0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

72Risultati per "melanzane"

0
Bruschette di melanzane
4
Prendiamo una melanzana ovale ma non troppo grande e ricaviamone delle fettine dallo spessore di 1 cm che andremo a grigliare su di una piastra ben calda in entrambi i lati.Adagiamole mano a mano in un piatto da portata facendo attenzione a non sovrapporle.Laviamo i pomodorini e tagliamoli a dadini piccoli.Ora mettiamo su ciascuna fetta di melanzana un cucchiaio di pomodorini, abbondante basilico fresco, origano e per terminare un pizzico di sale con un filo di olio.Il nostro aperitivo è pronto. Se poi già come detto volete renderlo più sfizioso possiamo aggiungere anche altri ingredienti...ma già così è perfetto.
1
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
2
Melanzane croccanti al salmone
Laviamo la melanzana, tagliamola a fettine non troppo sottili, di medio spessore e grigliamo le stesse su una piastra antiaderente. Sulla stessa piastra andiamo ad abbrustolire la fettina di pane, dopodiché tagliamolo a cubetti piccoliLaviamo e scoliamo bene la rughetta e riduciamo il salmone a listarelle.Finito...passiamo all'assemblaggio. Disponiamo le fettine di melanzana grigliate su un piatto di portata, distribuiamo sopra la rughetta, il salmone ed infine il pane. Aggiustiamo con un pizzico di sale, irroriamo con un filo di olio e terminiamo con una spruzzata di limone o se desiderate dell'aceto balsamico.
3
Ciambella di melanzane
Lavare le melanzane, tagliarle a fette spesse mezzo cm, metterle a bagno in una bacinella con acqua e sale grosso per qualche minuto (cosi perderanno l'amarognolo). Nel frattempo sbucciate le patate, lavatele e tagliate anch'esse a fettine non troppo spesse.Mettete sul fornello una griglia, fatela diventare ben rovente e iniziate a grigliare le fette di melanzane (scolate e risciacquate). Nello stesso momento fate bollire per qualche minuto le fette di patate in abbondante acqua salata.Foderate una teglia con carta da forno, e iniziate a posizionare prima una fetta di melanzana grigliata, poi un pezzetto di prosciutto, una fettina di mozzarella e infine una fetta di patata bollita, continuate il passaggio fin quando non avrete concluso e sarete arrivati a formare una "ciambella".In una ciotolina versate un po di olio evo e aggiungeteci il sale e il pepe, mescolate il tutto e spennellate sugli ingredienti. Concludete con una spolverata di grana grattuggiato e informate a 200° per 20 minuti circa.
4
Parmigiana light di melanzane
1
Innanzitutto prepariamo la salsa di pomodoro. In un tegame mettiamo tutto a crudo la passata, 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale grosso, uno spicchio di aglio, un ciuffeto di prezzemolo ed un bicchiere di acqua. Io aggiungo anche 1/2 cucchiaino di zucchero per togliere l’acidita’ al pomodoro….ma questo è a vostra discrezione. Facciamo cuocere per un’oretta buona a fuoco lento dall’inizio del bollore…quindi spengiamo e lasciamo intiepidire.Nel frattempo laviamo bene le melanzane, tagliamole a fettine non molto sottili e poniamole una mezz’oretta sotto sale…Vi dico la verita’…questo passaggio e’ importante per togliere l’amaro tipico delle melanzane ma io la salto quasi sempre visto che decido di fare la parmigiana di melanzane all’improvviso. Comunque una volta trascorsa questa mezz’oretta laviamole bene, tamponiamole con della carta assorbente…a questo punto le possiamo grigliare da ambo i latiBene…se tutto e’ pronto possiamo iniziare a comporre la nostra leggerissima parmigiana di melanzane.Prendiamo una teglia di medie dimensioni…insomma per 4/6 persone. Copriamo il fondo con un po’ di salsa e facciamo due o tre strati alternando melanzane,mozzarella, parmigiano grattugiato quanto basta e di nuovo salsa. Sullo strato finale mettiamo invece solo salsa e parmigiano.Prendiamo una teglia di medie dimensioni…insomma per 4/6 persone. Copriamo il fondo con un po’ di salsa e facciamo due o tre strati alternado melanzane,mozzarella, parmigiano grattugiato quanto basta e di nuovo salsa. Sullo strato finale mettiamo invece solo salsa e parmigiano.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Melanzane alla parmigiana pocket
In un pentolino, mettete l'olio e lo spicchio d'aglio, fatelo dorare, dopodichè mettete la passata di pomodoro e fatelo cuocere a fuoco lento. Quando sarà pronto, spegnete il fuoco.Tagliate le scamorze a pezzetti piccoli, dopodichè lavate le melanzane e tagliatele a fette rotonde.Preriscaldate il forno a 180°Prendete una teglia da forno e mettete un foglio di carta da forno. Adagiate un primo strato di fette di melanzane, quindi mettete un pizzico di sale su ognuna, poi, con un mestolo, mettete un po' di sugo e la scamorza. Mettete un'altra fetta sopra le precedenti e ripetete il procedimento. Potrebbe essere necessario preparare più teglie, perchè non conviene superare due fette.Ponete la teglia nel forno per 30-40 minuti circa, quindi togliere dal forno e fatele raffreddare prima di servirle.
7
Melanzane alla parmigiana
20
Tagliare la melanzana a fette di circa 1 centimetro di spessore. Metterla in una ciotola, formando degli strati con le fette e aggiungendo il sale ogni volta. L’acqua delle melanzane uscirà e andrà in fondo alla ciotola.Preparare la salsa di pomodoro mettendo un po' di olio in una pentola, aggiungere l’aglio e la cipolla tritata e cuocere fino a quando sarà appassita.Quindi aggiungere la passata di pomodoro e dopo circa 20 minuti terminare aggiungendo le foglie di basilico e un filo d’olio d’oliva.Sciacquare le fette di melanzane sotto l’acqua per eliminare il sale in eccesso, e asciugarle molto accuratamente con carta assorbente.Friggerle in olio vegetale e metterle su un foglio di carta assorbente. Ora siamo pronti per preparare le melanzane alla parmigiana.In una casseruola, aggiungere un sottile strato di salsa di pomodoro e poi aggiungere le melanzane fritte.Aggiungere un altro strato di salsa di pomodoro. Cospargere con parmigiano grattugiato e infine le fette di formaggio.Incrociare il verso delle melanzane durante la composizione. Sull'ultimo piano mettere il parmigiano grattugiato.Cuocere in forno a 200° per 40 minuti. Servire calda o fredda.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Melanzane gratinate al forno
7
Togliere la corteccia alla melanzane e tagliarle a cubetti regolari. Mettere in uno scolapasta i cubetti e cospargerli con una manciata di sale per circa trenta minuti. Questo procedimento fa perdere l'amaro alle melanzane.Passata la mezz'ora Sciaquare le melanzane nell'acqua, strizzarle e metterle su un canovaccio e tamponandole asciugarle.Mischiare il pangrattato con i due formaggi e poi unire le melanzane. Mischiare il tutto bene in modo che le melanzane siano ben ricoperte del composto. Coprire una teglia con la carta da forno, inserire le melanzane e cospargere il tutto con un filo di olio. Infornare a 160 gradi. Dopo un 20 minuti saranno pronte.
10
Cotolette di melanzane farcite
2
Iniziamo la ricetta per le cotolette di melanzane farcite, lavando e spuntando la melanzana. Su di un tagliere tagliate la melanzana a fette, non sottili, devono essere circa 8mm , quindi meno di un centimetro. Le cospargete di sale, così da togliere l'amarognolo sistemando dentro ad un cola pasta e le lasciate li per circa 30 minuti.Nel frattempo sbattete le uova con una forchetta, tagliate la scamorza a fettine e sistemateli la farina e il pane in due piatti o contenitori. Riprendiamo le nostre melanzane,, le laviamo per togliere il sale e le tamponato per asciugarle. Su un piano da lavoro dove abbiamo sistemato tutti gli ingredienti, incominciamo a formare le cotolette di melanzane.Su di una fetta sistemate al cento la scamorza ed il prosciutto, sovrapponendoun'altra fetta di melanzana. Sarà una sorta di panino. Ora immergete "il panino" nell'uovo, poi nella farina, poi dinuovo nell' uovo ed infine nel pan grattato. E così via con il resto delle fettine.Sistemate ogni cotoletta su una placca da forno rivestita con carta forno. Irrorate con olio ed infornate a 180 ° in forno statico preriscaldato. Fate le cuocere circa 10 minuti per lato. O comunque quando risulteranno belle dorate.Per chi volesse, ovviamente si possono anche friggere. Ma attenzione perché le melanzane assorbono molto. Lasciatele asciugare su carta da cucina. Ritornando alla cottura con il forno, trascorso il tempo, sfornate e servite. Due cotolette di melanzane a persona sono sufficienti, saziano parecchio.
11
Tagliatelle con salsa di melanzane
30
Scaldare il forno a 200°. Bucare ogni melanzana con una forchetta un paio di volte e poi coprirle con un foglio di alluminio. Posizionarle su di una placca da forno e arrostirle fino a quando il loro interno non è morbido e interamente cotto (circa 1 ora).Rimuovere le melanzane dal forno e tagliarle a metà. Quindi svuotare le melanzane con un cucchiaio e riporre la polpa in una pentola facendo attenzione a non includere le bucce.Aggiungere l'aglio nella pentola insieme al sale marino e al pepe nero. Utilizzando un frullatore ad immersione frullare le melanzane e la miscela di aglio fino a quando il composto non diventa omogeneo. Mettere a fuoco basso mentre si inizia a preparare la pasta.Fare bollire una pentola grande di acqua. Una volta che l'acqua bolle buttare la pasta e cuocerla.Prima di scolare la pasta cotta assicuratevi di mettere da parte circa una tazza di acqua di cottura. Una volta che si è scolata la pasta condirla con olio d'oliva e due tuorli d'uovo.In una padella a parte mischiare a fuoco lento la pasta e la salsa di melanzane e mescolare fino a quando il tutto non è omogeneo. Aggiungere una po di acqua di cottura, circa un cucchiaio alla volta finché la salsa non sia della consistenza desiderata. Condire con basilico e parmigiano fresco.