0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

43Risultati per "funghi porcini"

0
Pappardelle con funghi porcini, porri e speck
28
Iniziare pulendo i funghi porcini. Dopodiché tagliarli a fette non troppo sottili. Poi tagliare a listarelle lo speck. Infine tritare un ciuffo di prezzemolo.In una padella di medie dimensioni, scaldare l'olio d'oliva con l'aglio a fuoco medio per due minuti. Aggiungere il pangrattato e tostarlo, mescolando continuamente fino a che non diventano quasi dorato. Eliminare l'aglio, aggiungere il prezzemolo tritato e metterlo da parte a raffreddare.In una padella ampia scaldare il burro e l'olio d'oliva a fuoco medio fino a quando il burro non si scioglie. Aggiungere l'aglio, il timo e i porri e mescolare continuamente fino a quando i porri non si ammorbidiscono. Quindi unire lo speck, lasciandolo rosolare per 5 minuti a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto. A questo punto aggiungere i porcini e mescolare per amalgamare il tutto. Aggiungere il vino bianco, il sale e il pepe a piacere e cuocere a fuoco moderato fino a completa evaporazione del vino (circa 10 minuti), girandoli di tanto in tanto. Quando saranno cotti, unire il prezzemolo tritato. Insaporite con il sale e aromatizzare con il pepe.Aggiungere i funghi porcini e mescolare per amalgamare il tutto. Aggiungere il vino bianco, il sale e il pepe a piacere e cuocere fino a completa evaporazione del vinoPortare a ebollizione una pentola d'acqua. Aggiungere le pappardelle. Scolarle, mettendo da parte una tazza di acqua di cottura. Trasferire la pasta nel composto di funghi, porri e speck. Aggiungere una parte dell'acqua di cottura e saltare le pappardelle a fuoco alto per ottenere una consistenza vellutata. Mescolare bene fino ad addensare il sugo e impiattare.
1
Paccheri con porcini e spada
36
Mettete sul fuoco la pentola per i paccheri. In una padella ampia rosolate aglio e se volete un peperoncino, aggiungete i pomodorini tagliati in 4 e la passata di pomodoro. Unite al sughetto i porcini e cuocete per 5 minuti. Salate il tutto.Tagliate il pesce spada a cubetti eliminando la pelle nera.Aggiungete il pesce spada in padella e cuocete per 1 minuto al massimo. Unite anche il prezzemolo tagliato finemente. Ultimate la cottura dei paccheri seguendo il tempo di cottura previsto,scolate i paccheri direttamente in padella con l'aiuto di una schiumarola, in modo che portino con se un po' d'acqua di cottura. Saltate il tutto e mantecate. Ancora prezzemolo e tutti in tavola.
2
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
3
Funghi trifolati con patatine fatte in casa
27
Preriscaldare il forno a 220°. Tagliare le patate a fette di 40 mm circa con una mandolina. Immergere le patate affettate in una grande ciotola di acqua. Trasferirle in un canovaccio pulito e asciugarle. Cospargere ogni fetta con olio d'oliva, fletterle leggermente e inserirle in una teglia. Aggiungere sale e pepe a piacere e cuocere in forno per 25 minuti.Affettare finemente i funghi champignon e i porcini e gli orecchioni longitudinalmente. Mettere da parte. In una grande padella scaldare 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva a fuoco medio. Aggiungere l'aglio e soffriggere finché non diventa fragrante (circa un minuto).Aggiungere i funghi, il prezzemolo, il peperoncino, il sale e pepe a piacere. Cuocere per 15 a 20 minuti o finché non diventano teneri. Servire su un piatto con le patatine al forno che circondano i funghi. Arricchire il piatto con il prezzemolo rimasto.
4
Zuppa di farro, funghi e castagne
28
In un pentolino, far bollire due tazze di acqua. Aggiungere i funghi porcini secchi e mettere il coperchio. Quindi spegnere il fuoco e mettere da parte per 30 minuti. Affettare i funghi champignon. In una casseruola, scaldare l'olio d'oliva e il burro. Aggiungere la cipolla tritata finemente e soffriggere per circa 10 minuti. Aggiungere lo spicchio d'aglio e rosolare per un minuto. Aggiungere i funghi champignon e cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere il farro sciacquato e far rosolare per altri 5 minuti. Aggiungere il brodo vegetale e mettere il coperchio, impostando il fuoco a medio alto. Scolare i funghi porcini e mettere da parte l'acqua. Filtrare l'acqua con un setaccio fine per rimuovere qualsiasi granello. Aggiungere l'acqua dei porcini alla zuppa.Condire con sale, pepe e parmigiano. Coprire e abbassare il calore. Quindi cuocere a fuoco basso per circa 45 minuti o fino a quando il farro non diventa tenero. Mescolare di tanto in tanto e assaggiare per un eventuale ulteriore condimento aggiuntivo.Mentre la zuppa si cuoce, arrostire le castagne ponendole all'interno di una teglia e mettendole in forno a 200 ° per 20 minuti. Sbucciare le castagne una volta raffreddate. Poi tagliarne alcune e schiacciarne altre. Aggiungerle alla zuppa.Servire e cospargere con olio di oliva. A vostro piacimento accompagnare con fette di pane casereccio grigliate come contorno.
5
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
6
Farfalle, funghi e pomodori costoluti
7
La prima cosa sa fare è pulire i funghi e tagliarli. Dopo aver lavato e tagliato anche i pomodori mettere in una padella i due cucchiai di olio e uno spicchio d'aglio. Mettere su anche una pentola con l'acqua.Quando l'aglio si sarà dorato aggiungere i pomodori, il sale, pepe e noce moscata e lasciar cuocere fino a quando i pomodori non si saranno sfaldati. A quel punto aggiungere i funghi e lasciar cuocere. I funghi saranno pronti velocemente.Quando l'acqua avrà avviato il bollore, salare , e buttare la pasta. Una volta cotta, al dente, spostare la pasta nella padella con pomodori e funghi aiutandosi con una schiumarola , senza scolarla, per amalgamarla meglio al sughetto. Inpiattare e guarnire con prezzemolo fresco tritato.
7
Risotto con zucca e porcini secchi della lunigiana
2
lavate la zucca, privatela della buccia e tagliatela in piccoli dadini. Mettete i funghi in una tazza di acqua calda a rinvenire.Tenete in caldo il brodo. In una casseruola mettete la cipolla tritata finemente, poco olio e cominciate a avviare il soffritto. Unite il riso che tosterete finche non diventa traslucido.Passeranno un paio di minuti. A questo punto unite la zucca e un mestolo di brodo. Unite i funghi secchi che avrete strizzato e tagliuzzato grossolanamente.Il loro liquido andrà filtrato attraverso un canovaccio e aggiunto al riso a metà cottura. Man mano che il riso assorbe liquido unite un mestolo. Regolate di sale. Una volta portato a cottura, spegnete, mantecate con il formaggio e servite con una bella macinata di pepe nero.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Champignons ripieni
25
Pulite i funghi con uno straccio umido. Staccate i gambi, tritateli finemente e mescolateli con l'uovo, il parmigiano, le erbe, la ricotta, sale, pepe e l'aglio tritato. Sistemate le cappelle dei funghi su di una teglia oliata e riempiteli con il composto che avrete ottenuto con i gambi. Mettete in forno caldo a 170°statico per 30 minuti.
10
Omelette jamòn e funghi
2
Taglia con un coltellino la punta del gambo, quella che appare sporca di terriccio e sciacqua velocemente i funghi, uno alla volta, sotto l’acqua corrente, strofinandoli il meno possibile. Affetta i funghi e fai cuocere per una decina di minuti in una padella con poco olio e uno spicchio d'aglio. Regola di sale. A fine cottura spolvera con origano. Taglia a listarelle il prosciutto e tieni da parte. In una ciotola rompi 2 uova (per realizzare un'omelette) e aggiungi il prosciutto. Sbattile bene con una frusta o una forchetta. Versa un filo d'olio in una padella e aggiungi il composto a base di uova e prosciutto. Quando l'uovo inizia a rapprendersi aggiungi i funghi e con l'aiuto di una spatola ripiega l'omelette a metà per formare una mezza luna. Servi subito!
11
Vellutata di funghi
30
Mettere i funghi secchi in una ciotola di medie dimensioni e coprire con tre tazze di acqua molto calda. Lasciar riposare per 30 minuti. Foderare un setaccio con un tovagliolo di carta inumidito. Dopo 30 minuti scolare i funghi attraverso il filtro, mettendo da parte almeno una tazza di liquido dei funghi. Tritare grossolanamente i funghi champignon.Scaldare 40 g di burro in una pentola a fuoco medio-basso e soffriggere gli scalogni finché non diventano morbidi (circa 7 a 8 minuti) (1). Aggiungere l'aglio e far cuocere un minuto in più. Aggiungere i funghi freschi, alzare il fuoco a medio-alto, e cuocere qualche minuto in più. Aggiungere i funghi tritati (2). Abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere per 10 minuti. Dopo 10 minuti alzare il fuoco a medio alto, togliere il coperchio e aggiungere lo sherry nella pentola.Aggiungere il restante burro nella pentola e mescolare fino a quando non si sia fuso (1). Aggiungere la farina nella pentola e mescolare (2). Cuocere per 2 o 3 minuti. Aggiungere una tazza di acqua dei funghi messa da parte precedentemente e mescolare fino a quando la farina si dissolve nell'acqua senza lasciare grumi. Aggiungere il brodo di pollo (3). Mescolare fino a quando non sia ben incorporato. Aggiungere le erbe di Provenza, il timo, le foglie di alloro e il sale.Scaldare a fuoco alto fino a quando la zuppa non inizia a bollire. Abbassare la fiamma per mantenere questa leggera ebollizione, quindi coprire e cuocere per 20 minuti.Al momento di servire, togliere le foglie di alloro e aggiungere mezza tazza di panna. Aggiungere pepe nero e sale a piacere. Guarnire con erba cipollina tritata e prezzemolo.