Sciogliere il burro con il latte. In una ciotola, mescolare il lievito madre (per me licoli) rinfrescato da almeno 3 ore nel latte e burro. Aggiungere quindi le due farine, lo zucchero, l’uovo precedentemente sbattuto ed il sale. Impastare energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Trasferire l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola trasparente e lasciar riposare per circa 4 ore in forno spento e poi tutta la notte in frigo. Il mattino seguente, togliere l’impasto dal frigo e farlo acclimatare un’oretta. Dopodiché, sul piano di lavoro infarinato tirare l’impasto con il mattarello fino a formare un rettangolo sottile. Spalmare la crema al pistacchio sul rettangolo di pasta e arrotolare il tutto. Con un coltello, tagliare a metà il rotolo e quindi intrecciarlo. Trasferirlo nello stampo imburrato e far lievitare per altre 3/4 ore. Trascorso questo tempo, spolverare con la granella di mandorle e pistacchi ed infornare in forno già caldo a 200° per 20 minuti circa. Sfornare e lasciar intiepidire. Spolverare con lo zucchero a velo e servire!
Pan brioche alla crema di pistacchio con mandorle

Pan brioche alla crema di pistacchio con mandorle

Senza Crostacei, Arachidi, Pesce, Verdura +6

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

20

minuti

Cottura

20

minuti

Tempo totale

40

minuti

Nutrizione

304

chilocalorie

perpersone

  • 175 g
    Farina manitoba
  • 175 g
    Farina
  • 1
    Uova
  • 75 ml
    Latte
  • 80 g
    Burro
  • 100 g
    Lievito naturale
  • 60 g
    Zucchero
  • 1 pizzico
    Sale
  • 150 g
    Crema spalmabile al pistacchio
  • Quanto basta
    Granella di pistacchio
  • Quanto basta
    Granella di mandorle
  • Quanto basta
    Zucchero a velo

Preparazione

Presentazione

Un morbido, dolce e delizioso pan brioche farcito con la più sublime delle creme esistente al mondo, proveniente direttamente dalla Sicilia e un trito di mandorle per un tocco in più. Una spolverata di zucchero a velo per rendere il tutto un po’ più magico e il dolce è servito: a colazione, a merenda, dopo cena, insomma c’è sempre spazio per una coccola dolce verde pistacchio, che dite?

Step 1

Sciogliere il burro con il latte. In una ciotola, mescolare il lievito madre (per me licoli) rinfrescato da almeno 3 ore nel latte e burro. Aggiungere quindi le due farine, lo zucchero, l’uovo precedentemente sbattuto ed il sale. Impastare energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Trasferire l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola trasparente e lasciar riposare per circa 4 ore in forno spento e poi tutta la notte in frigo.

Step 2

Il mattino seguente, togliere l’impasto dal frigo e farlo acclimatare un’oretta. Dopodiché, sul piano di lavoro infarinato tirare l’impasto con il mattarello fino a formare un rettangolo sottile. Spalmare la crema al pistacchio sul rettangolo di pasta e arrotolare il tutto. Con un coltello, tagliare a metà il rotolo e quindi intrecciarlo.

Step 3

Trasferirlo nello stampo imburrato e far lievitare per altre 3/4 ore. Trascorso questo tempo, spolverare con la granella di mandorle e pistacchi ed infornare in forno già caldo a 200° per 20 minuti circa. Sfornare e lasciar intiepidire. Spolverare con lo zucchero a velo e servire!

Note

Ancora tiepido è di una bontà SCONVOLGENTE! Per la ricetta con foto passo a passo visita il mio blog! Sul blog trovi anche la ricetta per realizzare la crema spalmabile al pistacchio! Una vera goduria!

Utensili

  • Ciotola
  • Pellicola
  • Mattarello
  • Stampo

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
304
kcal
Colesterolo
46
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.