0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

42Risultati per "pancetta affumicata"

0
Frittata con salvia e pancetta
1
Iniziamo mettendo un po d’olio in una padella antiaderente e rosoliamo la pancetta.Sbattere le uova con l’aggiunta di poco latte ,sale e la salvia tritata ed aggiungiamo il tutto alla pancetta mescolando per amalgamare tutti gli ingredienti.Fare rapprendere bene la frittata da un lato e poi voltarla delicatamente per non romperla con l’ausilio di un piatto grande o un coperchi da cucina.Terminare la cottura e servire a tavola oppure lasciar raffreddare e riporre in freezer. BUON APPETITO
1
Penne broccoli e pancetta
9
Cuoci a vapore i broccoli per 10 minuti. Conserva l'acqua di cottura.In una padella versa la pancetta e lo spicchio d'aglio e fai cuocere per 5 minuti. Aggiungi i broccoli a vapore e fai insaporire per un paio di minuti, aggiungendo l'acqua di cottura dei broccoli.In una pentola porta a bollore circa 3 litri di acqua, sala e versa la pasta. Cuoci e scola al dente e unisci al condimento di broccoli e pancetta.Servi con una spolverata di pecorino sardo.
2
Trecce con spinaci, pancetta e taleggio
22
Lavare gli spinaci e poi metterli a scolare. Tagliarli a pezzettini e metterli da parte, quindi tagliare anche la pancetta a listarelle. Far soffriggere in un tegame la pancetta con il burro, successivamente unire gli spinaci e farli insaporire bene. Unire anche i pinoli e far cuocere per 10 minuti.Lessare la pasta, scolarla al dente e versarla nel tegame con il condimento. Mantecare infine con il taleggio tagliato a pezzetti mescolando bene affinché tutti gli ingredienti si amalgamino bene.Impiattare e servire ben caldo.
3
Tortini rustici broccoli, pancetta e formaggio
39
Lessare i broccoli in acqua bollente salata per una decina di minuti. Scolarli, strizzarli e lasciarli raffreddare.In una ciotola, sbattere le uova con il parmigiano grattugiato, il latte, l'olio e la farina setacciata con il lievito per torte salate.Unire la pancetta affumicata, il formaggio (io uso l'emmental) a dadini e i broccoli strizzati e sminuzzati. Aggiustare di sale e di pepe senza lavorare troppo il composto.Trasferire l'impasto nelle impronte da muffins imburrate e infarinate e infornare a 180° per circa 20 minuti. I tortini saranno pronti non appena risulteranno dorati in superficie.
4
Involtini filanti di pollo, pancetta e asparagi
4
Lava gli asparagi sotto l’acqua corrente fredda. Asciuga con carta assorbente e con un coltello affilato elimina la parte finale più legnosa e dura. Cuoci a vapore per 10 minuti circa. Tieni da parte metà di questi e l'acqua di cottura. Ci serviranno sia per la farcia che per fare una crema da usare come guarnizione sopra gli involtini.Stendi la pancetta affumicata, adagia sopra le fettine di pollo, il formaggio, qualche asparago , sala e arrotola per formare l'involtino. Fermalo con uno stuzzicadenti.Fai soffriggere uno spicchio d'aglio con poco olio in una padella larga, aggiungi gli involtini e fai rosolare per pochi minuti, entrambi i lati. Aggiungi un filo d'acqua e copri con un coperchio. Lascia cuocere gli involtini per 10 minuti, girandoli a metà cottura.Frulla gli asparagi che abbiamo lasciato da parte con un po di acqua di cottura degli stessi e un cucchiaio di maizena. Sala a piacere. Togli gli stuzzicadenti. Versa la cremina sopra gli involtini e servi!
5
Nessuno si arrabbi: carbonara con pancetta
1
Mettiamo a lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata.Intanto facciamo scaldare un padellino e mettiamo metà della pancetta.Facciamo rosolare per 3 minuti e aggiungiamo il resto della pancetta facendo cuocere per altri due minuti. Così abbiamo due consistenze diverse.Mettiamo in una ciotola i due tuorli, l’uovo intero, il parmigiano grattugiato, sale e pepe e sbattiamo bene.Una volta pronta la pasta, la scoliamo, aggiungiamo la pancetta condendo bene e poi aggiungiamo le uova e mescoliamo molto bene.Deve risultare una crema non troppo cotta.
6
Tortino di patate, pancetta e pistacchio
5
Pelate le patate e affettatele sottilmente, diciamo fette non più alte di 2/3 mm. Mettete la pancetta tagliata a cubetti in un tegame e fatela rosolare per circa 4/5 minuti in modo che si sgrassi il più possibile.Nel frattempo tagliate la scamorza a cubetti. A questo punto prendete una pirofila da circa 15/16 cm, imburratela e cospargetela di pangrattato. Mettete sul fondo uno strato di patate, cospargete con la pancetta rosolata e la scamorza, salate e pepate.Fate un altro strato di patate e mettete nuovamente i condimenti, diciamo che dovete procedere come se stesse facendo una lasagna, non fate però più di 3 strati altrimenti il tortino diventerebbe troppo alto. In fine spolverate l'ultimo strato di patate solo con il pangrattato e mettete sopra qualche fiocchetto di burro.Cuocete a forno statico a 200° per circa 30/35 minuti. Tirato il tortino fuori dal forno cospargetelo abbondantemente con la granella di pistacchi e servite ben caldo. Il calore del tortino scalderà il pistacchio sprigionandone tutto l'aroma, ma non sentite già profumo di pistacchio?
7
Maiale al forno con noci, uvetta e pancetta
32
Preriscaldate il forno a 220°. In una grande padella, scaldate l'olio d'oliva a fuoco alto. Condite il lombo di maiale con sale e pepe. Trasferitelo delicatamente nella padella e rosolatelo lungo tutti i lati fino a doratura (circa 2-3 minuti per lato). Avvolgetelo in un pezzo di carta stagnola e trasferitelo in una teglia. Mettete in forno e cuocete per 18 minuti. Questo passaggio darà un colore rosato alla parte centrale del lombo di maiale. Sfornate e lasciate riposare per dieci minuti.Nella stessa padella, cuocete a fuoco medio-alto la pancetta affumicata sminuzzata, fino a quando non diventa croccante (1). Dopodiché, aggiungete l'aceto balsamico, l'uva sultanina e un mestolo d'acqua. Portate a ebollizione e poi riducete il calore lentamente. Lasciate cuocere finché il liquido non si riduce e la miscela non si addensa. Spegnete il fuoco, introducete le noci e il prezzemolo e mescolate (2).Assaggiate e condire con sale e pepe, se necessario. Tagliate il lombo a fettine e aggiungete il composto ottenuto nel secondo step. Servite a tavola.
8
Pasta al pesto di pistacchio
8
Come prima cosa preparate il pesto di pistacchi mettendoli in un frullatore e macinandoli grossolanamente, quindi aggiungete un pizzico di sale, una macinata di pepe nero fresco e qualche cucchiaio di olio di semi, continuate a frullare finché non otterrete un composto cremoso piuttosto denso.A parte tritate grossolanamente qualche pistacchio per cospargere poi il piatto finito. Mettete in una padella antiaderente la pancetta e fatela rosolare per bene per un paio di minuti, quindi sfumate col brandy.Aggiungete la ricotta insieme ad un pochino di acqua, preferibilmente nel frattempo iniziate a cuocere la pasta così da utilizzarne l'acqua di cottura.Appena la crema di ricotta inizia a sobbollire spegnete il fuoco, aggiungete il pesto di pistacchio e mescolate bene. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, quando la cottura sarà ben al dente versate la pasta nella padella con il sugo, aggiungete altra acqua di cottura e saltate il tutto per bene. Impiattate e cospargete con la granella di pistacchio.
9
Quiche lorraine torta salata della lorena
4
rosolare la pancetta in padella senza olio . In una ciotola sbattere le uova con la panna , il grana grttugiato , il sale , il pepe. Stendere la brisè sulla carta da forno con il mattarello e rivestire lo stampo, lasciando sotto la carta da forno. Bucherellare il fondo della quiche con i rebbi della forchetta , versare la crema di uova e aggiungere la pancetta . Cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Servire tiepida o fredda.
10
Nidi di carbonara cacio e pepe
Iniziate la preparazione dei nidi di carbonara portando a bollore abbondante acqua salata, dove fare poi cuocere gli spaghetti per i tre quarti del tempo di cottura indicato sulla confezione. Nel frattempo, in un pentolino, fate soffriggere la pancetta affumicata con l’olio a fuoco molto basso, aggiungendovi un pizzico di pepe. Fate rosolare per 5-10 minuti (se la preferite croccante, lasciatela soffriggere di più, se la preferite più morbida, 5 minuti saranno sufficienti).In una ciotola, unite al pecorino grattugiato un’abbondante spolverata di pepe e uno-due cucchiai di acqua di cottura della pasta: dovrete ottenere una crema morbida, quindi vi consiglio di aggiungere gradualmente l’acqua per evitare che diventi troppo liquida (nell’eventualità, potrete rimediare aggiungendo altro pecorino).Scolate la pasta e mescolatela con due cucchiai di crema cacio e pepe, con la pancetta affumicata e con due cucchiai del fondo di cottura della pancetta. Trasferite poi gli spaghetti in due stampi circolari adatti per il forno (io ho usato un coppa pasta in alluminio ben unto ai lati), dandogli la forma di un nido. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200° per 8 minuti.Trascorso questo tempo, estraete i vostri nidi, create uno spazio al centro e adagiatevi il tuorlo d’uovo, poi infornate di nuovo per due minuti.Servite i vostri nidi di carbonara cacio e pepe ben caldi, accompagnati dalla crema al formaggio e da un’altra spruzzata di pepe.
11
Tagliatelle in frittata
34
Cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata per circa metà cottura, scolarle e metterle in un piatto con un filo d’olio.Tritare lo scalogno e soffriggerlo in un pentolino con la pancetta. Quando saranno dorati, metterli in una bacinella con le uova, il provolone fatto a cubetti e il latte. Mescolare il tutto e lasciare riposare.In una padella mettere un filo d’olio e continuare la cottura delle tagliatelle per un paio di minuti.Aggiungere il composto precedentemente preparato e lasciare cuocere a fuoco medio per 15 minuti.Aiutandosi con un coperchio o un piatto, girare la frittata e cuocere altri 5 minuti.Servire calda con il parmigiano grattugiato come guarnizione.