0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

335Risultati per "grana grattugiato"

0
Risotto alla barbabietola e grana
6
Preparate il brodo vegetale e tenetelo caldo da parte. Tagliate a fette 200 gr. di barbabietola e a cubetti la restante parte, conservando il succo (fig. 1). Frullate le fette con un mestolo di brodo vegetale caldo e il succo stesso delle barbabietole. Aggiustate leggermente di sale (fig. 2)Pulite la cipolla, tritatela finemente e fatela imbiondire in una casseruola dal fondo spesso con un filo di olio. Aggiungete il riso e fatelo tostare per qualche minuto (fig. 3). Sfumate con il vino bianco e fate evaporare. Procedete versando un mestolo di brodo per volta facendo assorbire sempre mescolando (fig. 4).A metà cottura aggiungete le barbabietole frullate ed amalgamatele al risottoNel frattempo, preparate la fonduta, facendo sciogliere in un pentolino il grana grattugiato con il latte per 2' a fuoco dolce. Spegnete e aromatizzate con una spolverata di pepe e di noce moscata. Incorporatene più della metà al risotto ormai pronto, mantecate e fate sciogliere ancora caldo una noce di burro. Servite guarnendo con il resto della fonduta, i cubetti di barbabietola messi da parte e scagliette di grana intere. Il vostro risotto alla barbabietola e grana è pronto!
1
Cialdine di grana e semi
Preriscaldare il forno a 130 *CMescolare il grana con i semiRicoprire la placca del forno con un foglio di carta da fornoDisporre, a cucchiaiate ben distanziate, la miscela sulla placca. InfornareDopo 5 minuti estrarre le ciladine dal forno, e, aiutandovi con un coltello, rimuoverle dalla placa e disporle su un piatto a raffreddare
2
Linguine, zucchine e zafferano
7
taglia a pezzetti le zucchine e saltale in padella con un po' di acqua, sale e un filo d'oliodurante la cottura della pasta, in una tazzina di caffè metti un po' di acqua di cottura della pasta e sciogli una bustina di zafferanoversa la pasta in una ciotola e manteca insieme allo zafferano, qualche zucchina,un filo d'olio e il parmigianoimpiatta, spolvera col pepe e guarnisci con altre zucchine e altro parmigiano
3
Bocconcini di polenta al gorgonzola
Preparare la polenta a cottura rapida seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.Trasferire la polenta in una terrina e aggiungere subito il burro e il Grana amalgamando bene, quindi lasciare intiepidire il composto.Con il composto formare delle palline grandi quanto una noce inserendo al centro di ognuna un pezzetto di gorgonzola.Sciogliere il gorgonzola restante a bagnomaria aggiungendo la panna.Servire i bocconcini di polenta irrorandoli con la crema al gorgonzola calda.
4
Polpette di primosale alla menta
29
Il mio pane era molto secco, quindi l’ho messo a mollo nell’acqua per cinque minuti. Ho messo nel frullatore il primosale tagliato a pezzetti, il pane ben strizzato, il grana grattugiato, un uovo e un pizzico di sale. Ho frullato tutto fino ad ottenere una pasta omogenea. Ho tritato la menta con la mezzaluna, non ho voluto frullarla insieme al resto, perché temevo che, stressandola troppo, avrebbe perso sapore e l’ho aggiunta al resto. Ho formato le polpette, lavorando con le mani un po’ bagnate, e le ho passate nel pangrattato. Ho fritto le polpette in olio ben caldo per pochi minuti. Fate attenzione, perché tendono a scurirsi molto in fretta.
5
Girelle alle zucchine
6
Lavare e grattugiare le zucchine.In un recipiente sbattere le uova con il grana, sale e pepe.Aggiungere le zucchine e mescolare bene.Versare il composto in una teglia da forno (35x25) foderata con carta da forno, livellarlo bene e cuocere nel forno preriscaldato a 180 gradi per 20-25 minuti.Sfornare, capovolgere la frittata su un altro foglio di carta da forno, arrotolarla su se stessa e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.Aprire delicatamente il rotolo e spalmare su tutta la superficie lo stracchino.Spolverare con il prezzemolo tritato e distribuire il prosciutto cotto.Arrotolare nuovamente e riporre in frigorifero avvolto nella pellicola per un paio di ore.Servire le girelle di zucchine tagliate a fette spesse.
6
Bucatini con crema ai piselli e prosciutto crudo
1
Iniziate la preparazione dei bucatini con crema ai piselli e prosciutto crudo dai piselli, che farete saltare in una padella con un filo d’olio. Una volta ammorbiditi, trasferiteli in un mixer, aggiungetevi il formaggio grattugiato, sale a piacere e un filo d’olio a crudo, poi tritate il tutto. A questo punto, cominciate ad aggiungere il latte 3-4 cucchiai alla volta, continuando a tritare, sino a quando non lo avrete terminato. Dovreste a questo punto aver ottenuto una crema non troppo densa.Mettete a cuocere i bucatini in abbondante acqua salata e nel frattempo dedicatevi al prosciutto: tagliate le fette in tanti piccoli pezzetti e fateli saltare nella padella in cui avete precedentemente fatto cuocere i piselli per qualche minuto (dovranno risultare leggermente croccanti, ma non troppo secchi).In un’altra padella (sufficientemente grande per far saltare poi la pasta), versate la crema di piselli, filtrandola con un colino per eliminare i residui delle bucce dei piselli e unitevi i pezzetti di prosciutto crudo. Scolate la pasta e unitela al condimento, facendo saltare per un paio di minuti.I vostri bucatini con cremai ai piselli e prosciutto crudo sono ora pronti per essere serviti e per deliziare occhi e palato
7
Tagliatelle con pesto di rucola, bresaola e asiago
Per preparare le tagliatelle con pesto di rucola, bresaola e fondutina di Asiago, cominciate dal pesto: pulite la rucola e mettetela nel mixer con olio, Grana e sale a piacere. Tritate il tutto, poi aggiungete il latte, continuando a tritare, sino ad ottenere una salsa piuttosto liquida di un bel verde brillante.Passate poi alla bresaola: tagliatela in tanti piccoli pezzettini e fatela saltare per qualche istante in padella antiaderente, facendo però attenzione a non farla seccare.Mettete ora a bollire la pasta in abbondante acqua salata e dedicatevi nel frattempo alla fonduta: tagliate a pezzetti l’Asiago e mettetelo in un pentolino assieme al latte. Fate sciogliere a fuoco dolce, mantenendo sempre mescolato per evitare che si formino grumi.Una volta scolata la pasta, siete pronti per impiattare: vi consiglio di servire le tagliatelle adagiate sul pesto di rucola e ricoperte dalla bresaola e dalla fondutina di Asiago.
8
Uovo in camicia alla curcuma su fonduta di grana
7
Puliamo i cipollotti e li lessiamo in acqua bollente per qualche minuto, quindi li avvolgiamo nel lardo per poi passarli in un padellino sino a rendere croccante lo strato esterno. Versiamo il latte in un pentolino con la fecola e poco prima dell'ebollizione aggiungiamo la noce moscata, il pepe ed un pizzico di sale. Togliamo dalla fiamma ed aggiungiamo il grana, quindi mescoliamo con una frusta sino al raggiungimento della cremosità.Riempiamo di acqua per 3/4 una pentola abbastanza capiente e la mettiamo sul fuoco. Rompiamo l'uovo in una tazza e aggiungiamo una punta di cucchiaino di curcuma. Appena l'acqua sta per bollire vi aggiungiamo qualche goccia di aceto bianco, quindi con una frusta creiamo un vortice e ci versiamo dentro l'uovo continuando a mescolare l'acqua sin quando il bianco non avvolge il tuorlo. A questo punto con una schiumarola togliamo l'uovo dalla pentola e lo lasciamo a scolare per qualche minuto.Impiattiamo versando dapprima la fonduta, quindi i cipollotti e poi l'uovo in camicia, spolveriamo il piatto con dell'erba cipollina tritata finemente e poco prima di servire incidiamo l'uovo in modo che fuoriesca il rosso.
9
Risotto zucca zola e nocciole al rosmarino
2
Innanzitutto preparare il brodo, io ho usato una carota, cipolla, sedano e la zucca appunto! A parte in una padella, far soffriggere lo scalogno affettato fine con una noce di burro. Aggiungere il riso e far tostare 2 minuti. Sfumare con il vino e quando sarà evaporato, continuare la cottura del riso coprendolo con qualche mestolo di brodo. A questo punto, prelevare con una schiumarola la zucca dal brodo e passarla al minipimer per renderla una crema che andremo ad aggiungere al riso. Proseguire la cottura del riso, aggiungendo un mestolo di brodo man mano che il riso lo assorbe.Nel frattempo tritare al coltello qualche aghetto di rosmarino ed aggiungerlo al risotto. Tritare grossolanamente anche le nocciole e tenere da parte. A cottura avvenuta, spegnere il fuoco, mantecare con lo zola e formaggio grattugiato. Spolverare con le nocciole, guarnire con un rametto di rosmarino e servire subito.
10
Ciambella di melanzane
2
Lavare le melanzane, tagliarle a fette spesse mezzo cm, metterle a bagno in una bacinella con acqua e sale grosso per qualche minuto (cosi perderanno l'amarognolo). Nel frattempo sbucciate le patate, lavatele e tagliate anch'esse a fettine non troppo spesse.Mettete sul fornello una griglia, fatela diventare ben rovente e iniziate a grigliare le fette di melanzane (scolate e risciacquate). Nello stesso momento fate bollire per qualche minuto le fette di patate in abbondante acqua salata.Foderate una teglia con carta da forno, e iniziate a posizionare prima una fetta di melanzana grigliata, poi un pezzetto di prosciutto, una fettina di mozzarella e infine una fetta di patata bollita, continuate il passaggio fin quando non avrete concluso e sarete arrivati a formare una "ciambella".In una ciotolina versate un po di olio evo e aggiungeteci il sale e il pepe, mescolate il tutto e spennellate sugli ingredienti. Concludete con una spolverata di grana grattuggiato e informate a 200° per 20 minuti circa.
11
Risotto scorzette d’arancia e cioccolato fondente
2
Da 1 arancia tagliare la scorza a julienne, facendo attenzione a non includere anche la parte bianca, e tostarla in una padella antiaderente. Tenere da parte per la guarnizione dei piattiTostare per qualche minuto il riso con poco burro e lo scalogno, poi irrorare con il vino bianco lasciando che evaporiCuocere il riso bagnandolo gradatamente con il brodo vegetale e aggiustando di sale. A 2/3 circa della cottura unire il succo delle arance e terminare la cotturaSpegnere il fuoco e mantecare con il burro (ghiacciato così renderà più cremoso il risotto) e il grana grattugiato (poco)Impiattamento Distribuire il risotto nei piatti picchettando dall’esterno il fondo del piatto affinchè si allarghi. Guarnire con la buccia di arancia tagliata a julienne e una grattatina di buon cioccolato fondente