0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

10Risultati per "cumino"

0
Tortiglioni al ragù con paprika e cumino
In una padella antiaderente rosolare la cipolla e l'aglio tritati finemente in 3 cucchiai di olio.Unire poi la carota e il sedano e proseguire la cottura fino a quando le verdure risulteranno ammorbidite.Aggiungere quindi la carne, la paprika ed il cumino, aggiustare di sale e pepe e rosolare per qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno.Irrorare la carne con il vino e, dopo averlo fatto evaporare velocemente a fiamma alta, unire la polpa di pomodoro.Abbassare la fiamma e lasciare cuocere facendo restringere il sugo alla consistenza desiderata.Lessare i tortiglioni in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con il sugo.Prima di servire spolverizzare con il parmigiano e il prezzemolo tritato.
1
Hummus di ceci, la ricetta tradizionale
21
Se utilizzate i ceci secchi (ve ne occorreranno circa 250 gr), metteteli a bagno in acqua e bicarbonato per almeno 12 ore. Poi, scolateli, sciacquateli e metteteli a cuocere in acqua fredda salata finché non si saranno ammorbiditi. Una volta cotti, scolarli (tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura) e togliere le pellicine che li ricoprono. Mettetene da parte un po’ per la decorazione. Preparate la tahina frullando i semi di sesamo, tostati in padella per un paio di minuti, e l’olio di sesamo (in alternativa va bene quello di oliva). Mettere i ceci lessati o quelli in barattolo precotti nel bicchiere di un frullatore, aggiungere l'aglio, la tahina, l'olio e il succo di un limone. Frullare il tutto, aggiungendo un pò di acqua di cottura dei ceci, fino a raggiungere la consistenza omogenea di una crema densa e liscia; aggiustare di sale.Mettere l’hummus a riposare in frigo per un po’, prima di servirlo a tavola. Nel frattempo scaldate in una padella antiaderente un filo di olio e saltare i ceci che avrete messo da parte con un pizzico di cumino, finché non diventano belli croccanti. Servire l’hummus con una manciata di ceci croccanti al cumino, un filo di olio e, se amate il piccante, un pizzico di paprika o di peperoncino.
2
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
3
Strudel di carne
25
Fate appassire in una padella antiaderente una cipolla tagliata fine, aggiungete gli hamburger e riduceteli in pezzi con la forchetta.Mondate e tagliate i peperoni ed aggiungeteli alla carne. Salate ed aggiungete le spezie che preferite. Cuocete per qualche minuto.Srotolate la pasta sfoglia e distribuite uniformemente uno strato di carne, in modo da lasciare circa un paio di cm dai bordi.Aiutandovi con la carta da forno, avvolgete il rotolo su se stesso, spennellate i bordi con un po' di latte ed uovo e fate una leggera pressione per chiudere bene i bordi.Sempre con latte e uovo spennellate la superficie del rotolo, per evitare che si bruci in cottura. Cuocete per almeno 30 minuti a 190° C. Servite tagliato a fette.
4
Spaghetti alla chitarra con caponata di melanzane
33
In una grande padella antiaderente, scaldate l'olio d'oliva. Soffriggete le melanzane tagliate a tocchetti a fuoco medio-alto fino quando non si ammorbidiscono (circa 8 minuti). Aggiungete la cipolla e continuare a cuocere per altri dieci minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungete lo spicchio d'aglio tritato, il sale e il cumino, e cuocete fino a quando non sentite salire i loro odori (circa 1 minuto).Versate i pomodori tagliati a cubetti. Cuocete a fuoco lento per circa 8-10 minuti. Togliete dal fuoco e aggiungete i capperi e il succo di limone.Nel frattempo, cuocete la pasta secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Scolate bene e aggiungetela nel composto di melanzane. Servite immediatamente con un filo d'olio d'oliva, qualche fogliolina di basilico e una spolverata di parmigiano grattugiato.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Panino vegano con falafel di cavolfiori
32
Sciacquare la quinoa in un colino a maglia fine, quindi combinare con una tazza d'acqua in un pentolino. Portare la miscela ad ebollizione, quindi coprire e ridurre il calore per lasciar bollire a fuoco lento. Bollire per 15 minuti, poi togliere dal fuoco e lasciare che la quinoa evapori con il coperchio sollevato per 5 minuti. Poi scolare l'acqua in eccesso e mettere da parte a raffreddare.Trasferire le cimette di cavolfiore nella ciotola del robot da cucina. Frullare il tutto fino a che non abbia una consistenza simile a quella del cuscus (circa 15 volte). Versare il composto in una ciotola o nella ciotola del mixer stesso. Avere la ciotola del robot da cucina a portata di mano poiché la si riutilizzerà di nuovo.In una ciotola, aggiungere quinoa, ceci, cipolla verde, coriandolo, prezzemolo, aglio, olio di oliva, cumino, sale, cannella e pepe rosso. Mescolare il tutto. Utilizzare uno schiacciapatate o il supporto del mixer per mescolare bene il composto.Usare un robot da cucina o un frullatore per macinare l'avena fino a quando i fiocchi non siano fini, ma non così fini come la farina. Cospargere l'avena macinata sopra il composto (1) e mescolare bene con un grande cucchiaio fino a quando il composto non sia compatto e omogeneo (2) tanto da riuscire a formare delle polpettine. Se l'impasto è ancora troppo asciutto per dargli la forma di polpettine, schiacciare fino a quando non riesce a prendere questa forma. Utilizzare un misurino per dosare una tazza di composto. Formare delicatamente un tortino di circa 9 cm di diametro. Usate le mani per appiattire delicatamente gli hamburger e appianare eventuali bordi irregolari. Ripetere il processo con ogni polpettina. Si dovrebbero ottenere sette panini.Scaldare un cucchiaio di olio in una padella antiaderente a fuoco medio. Quando si è riscaldato, posizionare i diversi burger in padella, lasciando spazio sufficiente per capovolgerli. Coprire e cuocere fino a quando le polpette non siano dorate sul lato inferiore (circa 3/4 minuti), quindi capovolgere, aggiungere un tocco in più di olio e coprire di nuovo, quindi ripetere con l'altro lato. Aggiungere almeno un cucchiaio di olio nella padella per ogni panino che si frigge. Trasferire gli hamburger cotti in un piatto e lasciar raffreddare. Servire con insalata o senza contorni.
7
Zuppa di lenticchie
30
Scaldare l'olio in una pentola di grandi dimensioni a fuoco medio.Una volta che l'olio inizia a soffriggere, aggiungere la cipolla tritata e la carota e iniziare a cuocere, mescolando spesso, fino a quando la cipolla non si è ammorbidita e inizia a soffriggere, circa cinque minuti. Aggiungere l'aglio, il cumino, il curry e il timo. Cuocere fino a quando il tutto non diventi profumato mescolando continuamente. Versare i pomodori tagliati a cubetti e lasciare cuocere per qualche minuto, mescolando spesso, al fine di migliorare il loro sapore.Versare le lenticchie, il brodo e l'acqua. Aggiungere un cucchiaino di sale e un pizzico di peperoncino. Insaporire il tutto con pepe nero appena macinato. Alzare la temperatura e portare il composto ad ebollizione, quindi coprire parzialmente la pentola e ridurre il calore mantenendo il fuoco lento. Cuocere per trenta minuti o fino a quando le lenticchie non sono morbide ma mantengono ancora la loro forma.Trasferire due tazze di zuppa in un frullatore. Proteggere le mani dal vapore con un canovaccio posto sopra il coperchio e attendere che la zuppa si amalgami. Riversare la zuppa nella pentola, aggiungendo il cavolo tritato. Cuocere il tutto per altri cinque minuti o fino a quando il cavolo non si è ammorbidito.Togliere la pentola dal fuoco. Assaggiare e condire con più sale e pepe fino a quando i sapori non sono perfetti. Servire subito.
8
Farfalle avocado e gamberetti
39
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
9
Queso di carote
27
Scaldare l'olio d'oliva in una pentola a fuoco medio. Aggiungere le carote tritate, le cipolle, l'aglio e un pizzico di sale. Cuocere, mescolando spesso, fino a quando le cipolle non sono appena soffritte e le carote morbide, circa sette a dieci minuti. Rimuovere dal fuoco.In un frullatore, mischiare gli anacardi, il brodo vegetale, le carote e le cipolle. Aggiungere tre cucchiai di lievito, un cucchiaio di salsa chili, un pizzico di cumino e un cucchiaino di sale. Frullare il composto finché non è completamente omogeneo.Assaggiare e regolare. Se necessario, aggiungere più lievito per arricchire il sapore di formaggio e/o più salsa chili per dare più calore. Bilanciare il sale e il pepe nero e frullare di nuovo il tutto.Successivamente, scaldare il composto a fuoco medio, mescolando spesso.Versare il tutto in un piatto da portata e guarnire la parte superiore con piccole rondelle di peperoncini verdi.
10
Tortino di melanzane, patate e carne macinata
23
Lessare le patate in acqua salata.Nel frattempo, in una padella mettere l'olio, la cipolla e il macinato. Far cuocere finchè non avrà preso colore, sfumare con il vino e aggiungere la passata di pomodoro. Salare e aggiungere il basilico e il cumino. Far cuocere per 30/40 minuti.Lavare le melanzane, tagliarle a rondelle per uno spessore di mezzo centimetro. Ungere con l'aiuto del tovagliolo la griglia e grigliatele.Quando le patate saranno cotte schiacciatele, aggiungete sale, pepe, basilico secco e acqua finchè non sarà cremoso Ora basta sono assemblare. In una teglia mettere il macinato, le melanzane grigliate e infine il purè di patate. Terminate con una spolverata di pangrattato.Infornate in forno statico 180° per 25/30 min
11
Ossobuco in salsa di vino rosso
26
Preriscaldare il forno a 160°. Asciugare la carne con carta assorbente, quindi legare ogni stinco con dello spago (che contribuirà a non disperdere nessun pezzo, poiché mano a mano che la carne diventa molto tenera, se non ha lo spago, probabilmente perderà qualche pezzo, ma il piatto sarà comunque delizioso). Condire la carne con sale e pepe, successivamente anche con la senape di Digione.Passare la carne nella farina e mettere da parte (1). Aggiungere il burro nella padella e scaldare a fuoco medio-alto. Posizionare la carne in una padella per forno e rosolare su tutti i lati per circa 4 minuti, fino a quando tutti i lati non diventano ben dorati (2). Trasferire la carne rosolata in un piatto e mettere da parte.Nella stessa padella, aggiungere un altro cucchiaio di burro. Aggiungere lo scalogno e le carote finemente tritati e mescolare per 5 minuti a fuoco medio, fino a quando non si ammorbidiscono. Poi aggiungere l'aglio finemente tritato e cuocere fino a quando non emana il suo aroma (1 minuto). Aggiungere il vino, una vaschetta di cuore di brodo di manzo knorr e 500 ml d'acqua.Trasferire la carne in padella e aggiungere il timo. Mettere un coperchio sulla padella e infornare a 160° per 2 ore - 2 ore e mezzo. Guarnire con qualche fogliolina di prezzemolo e servire con alcune fette di pane croccante.