0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

46Risultati per "pane toscano"

0
Ravioli liquidi di olio e lime con salsa di pane
6
Faccio la pasta fresca con 40 gr di manitoba 40 gr di farina 00 e 20 di semola rimacinata, un uovo,non aggiungo ne sale ne olio,impasto e poi lascio riposare in frigoPreparo il ripieno facendo sciogliere 30 gr di burro di cacao,una volta sciolto,fuori dal fuoco ci gratto la scorza di lime e aggiungo 20 gr di olio evo,metto in stampi a semisfera il liquido,e congelo Metto in forno dei pomodorini a 125 gradi per 75 minuti con timo,sale ,pepe,zucchero di canna,scorza di lime e un giro d'olio evoPreparo la salsa pane,soffriggo in olio evo,uno spicchio d'aglio e del rosmarino,aggiungo 50 gr di pane a lievitazione naturale senza sale fatto da me e porto a cottura con del brodo di pollo,poi elimino l'aglio e il rosmarino,frullo,setaccio e regolo di sale,pepe e zucchero e tengo in caldoStendo la pasta e ci metto la semisfera che si sarà solidificata,chiudo i ravioli e li cuocio. Impiatto la salsa,i ravioli,il pomodorino,le fave pulite e il pecorino,finisco il piatto con olio al rosmarino.
1
Crema morbida di zucca e patate
13
Pulire la zucca, tagliarla a fette, eliminare la buccia e i semi, tagliarla a tocchetti. Pelare le patate e tagliarle a pezzi. Intanto preparare il brodo vegetale.Tritare la cipolla finemente, metterla in un tegame con olio extravergine, lasciarla imbiondire, subito dopo aggiungere la zucca e le patate a pezzi. A questo punto aggiungere poco alla volta il brodo vegetale e portare a cottura le verdure. Aggiungere sale e pepe e lasciare cuocere per 20 - 25 minuti, di tanto in tanto aggiungere il brodo.A cottura ultimata spegnere il fuoco e frullare il tutto con un mixer ad immersione sino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere la noce moscata.Preparare i crostini di pane tagliandoli a cubetti, posizionandoli su una teglia da forno e lasciandoli tostare per qualche minuto.
2
Spaghetti risottati in acqua di polpo e burrata
5
Spaghetti risottati con l'acqua di cottura del polpo(cotto sottovuoto con aglio,salvia,carota,sedano,pepe in grani e un goccio d'olio,per 3 ore a 75 gradi). In mantecatura ho aggiunto un filo d'olio evo di olivastra seggianese bio e le bietole sbianchite in precedenza.Faccio tostate la mollica del pane in antiaderente.Ho impiattato la pasta,nappando bene con la salsa creatasi in cottura,ho messo sopra la burrata e ho finito il piatto con le briciole.
3
Pane naan
5
In una ciotola mischiate insieme la farina e il lievito.Una volta ben amalgamati aggiungete anche lo yogurt e iniziate ad impastare.Lavorate la pasta fino ad ottenere una pallina omogenea dalla consistenza abbastanza morbida!Dividete l’impasto in palline (tanto gradi a seconda della grandezza del pane naan che volete ottenere).Scaldate una padella antiaderente e quando sarà arrivata a temperatura cuocete il vostro pane un disco alla volta.Quando sulla superficie si saranno formate delle bolle girate sul lato opposto e fate cuocere per un altro paio di minuti (La pasta una volta girata dovrebbe continuare a gonfiarsi, quando avrà preso colore togliete dal fuoco!)Spennellate con un filo di olio e ci siete!
4
Pane bianco
4
In una ciotola mescoliamo farina e sale, sciogliamo il lievito nell'acqua ed aggiungiamo all'impasto insieme all'olio. Lavoriamo energicamente sino a quando non avremo grumi di farina. Lasciamo riposare l'impasto per 10 minuti, quindi impastiamo energicamente per circa 10 secondi, lasciando di nuovo a riposo per 10 minuti. Ripetiamo quest'operazione per 3 volte. Questo ci aiuta a far sviluppare la maglia glutinica senza investire energie! Lasciamo che l'impasto lavori per noi. Lasciamo lievitare coperto con un canovaccio, in una zona tiepida e senza correnti d'aria, sino al raddoppio. Ci vorranno circa 90 minuti. Rovesciamo l'impasto sul piano leggermente infarinato e schiacciamolo con le dita per formare un rettangolo il cui lato corto sia della lunghezza della nostra teglia da plum cake. Arrotoliamolo su se stesso e sistemiamo nella teglia infarinata. Lasciamo lievitare per 1 ora prima di infornare in forno caldo statico a 220° per 20 minuti. Lasciamo raffreddare in teglia per 10 minuti, quindi spostiamo sulla gratella. Tagliamo a fette quando sarà completamente freddo.
5
Pane zucca e olive
28
Preparare il Pane zucca e olive e semplicissimo, si comincia con il pulire la zucca, riducetela a pezzetti piccoli e ponetela in un pentolino con olio, fate cuocere fino a renderla morbida. Lasciate raffreddare.Ponete la farina in una ciotola, aggiungete il lievito sbriciolato, il miele amalgamare.Schiacciate la zucca e incorporatela all’impasto. Sminuzzate le olive e unitele all’impasto insieme a qualche aghetto di rosmarino e sale. impastate il tutto aggiungendo se occorre un po di acqua tiepida.Ponete su un piano di lavoro e impastate per 10′, formate un panetto e coprite a campana. fate riposare per 30′.Riprendete l’impasto allungatelo e formate una serie di pieghe, formate di nuovo un panetto e lasciatelo lievitare all’interno di una ciotola coperto, fino al raddoppio circa 2 ore.Versate l’impasto lievitato su un foglio di carta da forno infarinato, date la forma di filone, coprite con un canovaccio e disponetelo per 1 ora nel forno spento.Infornate il pane zucca e olive in forno preriscaldato a 180°per 25′. Sfornate il pane e lasciate raffreddare su una gratella…Buon appetito!!
6
Millefoglie di pane carasu
26
Per la ricetta necessitano 3 fogli di pane carasau o quanto basta per una tortiera media. Un’oretta prima della composizione laviamo le zucchine e i pomodorini, tagliamoli entrambi a rondelle sottili e lasciamoli macerare in due ciotole diverse con sale, pepe, origano e un filo di olio. Prendiamo quindi una pirofila, foderiamola con della carta da forno bagnata , strizzata e leggermente unta.Facciamo quindi uno strato di pane carasau, spruzziamoci sopra poche gocce di acqua fredda, disponiamo ora uno strato di zucchine, poi uno di pomodorini e uno di scamorza, copriamo con dell’altro pane carasau e facciamo un altro strato allo stesso modo.Io ho fatto tre strati…penso che sia lo spessore perfetto. Terminiamo con la sola copertura di zucchine, pomodorini e scamorza.Irroriamo con un filo di olio. Copriamo ora la teglia con un foglio di carta di alluminio e inforniamo a 200 gradi a forno preriscaldato. Dopo circa 10 minuti togliamo la carta e proseguiamo per altri 10 minuti…fino ad avere una crosticina esterna golosaNon ci resta che sfornare, lasciare intiepidire e servire.
7
Panini al latte
18
Nella ciotola raduniamo le polveri, se usiamo il lievito in polvere mescoliamolo per prima cosa alla farina, aggiungendo il sale ad ultimo così da non ammazzarlo. Se usiamo il lievito in panetto (3 gr), sciogliamolo in una parte del latte. Aggiungiamo 100 gr di latte e l’olio, cominciando ad impastare con la forchetta o avviando la planetaria a velocità media.Aggiungiamo il latte a filo, sino ad ottenere un panetto morbido ma non appiccicoso. Vi ricordo che la quantità di liquidi non è mai fissa, dipende dal tipo di farina che andiamo ad utilizzare, ci sono farine che richiedono più liquidi ed altre meno, anche se sono dello stesso tipo. Per questo motivo quando si parla di lievitati, vi consiglio di iniziare ad aggiungere circa tre quarti di liquidi sul totale e poi aggiungere il resto all’occorrenza.Una volta ottenuto il panetto, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare in una zona calda per almeno 4 ore. Se aveste premura, aumentate la quantità di lievito (al massimo 3 gr di quello granulare e 7 di quello fresco, altrimenti prende troppo il sapore, come lievitazione direi sulle due orette).Io l’ho messo sullo sgabello vicino al termosifone, ha gradito! Potete anche accendere il forno al minimo per 5 minuti, spegnerlo, controllare che non sia eccessivamente caldo e riporvi la ciotola, chiudendo lo sportello.Ora io li ho voluti fare piccini, poco più piccoli di quelli che si acquistano, vi direi di fare una pezzatura massima di 25 gr, perché tra lievitazione e cottura crescono un poco; ovviamente dipende dalle vostre esigenze. Io ne ho ottenuto 14 da 12gr l’uno.Formiamo le pallette tenendo la chiusura in basso, potete anche “eliminarla” pizzicando l’impasto e lavorandolo tra i palmi come fosse una polpetta, così che siano perfettamente lisce. Sistemiamo a lievitare sulla teglia foderata con carta forno, io li ho lasciati un’ora e mezzo a riposo, coperti con un canovaccio.Scaldiamo il forno a 180°, pennelliamo bene col latte, io ho fatto una doppia passata e quindi inforniamo in forno statico per 10-15 minuti (dipende dal vostro forno, devono essere ben dorati). Lasciamo raffreddare qualche minuto nella teglia prima di spostare su una gratella, sono molto delicati quando sono caldi, fate attenzione!
8
Naan o pane indiano
6
Fare il Naan o pane indiano è molto semplice e non ha bisogno di una particolare attitudine alla panificazione. Setacciamo la farina dento una ciotola ben capiente, quindi aggiungiamo il lievito, lo zucchero, il sale, il cucchiaio di olio e lo yogurt.Iniziamo ad impastare e versiamo mano a mano anche l’acqua ben calda.Lavoramo l’impasto fino ad ottenere una bella palla omogenea che andremo a far riposare un paio di ore coperta da un foglio di pellicola.Una volta raddoppiato di volume riprendiamo l’impasto e dividiamolo in quattroStendiamo ciascun pezzo in una pizzetta tonda dal diametro di circa 15 cm Scaldiamo un padellino antiaderente e cuociamo il pane Naan a fiamma bassa per circa 5 minuti per lato per permettere anche la cottura interna.Il nostro Naan o pane indiano è pronto…un pane alternatuvo, leggero e super goloso…può accompagnare sia il dolce che il salato e caldo è favoloso.
9
Pane di matera
4
Per prima cosa inserite nella planetaria l’acqua tiepida, il miele e il lievito, mescolate con un cucchiaio di legno. Unite la farina e impastate con la frusta K per 4 minuti a velocita bassa.Trascorso questo tempo, aggiungete il sale e lavorate con il gancio ad uncino per 5 minuti sempre a velocità bassa. Trasferite nel piano da lavoro spolverizzato di farina e lavorate fino a formare una bella palla omogenea. Prendete una terrina e adagiate un panno, cospargete con la farina, quindi trasferitevi il vostro panetto.Lasciate lievitare nel forno con luce accesa per 2 ore. Riprendete l’impasto che avrà raddoppiato di volume, sgonfiatelo e piegatelo su se stesso con il palmo della mano. Formate nuovamente una palla, trasferite nella terrina e lasciatela riposare nel forno con luce accesa per 45 minuti. Sgonfiate nuovamente l’impasto, portate i due lembi verso l’interno, arrotolate su se stesso a metà. Ruotate l’impasto di 90° e piegate e arrotolate anche dall’altro lato.Schiacciate al centro dei 2 rotoli aiutandovi con l’avambraccio, sovrapponendo il rotolo piccolo in quello grande. Con l’aiuto di un coltello affilato fate tre tagli, date la forma di mezza luna e lasciate riposare per 15 minuti in forno con luce accesa.Cospargete di farina la superficie del pane, infornare su pietra refrattaria o sulla leccarda del forno caldissima. Infornate in un primo momento ventilato precedentemente preriscaldato a 230 gradi e cuocete a 220 gradi per 15 minuti, portate il forno alla modalità statica e cuocete per altri 20 minuti a 200 gradi e infine mezzora a 180 gradi.  Spegnate il forno, lasciate la porta semi aperta e lasciate raffreddare il pane completamente.
10
Lasagne di pane carasau
2
Tagliare a Julienne le carote e le zucchine. Far scaldare una padella con lo spicchio di aglio e l'olio e cuocere le verdure. Salare. Per iniziare a comporre la lasagna ungere leggermente una teglia e successivamente bagnare leggermente ogni sfoglia di carasau in acqua tiepida. Una volta appoggiato il primo disco di pane iniziare a comporre gli strati : verdure, provola e cotto. Poi ripetere con il secondo strato di pane fino al termine degli ingredienti. Nello strato superiore aggiungere le verdure, la provola a tocchetti ed il prosciutto cotto a pezzi. Cospargere il parmigiano grattugiato, sale e pepe q.b. ed un filo di olio evo. Infornare. Circa 10 min a 200 gradi. Gustare calda e guarnire con foglioline di basilico.
11
Pane ai tre colori
1° :nella planetaria 200 gr di farina e 5 gr di sale,sciogliere 5 gr di lievito in 70 gr di acqua tiepida aggiungere 30 gr di olio versare il tutto nella planetaria ed impastare fino ad ottenere un panetto morbido.Togliere,finire di lavorare un pochino con le mani e mettere a lievitare. 2°: nella planetaria 200 gr di farina e 5 gr di sale,sciogliere 5 gr di lievito in 60 gr di acqua e 30 gr di olio versare nella planetaria ed aggiungere anche un cucchiaio di pesto.Impastare e mettere a lievitar3°: nella planetaria 200 gr di farina e 5 gr di sale,sciogliere 5 gr di lievito in 60 gr di acqua ed aggiungere 30 gr di olio versare tutto nella planetaria ed aggiungere anche un cucchiaio di concentrato di pomodoro.Impastare come sopra e mettere a lievitare ( nella foto l'impasto con concentrato di pomodoro messo a lievitare) Lasciare lievitare fino al raddoppio del volume. Sgonfiare l’impasto di ciascun panetto con le mani arrotolare e formare dei cilindri.Foderare con carta forno uno stampo da plum cake o utilizzare uno stampo in silicone sempre da plum cake.Trasferire nello stampo il cilindro di impasto bianco,livellarlo con le dita e schiacciarlo un pochino.Aggiungere il cilindro di impasto rosso e premere con le dita.Aggiungere infine il cilindro di impasto verde e ripetere l’operazione. Mettere a lievitare nuovamente fino al raddoppio del volume.Infornare per 30 minuti circa ed una volta cotto lascia raffreddare prima di affettare BUON APPETITO