sia sciolto completamente. Fondere il burro nel microonde velocemente e lasciarlo raffreddare. Nella ciotola della planetaria versare farina, zucchero, sale, il mix di liquidi ormai tiepido e l'uovo. Mescolare tutto con la frusta a foglia finché gli ingredienti non si siano amalgamati.Cambiare la frusta con il gancio e aggiungere il burro fuso ormai freddo, e impastare per qualche minuto finché l'impasto non diventi liscio ed uniforme. Prelevare l'impasto con le mani e formare una palla, poi lasciarlo lievitare in una ciotola imburrata e coperta da uno strofinaccio, in forno spento ma con luce accesa, per 30 minuti. Riprendere l’impasto lievitato e stenderlo completamente su una spianatoia leggermente infarinata con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo sottile (il lato lungo dovrebbe misurare circa mezzo metro). Stendere la crema di pistacchi fino a ricoprirlo tutto.Tagliare l'impasto in strisce da 5 cm di spessore ciascuna; arrotolarne una e posizionarla al centro di una teglia imburrata e infarinata, poi disporvi le altre attorno.Coprire con uno strofinaccio e lasciar lievitare per 30 minuti in forno spento con luce accesa. Trascorsa mezz'ora, spennellare con un po' di latte e ricoprire con granella di pistacchio o di zucchero. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti o in forno ventilato a 165° per 20-25 minuti.
5
Crema spalmabile di zucca
30
La sera, prima di andare a dormire, ho messo gli anacardi a mollo nell’acqua e ce li ho lasciati tutta la notte. Ho tagliato la zucca a cubetti e l’ho cotta nel microonde, per 10 minuti con il coperchio e per cinque minuti senza. Una volta cotta, ho eliminato l’acqua in eccesso che ancora restava. Ho scolato e asciugato gli anacardi e li ho trasferiti nel frullatore insieme alla zucca, lo zucchero e un pizzico di cannella. Ho frullato finché la crema non è risultata liscia. Fatto.
6
Cannolini  con chantilly e granella di pistacchio
1
Prendere il rotolo di sfoglia e stenderlo, ricavarne tante strisce verticali se possibile tutte uguali di larghezza. Arrotolarle sul cono vedendo di sigillare bene una striscia all'altra e , di conseguenza, al cono altrimenti si aprono. Sistemare i coni sulla placca del forno foderata con carta da forno e spennellare i cannolini con tuorlo sbattuto e zucchero.Infornare a 200° per 15 minuti (forno caldo) finchè non si gonfiano e colorano, poi sfornarli e farli raffreddare, si sfileranno dai coni in un attimo.Nel frattempo montare la panna fredda di frigo con zucchero a velo (20gr) e la vanillina. Prendere una sac a poche riempirla con la chantilly e riempire i cannolini. Guarnire con la granella di pistacchio l'apertura del cannolino e spolverare con zucchero a velo et Voilà i cannolini sono pronti!
7
Burrata, crema di piselli, gamberetti e pistacchio
2
Per farla basta soffriggere una cipolla, aggiungere 100 gr di piselli e una patata tagliata a fette sottili, lasciare appassire le verdure e frullarle ad immersione, insieme ad un filo d’olio, due cucchiai di panna fresca e una manciata di parmigiano grattugiato. Adagiarvi sopra la burrata, i gamberetti saltati in padella con un po’ d’olio, sale e salsa di soia e decorare con granella di pistacchio.
8
Crema al caffè
10
Preparare il caffè e metterlo in una ciotola, aggiungendo la nutella e lo zucchero. Mescolare per far sciogliere il tutto.Mettere in una ciotola la panna e montare alla massima velocità. Quando inizia a montare unire il composto di caffè. Otterrete una crema densa.Mettere la crema al caffè in un contenitore e porlo in freezer per 1 ora.Poi montare nuovamente con lo sbattitore e versare la crema nei bicchierini. Servire subito decorando con degli amaretti o con una spolverata di cacao amaro.
9
Crema al cioccolato
26
Versate l'amido di mais, lo zucchero e il sale in una pentola. Mescolate tutto insieme per eliminare qualsiasi grumo.Accendete il fornello a fuoco basso e versate un flusso costante di latte mentre mescolate. Riscaldate il composto per dieci minuti o fino a quando il vapore non sale dal latte. Mescolate occasionalmente per prevenire la formazione di grumi. Assicuratevi che il latte non inizi a bollire. Aggiungete il cioccolato tagliato a pezzi e mescolate fino a quando non si scioglie. Continuate a mescolare a fuoco lento fino a quando il composto non diviene denso.Ritirate la pentola dal fuoco. Aggiungete e mescolate la vanillina. Collocate un setaccio su una grande ciotola e versate il composto attraverso il setaccio nella ciotola. Utilizzate una frusta per raschiare il composto nel setaccio. Lasciate nel setaccio eventuali grossi grumi di cioccolato. Coprite con la pellicola a contatto e portate a temperatura ambiente. Dividete il contenuto in sei tazzine e poi mettetele in frigorifero per un’ora circa. Al momento di servire spolverizzate la superficie della crema al cioccolato con trucioli di cioccolato e/o panna montata.
10
Crema al cacao
4
In un pentolino scaldate il latte, portandolo a bollore. Toglietelo dal fuoco e tenete da parte.In un tegame dal fondo alto, setacciate il cacao e l'amido, aggiungete lo zucchero e la vanillina e mescolate.Aggiungete il latte nel tegame, un po' per volta, mescolando con una frusta a mano e cercando di non formare grumi.Ponete il tegame sul fuoco, a fiamma bassa, e portate nuovamente a bollore, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.Spegnete il fuoco, mescolando ancora per qualche attimo attimo. Versate in una ciotola e coprite con pellicola per alimenti a contatto. Lasciate raffreddare.
11
Spaghettoni con formaggio in crema di radicchio
26
Prima di tutto ci occupiamo del radicchio, quindi eliminiamo le foglie esterne. Lo laviamo, lo tagliamo a metà e poi ancora a strisce. In una padella scaldiamo l’olio con lo scalogno.Non appena caldo e lo scalogno dorato aggiungiamo il radicchio. Mettiamo nel frattempo l’acqua della pasta sul fuoco, così durante la cottura del radicchio la possiamo utilizzare allungando in padella con un mestolo della suddetta. Non appena pronto, togliamo dal fuoco e facciamo intiepidire.In un robot da cucina, o più semplicemente frullatore ad immersione, frulliamo il radicchio con il formaggio in crema e il formaggio grattugiato. Anche in questo caso allunghiamo se necessario con un po’ di acqua.Cuociamo la pasta e non appena pronta la versiamo in padella, insieme alla crema di radicchio. Regoliamo con il sale e un pizzico di pepe. Saltiamo bene tutto e impiattiamo completando con un filo di olio e la granella di pistacchi tritata.