0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

7Risultati per "latticello"

0
Cupcakes red velvet
Cominciamo con il creare una pomata col burro morbido e lo zucchero, dopo di che incorporiamo le uova poco per volta,fino a farle assorbireUniamo l aceto al bicarbonato in un contenitore, e in un altro il latticello ed il colorante alimentare rosso. Mescolare la farina ed il cacao,iniziare ad alternare farina,latticello e aceto fino ad esaurimento fino all'anno fine. Dopodiché versare l impasto Nei pirottini di carta o silicone o in hanno teglia adatta per i cupcakes. Infornare a 180 gradi per 35 min a forno preriscaldato. Per la crema al formaggio mescolare la Philadelphia con lo zucchero a velo e aggiungervi il mascarpone,infine incoroporare la panna facendo attenzione a non smontarla. Decorare i cupcakes e servirli :)
1
Linguine con asparagi e fiori di zucca
42
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
2
Red velvet
13
Montare con le fruste elettriche il burro morbido (a pomata) ed in seguito, aggiungete lo zucchero in due riprese, fino ad ottenere una crema spumosa.Aggiungete le uova una per volta, continuando a montare con le fruste alla minima velocità.Aggiungete la vanillina ed il colorante in gel, un po' per volta, finché il colore non sarà di vostro gradimento.Setacciate insieme la farina ed il cacao. Aggiungete al composto di burro ed uova il latticello, alternandolo con la farina ed il cacao.In un bicchiere, aggiungete il bicarbonato ed il cucchiaino di aceto. Mescolate velocemente con il cucchiaino: farà una schiuma bianca e dovete aggiungerlo immediatamente all'impasto della torta. Amalgamate bene il tutto.Preriscaldate il forno a 170°C. Versate l'impasto in tre tortiere da 20 cm di diametro, imburrate ed infarinate, oppure in una da 22 cm, con i bordi alti. Infornate per circa 30 minuti e fate la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura.Mentre la torta si raffredda, montate la panna e tenetela da parte. Ammorbidite il philadelphia, con il mascarpone, lo zucchero e la vaniglia. Aggiungete un po' alla volta la panna montata, delicatamente per non smontarla, con l'ausilio di una spatola.Farcite i tre strati di torta con il frosting al formaggio e coprite l'ultimo strato con il frosting. Decorate a piacere e conservate ben chiusa, in frigorifero.
3
Bundt cake
27
Preriscaldare il forno a 180°. Imburrate uno stampo per ciambellone e mettetelo da parte.In una grande ciotola montate il burro ammorbidito e lo zucchero finché il composto non diventa morbido (circa 2-3 minuti). Utilizzate un mixer classico. Aggiungete le uova, una alla volta, mescolando per un minuto dopo ogni aggiunta. Aggiungete la vanillina. Setacciate nella ciotola la farina. Aggiungete il latticello e mescolate delicatamente a bassa velocità fino a incorporarlo. Trasferite l'impasto nello stampo, usando una spatola di gomma per stenderlo e livellarne la superficie.Infornate e lasciate cuocere nel vano centrale del forno per circa 30-35 minuti o fino a quando, inserendo uno stuzzicadenti, questo non esce pulito. A cottura ultimata, trasferite lo stampo su di una gratella e lasciate raffreddare per dieci minuti. Una volta che la torta è a temperatura ambiente, estraetela dallo stampo e posizionatela sulla gratella.Per preparare la glassa, setacciate lo zucchero a velo in una ciotola. Aggiungete un cucchiaio alla volta di latte fino ad ottenere una consistenza che non sia né troppo densa né troppo liquida. Cospargete la torta di glassa facendola colare.
4
Muffin di mirtilli, crusca e miele
32
Scaldare il forno a 160° e cospargere una teglia per muffin da 12 con olio di oliva.In una piccola ciotola, sbattere insieme latticello, olio, miele, uova e scorza (1). In una grande ciotola, sbattere insieme crusca, farina, lievito, bicarbonato e sale (2) (3). Versare il composto bagnato nella miscela secca e mescolare fino a quando il composto non sia ben combinato (un paio di grumi di farina non sono un disastro) (4).Lavorando in fretta, dividere l'impasto tra i 12 pirottini. Cospargere ogni muffin con lo zucchero di canna.Cuocere i muffin per circa 20 minuti, girando la teglia a metà cottura per dare una doratura uniforme, fino a quando uno stuzzicadenti inserito nel centro dei muffin esce fuori con poche briciole attaccate. Lasciate raffreddare i muffin per 10 minuti prima di toglierli dai pirottini.
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Muffin al limone con semi di papavero
31
Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una leccarda per muffin con dodici pirottini di carta.In una grande ciotola sbattete insieme le due tipologie di farina, i semi di papavero, il lievito, il bicarbonato di sodio e il sale.In un'altra ciotola mescolate le uova, l'olio, il latticello, lo zucchero, la scorza e il succo di un limone. Mescolate gli ingredienti in modo da ottenere un composto omogeneo.Unite delicatamente gli ingredienti il composto ottenuto nello step due e quello ottenuto nello step tre.Versate l'impasto nei pirottini di carta riempendoli per circa ¾ pieni. Infornate a 180° e lasciate cuocere per 15-20 minuti o fino a quando, inserendo uno stuzzicadenti, questo non ne esce pulito.Terminata la cottura, lasciate riposare i muffin nella leccarda per dieci minuti e poi trasferiteli su di una griglia.
7
Muffin con mirtilli
29
Per preparare la farcitura di briciole dolci, aggiungete in una ciotola grande tre cucchiai di burro fuso, sessanta grammi di farina, tre cucchiai di zucchero e un cucchiaino di cannella. Mescolate con le mani fino ad ottenere dell briciole di grosse dimensioni. Mettetele in frigorifero fino al momento dell'uso. Preriscaldate il forno a 200°. Foderate una leccarda per muffin con dodici pirottini di carta.In una grande ciotola setacciate insieme la farina, il lievito e il sale. Aggiungete i mirtilli e mescolate delicatamente con un cucchiaio per amalgamare il tutto.In un'altra ciotola sbattete insieme le uova, il resto del burro, l'olio di oliva, 150 gr di zucchero e il latticello fino a quando il tutto non diventa omogeneo e i granelli di zucchero non si sono dissolti.Unite delicatamente il composto secco ottenuto nel terzo step con il composto umido ottenuto nel quarto step. Cercate di non rompere i mirtilli e di non mischiare troppo la pastella, altrimenti otterrete dei muffin troppo duri.Prelevate dal frigo la farcitura di briciole dolci. Versate l'impasto nei pirottini riempendoli per circa ¾. Cospargete alcune briciole su ciascun muffin. Pressate delicatamente 3-4 mirtilli nell'impasto.Lasciate cuocere in forno per 15-20 minuti, sino a quando inserendo uno stuzzicadenti questo non ne esce pulito. Dopodiché lasciate raffreddare per dieci minuti all'interno della leccarda.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Pancakes alle zucchine, timo e pesto di pistacchio
26
Per prima cosa preparare il pesto di pistacchi: in un mixer tritare pistacchi e basilico e aggiungere a filo l'olio e poi l'acqua fino a raggiungere la consistenza desiderata. Per questo tipo di preparazione ho preferito dare al pesto una consistenza piuttosto fluida in modo che potesse insaporire meglio i nostri pancakes.Preparare quindi i pancakes: dividere i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve ben ferma. In una ciotola a parte sbattere i tuorli con il latticello e i 10 ml di olio. Aggiungere quindi la farina, il formaggio grattugiato, il timo fresco e mescolare energicamente. Aggiungere la zucchina tagliata alla julienne, salare e pepare. Per ultimo aggiungere gli albumi montati a neve e mescolare dal basso verso l'alto per non smontare il composto.Scaldare una padella antiaderente con un filo di olio e versarvi un mestolo di composto. Cuocere per pochi minuti fino a doratura e poi girare il pancake per la cottura dell'altro lato. Continuare così fino ad esaurimento del composto.Non ci resta che impiattare i nostri pancakes uno sopra l'altro avendo cura di versare un po' di pesto di pistacchi tra uno strato e l'altro. Terminare l'ultimo strato con la granella di pistacchi, dei rametti di timo fresco e una spolverata di pepe macinato al momento.