Se utilizzate i ceci secchi (ve ne occorreranno circa 250 gr), metteteli a bagno in acqua e bicarbonato per almeno 12 ore. Poi, scolateli, sciacquateli e metteteli a cuocere in acqua fredda salata finché non si saranno ammorbiditi. Una volta cotti, scolarli (tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura) e togliere le pellicine che li ricoprono. Mettetene da parte un po’ per la decorazione. Preparate la tahina frullando i semi di sesamo, tostati in padella per un paio di minuti, e l’olio di sesamo (in alternativa va bene quello di oliva). Mettere i ceci lessati o quelli in barattolo precotti nel bicchiere di un frullatore, aggiungere l'aglio, la tahina, l'olio e il succo di un limone. Frullare il tutto, aggiungendo un pò di acqua di cottura dei ceci, fino a raggiungere la consistenza omogenea di una crema densa e liscia; aggiustare di sale.Mettere l’hummus a riposare in frigo per un po’, prima di servirlo a tavola. Nel frattempo scaldate in una padella antiaderente un filo di olio e saltare i ceci che avrete messo da parte con un pizzico di cumino, finché non diventano belli croccanti. Servire l’hummus con una manciata di ceci croccanti al cumino, un filo di olio e, se amate il piccante, un pizzico di paprika o di peperoncino.
Hummus di ceci, la ricetta tradizionale

Hummus di ceci, la ricetta tradizionale

Senza Latte, Uova, Grano, Crostacei, Pesce +3

Carne di maiale

Molluschi

Sedano

Vegetariana

Preparazione

10

minuti

Cottura

0

minuti

Tempo totale

10

minuti

Nutrizione

268

chilocalorie

perpersone

  • 450 g
    Ceci in barattolo
  • 2 cucchiaio
    Olio di oliva
  • 30 g
    Tahina
  • 1
    Limone
  • 1 spicchio
    Aglio
  • Quanto basta
    Acqua
  • Quanto basta
    Sale fino
  • 1 cucchiaino
    Cumino
  • 100 g
    Semi di sesamo
  • 20 g
    Olio di semi di sesamo

Preparazione

Presentazione

L'hummus è una deliziosa crema speziata di ceci, tra le ricette mediorientali più conosciute e amate al mondo. La parola “Hummus” in arabo vuol dire semplicemente “ceci”, l’ingrediente principale di questa preparazione – anche se il nome completo della ricetta sarebbe hummus bi tahina, ovvero “ceci con tahina”, una pasta di semi di sesamo che da a questa purea il suo inconfondibile sapore. Servito solitamente come antipasto freddo e salsa da condimento, spalmato sul pane azzimo o all’interno della pita, farcita con i falafel, viene usato spesso per accompagnare alimenti grigliati (pollo, pesce e melanzane) o verdure crude in pinzimonio. L'hummus è un piatto fresco, leggero e nutriente, l'ideale durante la stagione estiva, quando la voglia di mettersi davanti ai fornelli è molto poca e i pranzi e le cene si riducono a piatti freddi e veloci.

Step 1

Se utilizzate i ceci secchi (ve ne occorreranno circa 250 gr), metteteli a bagno in acqua e bicarbonato per almeno 12 ore. Poi, scolateli, sciacquateli e metteteli a cuocere in acqua fredda salata finché non si saranno ammorbiditi. Una volta cotti, scolarli (tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura) e togliere le pellicine che li ricoprono. Mettetene da parte un po’ per la decorazione.

Step 2

Preparate la tahina frullando i semi di sesamo, tostati in padella per un paio di minuti, e l’olio di sesamo (in alternativa va bene quello di oliva).

Step 3

Mettere i ceci lessati o quelli in barattolo precotti nel bicchiere di un frullatore, aggiungere l'aglio, la tahina, l'olio e il succo di un limone. Frullare il tutto, aggiungendo un pò di acqua di cottura dei ceci, fino a raggiungere la consistenza omogenea di una crema densa e liscia; aggiustare di sale.

Step 4

Mettere l’hummus a riposare in frigo per un po’, prima di servirlo a tavola. Nel frattempo scaldate in una padella antiaderente un filo di olio e saltare i ceci che avrete messo da parte con un pizzico di cumino, finché non diventano belli croccanti. Servire l’hummus con una manciata di ceci croccanti al cumino, un filo di olio e, se amate il piccante, un pizzico di paprika o di peperoncino.

Note

L’ hummus si conserva in frigo per 2 o 3 giorni, coperto da pellicola trasparente. Anche la tahina si può conservare in frigorifero per almeno un mese in un contenitore a chiusura ermetica e coperta da un filo d’olio. Le dosi che ho riportato nella ricetta sono quelle classiche ma potete modificarle a seconda del vostro personale gusto, aggiungendo più tahina se volete un hummus dal gusto più intenso o più limone se amate i sapori freschi e aspri.

Utensili

  • Frullatore
  • Piatto da portata
  • Padella

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
268
kcal
Colesterolo
0
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.