0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

10Risultati per "paccheri"

0
Paccheri di mare irene
1
Pulire bene i calamaretti e lavarli sotto l’acqua corrente fredda con molta cura. Sgusciare gli scampetti e pulire bene le pannocchie eliminando con delle forbici tutte le appendici situate nella parte bassa, tagliarle a metà lasciando la testa e la coda (danno molto sapore). Tagliare i pomodorini, eliminare i semi che si trovano alll’interno e tagliarlo in quattro quarti grossolani.Tagliare molto finemente i 3 spicchi d’aglio, è possibile aggiungere un pizzico di sale grosso, aiuta a rendere l’aglio quasi un crema.Padella sul fuoco con una generosissima dose di olio extravergine d’oliva, aggiungere l’aglio tagliato e lasciarlo appassire facendo molta attenzione a non farlo bruciacchiare aggiungendo quindi un mestolo di acqua di cottura già in ebollizione.Agiungete in padella i calamaretti tagliati a quadrati grossolani, dopo qualche minuto le pannocchie e sfumate con vino bianco secco.A questo punto, evitando che il pesce “stracuocia” potete aggiungere i pomodirini che dovranno ammorbidirsi ed amalgamarsi formando una deliziosa salsa. In questa fase fate attenzione alla sapidità, il pesce rilascia una certa quantità di sale, per cui assaggiate prima di aggiungerne.Quando i paccheri sono a 3/4 di cottura uniteli al pesce in padella con un po’ di acqua di cottura e proseguite fino al termine della cottura. Un minuto prima di servire aggiungete gli scampetti, cuoceranno in un attimo, se andrete oltre perderanno gran parte del gusto. A cottura ultimata lasciate riposare qualche secondo, un ultimo giro d’olio a crudo e potete servire i paccheri di mare alla”Irene”!!Potete finire il piatto con del prezzemolo fresco tritato molto finemente e spolverato direttamente al termine della cottura appena prima del servizio, il prezzemolo si addice moltissimo a queste tipologie di piatti.
1
Paccheri alla norma
23
Lavate con cura le melanzane quindi tagliatele a listarelle o a rondelle secondo i vostri gustiMettetele in una colapasta con il sale grosso premetele e fate uscire il liquido quindi asciugatele e mettele a friggere.A parte iniziate a preparare il sugo soffriggendo l'aglio nell'olio a cui aggiungeremo i pomodorini o la salsa al pomodoro e le foglie di basilico e lascerete cuocere.Mettete a bollire i paccheri e una volta al dente trasferite nella padella con sugo e melanzane e mescolate accuratamente.Aggiungete infine la ricotta salata e le foglie di basilico ed impiattare.
2
Paccheri, polpo croccante, salsa di pomodori secchi
2
Tagliare a pezzi il polpo dopo averlo fatto bollire, Successivamente saltarlo in padella con un filo di olio per renderlo croccante. Mettere i pomodori secchi in un tegame cuocendoli con un po' di acqua, quando arrivano ad ebollizione frullarli con un minipimer. Scolare la pasta e aggiungere la salsa al polpo scottato e saltare tutto insieme.
3
Paccheri con porcini e spada
40
Mettete sul fuoco la pentola per i paccheri. In una padella ampia rosolate aglio e se volete un peperoncino, aggiungete i pomodorini tagliati in 4 e la passata di pomodoro. Unite al sughetto i porcini e cuocete per 5 minuti. Salate il tutto.Tagliate il pesce spada a cubetti eliminando la pelle nera.Aggiungete il pesce spada in padella e cuocete per 1 minuto al massimo. Unite anche il prezzemolo tagliato finemente. Ultimate la cottura dei paccheri seguendo il tempo di cottura previsto,scolate i paccheri direttamente in padella con l'aiuto di una schiumarola, in modo che portino con se un po' d'acqua di cottura. Saltate il tutto e mantecate. Ancora prezzemolo e tutti in tavola.
4
Paccheri con carciofi, pomodorini e ricotta
13
Pulire i carciofi, rimuovendo il gambo e le foglie esterne. Tagliare la parte centrale a metà e, dopo aver rimosso il fieno interno, ridurla a fettine. Immergere i carciofi in una ciotola colma d'acqua e succo di limone per non farli annerire.Far soffriggere in un tegame con un filo d'olio l'aglio, il prezzemolo tritato e il peperoncino. Far insaporire per qualche minuto a fiamma viva, quindi aggiungere anche i pomodorini tagliati a pezzi e una presa di sale.Dopo qualche minuto unire anche i carciofi e proseguire la cottura a fiamma media per circa 10-15 minuti. A cottura ultimata, prelevare una parte del condimento e frullarlo in un contenitore dai bordi alti con un frullatore ad immersione.Lessare i paccheri e poi scolarli al dente, tenendo qualche mestolo di acqua di cottura da parte. Aggiungere la pasta al condimento, accendere la fiamma e mantecare con la ricotta, aggiungendo all'occorrenza l'acqua di cottura.Impiattare e servire con un ciuffo di prezzemolo fresco.
5
Paccheri allo scorfano, pomodorini e capperi
3
Prendiamo il trancio di scorfano, togliamo la pelle (basterà tirare e si staccherà) e tagliamo il pesce a cubetti, mettendoli da parte. Puliamo i pomodorini sotto l'acqua e li tagliamo in 4 spicchi, mettendoli in una ciotola.Sotto l'acqua corrente sciacquiamo i capperi sotto sale, e li lasciamo ancora qualche minuto a mollo. Mondiamo il prezzemolo.Nel mentre mettiamo a bollire una pentola con abbondante acqua salata (non saliamo in maniera eccessiva, poiché con i capperi c'è sempre il rischio di esagerare di salinità, ottenendo un piatto con poco equilibrio). Quando l'acqua inizierà a bollire aggiungiamo i paccheri. Nel mentre la pasta si cuoce (richiederà una ventina di minuti circa), in una padella aggiungiamo un filo d'olio e uno spicchio di aglio (privato dell'anima verde) e facciamo rosolare per qualche minuto i pomodorini a cui aggiungeremo il pesce e i capperi, lasciando cuocere brevemente. (Assaggiamo e, eventualmente, regoliamo di sale).Quando la pasta sarà pronta, la scoliamo, tenendo da parte un po' di acqua di cottura e la saltiamo brevemente in padella con il composto.Serviamo il piatto con una spolverata di pepe e una manciata leggera di prezzemolo.
6
Paccheri con tonno, pomodori secchi e capperi
26
Fai lessare i paccheri in abbondante acqua salata. Scolali, raffreddali sotto acqua corrente e tienili da parte Lava i pomodorini e tagliali a pezzetti piccoli e unendo un filo d’olio, origano e un po' di sale e pepe.Sgocciola e sbriciola il tonno, unisci i pomodori secchi tritati grossolanamente i capperi dissalati e i pomodorini .Riempi i paccheri con il composto ottenuto, disponili nei piatti e legali con gli steli di erba cipollina Guarnisci a piacere con l'erba cipollina , qualche goccia di aceto balsamico e servi.
7
Paccheri con funghi porcini e pancetta
1
Rosolare aglio porro con olio d’olivaAggiungere la pancetta e i funghi porciniDopo alcuni minuti inserire i pomodorini tagliati a cubetti con acqua di cottura Togliere la pasta al dente e finire la cottura in padella aggiungendo di tanto in tanto acqua di cottura, così facendo si formerà una salsina.Spolverare con il prezzemolo e il parmigiano e servire
8
Paccheri con pesce spada e pistacchi
25
Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata. In una saltapasta scaldare l'olio con l'aglio ed i pomodorini. Aggiungere al soffritto il pesce spada tagliato a cubetti. I tempi di cottura del pesce sono molto brevi.. Circa 5 min. Controlla la cottura assaggiando un cubetto di spada. Poi abbassa la fiamma e aggiungi il pesto di pistacchio. Una volta amalgamato il pistacchio, aggiungere un pizzico di pepe ed una manciatina di prezzemolo tritato. La pasta, cotta al dente, è pronta per tuffarsi in questo cremoso condimento ;) Decora con granella di pistacchio e.. Buon appetito!
9
Paccheri in crema di zucca e bresaola croccante
6
Come prima cosa lavate e private la zucca della buccia; tagliatela a dadi di circa 2 cm. Prendete una piccola teglia foderata di carta forno, oliatela leggermente, mettete la zucca e un rametto di rosmarino. Cuocetela per circa 15′ a 160°C. Nel frattempo scaldate acqua salata per la pasta. Tagliate la bresaola a sfilaccetti, trasferitela in un tegame antiaderente già calda, senza condimento, e cuocetela fino a che sarà croccante. Lessate la pasta.Prendete la zucca, trasferitela in un mixer, unite un filo d’olio, peperoncino secco a piacere, un paio di cucchiai di acqua di cottura, pepe e sale q.b e frullate a crema. Scolate i vostri paccheri conservando dell’acqua di cottura per mantecare la crema. Servite con abbondante pepe nero e la bresaola croccante su ogni piatto.