0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

29Risultati per "farro"

0
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
1
Farro alla mediterranea
27
Cuocete il farro in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, di solito circa 20-30 minuti. Scolatelo e mettetelo in una pirofila. Conditelo con dell’olio e fatelo raffreddare. Lavate e tagliate i pomodorini a spicchi, metteteli in una ciotola conditi con olio extravergine d’oliva e sale. Lasciateli riposare 10 minuti in modo che rilascino l’acqua di vegetazione.Scolate il tonno e sminuzzatelo con una forchetta. Tagliate la mozzarella a dadini, sciacquate le olive e tagliate a rondelle piccole. Unite al farro i pomodorini con la loro acqua che si è formata (serve per mantenere il farro umido), tonno, mozzarella e olive. Condite il tutto con olio, sale e aromatizzate con il basilico fresco tagliato a pezzetti. Mescolate bene.Riporre in frigorifero almeno un’ora prima di servire. Potete servirlo impiattato con un coppapasta, e decorarlo con basilico fresco.
2
Spaghetti farro agli agretti
2
Sbollentare per 4/5 minuti gli agretti puliti e tagliati dalle radiciCon una schiumarola prelevare gli agretti e bloccare La cottura immergendoli in acqua ghiacciata. Questo serve anche per mantenere vivo il coloreFar bollire la stessa causa degli agretti per cuocere gli spaghettiIn una padella soffriggere uno spicchio di aglio che andremo ad eliminare prima di adagiare gli agretti scolati, aggiungere i pormodorini tagliati fini e aggiustare di sale e pepesciacquare pinoli e tostarli fino ad asciugarli e renderli croccantiUna volta pronti gli spaghetti scolarli e saltarli nella padella con gli agretti. Amalgamare aggiungendo la panna di avenaServire guarnendo con olive e gomasio e pinoli
3
Insalata di farro del casale
2
In una pentola portare a bollore 1litro d'acqua salata. Aggiungere il farro e cuocere per 20 /25minuti.scolare e lasciare raffreddare. In una ciotola unire: pomodorini datterini in pezzetti, mais, olive, tonno, carote e rucola(precedentemente lavata).. Condire con olio evo.. Amalgamare il tutto e in ultimo aggiungere il farro. Mescolare il farro con gli ingredienti, e riposare in frigorifero per un'ora circa. Prima di servire amalgamare nuovamente e aggiungere la glassa all'aceto balsamico.... Infine servire e buon appetito...
4
Cinnamon rolls vegani di farro
17
Per prima cosa prepariamo il lievitino: Versiamo in una ciotola il latte tiepido e sciogliamo all’interno il lievito e un cucchiaino di zucchero. Copriamo la ciotola con la pellicola e lasciamo fermentare per 20-25 minuti.Dopodiché uniamo le farine nella planetaria e iniziamo a impastare lentamente aggiungendo il lievitino. Poi versiamo l’olio a filo e continuiamo a impastare per qualche minuto aumentando la velocità.Aggiungiamo anche lo zucchero e un pizzico di sale e impastiamo fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Se avete difficoltà a impastarlo potete aggiungere un po’ d’acqua.Copriamo l’impasto con la pellicola e lo lasciamo lievitare per 2 ore nel forno spento precedentemente riscaldato a 30°.Nel frattempo prepariamo la farcitura alla cannella: In una ciotola amalgamiamo la farina, lo zucchero, la cannella e il latte di soia fino a ottenere una crema.Dopodiché stendiamo l’impasto formando una sfoglia rettangolare e spalmiamo la crema all’interno. Arrotoliamo la sfoglia e con un filo di cotone ne ritagliamo delle girelle.Disponiamo le girelle in un tegame rivestito con carta forno e le lasciamo lievitare per un’ora nello stesso modo di prima. Quando l’impasto raddoppia di volume possiamo infornarlo a 170° per 25-30 minuti in forno ventilato.Dopo aver sfornato i nostri cinnamon rolls possiamo farcirli con una semplice farcitura allo zucchero. Amalgamiamo in una ciotolina 4 cucchiai di zucchero a velo e un cucchiaio di acqua e giriamo bene. Poi versiamo la farcitura allo zucchero sui cinnamon rolls e serviamo.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Insalata di farro pesto e zucchine
Lavate bene il farro e cuocetelo secondo il tempo di cottura indicato sulla confezioneMentre esso cuoce lavate bene pomodori e zucchine e tagliateli a cubetti,in un tegame aggiungete un filo d'olio e fate rosolare le verdure,aggiungete sale pepe,e un cucchiaino di curcuma.Scolate il farro e saltatelo in padella con le verdure aggiungendo il pesto e servite .
7
Biscotti di farro vegani al cacao
8
In una ciotola uniamo la farina, lo zucchero, il lievito e il cacao e amalgamiamo gli ingredienti fra loro. Poi aggiungiamo l'olio a filo e iniziamo a impastare.Versiamo anche il latte di soia e lo amalgamiamo all'impasto. Impastiamo a lungo e quando il composto risulta omogeneo lo trasferiamo sul piano di lavoro.Stendiamo il composto su un foglio di carta forno aiutandoci con un matterello. Dopodiché ritagliamo i biscotti utilizzando una formina e li disponiamo distanti tra loro.Possiamo utilizzare dei bastoncini in legno per infilzare alcuni biscotti. Dopodiché li cuociamo a 165° per 12 minuti in forno ventilato.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Farro risottato con verdure e pomodori secchi
4
Pulire il cavolo verza, lavarlo e tagliarlo a striscioline; mettere a rosolare 40 gr. di cipolla in 4 cucchiai d'olio, aggiungere il cavolo e stufare per qualche minuto fino a quando la verdura diventerà un po' morbida, a questo punto aggiungere il farro e sfumare con un po' di vino bianco, quando questo sarà evaporato aggiungere la metà del brodo e continuare la cottura, aggiungendo altro brodo se sarà necessario.Intanto in un'altra padella far rosolare in 2 cucchiai d'olio e la restante cipolla, aggiungere il guanciale tagliato a dadini, sfumare con il vino bianco, aggiungere i pomodori secchi tagliati a striscioline e dopo qualche secondo spegnere, il guanciale dovrà risultare morbido.Dopo circa venti minuti di cottura il farro dovrebbe essere pronto, aggiungere quindi al tutto il parmigiano, che servirà per legare gli ingredienti, e togliere dal fuoco; dopo qualche secondo scoperchiare e aggiungere il sughetto con guanciale e pomodori secchi.
10
Zuppa di farro, funghi e castagne
28
In un pentolino, far bollire due tazze di acqua. Aggiungere i funghi porcini secchi e mettere il coperchio. Quindi spegnere il fuoco e mettere da parte per 30 minuti. Affettare i funghi champignon. In una casseruola, scaldare l'olio d'oliva e il burro. Aggiungere la cipolla tritata finemente e soffriggere per circa 10 minuti. Aggiungere lo spicchio d'aglio e rosolare per un minuto. Aggiungere i funghi champignon e cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere il farro sciacquato e far rosolare per altri 5 minuti. Aggiungere il brodo vegetale e mettere il coperchio, impostando il fuoco a medio alto. Scolare i funghi porcini e mettere da parte l'acqua. Filtrare l'acqua con un setaccio fine per rimuovere qualsiasi granello. Aggiungere l'acqua dei porcini alla zuppa.Condire con sale, pepe e parmigiano. Coprire e abbassare il calore. Quindi cuocere a fuoco basso per circa 45 minuti o fino a quando il farro non diventa tenero. Mescolare di tanto in tanto e assaggiare per un eventuale ulteriore condimento aggiuntivo.Mentre la zuppa si cuoce, arrostire le castagne ponendole all'interno di una teglia e mettendole in forno a 200 ° per 20 minuti. Sbucciare le castagne una volta raffreddate. Poi tagliarne alcune e schiacciarne altre. Aggiungerle alla zuppa.Servire e cospargere con olio di oliva. A vostro piacimento accompagnare con fette di pane casereccio grigliate come contorno.
11
Insalata di cavolfiore con farro e feta
25
Per arrostire il cavolfiore, preriscaldate il forno a 180 gradi. Condite le cimette di cavolfiore con olio d'oliva, peperoncino e una spolverata leggera di sale marino. Arrostite per 25-30 minuti sulla griglia centrale, fino a quando il cavolfiore è tenero e dorato sui bordi.In una casseruola unite il farro sciacquato con almeno tre tazze di acqua (sufficiente a coprire il farro). Portate l'acqua ad ebollizione, poi coprite e riducete il calore a fuoco lento. Lasciate cuocere fino a quando il farro è tenero ma ancora piacevolmente gommoso (il farro perlato richiederà circa 15 minuti, il farro non trattato da 25 a 40 minuti). Scolate l'acqua in eccesso e mescolate due cucchiaini di olio d'oliva, l'aglio e il sale marino. Mettete da parte.In una ciotola grande, mescolate insieme il cavolfiore arrostito, il farro cotto, le olive kalamata, i pomodori secchi, la feta e il succo di limone. Assaggiate e condite con sale e pepe supplementari, se necessario,Dividete l'avocado e la rucola in quattro piatti. Condite con una generosa quantità di cavolfiore e farro. Terminate con una spruzzata aggiuntiva di succo di limone o uno spruzzo d'olio in più, se lo desiderate. Servite a tavola.